Cristina Sciannamblo

Parigi, Capodanno con furto all'Apple Store

Svaligiato uno dei punti vendita della Mela a Parigi nell'ultimo giorno dell'anno. Rubato hardware del valore pari a 1 milione di euro. E secondo il sindaco di New York, i prodotti Apple sono tra le cause dell'aumento dei borseggi

Roma - Brutta avventura alla vigilia del 2013 per gli scaffali di un Apple Store di Parigi, obiettivo di una rapina da parte ladri armati, impossessatisi di materiale informatico per un valore che si aggira intorno al milione di euro.

I rapinatori, probabilmente quattro, hanno forzato l'ingresso impugnando delle pistole tre ore dopo la chiusura del negozio, rimanendo all'interno per circa 40 minuti e riuscendo ad aggirare i controlli della vigilanza. Christophe Crepin, portavoce della Gendarmerie, ha spiegato che il gruppo di ladri era ben organizzato e consapevole della scarsa attenzione dei poliziotti nei confronti dell'obiettivo scelto, considerando l'impegno richiesto alle forze dell'ordine dal Capodanno parigino.

I frequenti furti dei prodotti Apple sono anche stati oggetto di discussione da parte del sindaco di New York, Michael Bloomberg, secondo il quale iPhone e iPad sarebbero la causa dell'aumento dei borseggi nella Grande Mela.
Secondo le statistiche trasmesse dal New York Police Department, infatti, i furti che coinvolgono l'hardware di Cupertino registrati nei cinque principali quartieri crescono in maniera vertiginosa di anno in anno. (C.S.)
Notizie collegate
  • Digital LifeApple Store, crocevia dell'insolitoNegli USA, un uomo travestito da ninja sfonda le vetrine di un Mela store per poi scappare senza rubare nulla. Ad Amburgo, compare il logo di Windows sulla facciata di un negozio Apple di prossima apertura
  • Digital LifeApple Store, lo studio dietro al negozioUn video fuorisucito dagli archivi di Cupertino racconta le idee alla base dei punti vendita Apple così come si conoscono. Grande attenzione all'estetica e alla costruzione dell'esperienza da offrire al cliente
  • BusinessCina, se l'Apple Store è contraffattoChiusi in Cina due store privi di licenza commerciale ufficiale. Ma i negozi che si spacciano per delegazioni di Cupertino vendendo prodotti originali sembrano proliferare in tutto il mondo
15 Commenti alla Notizia Parigi, Capodanno con furto all'Apple Store
Ordina
  • Alle tariffe farlocche di apple? O parliamo di valore reale della merce?
  • Troll occhiolinoTroll occhiolinoTroll occhiolino
    - Scritto da: Enjoy with Us
    > Alle tariffe farlocche di apple? O parliamo di
    > valore reale della
    > merce?
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > Alle tariffe farlocche di apple? O parliamo di
    > valore reale della
    > merce?

    Né l'uno né l'altro. In casi di furti e rapine, i gestori gonfiano sempre, e di molto, la quantità e quindi il valore della merce presente. È rimasta famosa a Bergamo una rapina fatta ad una banca locale negli anni Settanta, refurtiva da 100 milioni di lire, la notizia viene data anche dalle radio libere. Arriva una telefonata durante il notiziario e viene mandata in diretta (all'epoca nessuno pensava a usare filtri di nessun tipo): "Non è vero! Erano molti di meno, 10 milioni, ma a me servivano!" gridava la voce dell'anonimo rapinatore. Sorride

    Mai prendere alla lettera le cifre fornite in frangenti come questi.
    non+autenticato
  • Quei giocattolini li vendono più cari dei diamanti, ormai le gioiellerie sono passate di moda... La moda è EpOl!!!1!!
    non+autenticato
  • trollate scontante a parte, immagino che molta di quella rifurtiva, sarà venduta a prezzi stracciati su ebay.
    Sgabbio
    26178
  • Ma siamo sicuri che abbia valore un oggetto del genere?
    Suvvia... Apple avrà certamente i numeri seriali dei dispositivi rubati!
    Possono benissimo bloccare i terminali sia sulle reti telefoniche (blocco IMEI) sia sul sito Apple (appena uno si registra).
    Mettiamo che siano tutti iPhone, con un valore di circa 500 euro l'uno.
    Sono in totale circa 2000 dispositivi.
    Non così tanti in effetti.
    Secondo me li possono bloccare da remoto con facilità... se poi non lo fanno sono altri discorsi.
    non+autenticato
  • guarda che li vendono a clienti apple, difficilmente potrebbero fregare un bambino ma stai sicuro che un cliente apple lo freghi
    non+autenticato
  • - Scritto da: bkah blah
    > Ma siamo sicuri che abbia valore un oggetto del
    > genere?
    > Suvvia... Apple avrà certamente i numeri seriali
    > dei dispositivi
    > rubati!
    > Possono benissimo bloccare i terminali sia sulle
    > reti telefoniche (blocco IMEI) sia sul sito Apple
    > (appena uno si
    > registra).
    > Mettiamo che siano tutti iPhone, con un valore di
    > circa 500 euro
    > l'uno.
    > Sono in totale circa 2000 dispositivi.
    > Non così tanti in effetti.
    > Secondo me li possono bloccare da remoto con
    > facilità... se poi non lo fanno sono altri
    > discorsi.

    Iphone lo blocchi via imei, ma un ipad no. Tra l'altro bisogna vedere come se la sbrigheranno.
    Sgabbio
    26178
  • Per l'iPad c'è comunque un numero di serie.
    Aleb
    429
  • - Scritto da: bkah blah
    > Ma siamo sicuri che abbia valore un oggetto del
    > genere?
    > Suvvia... Apple avrà certamente i numeri seriali
    > dei dispositivi
    > rubati!
    > Possono benissimo bloccare i terminali sia sulle
    > reti telefoniche (blocco IMEI) sia sul sito Apple
    > (appena uno si
    > registra).
    non solo li bloccano, riescono anche a rintracciarli con una buona accuratezza.
    E' il furto più scemo degli ultimi anni
    non+autenticato
  • - Scritto da: pietro
    > - Scritto da: bkah blah
    > > Ma siamo sicuri che abbia valore un oggetto del
    > > genere?
    > > Suvvia... Apple avrà certamente i numeri seriali
    > > dei dispositivi
    > > rubati!
    > > Possono benissimo bloccare i terminali sia sulle
    > > reti telefoniche (blocco IMEI) sia sul sito
    > Apple
    > > (appena uno si
    > > registra).
    > non solo li bloccano, riescono anche a
    > rintracciarli con una buona
    > accuratezza.
    > E' il furto più scemo degli ultimi anni

    Potrebbe anche essere che l'autore di questo "furto" sia lo stesso che ha "smarrito" il prototipo dell'iphone al bar di cupertino...

    Pensa che colpo: pubblicita' gratuita su tutti i giornali e messaggio sublimibane che quei pezzi di ferraglia fatti in cina abbiano un qualche valore!
  • - Scritto da: panda rossa


    > > E' il furto più scemo degli ultimi anni
    >
    > Potrebbe anche essere che l'autore di questo
    > "furto" sia lo stesso che ha "smarrito" il
    > prototipo dell'iphone al bar di
    > cupertino...


    Specifichiamo per i più distratti che i prototipi di telefonino con la mela morsicata erano due, iPhone 4G e iPhone 5, e che sarebbero stati smarriti rispettivamente al Gourmet Haus Staudt, bar tedesco a Redwood City, e al Cava 22, bar messicano a San Francisco. Nessun bar a Cupertino coinvolto, fin ad oggi; ma in futuro, chissà... mai porre un limite alla provvidenza del marketing. A bocca aperta
    non+autenticato
  • L'acquirente su eBay non può riconoscere un prodotto rubato.
    Aleb
    429
  • - Scritto da: Aleb

    > L'acquirente su eBay non può riconoscere un
    > prodotto
    > rubato.

    Se l'acquirente scopre che il prodotto venduto tramite eBay è rubato, il sito di aste chiude immediatamente il conto dell'inserzionista. E credo che faccia anche una denuncia alla polizia, ma su queste procedure di eBay non so molto.
    non+autenticato