Alfonso Maruccia

Deep Web, i poliziotti sulla Via della Seta

Uno spacciatore australiano finisce in manette con l'accuso di commercio illegale di droghe e possesso di armi. Si sentiva forte, dietro i confini del Deep Web, ma le forze dell'ordine lo hanno braccato fino a casa.

Roma - Paul Leslie Howard di professione faceva lo spacciatore di droga, ma qualche disattenzione di troppo e una eccessiva fiducia nella riservatezza del marketplace underground noto come "Silk Road" gli costeranno probabilmente un bel po' di anni di galera.

Silk Road fa parte di quella vasta rete sotterranea di pagine web non indicizzate accessibili solo tramite Tor, e Howard faceva parte di quella ampia schiera di personaggi che usano il sito per commerciare in sostanze o prodotti illegali come droghe sintetiche o naturali, armi e altro ancora tramite moneta virtuale (BitCoin).

Il coinvolgimento attivo dell'uomo nel commercio di sostanze stupefacenti lo ha fatto diventare un bersaglio delle forze dell'ordine australiane: la registrazioni degli acquirenti su Silk Road è gratuita, e nel corso delle indagini gli agenti hanno potuto assistere a compravendite di droga coinvolgenti Howard in 11 diverse occasioni.
La polizia ha tenuto sotto controllo la posta dell'uomo rinvenendo 46,9 grammi di Ecstasy e 14,5 grammi di cocaina, mentre il successivo raid in casa Howard (avvenuto nel luglio del 2012) ha fatto rinvenire denaro, armi per elettroshock e altro materiale connesso al suo lavoro di spacciatore.

Howard si è ora dichiarato colpevole di importazione di droga in quantità da commercializzazione, e rischia una pena detentiva fino a 25 anni. E mentre gli amministratori di Silk Road corrono ai ripari dispensando consigli agli utenti del sito, le forze dell'ordine australiane (e non solo) ripetono il messaggio già diffuso qualche tempo fa: noi siamo un passo avanti a chi usa il Deep Web per condurre attività illecite.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
20 Commenti alla Notizia Deep Web, i poliziotti sulla Via della Seta
Ordina
  • Legalizziamo e non ci pensiamo piu', risparmieremmo pure un botto di soldi.
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    >
    > Legalizziamo e non ci pensiamo piu',
    > risparmieremmo pure un botto di soldi.

    ma la gente di sto forum si incazza solo per i walled garden di apple?

    e il walled garden in cui vive ogni giorno?? Arrabbiato

    se non si legalizza, io ESIGO che siano messi al bando anche tabacco e alcol

    VIVA LA DROGA!!!!
  • - Scritto da: bertuccia
    > - Scritto da: krane

    > > Legalizziamo e non ci pensiamo piu',
    > > risparmieremmo pure un botto di soldi.

    > ma la gente di sto forum si incazza solo
    > per i walled garden di
    > apple?
    >
    > e il walled garden in cui vive ogni giorno?? Arrabbiato
    >
    > se non si legalizza, io ESIGO che siano messi al
    > bando anche tabacco e alcol

    E non dimentichiamo le automobili private, che inquinano quanto se non piu' di 10 fumatori.

    > VIVA LA DROGA!!!!

    Quoto.
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    >
    > E non dimentichiamo le automobili private, che
    > inquinano quanto se non piu' di 10
    > fumatori.

    tra l'altro anche il consumo di pizza cotta nel forno a legna o di grigliate di carne andrebbe quantomeno regolamentato, ma io farei abolito dato che aumenta la probabilità di sviluppare un tumore
  • - Scritto da: bertuccia
    > - Scritto da: krane

    > > E non dimentichiamo le automobili
    > > private, che inquinano quanto se
    > > non piu' di 10 fumatori.

    > tra l'altro anche il consumo di pizza cotta
    > nel forno a legna o di grigliate di carne
    > andrebbe quantomeno regolamentato, ma io
    > farei abolito dato che aumenta la probabilità
    > di sviluppare un tumore

    Bravi, finalmente qualcuno che pensa ai bambini !
    Continuate cosi', sono d'accordo su tutto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: bertuccia
    > - Scritto da: krane

    > > E non dimentichiamo le automobili
    > > private, che inquinano quanto se
    > > non piu' di 10 fumatori.

    > tra l'altro anche il consumo di pizza cotta nel
    > forno a legna o di grigliate di carne andrebbe
    > quantomeno regolamentato, ma io farei abolito
    > dato che aumenta la probabilità di sviluppare un
    > tumore

    E un minimo di due ore di ginnastica obbligatoria per TUTTI* ? Non ce le vogliamo mettere ?

    (* 2 ore al giorno, ovviamente)
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 06 febbraio 2013 13.19
    -----------------------------------------------------------
    krane
    22544
  • - Scritto da: bertuccia
    > se non si legalizza, io ESIGO che siano messi al
    > bando anche tabacco e
    > alcol
    Non posso non essere d'accordo.
    Dimmi, dove si firma?

    Tabacco, Alcool, Droga, Caffé e qualunque sostanza nella misura in cui porta una persona ad avere una diminuzione delle proprie capacità cognitive.

    E per qualunque conseguenza colposa introduzione della AGGRAVANTE per aver commesso il fatto sotto l'effetto di queste sostanze.

    Non è che perché l'Alcool ha una "modica quantità" più grande ed una storia sociale più lunga, sia meglio.

    NdR: "Bando" è diverso da "Proibizionismo". Uno è lo scopo, l'altro il metodo. Il Proibizionismo come metodo per mettere al Bando una sostanza è storicamente noto per non funzionare. Questo non significa che perché non funziona un metodo, si inverte lo scopo. Si cambia metodo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Skywalker

    > > se non si legalizza, io ESIGO che siano
    > messi
    > al
    > > bando anche tabacco e
    > > alcol
    > Non posso non essere d'accordo.
    > Dimmi, dove si firma?
    >
    > Tabacco, Alcool, Droga, Caffé e qualunque
    > sostanza nella misura in cui porta una persona ad
    > avere una diminuzione delle proprie capacità
    > cognitive.


    Ci sarà un salvacondotto sul tè (che contiene teobromina, teanina e caffeina), sul cioccolato (che contiene teobromina) e sul rosmarino (che contiene l'acido rosmarinico)?
    non+autenticato
  • Ma si legalizziamo tutto ció che finisce in *ina od *one e facciamola finita. Angioletto
    non+autenticato
  • - Scritto da: Leguleio
    > Ci sarà un salvacondotto sul tè (che contiene
    > teobromina, teanina e caffeina), sul cioccolato
    > (che contiene teobromina) e sul rosmarino (che
    > contiene l'acido
    > rosmarinico)?
    Solo se consumate in modica quantità e per uso personale. Occhiolino
    Chiunque verrà trovato a bere più di 80 litri di the tutti in una volta, verrà condannato a morte sul posto... Rotola dal ridereOcchiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: Skywalker


    > > Ci sarà un salvacondotto sul tè (che contiene
    > > teobromina, teanina e caffeina), sul
    > cioccolato
    > > (che contiene teobromina) e sul rosmarino
    > (che
    > > contiene l'acido
    > > rosmarinico)?
    > Solo se consumate in modica quantità e per uso
    > personale.
    >Occhiolino
    > Chiunque verrà trovato a bere più di 80 litri di
    > the tutti in una volta, verrà condannato a morte
    > sul posto... Rotola dal ridere
    >Occhiolino

    Mi fai venire in mente l'epoca della letteratura utopica. C'è stato un periodo in cui ognuno che avesse una cultura un minimo sopra la media e fosse scontento del mondo in cui viveva, prendeva carta e penna e tracciava i lineamenti della sua società ideale (per dirla tutta qualcuno lo fa anche oggi). La città del sole di Tommaso Campanella e l' Utopia di Tommaso Moro sono solo gli esempi più famosi, di opere del genere ne vennero scritte oltre un centinaio. Ebbene, alcune di quelle, anche se animate dai migliori propositi, descrivevano società che erano, se possibile, ancora più ingiuste e agghiaccianti di quelle in cui vivevano gli autori!
    Tu, inconsapevolmente, ti sei inserito in questo filone. Sorride
    non+autenticato
  • Deep web? macchestaiaddì?
    ah marù dicce la verità questo articolo lo hai scritto poco dopo aver "visitato" questo Howard vero?
    Occhiolino
    non+autenticato
  • > noi siamo un passo avanti a chi usa il Deep Web per
    > condurre attività illecite.

    veramente avete avuto solo la botta di fortuna di trovare un fesso che per spedire la merce usava un sistema rintracciabile; se vendi usando bitcoin e spedisci la merce in maniera anonima, la vedo dura risalire al venditore.
    non+autenticato
  • Mi pare di capire che fosse un compratore non un venditore.
    O meglio, vendeva localmente ciò che comprava su silk road.
    Da quel che ho letto a fatto numerosi grossolani errori, fra i quali usare il suo vero nome in numerose occasioni...
    Direi che silk road abbia una rilevanza minima in questa notizia.

    EDIT:
    Leggendo meglio sembra invece che proprio vendesse, ma comunque usasse il suo nome per firmarsiA bocca aperta
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 06 febbraio 2013 14.13
    -----------------------------------------------------------