Luca Annunziata

Peak e Keon, i primi mozillafonini

Mozilla ha pronti i due modelli destinati agli sviluppatori. In vendita da febbraio. Ma ci sono già le prime novità per gli operatori interessati all'OS basato su HTML5

Roma - Nessuna novità eclatante, anzi, i primi due smartphone equipaggiati con Firefox OS hanno aspetto e specifiche tecniche familiari. Una buona notizia per chi dovrà sviluppare applicazioni per la nuova piattaforma, e che dal prossimo mese potrà smettere di utilizzare surrogati emulati e mettere davvero le mani fisicamente sul nuovo sistema operativo mobile sviluppato da Mozilla. E una buona notizia anche per i futuri potenziali acquirenti: se avranno caratteristiche standard, c'è buona speranza che i futuri mozillafonini avranno prezzi "popolari".

Peak e Keon, i primi smartphone con Firefox OS Keon e Peak sono i nomi scelti per identificare i due modelli (entrambi touch, ça va sans dire) sviluppati assieme a Geeksphone e Telefonica: si tratta di due smartphone dalle linee semplici e che debbono non poco all'impostazione stilistica di iPhone (soprattutto nel frontale), e che incorporano una dotazione hardware piuttosto standard basata su un processore ARM e connettività 3G HSPA.

Keon è il piccolo di casa: la CPU è una Qualcomm Snapdragon S1 da 1GHz, corredata da 512MB di RAM e 4GB ROM (c'è naturalmente uno slot MicroSD). Lo schermo è un 3,5 pollici da 480×320 pixel, è presente una fotocamera posteriore da 3MPx e un corredo completo di sensori per luce, accelerazione, modulo WiFi e GPS. Il telefono può essere collegato al PC o ricaricato tramite la porta MicroUSB integrata, e la batteria è da 1580mAh.
Peak è invece decisamente il fratello maggiore: Snapdragon S4 dual-core da 1,2GHz, anche se la RAM rimane da 512MB. Lo schermo è invece un 4,3 pollici IPS con risoluzione 960×540, la fotocamera posteriore da 8MPx con flash si abbina a una anteriore da 2. La batteria aumenta di capacità e arriva a 1800mAh. Ovviamente, come nel caso precedente, i terminali saranno completamente liberi e compatibili con le SIM di tutti gli operatori.

Purtroppo non si sa molto altro, se non che saranno disponibili a partire da febbraio. Non ci sono al momento indicazioni sul prezzo a cui le unità saranno vendute, e dunque gli sviluppatori interessati dovranno attendere pazienti che Mozilla si sbottoni un altro po' per ricevere queste informazioni. Nel frattempo, chi fosse interessato è caldamente invitato a partecipare il prossimo 26 gennaio a uno dei cosiddetti "app days" indetti dalla casa del panda rosso (ce ne sarà uno anche a Roma) per iniziare a familiarizzare con le capacità del nuovo OS.

Investire su una n-sima piattaforma (la quarta o la quinta? oltre a iOS, Android, Windows Phone, Blackberry...) potrebbe non essere una scommessa troppo rischiosa: ci sarebbero già i primi operatori interessati al progetto, e dunque il tempo di approdo di questi terminali nelle offerte ai consumatori potrebbe essere più che ragionevole. Oltre alla citata Telefonica, in passato anche Telecom Italia figurava tra gli interessati: più di recente ZTE ha fatto sapere che starebbe lavorando a un prodotto basato su Firefox OS, e adesso anche l'operatore giapponese KDDI per bocca del suo CEO ha reso noto l'interesse per mettere in vendita apparecchi dotati del sistema operativo di Mozilla.

Luca Annunziata
25 Commenti alla Notizia Peak e Keon, i primi mozillafonini
Ordina
  • Apple è la migliore azienda per quanto riguarda il marketing, il saper fare cause dicendo agli altri che li stanno copiando e vendere un prodotto scadente a prezzi esorbitanti.
    Per prima Apple ha copiato terminali handheld della fine anni 80 e brevettati da Sony e Motorola.
    Di tutti i dispositivi in commercio (iphone, s4 e quant'altro) il 90% di tutto l'hardware e tecnologia utilizzato si basa su brevetti di proprietà e depositati da Sony, Samsung e Motorola.
    A verifica di questo potete informarVi sulla quantità di denaro che Apple è costretta a pagare in royalty a queste aziende per lo sfruttamento di tali tecnologie (in primis l'antenna GSM inventata nei Motorola Labs).
    Non a caso Google ha comprato Motorola Mobile.
    Per quanto riguarda le cause, mentre i giornali gridano a Apple fa cause qui e fa causa là, la cosa che i giornali non vi dicono (sicuramente perchè finanziati in qualche modo da Apple che vi ricordo pagava e paga le persone per mettersi in fila fuori dai loro negozi, cosa ridicola!!)...beh i giornali sono tanto bravi a gridare in giro "Apple fa causa anche a dio per violazione di copyright" peccato che Apple delle 3000 cause che ha ne ha vinte 2 (quelle finite sui giornali appunto) mentre le altre 2997 o sono in corso e le perderanno o le hanno perse alla stragrande...questo però i giornali non ve lo dicono (si chiama pilotare il "parco buoi" in casa Apple).
    Sì, anche perchè diciamocelo, comprare hardware scadente a prezzi esorbitanti è tipico degli utenti Apple e nessun'altro, abbagliati da un ladro di idee come Steve Jobs, buon pescecane da azienda ma nulla a che vedere con i grandi uomini che hanno inventato per migliorare l'umanità intera, quello era un uomo che pensava solo ed esclusivamente al profitto personale e comunque in ambito privato e punto.
    non+autenticato
  • Dai, apple mi sta altamente sulle balle ma queste sono fotocopie nel vero senso della parola.
    non+autenticato
  • Mah.
    C'è un bordino che forse salva il sederino (bordino arancio).
    Credo che tra le prime cose verificate ci siano state un paio di cose con gli avvocati, visti gli andazzi.
    non+autenticato
  • peccato per la frammentazione se optavano sul secondo modello per una DVGA almeno le proporzioni erano le stesse e visto la risoluzione anche per gestire un canvas off-screen magari un pò più di ram poteva fare comodo.
    diciamo che il primo modello mi piace il secondo 'nsomma.
    poi dipende dal prezzo.
    non+autenticato
  • Ma 'sti informatici moderni altro non sanno fare che copiare?
    ruppolo
    33147
  • È l'iphone che ha copiato i primi handheld
    non+autenticato
  • - Scritto da: ruppolo
    > Ma 'sti informatici moderni altro non sanno fare
    > che
    > copiare?

    Le ali della liberta' avrebbero copiato dalle catene secondo te?

    E' proprio vero che lo schiavo difende il padrone perche' ha paura della liberta'.
  • - Scritto da: panda rossa
    > E' proprio vero che lo schiavo difende il padrone
    > perche' ha paura della liberta'.

    La scienza ha anche dato un nome a questo fenomeno: "sindrome di stoccolma".
  • - Scritto da: ruppolo
    > Ma 'sti informatici moderni altro non sanno fare
    > che
    > copiare?

    I bordi stondati sono informatica?
    Ah no, scusa... voi li chiamate innovazione.
    Ubunto
    1350
  • sono d'accordo con te ma... allora perchè copiare spudoratamente? il primo è IDENTICO all'iphone...
    non+autenticato
  • - Scritto da: fan
    > sono d'accordo con te ma... allora perchè copiare
    > spudoratamente? il primo è IDENTICO
    > all'iphone...

    Perché se dai una ditata a uno spigolo, fa male.
    Shiba
    3826
  • - Scritto da: ruppolo
    > Ma 'sti informatici moderni altro non sanno fare
    > che
    > copiare?

    L'aspetto ha deluso anche me, ma l'aspetto è la parte meno interessante di un prodotto
    non+autenticato
  • - Scritto da: ruppolo
    > Ma 'sti informatici moderni altro non sanno fare
    > che
    > copiare?

    Per una volta (mi sa che verrà altro che la fine del mondo!) devo darti ragione, sembra la versione della Chicco dell'iPhone!
    non+autenticato
  • - Scritto da: ruppolo
    > Ma 'sti informatici moderni altro non sanno fare
    > che
    > copiare?

    ok, guardando l'estetica, la grafica somiglia all'Iphone. Bisogna vedere come funziona l'OS. Tu scegli uno smartphone solo per l'aspetto e la grafica? Vero. tu lo fai, sei un applefans per te l'importante che lo smartphone sia di stile, com un design elegante e faccia tendenza poi se è pieno di luccehti non ti importa!
  • - Scritto da: ruppolo
    > Ma 'sti informatici moderni altro non sanno fare
    > che
    > copiare?

    d'altronde non si può mica pretendere che un macaco capisca la differenza tra un telefono prototipo destinato agli sviluppatori e uno destinato al mercato.
    Funz
    12974
  • Costeranno senz'altro poco e temo che non saranno il solito colabrodo dove mettere i propri dati personali dove la raccolta la fa Google o Apple.
  • - Scritto da: Sandro kensan
    > Costeranno senz'altro poco e temo che non saranno
    > il solito colabrodo dove mettere i propri dati
    > personali dove la raccolta la fa Google o
    > Apple.

    Perché temi che non lo siano? Newbie, inesperto
    Io piuttosto vorrei capire cosa ci si può fare con FirefoxOS ed HTML5, considerando prestazioni uso di cicli/memoria e durata batteria.
    Ubunto
    1350
  • Molto o molto poco dipende da diversi fattori.
    con j2me si facevano miracoli con una vm che aveva 256k di heap.
    Se c'è un buon interprete del js con git e un gc ben ottimizzato ci puoi fare molto, giochi 2d sul canvas, giochi 3d sulle webgl, applicazioni d'ufficio stile google docs, etc.
    La durata della batteria è una schifezza su tutti gli smartphone che ho visto, ergo non sarà ne certo ne meglio.
    Se tutte le api del telefono saranno esposte a javascript lo puoi considerare una sorta di chromebook involuto o evoluto fai te.
    Il primo modello sarà sicuramente performante la adreno 200 è ben in gradi di gestire una risoluzione di 480x320 in ogengl 2.0 ma anche come framebuffer e la ram è adeguata per tenere buffer offscreen senza problemi.
    Il secondo modello mi preoccupa di più, un qHD è una risoluzione di 960*540 quasi quadrupla della HVGA (ma non veramente quadrupla, per quello si sarebbe dovuto usare una DVGA e si sarebbe almeno rispettato le proporzioni ma tant'è) la ram è la stessa e in realtà l's4 dual core non è poi cosi superiore all's1 di base, quindi pure immaginando che sicuramente avranno scelto un processore adeguato viene il dubbio che sia un pò sottodimensionato rispetto alla qHD. (come esempio mi viene da pensare al new ipad che in varie app html5 ottiene risultati ben peggiori dell'ipad 2 e dell'ipad mini)
    certo io la vedo nell'ottica del mobile html gaming, magari nelle app semplici questi problemi non si pongono.
  • - Scritto da: michelangelog
    > Molto o molto poco dipende da diversi fattori.
    > con j2me si facevano miracoli con una vm che
    > aveva 256k di
    > heap.
    Vuoi mettere hai quattro volte la ram di un C64!!!A bocca aperta
    non+autenticato
  • però vedine la bellezza, per sviluppare per ios e android devi passare da sdk complessi, sistemi di deploy particolarmente ostili (più che altro il provisioning portal di apple è ostile) qua lato sviluppo è tutto di una semplicità estrema.
  • - Scritto da: michelangelog
    > però vedine la bellezza, per sviluppare per ios e
    > android devi passare da sdk complessi, sistemi di
    > deploy particolarmente ostili (più che altro il
    > provisioning portal di apple è ostile) qua lato
    > sviluppo è tutto di una semplicità
    > estrema.

    +1 la sola cosa che li caratterizza..
  • aspettiamo di vederli all'opera.
    anche se purtroppo all'opera li vedi spenti è buona norma spegnere il cell quando vai a teatro.
  • - Scritto da: michelangelog
    > aspettiamo di vederli all'opera.
    > anche se purtroppo all'opera li vedi spenti è
    > buona norma spegnere il cell quando vai a
    > teatro.

    Ok, dopo questa possiamo dire di cominciare a vedere il fondoA bocca aperta
  • - Scritto da: sbrotfl
    > - Scritto da: michelangelog
    > > aspettiamo di vederli all'opera.
    > > anche se purtroppo all'opera li vedi spenti è
    > > buona norma spegnere il cell quando vai a
    > > teatro.
    >
    > Ok, dopo questa possiamo dire di cominciare a
    > vedere il fondo
    >A bocca aperta

    Sul fondo c'è la batteria, nulla di nuovo.
  • Come da oggetto
    non+autenticato