Mauro Vecchio

App Store, stop allo scam via screenshot

Gli sviluppatori iOS non potranno più modificare le immagini se non attraverso aggiornamenti software. Apple vuole evitare l'inserimento di immagini fasulle per ingannare gli utenti

Roma - Novità rilevanti per la comunità di sviluppatori su iOS, annunciate dal gigante Apple nella sua ultima policy tra i vasti meandri di iTunes. Tutte le immagini (screenshot) legate ad una determinata applicazione mobile saranno conservate sotto chiave su iTunes Connect, ovvero bloccate alla chiusura del processo di approvazione da parte della Mela. I developer potranno allegare nuove immagini solo nelle fasi d'aggiornamento o all'invio di una nuova versione delle app.

Per comprendere la nuova decisione di Cupertino si ricorda il curioso caso di Pokemon Yellow, l'ennesima applicazione che somiglia all'originale ma non lo è affatto. In sostanza, i suoi sviluppatori avevano allegato delle immagini fasulle per trarre in inganno gli utenti, in modo da far lievitare il numero dei download a pagamento. Si trattava dunque di screenshot posticci che erano riusciti a superare i controlli di Apple.

Con la nuova policy, l'azienda californiana ha detto basta a questo tipo di tattiche dal forte sapore di scam. Tutti gli sviluppatori iOS non potranno più modificare le immagini correlate una volta che le loro app vengono approvate su iTunes. Una mossa che ha scatenato l'ira dei developer onesti, ora impelagati in un percorso più tortuoso per l'introduzione dei propri prodotti software nello store della Mela. (M.V.)
Notizie collegate
55 Commenti alla Notizia App Store, stop allo scam via screenshot
Ordina
  • Esistono due filosofie di hardware software:

    Da un lato gli ambienti "liberi" dove tutti possono vendere software installare quello che gli pare al prezzo che gli pare.
    Vantaggi: più flessibilità, prezzi più bassi.
    Svantaggi: difficoltà nella valutazione, rischio truffe/virus, qualità spesso bassa.

    Dall'altro il "wallet garden" dove qualcuno decide, controlla e garantisce quello che usi.
    Vantaggi: più semplicità, più garanzia, qualità media superiore.
    Svantaggi: selezione limitata, prezzi più alti.

    Ogni utente può scegliere quale preferisce, la decisione di Apple in oggetto rientra perfettamente nella filosofia del wallet garden che hanno scelto.
    La protesta degli sviluppatori è inutile, quando sviluppi per ios sei un "collaboratore di apple". Apple controlla, certifica e distribuisce il tuo software. E l'utente sa cosa compra... tutto perfettamente in linea con il wallet garden.
  • A.D.2013 i cambi di wallpaper sono un problema per le applicazioni Deluso
    non+autenticato
  • anzi nemmeno tecno.

    cioè vi state lamentando perché una volta caricato lo screenshot dell'app, dopo non si può più cambiare?

    quando è dimostrato dai fatti che questa possibilità viene sfruttata per creare truffe?

    no dai fatemi capire
  • Dal punto di vista degli utenti non vedo grossi punti a sfavore.

    Dal punto di vista dello sviluppatore ne vedo qualcuno.
    Per esempio se dopo aver pubblicato la mia app mi accorgo che un altro sviluppatore ha creato una app simile con screenshot simili, ma la mia ha alcune funzionalità in più, non posso modificare gli screenshots per mostrare le funzionalità in più.

    Niente di insuperabile, ma può diventare fastidioso.
  • - Scritto da: picicci
    > Dal punto di vista degli utenti non vedo grossi
    > punti a
    > sfavore.
    >
    Se gli utenti sono cittadini di una società democratica avanzata, e non fanboy con l'ossessione del gizmo, ci vedo molto punti a sfavore. Pensa, che so, se un giornalista degli open-data fa una App che aiuta a individuare i prodotti che sono fatti violando i diritti umani e saltasse fuori che l'azienda X è tra le più feroci al mondo. Sarebbe facile pubblicare questa app nell'app-store dell'azienda X, o non troverebbero scuse (c'ha gli screenshot-scam) per non farlo? E cosa succederebbe se uno dei maggiori vendor di applicazioni on-line e dispositivi vincolati ad un solo app-store dovesse diventare un'azienda controllata dal governo cinese o iraniano?

    La verità è che queste pratiche commerciali sono uno dei tanti modi in cui la democrazia e i diritti sono svuotati dal di dentro, con slogan ingenui tipo: è business, è la mia azienda, è tutto a vantaggio degli utenti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: bertuccia
    > anzi nemmeno tecno.
    >
    > cioè vi state lamentando perché una volta
    > caricato lo screenshot dell'app, dopo non si può
    > più
    > cambiare?
    >
    > quando è dimostrato dai fatti che questa
    > possibilità viene sfruttata per creare
    > truffe?
    >
    > no dai fatemi capire

    per chi sviluppa è una rottura di maroni.
    Come considerare normale che non venga punito lo stupratore, ma che per evitare stupri tutti si viene castrati.
    non+autenticato
  • - Scritto da: bertuccia
    > anzi nemmeno tecno.
    >
    > cioè vi state lamentando perché una volta
    > caricato lo screenshot dell'app, dopo non si può
    > più
    > cambiare?
    >
    > quando è dimostrato dai fatti che questa
    > possibilità viene sfruttata per creare
    > truffe?
    >
    > no dai fatemi capire

    Per una volta devo darti ragione al 100%!
    non+autenticato
  • - Scritto da: bertuccia
    > anzi nemmeno tecno.
    >
    > cioè vi state lamentando perché una volta
    > caricato lo screenshot dell'app, dopo non si può
    > più
    > cambiare?
    >
    > quando è dimostrato dai fatti che questa
    > possibilità viene sfruttata per creare
    > truffe?
    >
    > no dai fatemi capire

    Bert ti do ragione!
    Bisognerà vedere però quale sarà la procedura per aggiornare gli screenshot in modo da non far perdere troppo tempo agli sviluppatori!
    Ad esempio gli sviluppatori di app come giochi che vengono aggiornati abbastanza velocemente potrebbero trovarsi in difficoltà!

    Basta comunque aspettare che forniscano l'iter necessario al caricamento di nuovi screenshotSorride
    non+autenticato
  • Fammi capire tu: perché i tuoi co-user sono dei pecoroni uno sviluppatore non può postare nuovi screenshots con nuove funzionalità?

    OMG, ma stai bene?
    non+autenticato
  • - Scritto da: crumiro
    > Fammi capire tu: perché i tuoi co-user sono dei
    > pecoroni uno sviluppatore non può postare nuovi
    > screenshots con nuove
    > funzionalità?
    >
    > OMG, ma stai bene?
    O, ancora peggio, ho effettuato un restiling grafico e la mia applicazione ha letteralmente cambiato faccia ?
    Che dovrei fare in questo caso, ritirare la versione 1 e pubblicare la 2 con un altro nome ?

    E c'e' pure gente che GIUSTIFICA un simile sistema ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Trollollero

    >
    > E c'e' pure gente che GIUSTIFICA un simile
    > sistema
    > ?

    1) C'e' gente che GIUSTIFICA apple.

    La giustificazione di questo sistema e' una banale conseguenza della 1)
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: Trollollero
    >
    > >
    > > E c'e' pure gente che GIUSTIFICA un simile
    > > sistema
    > > ?
    >
    > 1) C'e' gente che GIUSTIFICA apple.


    1) http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3686937&m=368...


    > La giustificazione di questo sistema e' una
    > banale conseguenza della
    > 1)


    2) Cosa sei non te lo dico o mi bannano...
  • - Scritto da: Trollollero
    > - Scritto da: crumiro
    > > Fammi capire tu: perché i tuoi co-user sono
    > dei
    > > pecoroni uno sviluppatore non può postare
    > nuovi
    > > screenshots con nuove
    > > funzionalità?
    > >
    > > OMG, ma stai bene?
    > O, ancora peggio, ho effettuato un restiling
    > grafico e la mia applicazione ha letteralmente
    > cambiato faccia
    > ?
    > Che dovrei fare in questo caso, ritirare la
    > versione 1 e pubblicare la 2 con un altro nome
    > ?
    >
    > E c'e' pure gente che GIUSTIFICA un simile
    > sistema
    > ?


    Sei un fenomeno... se fai un restyling della grafica o aggiungi una funzionalità, puoi cambiare gli screenshot nel processo di aggiornamento all'Apple Store... ma perchè parlate a vanvera e senza cognizione di causa?
  • L'AppStore è tecno-fascismo. Non solo decidono lorsignori quello che puoi fare col tuo costoso gingillo hi-tech, ma persino chi può produrre applicazioni e come queste debbono essere fatte, persino coloro che le distribuiscono gratuitamente. E' assurdo tecno-fascismo, molto peggio del software chiuso, molto più efficiente del Grande Fratello. Pensateci, prima di comprare il prossimo iScam, altro che gli screenshot.
    non+autenticato
  • Il negozio è loro e le regole le fanno loro, che c'è di strano?
    Nessuno ti obbliga a pubblicare qualcosa sull'AppStore.
    non+autenticato
  • - Scritto da: uno qualunque
    > Il negozio è loro e le regole le fanno loro, che
    > c'è di
    > strano?
    > Nessuno ti obbliga a pubblicare qualcosa
    > sull'AppStore.

    e nemmeno a comperare mele morsicate.
    Il problema non è che nel loro negozio usano le regole che vogliono, cosa non vera per i negozi, ma che è l'unico negozio. Sono liberi di farlo (fino a che qualcuno non si sveglierà e dirà che è abuso e roba varia)? Bene. Io sono libero di non comprare mele morsicate. Quando le cose cambieranno e ci saranno almenio più negozi, potrei ripensarci.
    non+autenticato
  • > Bene. Io sono libero di non comprare mele morsicate. Quando le cose
    > cambieranno e ci saranno almenio più negozi, potrei ripensarci.

    Lo hai scritto a Tim Cook? Magari si commuove e ci ripensa.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Paolo T.
    > > Bene. Io sono libero di non comprare mele
    > morsicate. Quando le
    > cose
    > > cambieranno e ci saranno almenio più negozi,
    > potrei
    > ripensarci.
    >
    > Lo hai scritto a Tim Cook? Magari si commuove e
    > ci
    > ripensa.

    Tim Cook se ne frega.
    Lui ne dispone a greggi di mangiamele disposti a farsi tosare.

    E' proprio qui invece che bisogna scriverlo a chiare lettere che l'intelligenza e' una valida alternativa all'applecorinamento.
  • - Scritto da: Paolo T.
    > > Bene. Io sono libero di non comprare mele
    > morsicate. Quando le
    > cose
    > > cambieranno e ci saranno almenio più negozi,
    > potrei
    > ripensarci.
    >
    > Lo hai scritto a Tim Cook? Magari si commuove e
    > ci
    > ripensa.

    e perchè mai? Sto bene senza mele mozzicate. Sono loro che mi devono venire a cercare.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Paolo T.
    > > Bene. Io sono libero di non comprare mele
    > morsicate. Quando le
    > cose
    > > cambieranno e ci saranno almenio più negozi,
    > potrei
    > ripensarci.
    >
    > Lo hai scritto a Tim Cook? Magari si commuove e
    > ci
    > ripensa.

    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: mcmcmcmcmc
    > Il problema non è che nel loro negozio usano le
    > regole che vogliono, cosa non vera per i negozi,

    Non è vero...

    Ma tu hai idea a quante regole e controlli devi sottostare per poter vendere i tuoi prodotti dentro la catena di supermercati più economica degli USA che si chiama Wall-Mart?

    http://corporate.walmart.com/suppliers/apply-to-be...

    Prova a vendere un prodotto la cui foto sulla scatola non corrisponda al contenuto...
    ti fanno il *ulo a stelle e strisce...
  • - Scritto da: FinalCut
    > - Scritto da: mcmcmcmcmc
    > > Il problema non è che nel loro negozio usano
    > le
    > > regole che vogliono, cosa non vera per i
    > negozi,
    >
    > Non è vero...
    >
    > Ma tu hai idea a quante regole e controlli devi
    > sottostare per poter vendere i tuoi prodotti
    > dentro la catena di supermercati più economica
    > degli USA che si chiama
    > Wall-Mart?

    che c'entra Walmart?
    E comunque, se non vuoi / puoi vendere il tuo prodotto su Walmart ci sono altre catene di supermercati, al limite rimane il pizzicagnolo sotto casa tua.
    Capisci il concetto? *Non* *sei* *obbligato*.
    con Apple sei obbligato a usare il loro store. Chiaro, o riformulo?
    Funz
    12943
  • - Scritto da: Funz
    > - Scritto da: FinalCut
    > > - Scritto da: mcmcmcmcmc
    > > > Il problema non è che nel loro negozio
    > usano
    > > le
    > > > regole che vogliono, cosa non vera per i
    > > negozi,
    > >
    > > Non è vero...
    > >
    > > Ma tu hai idea a quante regole e controlli
    > devi
    > > sottostare per poter vendere i tuoi prodotti
    > > dentro la catena di supermercati più
    > economica
    > > degli USA che si chiama
    > > Wall-Mart?
    >
    > che c'entra Walmart?
    > E comunque, se non vuoi / puoi vendere il tuo
    > prodotto su Walmart ci sono altre catene di
    > supermercati,

    Wallmart era solo un esempio tutte le catene di supermercati hanno le stesse regole e certificazioni.

    > al limite rimane il pizzicagnolo
    > sotto casa tua.

    Ecco bravo, vi si addice, ma anche il pizzicagnolo sotto casa, può vendere solo prodotti che hanno passato controlli e certificazioni altrimenti arriva l'ufficio d'igiene e fa chiudere tutto...

    Capisci il concetto che se vuoi vendere al grande pubblico, magari attraverso una grande struttura, devi adempiere a regole, contratti e certificazioni?


    > Capisci il concetto? *Non* *sei* *obbligato*.
    > con Apple sei obbligato a usare il loro store.

    Se non ti piace Apple *non* *sei* *obbligato* ad andare su iTunes, puoi sviluppare per Android, Microsoft, Blackberry, *o-quello-che-ti-pare*

    > Chiaro, o
    > riformulo?

    Se non ti piace Apple *non* *sei* *obbligato* ad andare su iTunes, puoi sviluppare per Android, Microsoft, Blackberry, *o-quello-che-ti-pare*

    Chiaro, o riformulo?
  • - Scritto da: FinalCut

    non capisci proprio, rinuncio, tanto siete macachi e concetti troppo complessi non vi entrano in testa.

    > - Scritto da: Funz
    > > - Scritto da: FinalCut
    > > > - Scritto da: mcmcmcmcmc
    > > > > Il problema non è che nel loro
    > negozio
    > > usano
    > > > le
    > > > > regole che vogliono, cosa non vera
    > per
    > i
    > > > negozi,
    > > >
    > > > Non è vero...
    > > >
    > > > Ma tu hai idea a quante regole e
    > controlli
    > > devi
    > > > sottostare per poter vendere i tuoi
    > prodotti
    > > > dentro la catena di supermercati più
    > > economica
    > > > degli USA che si chiama
    > > > Wall-Mart?
    > >
    > > che c'entra Walmart?
    > > E comunque, se non vuoi / puoi vendere il tuo
    > > prodotto su Walmart ci sono altre catene di
    > > supermercati,
    >
    > Wallmart era solo un esempio tutte le catene di
    > supermercati hanno le stesse regole e
    > certificazioni.
    >
    >
    > > al limite rimane il pizzicagnolo
    > > sotto casa tua.
    >
    > Ecco bravo, vi si addice, ma anche il
    > pizzicagnolo sotto casa, può vendere solo
    > prodotti che hanno passato controlli e
    > certificazioni altrimenti arriva l'ufficio
    > d'igiene e fa chiudere tutto...
    >
    >
    > Capisci il concetto che se vuoi vendere al grande
    > pubblico, magari attraverso una grande struttura,
    > devi adempiere a regole, contratti e
    > certificazioni?
    >
    >
    > > Capisci il concetto? *Non* *sei* *obbligato*.
    > > con Apple sei obbligato a usare il loro
    > store.
    >
    > Se non ti piace Apple *non* *sei* *obbligato* ad
    > andare su iTunes, puoi sviluppare per Android,
    > Microsoft, Blackberry,
    > *o-quello-che-ti-pare*
    >
    > > Chiaro, o
    > > riformulo?
    >
    > Se non ti piace Apple *non* *sei* *obbligato* ad
    > andare su iTunes, puoi sviluppare per Android,
    > Microsoft, Blackberry,
    > *o-quello-che-ti-pare*
    >
    > Chiaro, o riformulo?
    Funz
    12943