L'iPhone è il mouse

Un adattatore per trasformare il melafonino in un dispositivo di puntamento per PC e in un telecomando per Smart TV

Terminare la telefonata, abbassare l'iPhone e iniziare a muovere il puntatore sul desktop. O cambiare canale alla Smart TV. Con Mauz è possibile.

mauz

Mauz è un dispositivo presentato al CES 2013, capace di trasformare qualsiasi iPhone 4/4S e 5 in un sistema di puntamento per PC e Mac. Una volta collegatolo al dock del melafonino o al connettore Lightning, iPhone diventa un vero e proprio mouse wireless, il cui laser è contenuto proprio nella parte inferiore di Mauz.

Una volta connesso si avvia sull'iPhone l'apposita app che trasforma lo schermo touch dell'iPhone in un centro di controllo del computer, con due pulsanti, una rotellina centrale e la possibilità di integrare dei pulsanti funzione ad accesso rapido, personalizzati sulla base dell'applicazione avviata sul computer. Se ciò non bastasse, il touchscreen può diventare un touchpad capace di riconoscere i gesti multitouch, con funzionalità simili al Magic Mouse di Apple. Ad esempio, con un "pizzico" (pinch) è possibile ingandire o diminuire le dimensioni a schermo di una qualsiasi immagine.
Mauz non si limita a funzionare solamente da multitouchpad e mouse. Interagendo con il giroscopio dell'iPhone è capace di interpretare i movimenti 3D eseguiti dall'utente nello spazio, come un controller Wii. Una funzionalità non da poco per i professionisti e gli amanti della grafica a tre dimensioni. Allo stesso tempo, Mauz sfrutta anche le risorse hardware messe a disposizione dalla videocamere frontale per interpretare gli spostamenti a mezz'aria della mano o delle dita dell'utente. Così, è possibile usare una gesture di scorrimento per navigare su una pagina Web e scorrerla verso il basso senza contatto fisico.

Mauz trasforma l'iPhone in un mouse d'avanguardia, con innesti tecnologici mutuati dalla Wii e dalla Kinect, ma per vederlo in vendita, il team di progettisti devono riuscire a raccogliere la cifra di 150 mila dollari su Kickstarter entro il prossimo 8 marzo. Al momento, il progetto ha ricevuto finanziamenti per un totale di poco superiore ai 25 mila dollari. Gli ideatori, si dicono ottimisti e confermano che, al di là di come andrà la raccolta fondi, confidano di entrare in produzione e mettere sul mercato i primi pezzi di Mauz per giugno (per iPhone 4/4S) e agosto (per iPhone 5).

Chi non si preoccupa che la scocca posteriore dell'iPhone possa rigarsi quando strisciando sulla scrivania, può aiutare il team a raggiungere la cifra, finanziando su Kickstaret l'iniziativa con una quota di 59 dollari e acquistando così un Mauz in anteprima.




(via Business Insider)
TAG: gadget
4 Commenti alla Notizia L'iPhone è il mouse
Ordina