Mauro Vecchio

Amazon regala MP3 ai fedeli del CD

La piattaforma offre la versione digitale di tutti i CD acquistati dal 1998 ai suoi utenti USA. Mentre Spotify abbandona i download per concentrarsi sull'esperienza streaming

Roma - Grandi cambiamenti per milioni di ascoltatori nell'era digitale, in primis quelli legati alla gigantesca piattaforma di distribuzione Amazon. L'impero di Jeff Bezos ha infatti introdotto un nuovo servizio chiamato AutoRip, che offrirà in regalo le versioni MP3 di tutti i CD acquistati dagli utenti dal lancio dello store musicale nel lontano 1998.

In automatico, le canzoni presenti nei vari dischi acquistati verranno riversate sulla nuvola del nuovo servizio Cloud Player, la piattaforma con cui Amazon ha lanciato il guanto di sfida a rivali come Google Music e iTunes Match. Ad oggi, la feature AutoRip conta 50mila titoli venduti su Amazon.com, a disposizione di chiunque abbia comprato almeno un disco negli Stati Uniti. Tutti quelli che ancora non hanno provato Cloud Player riceveranno un messaggio di posta con le modalità d'accesso ai file MP3 che gli spettano.

Se Amazon regala MP3, il popolare sito di streaming Spotify ha deciso di dire addio ai download musicali, rinunciando di fatto alla competizione con iTunes e lo stesso retailer di Jeff Bezos. In un breve comunicato per la stampa specializzata, i responsabili della piattaforma svedese hanno annunciato nuove feature per migliorare l'esperienza d'ascolto in modalità web-browsing. I download resteranno a disposizione per tutti quelli che hanno ricevuto un buono-regalo nelle scorse festività natalizie.
Mentre l'iniziativa di Amazon sembra una delle più significative dopo anni di declino nell'industria del disco fisico, i nuovi dati di Nielsen SoundScan per l'ecosistema digitale testimoniano una settimana da record con 55,74 milioni di file musicali scaricati negli Stati Uniti alla fine dello scorso dicembre. Un flusso certamente scatenato dalle festività, con una valanga di gift card su piattaforme come iTunes e Amazon.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • BusinessStreaming e webradio, la grande ascesaRapido aumento degli utenti di piattaforme come Pandora e Spotify, che preferiscono l'ascolto in mobilità ai vecchi CD e lettori portatili. Negli States sono 96 milioni
  • BusinessGoogle Play, contenuti d'assaltoArriva in Europa la versione scan-and-match del servizio di storage Google Music. Sarà completamente gratuita, con l'ingresso a bordo della major Warner. Android punta all'intrattenimento globale
  • AttualitàAmazon, musica per le masse tricoloriAperto in Italia lo store MP3, che permetterà agli utenti del Belpaese di ascoltare musica sui più svariati dispositivi. A disposizione anche due versioni del servizio Cloud Player
6 Commenti alla Notizia Amazon regala MP3 ai fedeli del CD
Ordina
  • Amazon mi da come servizio, e quindi in forma di noleggio, qualcosa che io ho già sotto forma di possesso, avendo il CD fisico e potendo avere i .wav e/o .mp3 in meno di 10 minuti con Audiograbber o simili?!?
    Anzi, per scaricare 700MB con la ADSL che forniscono dalle mie parti (max. 700KB/s) ci vogliono 16-17 minuti! (forse è per questo che lo offrono solo in USA...).

    Quando acquisto un CD la prima cosa che faccio è estrarre le tracce in FLAC e MP3, quando acquisto un DVD è estrarre la .iso, e mettere tutto su un bel Hard Disk in rete locale. Poi CD e DVD, incluso il loro scintillante bollino SIAE (soprattutto quando è sulla plastica esterna invece che sulla custodia...) vengono sigillati in una bella bustina di plastica e archiviati in uno scatolone in soffitta.
    Tanto ormai anche il lettori più sgrausi leggono .mp3 e .iso dei DVD.

    Se volessero fare qualcosa di veramente innovativo, basterebbe che quando compro un .flac o un .mp4 scaricandolo da internet, mi mandassero un bel PDF firmato digitalmente che afferma che ho acquistato quei titoli.
    Non avrei più bisogno di riempire la soffitta di scatoloni e forse comincerei a comprare in digitale...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Skywalker
    > Amazon mi da come servizio, e quindi in forma di
    > noleggio, qualcosa che io ho già sotto forma di
    > possesso, avendo il CD fisico e potendo avere i
    > .wav e/o .mp3 in meno di 10 minuti con
    > Audiograbber o
    > simili?!?
    > Anzi, per scaricare 700MB con la ADSL che
    > forniscono dalle mie parti (max. 700KB/s) ci
    > vogliono 16-17 minuti! (forse è per questo che lo
    > offrono solo in
    > USA...).
    >
    Non ti seguo. Forse ho capito male io, ma mi pare che quel che ti diano non sia tipo un "servizio" di streaming, ma proprio la possibilità di scaricare i file in formato MP3, sul tuo computer. E fra l'altro, non ti devi mica scaricare gli .iso dei CD, ma direttamente gli MP3... quindi un CD non sarà certo 700 MB, ma molto meno.
    In pratica, ti fanno loro l'operazione che fai tu con i grabber: i tuoi CD in soffitta li puoi tenere addirittura con l'etichetta SIAE intonsa. Che poi tu preferisca passare 10 minuti a grabbare oppure 5 minuti a scaricare, dipende da te.
    Più che altro penso che possa tornare comodo a chi aveva comprato il supporto all'epoca, e nel corso degli anni lo ha perso o graffiato (non credo siano la maggioranza degli utenti quelli che, come te, hanno grabbato messo in soffitta l'originale di tutta la loro musica dal 1998 ad oggi).
    Se ho capito bene...
    non+autenticato
  • La maggior parte degli utenti l'unico formato che hanno è mp3,
    visto che l'hanno scaricato da qualche P2P o fileshring.

    Non facciamo troppi falsi la maggior parte si carica la musica scocco,
    quindi penso che interessa pochissima gente questa notizia
    non+autenticato
  • Non facciamo troppo i falsi: di musica in mp3 ne viene ormai venduta e regalata una marea (fino a qualche mese fa, compravi una bottiglia di pepsi-cola e scaricavi una canzone). Ed anche scaricare .mp3 da circuiti P2P ha perso molto del suo senso visto che il 99% delle canzoni le trovi tranquillamente su youtube, senza nemmeno bisogno di scaricarle e archiviarle.

    Quello che purtroppo molti non colgono è l'assurdità di questa iniziativa: in un mondo normale chiunque dovrebbe poter entrare in qualunque negozio con una prova d'acquisto (o il CD stesso) ed una chiavetta USB e ottenere quei file in formato FLAC/WAV. Senza dover chiedere autorizzazioni a nessuno.

    Oltre all'ovvia domanda, valida solo per gli europei: ma com'è che Amazon tratta ancora in archivio quel CD acquistato nel 1998? Gli obblighi legali per la fatturazione sono scaduti da tempo...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ciccio
    > Se ho capito bene...
    Più che altro ti sei focalizzato sulla parte tecnica e non su quella legale.

    Se io compro un CD, quel CD è mio. Quando morirò passerà in eredità ai miei figli, incluse le copie FLAC e MP3 che al possesso di quel CD sono collegate. Quando l'autore sarà morto da 70 anni, mio nipote potrà legalmente mettere su internet quei file.

    Se io compro un file su qualunque servizio, ho il possesso di nulla, solo un noleggio personale per tutta la mia vita (solo la vita, non la Vita + 70 anni...). Alla mia morte i miei figli non erediteranno nulla.

    Il servizio di Amazon ha un senso solo perché dal 1 Gennaio 1995 si è dato un significato in senso assoluto e restrittivo di "All Rights Reserved": in un mondo normale io dovrei poter andare in un qualunque negozio con il mio CD originale, o con un attestato di acquisto, ed alle sole spese tecniche del servizio di duplicazione, uscirmene con un nuovo CD masterizzato o i file su chiavetta. Invece un simile servizio di rimpiazzo viene addirittura vietato e diventa una notizia il fatto che Amazon sia stata autorizzata ad erogarlo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Skywalker
    > Amazon mi da come servizio, e quindi in forma di
    > noleggio, qualcosa che io ho già sotto forma di
    > possesso, avendo il CD fisico e potendo avere i
    > .wav e/o .mp3 in meno di 10 minuti con
    > Audiograbber o
    > simili?!?

    beh un clic porta via meno tempo che mettere il CD nel computer, selezionare le opzioni, lanciare il programma, togliere il CD...
    Funz
    12972