Hard disk, Maxtor promette una revolution

Il colosso scommette su una nuova tecnologia per spingere la densità di memorizzazione degli hard disk e moltiplicare le capacità dei dischi

Milpitas (USA) - Raddoppiare in tempi brevi la capacità dei piatti magnetici che compongono un hard disk senza innalzare in modo rilevante i costi di produzione. E' quanto promette MMC Technology, una sussidiaria di Maxtor che proclama di aver trovato la chiave per superare quello che definisce "lo stallo tecnologico" del settore.

"In questi ultimissimi anni, la densità di memorizzazione degli hard disk è cresciuta costantemente di un fattore quattro volte più elevato di quello che aveva caratterizzato gli anni '90", ha spiegato Ken Johnson, vice president of research and development di MMC. "Tuttavia, da quando lo scorso anno i produttori hanno raggiunto la densità di 80 GB per piatto, nessuno ha rilanciato proponendo densità pari a 160 GB".

Il motivo, secondo Johnson, è che nessuno ha per il momento in mano una tecnologia sufficientemente affidabile ed economica. "Questo ha fatto sì - dice il dirigente di MMC - che al momento quasi tutti i produttori stiano incrementando la capacità dei propri dischi semplicemente utilizzando due o più piatti".
MMC sostiene di aver messo a punto un metodo di scrittura e lettura dei dati basato su di una tecnologia chiamata perpendicular recording: nonostante sia vecchio di vent'anni il concetto dietro a questa tecnica, ossia quello di ordinare le cariche magnetiche in senso verticale (perpendicolare al piatto) invece che orizzontale, fino ad oggi la sua diffusione è stata estremamente limitata per via dei suoi costi elevati.

La piccola società satellite di Maxtor afferma ora di aver trovato la soluzione per applicare la tecnologia perpendicular recording ai dischi tradizionali senza costringere i produttori a rinnovare le proprie attrezzature e, di conseguenza, conservando pressoché invariati i costi di fabbricazione. Questo consentirà, secondo Maxtor, di costruire, entro il 2005, piatti da 3,5 pollici in grado di contenere 175 GB di dati.

MMC ammette che anche altri produttori stanno lavorando per raggiungere simili capacità nello stesso arco di tempo, tuttavia afferma che la propria tecnologia, rispetto a quelle tradizionali, sarà in grado di garantire una crescita della densità dei dischi più costante e più a lungo. Ma di sicuro i rivali non staranno a guardare.
TAG: hw
36 Commenti alla Notizia Hard disk, Maxtor promette una revolution
Ordina
  • settori per strada.
    Lo riformatto a basso livello e tutto funziona per qualche mese, poi perde parti di files memorizzati.

    Se non avessi i backup Deluso
    non+autenticato
  • Fammi indovinare.... quello da 200 giga?
    perchè se è cosi' siamo in 2.
    Inoltre un amico mi diceva che le loro garanzie sarebbero limitate ad un solo anno! mah qualcuno ne sa qualcosa?
    non+autenticato
  • per legge le garanzie di prodotti elettromeccanici non possono essere inferiori a 2 anni credo.

    che poi la garanzia venga applicata il primo anno da maxtor e il secondo dal rivenditore, è una cosa che non conosco

    correggetemi se sbaglio.

    ps: per i problemi, il mio maxtor da 40 gbyte clicca all'avvio ed è capitato qualche volta che si "suicidasse" cliccando e spegnendosi (con conseguenze nefaste, crash di sistema e quant'altro)

    ha ripreso a funzionare dopo un po' di minuti, ma questo mi ha fatto perdere totalmente fiducia in maxtor.


    avvelenato che preferisce per gli hdd economici dedicarsi ai samsung e per i costosi ai seagate o ai western digital

  • - Scritto da: Anonimo
    > Fammi indovinare.... quello da 200 giga?
    > perchè se è cosi' siamo in 2.
    > Inoltre un amico mi diceva che le loro
    > garanzie sarebbero limitate ad un solo anno!
    > mah qualcuno ne sa qualcosa?

    No il mio e' solo un 80Gb.

    Va benissimo, dopo un po comincia a perdere dati, si formatta e riparte... minchia!!! mi ricorda windows !! che abbiano avviato una collaborazione
    non+autenticato
  • Altro che hard disk coi piatti.

    http://www.lithium.it/articolo.asp?code=35

    Immaginate una memoria non volatile, veloce come una SRAM, delle capacità delle DRAM (anche 400 Gbit per pollice) e dai consumi bassissimi.... ecco queste sono le magnetic ram !
    non+autenticato
  • ciao a tutti,
    qualcuno mi spiega le specifiche da guardare per un buon HD... io mi devo comprar un nuovo pc e non ho idea (a parte il prezzo) di come destreggiarmi sugli HD

    grazie baci baci
    non+autenticato
  • allora:

    capienza: si misura in Gbyte, forse con questa avrai già dimestichezza, comunque in linea di massima dipende dall'utilizzo del tuo hdd. se intendi utilizzarlo per il SO e gli applicativi di base, allora ha meno importanza rispetto all'uso per lo storage di dati (ehi ho sentito forse "file sharing"?Con la lingua fuori)

    giri al minuto: generalmente sono tutti allineati sui 7200 rpm, il che significa che c'è davvero poca scelta. Un numero più alto comunque indica un tempo di accesso generalmente minore. Inutile specificare che su un hdd usato per il SO e lo swapping (memoria virtuale) è necessario un numero di rpm il ppiù alto possibile.

    tempo di accesso medio: misurato in millisecondi, un buon valore per un 5400rpm è compreso tra 11 e 12, per un 7200rpm sta fra 8 e 9. I wd raptor da 10kRpm fan misurare 5,4msecA bocca aperta e se ne metti due in raid 0 (una particolare modalità che fa vedere al SO 2 hdd come se fossero 1 solo) i tempi d'accesso diminuiscono ulteriormente!

    transfer rate medio e di picco: indica la velocità di invio dati media e di picco. non ti posso dare valori di riferimento, quelli appena letti su lithium.it mi sembrano irreali (e ci credo, fanno i benchmark col sisoftsandra.. pessimo programma per i benchmark sugli hdd.)

    interfaccia: ne esistono 3 interne, principalmente: PATA (o ATA133), SATA, e SCSI. Le differenze tra le prime due interfaccie non sono talmente elevate da costituire da discriminante. tutto dipende dalla tua motherboard, in quanto il bus SATA ancora non è così diffuso da trovarsi sulle motherboard più vecchie (e spesso anche sulle nuove)
    quindi se hai una mobo che supporta particolari configurazioni tipo il Raid su canali specifici, privilegia quei canali.


    ultimo ma non meno importante, il costo: se questo comunque non costituisce un problema, permettimi di consigliarti questo acquisto:

    2 x western digital raptor 10000rpm 36gbyte sata + pci controller per sata con raid 0 + un sistema di raffreddamento adeguato

    avvelenato che li vuole anche lui i raptor!! In lacrime In lacrime
  • wow, grazie!
    che consulenza, manco a pagamento avrei sperato in cotanta considerazione Occhiolino

    non+autenticato

  • > 2 x western digital raptor 10000rpm 36gbyte
    > sata + pci controller per sata con raid 0 +
    > un sistema di raffreddamento adeguato
    >
    > avvelenato che li vuole anche lui i
    > raptor!! In lacrime In lacrime

    Cosi se uno si rompe .....addio dati .....
    Anche il raid 1 ti aumenta le prestazioni in lettura ... forse sarebbe più indicato ....
    non+autenticato
  • il raid 1 in realtà peggiora in maniera insignificante le prestazioni, in quanto il più veloce ha da attendere il più lento dei due dischi (differenze dell'ordine dei nanosecondi in caso di dischi di identico modello)

    l'ideale sarebbe un bel raid 0+1 o un raid 5

    ma sai quanto costa?!?!

    direi che tenendo un raid0 e una buona ventilazione la sicurezza è comunque alta (bàda bene che stiamo parlando di hdd che costano 4,4? al gbyte! non delle patacche che costano 1/4! )

    e poi comunque stiamo parlando di un sistema home, mica di un server a sicurezza supermegafiga!
  • bhè io stò pc che voglio prendere me lo voglio tenere per un bel pò, quindi anche se spendo un'pò di + non è che mi importi molto... basta che non mi salti l'HDSorride
    non+autenticato
  • anche se non vuoi tenere il pc, acquistando i due dischi e il controller, se li raffreddi adeguatamente ti durano un bel po'.. voglio dire.. non credo che 72 gb diverranno pochi prima di 5 o 6 anni.


    avvelenato che ha ancora un hdd da 500mega (solo un cluster rotto in 10 anni)
  • Forse non immediato, ma il gioco di parole è incredibilmente bello .... visto che tra neanche un mese esce ... Occhiolino
    Complimenti!
    Cla
    cla
    397
  • Non lo avevo notato!A bocca aperta

    Eccezionale!!!!!Ficoso
    non+autenticato

  • - Scritto da: cla
    > Forse non immediato, ma il gioco di parole è
    > incredibilmente bello .... visto che tra
    > neanche un mese esce ... Occhiolino
    > Complimenti!
    > Cla


    sarò scemo.... ma non l'ho mica capito 'sto gioco di parole. cos'è che esce tra un mese????
    non+autenticato
  • Matrix "Revolution" Occhiolino
    Cla
    cla
    397
  • 1) dischi piu' affidabili (l'ultimo IBM death-star che ho installato e' durato mezz'ora...)
    2) dischi per i notebook piu' veloci.

    Non ce ne facciamo niente di 300 gigabyte sui desktop...

    ZioBillFan Windows

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > 1) dischi piu' affidabili (l'ultimo IBM
    > death-star che ho installato e' durato
    > mezz'ora...)

    Ti è durato poco perchè ci hai installato uindos !
    Se ci mettevi Linux ti durava una vita !

    > 2) dischi per i notebook piu' veloci.

    I dischi per i notebook ti sembrano lenti solo perchè usi uindos !
    Se ci metti Linux sono velocissimi !

    >
    > Non ce ne facciamo niente di 300 gigabyte
    > sui desktop...

    Questo è vero con Linux ! Uindos da solo ne occupa 200, per non parlare dei .DOC !!!


    >
    > ZioBillFan Windows
    >

    ZioLinusFan Linux
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > 1) dischi piu' affidabili (l'ultimo IBM
    > > death-star che ho installato e' durato
    > > mezz'ora...)
    >
    > Ti è durato poco perchè ci hai installato
    > uindos !
    > Se ci mettevi Linux ti durava una vita !
    >
    Sbagliato: c'era sopra la Mandrake 9.0.

    > > 2) dischi per i notebook piu' veloci.
    >
    > I dischi per i notebook ti sembrano lenti
    > solo perchè usi uindos !
    > Se ci metti Linux sono velocissimi !
    >
    Sbagliato: 4200rpm sono e rimangono, qualunque sia il sistema operativo. E comunque linzozz fa schifo.

    > >
    > > Non ce ne facciamo niente di 300 gigabyte
    > > sui desktop...
    >
    > Questo è vero con Linux ! Uindos da solo ne
    > occupa 200, per non parlare dei .DOC !!!
    >
    Semplicemente perche' non ci sono applicazioni per linzozz e non te ne potresti fare nulla di tutto questo ben di dio.

    Coraggio, torna ad editare i tuoi script di shell e a ricompilare il kernel...

    > ZioLinusFan Linux
    ORRORE!

    ZioBillFan Windows
    ***no linux and no open source software were used to write this post***
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > Sbagliato: c'era sopra la Mandrake 9.0.

    Non ci credo, la dimostrazione è l'ultima linea del tuo messaggio.

    > Sbagliato: 4200rpm sono e rimangono,
    > qualunque sia il sistema operativo. E
    > comunque linzozz fa schifo.

    Non è vero, un disco da 4200rpm con uindos diventa di 1200 !

    > Semplicemente perche' non ci sono
    > applicazioni per linzozz e non te ne
    > potresti fare nulla di tutto questo ben di
    > dio.

    Io uso tutte le applicazioni che mi servono, dalla programmazione all'office automation, ai videogame, all'internet browsing e compagnia bella.

    >    
    > Coraggio, torna ad editare i tuoi script di
    > shell e a ricompilare il kernel...

    Sempre meglio che tornare a reinstallare uindous ogni 2 mesi perchè si incatrama tutto !

    >
    > > ZioLinusFan Linux
    > ORRORE!

    Sibbbello te !

    >
    > ZioBillFan Windows
    > ***no linux and no open source software were
    > used to write this post***

    Però la Mandrake 9 la installi eh ?
    Cos'è, hai tolto i due quarti di salame dagli occhi ?
    non+autenticato
  • che palle..
    ibm si scassano subito (1-2 mesi)
    e i maxtor ci mettono un po' di piu (soltamente 6-7 mesi)
    non c'e nulla da fare.. certi dischi non sono pronti per 7200 rpm
    ma una cosa è sicura non c'entra nulla il SO, che esso sia l o w se il disco è lento è lento e basta, comuque se dovessi scegliere perfersico un disco un po' piu lento ma piu affidabile.

    rimpiango i molto Quantum Fireball, ne ho avuto 5 , da 1 gb fino al 40, nessuno con un badsector, e stanno accessi notte e giorno da circa 3 anni e mezzo.

    ps ma i WD e i Seagate che fine hanno fatto?
    non mi sembravano malvagi
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ps ma i WD e i Seagate che fine hanno fatto?
    > non mi sembravano malvagi

    ci sono, ci sono...
    sto "testando" da alcuni mesi il Seagate ATA100 da 80Gb "Barracuda", non so se continuera' a fare storia come fece il suo suo glorioso antenato SCSI , ma per il momento si comporta molto, ma molto bene... fra un paio d'anni potro' eventualmente parlare bene anche della sua robustezza meccanica (incrociando le dita).
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)