Intel taglia il prezzo di Centrino

Il chipmaker dà una sforbiciata ai processori mobile Pentium M e alle soluzioni wireless integrate basate su Centrino. In arrivo una nuova generazione di CPU a basso consumo

Santa Clara (USA) - Intel ha ridotto il prezzo dell'intera sua gamma di processori mobile Pentium M e delle soluzioni integrate basate sulla piattaforma Centrino.

I tagli relativi ai Pentium M sono direttamente proporzionali alla loro frequenza di clock e vanno dal 34% del modello a 1,7 GHz (che ora costa 423$) al 12% del modello a 1,4 GHz (209$). I prezzi dei due modelli intermedi a 1,6 GHz e 1,5 GHz sono invece scesi rispettivamente del 31% (294$) e del 18% (241$).

I ribassi che hanno interessato i package Centrino, composti da un processore Pentium M, un chipset i855 e un adattatore WLAN WirelessPro 802.11b, partono dal 30% (497$) della versione con CPU a 1,7 GHz per arrivare all'1% della versione con chip a 1,3 GHz (285$). Le soluzioni Centrino basate invece su Pentium M Low Voltage e Ultra-low Voltage sono state tutte scontate dell'1% e vanno dai 358$ della versione con processore a 1,2 GHz ai 315$ del pacchetto con chip a 900 MHz.
Questi primi tagli di prezzo aprono la strada all'arrivo di Dothan, nome in codice della prossima evoluzione di Pentium M. Questo chip, atteso sul mercato per il primo trimestre del 2004, sarà costruito con un processo a 90 nanometri, adotterà una cache da 2 MB e sarà ancora basato si di un bus di sistema a 400 MHz. Il primo modello, il cui prezzo stimato è di circa 640$, dovrebbe funzionare ad 1,8 GHz.

Il prossimo 26 ottobre Intel ha pianificato il taglio dei prezzi della famiglia di processori Pentium 4, inclusa la linea mobile.

(Tutti i prezzi riportati s'intendono per ordini di 1.000 unità).
TAG: mercato
28 Commenti alla Notizia Intel taglia il prezzo di Centrino
Ordina
  • Come da soggetto... ho intenzione questo natale di regalarmi un bel notebook, dato che però uso al 90% Linux cosa mi consigliate?

    Nota che sono costretto ad usare Windows per alcune cose, quindi non posso andare su di un bel powerbook... oppure si, potrei andare anche sul powerbook, basta che poi bochs faccia girare win in maniera decente!

    Requisiti hw che mi interessano:
    -. irda + wireless funzionanti sotto Linux
    -. modem interno funzionanti sotto Linux
    -. tutte le periferiche funzionanti sotto LinuxSorride
    non+autenticato
  • > Come da soggetto... ho intenzione questo
    > natale di regalarmi un bel notebook, dato
    > che però uso al 90% Linux cosa mi
    > consigliate?

    Di usare VMware e utilizzare Win e Linux contemporaneamente.
    non+autenticato
  • hem... chiaro... preferisco bochs però a vmwareA bocca aperta
    Cmq la domanda era completamente diversa, se rileggi io chiedevo un consiglio sull'hardware e non sul software!
    In altre parole io devo poter avviare Linux tranquillamente e avere tutte le periferiche funzionanti... è più chiaro espresso così?
    Partendo dal presupposto che devo scartare centrino (wireless ko), cosa mi consigli?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > hem... chiaro... preferisco bochs però a
    > vmwareA bocca aperta

    > Cmq la domanda era completamente diversa, se
    > rileggi io chiedevo un consiglio
    > sull'hardware e non sul software!

    > In altre parole io devo poter avviare Linux
    > tranquillamente e avere tutte le periferiche
    > funzionanti... è più chiaro espresso così?

    > Partendo dal presupposto che devo scartare
    > centrino (wireless ko), cosa mi consigli?

    Io penso che comprerò comunque centrino e una wireless pcmcia, purtroppo come consumi e temperature è l'unica soluzione abbordabile in termini di prezzo, parlando degli acer.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Io penso che comprerò comunque centrino e
    > una wireless pcmcia, purtroppo come consumi
    > e temperature è l'unica soluzione
    > abbordabile in termini di prezzo, parlando
    > degli acer.

    Ok, mi hai convintoA bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Io penso che comprerò comunque centrino e
    > > una wireless pcmcia, purtroppo come
    > consumi
    > > e temperature è l'unica soluzione
    > > abbordabile in termini di prezzo, parlando
    > > degli acer.
    >
    > Ok, mi hai convintoA bocca aperta

    Io ho un Centrino con Linux. Guarda che il modem interno non è visto in nativo. Forse si può farlo andare montando qualche driver per winmodem. Non ho provato perchè non uso mai il modem interno sotto Linux, ma non sono sicuro che le tue specifiche (riconoscimento di tutte le periferiche) siano soddisfatte

  • - Scritto da: marcopan
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > > Io penso che comprerò comunque
    > centrino e
    > > > una wireless pcmcia, purtroppo come
    > > consumi
    > > > e temperature è l'unica soluzione
    > > > abbordabile in termini di prezzo,
    > parlando
    > > > degli acer.
    > >
    > > Ok, mi hai convintoA bocca aperta
    >
    > Io ho un Centrino con Linux. Guarda che il
    > modem interno non è visto in nativo. Forse
    > si può farlo andare montando qualche driver
    > per winmodem. Non ho provato perchè non uso
    > mai il modem interno sotto Linux, ma non
    > sono sicuro che le tue specifiche
    > (riconoscimento di tutte le periferiche)
    > siano soddisfatte

    Si il driver c'è. Ho visto su tuxmobil che è supportato *tutto* tranne la wireless.
    non+autenticato
  • > > mai il modem interno sotto Linux, ma non
    > > sono sicuro che le tue specifiche
    > > (riconoscimento di tutte le periferiche)
    > > siano soddisfatte
    >
    > Si il driver c'è. Ho visto su tuxmobil che è
    > supportato *tutto* tranne la wireless.
    Lo uso regolarmente, funziona benone.
    Peccato non sia open-source.

    Ciao
    non+autenticato
  • Pentium-M e Pentium4-mobile sono la stessa cosa, cioè intendo, scaldano uguale? E se sono la stessa cosa come mai frequenze così diverse? Inoltre qua c'era uno che ha l'acer con la suse. Ma che acer hai? Quello con ati radeon? Se *NO*, come va il 3d sulle schede integrate? Funzia anche da linux? Si riesce a giocare a ut? Si riesce almeno a far girare glxgears???
    non+autenticato
  • > Pentium-M e Pentium4-mobile sono la stessa
    > cosa, cioè intendo, scaldano uguale? E se
    > sono la stessa cosa come mai frequenze così
    > diverse? Inoltre qua c'era uno che ha l'acer
    > con la suse. Ma che acer hai? Quello con ati
    > radeon? Se *NO*, come va il 3d sulle schede
    > integrate? Funzia anche da linux? Si riesce
    > a giocare a ut? Si riesce almeno a far
    > girare glxgears???

    Non sono quello di prima ma pure io ho un acer 803LCi (versione a 1.6GHz).

    Dopo parecchi problemi (carenza di driver) sono riuscito a far andare tutto (video, audio,udma, winmodem, irda ecc ecc), escluso ovviamente la wifi. Con distro Gentoo.

    Il Pentium-M scalda, ma impostando correttamente lo speedstep non ci sono problemi. Personalmente mi sono fatto uno script che cambia la frequenza del processore prima che parta la ventola.

    Il Pentium-M non e' un P4-M. E' una cosa completamente diversa. Intel ha deciso di sviluppare il centrino ripartendo dal P3, a causa degli enormi problemi della cache del P4. Ed infatti i benchmark gli danno ragione: un Pentium-M 1.6GHz e' equiparabile ad un P4 2.4-2.6GHz.

    L'Acer in questione ha una Radeon Mobile 9000; glxgears ha prestazioni di tutto rispetto (naviga intorno a 1900-2000). Non ho provato UT.

    Spero di esserti stato d'aiuto.

    Ciao
    non+autenticato

  • [cut]
    > Non sono quello di prima ma pure io ho un
    > acer 803LCi (versione a 1.6GHz).
    >
    > Dopo parecchi problemi (carenza di driver)
    > sono riuscito a far andare tutto (video,
    > audio,udma, winmodem, irda ecc ecc), escluso
    > ovviamente la wifi. Con distro Gentoo.
    >
    [cut]

    io ho un 803LMi con suse 8.2. ho problemi con il udma, winmodem, irda e il 3D della radeon. Mi spieghi come hai fatto?

    gracias
    non+autenticato
  • > [cut]
    > > Non sono quello di prima ma pure io ho un
    > > acer 803LCi (versione a 1.6GHz).
    > >
    > > Dopo parecchi problemi (carenza di driver)
    > > sono riuscito a far andare tutto (video,
    > > audio,udma, winmodem, irda ecc ecc),
    > escluso
    > > ovviamente la wifi. Con distro Gentoo.
    > >
    > [cut]
    >
    > io ho un 803LMi con suse 8.2. ho problemi
    > con il udma, winmodem, irda e il 3D della
    > radeon. Mi spieghi come hai fatto?
    >
    > gracias


    Personalmente uso il kernel 2.4.22 con le patch di Alan Cox per speedstep.

    Per il winmodem ho trovato tutte le info in http://www.tuxmobil.com/centrino.html

    Per il 3D uso il modulo DRM "radeon" (versione + aggiornata di quello fornito col kernel).

    Irda problemi zero. Basta seguire il relativo HOWTO.

    Ciao!

    PS.: Facciamo cambio del portatile? Il tuo se non erro ha pure il BlueTooth Sorride
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > [cut]
    > > > Non sono quello di prima ma pure io ho
    > un
    > > > acer 803LCi (versione a 1.6GHz).
    > > >
    > > > Dopo parecchi problemi (carenza di
    > driver)
    > > > sono riuscito a far andare tutto
    > (video,
    > > > audio,udma, winmodem, irda ecc ecc),
    > > escluso
    > > > ovviamente la wifi. Con distro Gentoo.
    > > >
    > > [cut]
    > >
    > > io ho un 803LMi con suse 8.2. ho problemi
    > > con il udma, winmodem, irda e il 3D della
    > > radeon. Mi spieghi come hai fatto?
    > >
    > > gracias
    >
    >
    > Personalmente uso il kernel 2.4.22 con le
    > patch di Alan Cox per speedstep.
    >
    > Per il winmodem ho trovato tutte le info in
    > http://www.tuxmobil.com/centrino.html
    >
    > Per il 3D uso il modulo DRM "radeon"
    > (versione + aggiornata di quello fornito col
    > kernel).
    >
    > Irda problemi zero. Basta seguire il
    > relativo HOWTO.
    >
    > Ciao!
    >
    > PS.: Facciamo cambio del portatile? Il tuo
    > se non erro ha pure il BlueTooth Sorride

    che differenza c'è fra wireless e bluetooth? si possono usare allo stesso scopo?
    non+autenticato
  • > che differenza c'è fra wireless e bluetooth?
    > si possono usare allo stesso scopo?

    Non sono certamente la person piu' adatta per spiegarlo, e potrei pure sbagliarmi, nel qual caso correggetemi.

    Sia il Wi-Fi che il BlueTooth usano all'incirca la stessa frequenza radio, ma sono le applicazioni che sono diverse.

    Il BlueTooth utilizza meno potenza d'emissione, quindi ha una banda e un raggio d'azione piu' limitato rispetto al Wi-Fi. Utile quindi per interfacciare periferiche come stampanti, modem, pda, cellulari al PC. All'incirca come gli infrarossi, ma con un raggio d'azione intorno ai 10-20m.

    Il Wi-Fi solitamente viene usato per connessioni wireless PC-PC e PC-AP (AP=Access Point, una specie di HUB). Le specifiche indicano un raggio d'azione di 40m al chiuso, ma difficilmente si superano i 20m.

    Ciao
    non+autenticato
  • > Il BlueTooth utilizza meno potenza
    > d'emissione, quindi ha una banda e un raggio
    > d'azione piu' limitato rispetto al Wi-Fi.
    > Utile quindi per interfacciare periferiche
    > come stampanti, modem, pda, cellulari al PC.

    Proprio nella minore potenza (e nell'altissima integrazione) ha il suo mondo il Bluetooth.... puo' essere inserito in piccolissimi dispositivi che possono erogare solo bassissime potenze in trasmissione (vedi gli auricolari bluetooth per cellulari)

    > All'incirca come gli infrarossi, ma con un
    > raggio d'azione intorno ai 10-20m.

    dividi per 10 oppure, ottimisticamente, per 5

    non+autenticato
  • > > All'incirca come gli infrarossi, ma con un
    > > raggio d'azione intorno ai 10-20m.
    >
    > dividi per 10 oppure, ottimisticamente, per 5
    >
    Mica vero, un mio amico ha un router adsl BT. Si collega da tutta la casa col suo PDA
    non+autenticato

  • > L'Acer in questione ha una Radeon Mobile
    > 9000; glxgears ha prestazioni di tutto
    > rispetto (naviga intorno a 1900-2000). Non
    > ho provato UT.
    >
    > Spero di esserti stato d'aiuto.

    Grazie mille per le info, ora aspetto qualcuno che non abbia la radeon ma una di quelle schede a memoria condivisa. Curiosità: ma tu per la radeon usi i driver proprietari o quelli free?
    non+autenticato
  • Non comprate questi portatili. Hanno una scheda wireless integrata non supportata da linux. Delusione, intel che non rilascia un driver così importante!

    Certo, se poi invece di quella scheda c'è n'è una diversa, che ben venga... basta che sia supportata da linux.

    Io ho un centrino 1.3 e il problema della scheda wireless si fa sentire.

    Ciao
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Non comprate questi portatili. Hanno una
    > scheda wireless integrata non supportata da
    > linux. Delusione, intel che non rilascia un
    > driver così importante!
    Ma deve proprio essere Intel? La comunità non può sopperire? Non ho idea di come si possa scrivere un driver di questo tipo, ma mi sembra strano che non sia ancora uscito niente.

    Peccato perchè il mio Acer Centino 1.3 Mhz è un ottimo portatile e la Suse 8.2 si è installata senza problemi.
    >
    > Certo, se poi invece di quella scheda c'è
    > n'è una diversa, che ben venga... basta che
    > sia supportata da linux.
    >
    > Io ho un centrino 1.3 e il problema della
    > scheda wireless si fa sentire.

    Infatti quando devo utilizzare la connessione WiFi sono costretto a lavorare sotto Windows. Personalmente niente di male, solo che tutto l'ambiente di sviluppo è sotto Linux.

    >
    > Ciao
  • > Infatti quando devo utilizzare la
    > connessione WiFi sono costretto a lavorare
    > sotto Windows. Personalmente niente di male,
    > solo che tutto l'ambiente di sviluppo è
    > sotto Linux.

    Usa VMware, ti installi una macchina con Win sotto Linux e vivi felice senza farti mancare niente.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > Infatti quando devo utilizzare la
    > > connessione WiFi sono costretto a lavorare
    > > sotto Windows. Personalmente niente di
    > male,
    > > solo che tutto l'ambiente di sviluppo è
    > > sotto Linux.
    >
    > Usa VMware, ti installi una macchina con Win
    > sotto Linux e vivi felice senza farti
    > mancare niente.

    Non può funzionare, l' HW offerta a Windows è un'astrazione di una macchina virtuale, e non puoi dargli una periferica che non conosce.

    Danilo.
    non+autenticato
  • > Non può funzionare, l' HW offerta a Windows
    > è un'astrazione di una macchina virtuale, e
    > non puoi dargli una periferica che non
    > conosce.

    Puoi sempre usare Win come macchina Host e Linux sulla macchina virtuale.... con i computer di oggi le prestazioni di entrambi i S.O. sono piu' che sufficienti.

    non+autenticato
  • E' una soluzione, ma siamo al limite dell'assurdo: devo pagare due licenze per far girare un OS che di per se non richiede nessuna licenza. Infatti dovrei pagare sia vmware che Linux

    p.s. non sono l'autore del post originario, stavo lurkando perché anch'io sono interessato ad un notebook pienamente supportato da Linux, visto che uso solo questo OS.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > E' una soluzione, ma siamo al limite
    > dell'assurdo: devo pagare due licenze per
    > far girare un OS che di per se non richiede
    > nessuna licenza. Infatti dovrei pagare sia
    > vmware che Linux

    Infatti, il mio è un portatile aziendale e Windows lo montava di default. Ho scavato una partizione Suse perchè far comprare un vmware per emulare Linux quando potevo montarlo nativo non mi sembrava il caso.

    Per il 90% del tempo ho a disposizione una connessione wired, sicchè il problema è più che altro teorico.

    Vedaremm..
    >

    > p.s. non sono l'autore del post originario,
    > stavo lurkando perché anch'io sono
    > interessato ad un notebook pienamente
    > supportato da Linux, visto che uso solo
    > questo OS.

  • - Scritto da: Anonimo
    > Non comprate questi portatili. Hanno una
    > scheda wireless integrata non supportata da
    > linux. Delusione, intel che non rilascia un
    > driver così importante!
    >
    > Certo, se poi invece di quella scheda c'è
    > n'è una diversa, che ben venga... basta che
    > sia supportata da linux.
    >
    > Io ho un centrino 1.3 e il problema della
    > scheda wireless si fa sentire.
    >
    > Ciao

    te sei un po pollo ??? lo si sapeva dal lancio di centrino che il marketing intel non avrebbe dato il via libera ai driver del pinguino ... per tutto l'hw del chipset ...

    ora non so se sono riusciti almeno a scrivere i driver per il chipset o se lo usano ancora in modalita' standard perdendo un sacco di prestazioni su di esso ...

    ma si vede che non hanno ancora pensato alla tua scheda ...

    cmq dalle versioni 2,6 del kernel o il driver e' opensource o se e' solo binario girera' limitato in potenza ... cercando di spingere tutti gli sviluppatori a dare i driver delle periferiche open ...

    ciao

  • > te sei un po pollo ??? lo si sapeva dal
    > lancio di centrino che il marketing intel
    > non avrebbe dato il via libera ai driver del
    > pinguino ... per tutto l'hw del chipset ...
    >
    > ora non so se sono riusciti almeno a
    > scrivere i driver per il chipset o se lo
    > usano ancora in modalita' standard perdendo
    > un sacco di prestazioni su di esso ...
    >
    > ma si vede che non hanno ancora pensato alla
    > tua scheda ...

    Non conosci bene tutta la storia. All'uscita del Centrino la Intel aveva promesso i driver linux per il wifi. Dopo un mese hanno ritirato la promessa con la scusa che avevano pochi sviluppatori, che tale driver sarebbe servito a pochi e che un driver open source avrebbe potuto violare le rigidissime norme americane sulle frequenze. La vagonata di email spedita dalla comunita' linux ha fatto cambiare idea, cosi' Intel ha promesso i driver per il primo quarto del 2004. Speriamo bene.

    > cmq dalle versioni 2,6 del kernel o il
    > driver e' opensource o se e' solo binario
    > girera' limitato in potenza ... cercando di
    > spingere tutti gli sviluppatori a dare i
    > driver delle periferiche open ...

    Non ho capito, mi puoi chiarire questa frase?

    Ciao
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Non conosci bene tutta la storia. All'uscita
    > del Centrino la Intel aveva promesso i
    > driver linux per il wifi. Dopo un mese hanno
    > ritirato la promessa con la scusa che
    > avevano pochi sviluppatori, che tale driver
    > sarebbe servito a pochi e che un driver open
    > source avrebbe potuto violare le rigidissime
    > norme americane sulle frequenze. La vagonata
    > di email spedita dalla comunita' linux ha
    > fatto cambiare idea, cosi' Intel ha promesso
    > i driver per il primo quarto del 2004.
    > Speriamo bene.

    ah ok ...

    > > cmq dalle versioni 2,6 del kernel o il
    > > driver e' opensource o se e' solo binario
    > > girera' limitato in potenza ... cercando
    > di
    > > spingere tutti gli sviluppatori a dare i
    > > driver delle periferiche open ...
    >
    > Non ho capito, mi puoi chiarire questa frase?

    che dalla versione 2,6 c'e' scritto (non l'ho ancora provato) che tutti i driver che verranno rilasciati solo in binary gireranno in una modalita' kernel apposta che li terra piu' controllati e gli fornira anche meno tempo cpu (quindi potenza di esecuzione ...) se invece il driver e' sorgente e ricompilato insieme ai sorgenti del kernel che monti dara' il meglio di se' fornendoti il 100% delle prestazioni richieste ...

    ecco l'arcano ... pero' ti riferisco solo quello che ho letto ... non lo so non l'ho provato ...

    ciao

  • - Scritto da: Anonimo
    > Non comprate questi portatili. Hanno una
    > scheda wireless integrata non supportata da
    > linux. Delusione, intel che non rilascia un
    > driver così importante!
    >
    > Certo, se poi invece di quella scheda c'è
    > n'è una diversa, che ben venga... basta che
    > sia supportata da linux.
    >
    > Io ho un centrino 1.3 e il problema della
    > scheda wireless si fa sentire.
    >
    > Ciao

    Le macchine più "votate" dalla comunità di sviluppatori Linux sono i powerbook della Apple, a quanto pare sono l'hardware ideale per Linux e le uniche in cui il wireless funziona in contemporanea con il Bluetooth senza interferenze di nessun tipo.
    L'unica fregatura è che sono Apple.....;) e quindi costano un'enormità.
    non+autenticato