Luca Annunziata

Bing è quinto, battuto da Yandex

I numeri di comScore promuovono il search che viene dall'est. Microsoft non può fare altro che registrare il sorpasso

Roma - Battuti di poco, ma con un distacco che potrebbe farsi crescente: gli uomini di Bing, il motore di ricerca Microsoft, avranno il loro bel da fare per spiegarsi e spiegare i numeri rilevati da comScore. Secondo i grafici della società specializzata in marketing e rilevazioni online, il sorpasso del motore russo Yandex ai danni di quello di Redmond è avvenuto a novembre. E da allora non ha fatto che consolidarsi: a livello globale Bing è ora il quinto motore di ricerca.

Per il momento si parla di un distacco tutto sommato contenuto: se ad ottobre Microsoft era salda al quarto posto della classifica dopo Google, Baidu e Yahoo! con 4,5 miliardi di richieste contro le 4,4 di Yandex, a partire da novembre la situazione si è capovolta. Il primo sorpasso nel penultimo mese dell'anno, 4,6 contro 4,4 miliardi di ricerche, e poi a dicembre la conferma con 4,8 contro ancora 4,4. Il dato più curioso riguarda il numero di utilizzatori complessivi dei servizi: Yandex può contare su 74 milioni di utenti alla fine del 2012, mentre Bing fa segnare un più imponente 268 milioni.

Analizzando i dati sembrerebbe quindi che il motore russo abbia avuto la meglio con meno utenti: ciò potrebbe significare che gli utenti russi "cerchino" più dei loro equivalenti di lingua inglese, oppure che i risultati di Yandex siano meno precisi di quelli di altri motori (Bing compreso) costringendo a un surplus di ricerche per ottenere le informazioni utili. Complessivamente gli osservatori fanno notare che il numero di ricerche totali si è contratto, e negli USA Bing resta al terzo posto della classifica del search. (L.A.)
Notizie collegate
  • AttualitàFacebook chiude le porte al social altruiIl social network blocca tutti gli accessi alle sue API per l'app Wonder, sviluppata dal motore russo Yandex. Per utilizzare le informazioni contenute su Facebook occorrerà il permesso. Bloccata anche Vine, l'app per i mini-video su Twitter
  • AttualitàRussia, operativa la lista dei siti pericolosiEntra in vigore ufficialmente la legge che autorizza il blocco dei siti pedopornografici, dei siti inneggianti all'odio o a pratiche illegali. Persistono i sospetti circa l'applicazione del provvedimento a scopi politici
  • TecnologiaYandex, dalla Russia con il browserGoogle Chrome non è uno strumento equo. E allora tanto vale tentare la via autarchica. Partendo da Chromium, aggiungendoci un pizzico di antivirus Kaspersky e qualche servizio made in Mosca
22 Commenti alla Notizia Bing è quinto, battuto da Yandex
Ordina
  • ...Bing! Mi spiego: se hai tempo di sfogliare e scegliere, sicuramente Google search è più completo, dà molti più risultati.
    Ma se hai meno di un minuto, i siti o le immagini di Bing sono più pertinenti.
    Li confronto spesso, con gli stessi termini. Occhiolino
    non+autenticato
  • Mi pare che ci sia almeno un'altra possibilità.
    E cioè che Yandex indicizza in russo cose russe, molto meglio di un qualunque Bing, e che i russi, così come i loro simili americani, sono ancora una cultura molto chiusa, autoriferita e nazionalista, con quello che ne segue.
    Senza queste (ed altre) considerazioni, cioè senza fornire un contesto a chi legge, i puri dati numerici contano solo come disinformazione.
    non+autenticato
  • Uhh e Microsoft con tutti i suoi uffici e centri sviluppo e ricerca in giro per il mondo non ha uffici in Russia con dipendenti ed esperti russi per adattare i suoi algoritmi di indicizzazione alla realtà Russa?

    In Italia ha pletore di partner ed aziende assimilate, associate ecc. E così in molti altri paesi. Ma in Russia non riesce a competere con un'aziendina locale.
    iRoby
    6911
  • - Scritto da: iRoby
    > Uhh e Microsoft con tutti i suoi uffici e centri
    > sviluppo e ricerca in giro per il mondo non ha
    > uffici in Russia con dipendenti ed esperti russi
    > per adattare i suoi algoritmi di indicizzazione
    > alla realtà
    > Russa?

    Microsoft ottimizza Bing solo per l'inglese e infatti su Bing in italiano compare la parola beta. Tra l'altro la differenza di prestazioni tra i due è abissale.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Cerotto

    > Mi pare che ci sia almeno un'altra possibilità.
    > E cioè che Yandex indicizza in russo cose russe,
    > molto meglio di un qualunque Bing, e che i russi,
    > così come i loro simili americani, sono ancora
    > una cultura molto chiusa, autoriferita e
    > nazionalista, con quello che ne
    > segue.

    Nazionalistissimi, uuuuuh, sì: vai nelle vie di Mosca oggi, e vedi solo auto di marca UAZ, Zil e Lada:

    Clicca per vedere le dimensioni originali

    A loro Renault, BMW e Mercedes fanno schifo a prescindere.

    > Senza queste (ed altre) considerazioni, cioè
    > senza fornire un contesto a chi legge, i puri
    > dati numerici contano solo come
    > disinformazione.

    Il partito A alle elezioni ha superato il partito B del 2 %, ha vinto e riceverà l'incarico di governare il Paese. Ma sono puri dati numerici, è disinformazione.
    Se qualcuno si consola così, beato lui...
    non+autenticato
  • A me invece pare che tu non sappia nulla di Russia...
  • - Scritto da: Cerotto
    > Mi pare che ci sia almeno un'altra possibilità.
    > E cioè che Yandex indicizza in russo cose russe,
    > molto meglio di un qualunque Bing, e che i russi,
    > così come i loro simili americani, sono ancora
    > una cultura molto chiusa, autoriferita e
    > nazionalista, con quello che ne
    > segue.
    > Senza queste (ed altre) considerazioni, cioè
    > senza fornire un contesto a chi legge, i puri
    > dati numerici contano solo come
    > disinformazione.

    Magari indicizza meglio i torrent Pirata
    non+autenticato
  • i russi leggono benissimo l'inglese e non hanno problemi a seguire siti internazionali (a differenza degli italiani). nonostante questo, essendo il cirillico comunque una grafia diversa, fa sempre piacere avere una formattazione più accurata e familiare. secondo me
    non+autenticato
  • - Scritto da: giulio
    > i russi leggono benissimo l'inglese e non hanno
    > problemi a seguire siti internazionali (a

    Si vabbè via di luoghi comuni, io fino ad ora ho trovato 3 posti dove persino i dipendenti di multinazionali parlavano un inglese schifoso: Francia, Russia e Giappone.
    non+autenticato
  • Considerando che i motori di ricerca sono quattro, posizionarsi quinto e' una collocazione di tutto rispetto, che dimostra la fiducia, l'affidabilita', la precisione e l'indipendenza di questo motore di ricerca.

    Tra l'altro e' pure impostato di default su un sistema preinstallato a forza, quindi c'e' anche da scorporare una percentuale di uso inconsapevole da parte di utenti poco esperti.
  • > Tra l'altro e' pure impostato di default su un
    > sistema preinstallato a forza, quindi c'e' anche
    > da scorporare una percentuale di uso
    > inconsapevole da parte di utenti poco
    > esperti.
    quelli poco esperti scrivono google e poi cercano da lì anche se conoscono il sito in cui devono andare, perché non sono capaci di utilizzare la casella di ricerca, né la barra degli indirizzi (né capiscono la differenza fra le due cose).
    non+autenticato
  • Non so a te, ma se io in ufficio sbaglio a digitare la URL di un sito, mi ritrovo su un certo motore di ricerca preimpostato della stessa marca del browser e del sistema operativo su cui è installato.

    A casa invece se sbaglio a digitare un indirizzo mi becco un messaggio di indirizzo errato.... ma Browser e Sistema Operativo sono fatti da due aziende diverse e nessuna delle due è quella di cui sopra...
    non+autenticato
  • - Scritto da: The Tech Guy

    > quelli poco esperti scrivono google e poi cercano
    > da lì anche se conoscono il sito in cui devono
    > andare, perché non sono capaci di utilizzare la
    > casella di ricerca, né la barra degli indirizzi
    > (né capiscono la differenza fra le due
    > cose).

    Fa ridere, ma è proprio così. L'ho notato anche io.
    Per questo Google ha tolto il box di ricerca sul suo browser e gli altri hanno seguito (Safari).
    L'incapacità di certa gente a volte è sorprendente!
  • ... Da notare come nei settori in cui non può sfruttare il monopolio quell'azienda arranca. Vuol dire che sono scadenti, la gente non gradisce i suoi servizi/prodotti.
    iRoby
    6911
  • - Scritto da: iRoby
    > ... Da notare come nei settori in cui non può
    > sfruttare il monopolio quell'azienda arranca.
    > Vuol dire che sono scadenti, la gente non
    > gradisce i suoi
    > servizi/prodotti.

    Caspita, infatti l'xbox non l'ha voluta proprio nessuno.
    non+autenticato
  • - Scritto da: nome e cognome

    > Caspita, infatti l'xbox non l'ha voluta proprio
    > nessuno.

    Prova a dare un euro ad ogni utente di Bing e vedrai che il numero di utilizzatori aumenta in modo stratosferico. In altre parole la Xbox era venduta sottocosto con i soldi che MS intasca da altri settori.

    Si vede che con Bing non ha potuto replicare in dumping.

    http://multiplayer.it/notizie/113347-playstation-3...

    ***
    Ben Cousins, ex di EA e Sony, ha dichiarato...

    ...Il discorso di Cousins si basa su numeri e stime che emergono solo ora, e che riferiscono di perdite pari a circa 3 miliardi di dollari per Microsoft e di circa 5 miliardi di dollari per Sony, per un totale di 8 miliardi di dollari.
    ***

    Tutti soldi presi dal monopolio MS chiamato Windows e Office.
  • > Prova a dare un euro ad ogni utente di Bing e
    > vedrai che il numero di utilizzatori aumenta in
    > modo stratosferico. In altre parole la Xbox era
    > venduta sottocosto con i soldi che MS intasca da
    > altri
    > settori.

    Ma queste pirlate le inventate di sana pianta o qualcuno ve le comunica? xbox veniva venduta allo stesso prezzo della console concorrente.

    > Si vede che con Bing non ha potuto replicare in
    > dumping.

    Potrebbe pagare per farlo usare... peccato che essendo quotata queste cose non siano così semplici.

    > http://multiplayer.it/notizie/113347-playstation-3
    >
    > ***
    > Ben Cousins, ex di EA e Sony, ha dichiarato...
    >
    > ...Il discorso di Cousins si basa su numeri e
    > stime che emergono solo ora, e che riferiscono di
    > perdite pari a circa 3 miliardi di dollari per
    > Microsoft e di circa 5 miliardi di dollari per
    > Sony, per un totale di 8 miliardi di
    > dollari.
    > ***
    >
    > Tutti soldi presi dal monopolio MS chiamato
    > Windows e
    > Office.

    Fammi capire, microsoft faceva dumping per battere sony che pero' faceva a sua volta più dumping dato che ha perso di più.

    Per favore...
    non+autenticato
  • - Scritto da: nome e cognome

    > Ma queste pirlate le inventate di sana pianta o
    > qualcuno ve le comunica?

    Qualcuno me le comunica: leggo gli articoli che compaiono sulla Rete. Poi vedo che sei d'accordo con me, quindi non mi dilungo in spiegazioni.
  • Le console inizialmente sono sempre vendute sottocosto con la speranza di guadagnare poi sui giochi venduti. Regola che vale per tutte.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Zucca Vuota
    > Le console inizialmente sono sempre vendute
    > sottocosto con la speranza di guadagnare poi sui
    > giochi venduti. Regola che vale per
    > tutte.

    Perché non provano a vendere anche Bing sottocosto?

    Comunque ritornando seri, il fatto che ci sia gente disposta a comprare un prodotto a metà del prezzo non sorprende, sembra logico che sia un successo di vendite.

    Peccato che ci vogliano molti soldi in cassa per stare in rosso per molti anni e non è in questo modo che si dimostra che un prodotto ha successo e che MS è una azienda che fa prodotti di successo.

    Tanto per fare un esempio assurdo se Google si mettesse a fare cellulari e li vendesse a metà del suo costo reale con la previsione di guadagnarci con i suoi servizi, non definirei l'invasione dei prodotti android un successo commerciale ma solo un abuso di posizione dominante.