Mauro Vecchio

Outlook č pronto per seppellire Hotmail

Microsoft chiude la preview del suo nuovo servizio webmail, annunciando che i 360 milioni di account Hotmail saranno trasferiti entro la prossima estate. Per Outlook.com, 60 milioni di utenti attivi in poco pių di sei mesi

Roma - Celebrata in un'aggressiva campagna pubblicitaria, la grande migrazione degli utenti di Hotmail ha inizio con l'addio annunciato da Microsoft alla preview del servizio webmail Outlook.com. Entro la prossima estate, il gigante di Redmond completerà il trasferimento di 360 milioni di vecchi account Hotmail verso la nuova web app perfettamente integrata nel nuovo corso di Windows 8 e Metro UI.

In un comunicato stampa pubblicato sul blog ufficiale di Outlook, BigM ha snocciolato i primi numeri sulla crescita esponenziale della sua nuova base utenti. A poco più di sei mesi dal lancio della preview, Outlook.com ha guadagnato un totale di 60 milioni di account attivi, tra cui numerosi emigranti di Gmail. Nei giorni scorsi, l'azienda di Redmond aveva sconsigliato il servizio di Google per la sua eccessiva invadenza nelle comunicazioni a mezzo email.

Integrata con i principali social network e la piattaforma di storage sulla nuvola SkyDrive, la nuova versione di Outlook manderà definitivamente in soffitta la storica webmail acquisita da Microsoft nel lontano 1997. Inizialmente volontaria, la migrazione degli utenti di Hotmail sarà presto obbligatoria, con la possibilità di mantenere i vecchi indirizzi di posta elettronica.


Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • TecnologiaDa Hotmail a NewMailAlcuni screenshot rivelano che lo storico servizio email di Microsoft potrebbe cambiare interfaccia e addirittura nome. Nessuna conferma, ma la tendenza Metro parla chiaro
57 Commenti alla Notizia Outlook č pronto per seppellire Hotmail
Ordina
  • Scusate ma a qualcuno la demo é sembrata chiara?
    Solo io la trovo caotica e disorientante?

    L'unica cosa che ho capito é che é facile condividere, in pratica se vuoi 'urlare a tutti i c... tuoi' é più facile.

    Bah....
  • - Scritto da: paoloholzl
    > Scusate ma a qualcuno la demo é sembrata chiara?
    > Solo io la trovo caotica e disorientante?

    Demo? Trattasi di spot pubblicitario...
    non+autenticato
  • Ma se ci sarà "la possibilità di mantenere i vecchi indirizzi di posta elettronica" non ho capito in cosa consista 'sta migrazione.

    Già oggi quando apro Hotmail.com entro in Outlook.com.

    E poi: sono tra gli utenti storici di hotmai.com che ha 25GB di spazio gratuito. Lo manterrò anche a migrazione ultimata?
    non+autenticato
  • Infatti "mantenere il vecchio indirizzo" non è del tutto esatto.
    Ho effettuato lo switch quando hanno aperto la prima fase. In pratica ti scegli un nuovo indirizzo nome.cognome@outlook.com (se esiste sempre! Ecco perchè ho switchato subito e sono riuscito ad ottenere l'alias che volevo!) e dal quel momento in poi usi quello per loggarti nel servizio.
    Puoi anche scegliere di NON sincronizzarlo col vecchio, ma nel caso perdi tutto!
    Il vecchio indirizzo rimane comunque "attivo" come alias, nel senso che se qualcuno ti scrive lì o a quello nuovo poco importa, le mail arrivano a @outlook.com nella stessa casella.
    Quello vecchio continua a funzionare ovviamente anche se usato per loggarsi nei vari siti.
    Quindi in definitiva non è stato un passaggio troppo traumatico! Sorride
    L'unico mio problema è che quando mi loggavo digitavo senza guardare ma ora mi confondo! Rotola dal ridere

    Per quanto riguarda lo spazio SkyDrive, non dovresti avere sorprese. Anche io mi sono ritrovato i 25Gb disponibili gratuitamente.

    Nota: uso diversi provider (Outlook, Gmx, Gmail e Libero). L'indirizzo hotmail è quello che uso per registrarmi sui siti o per le email non personali, quindi in teoria più vulnerabile. Ecco, è l'unico dove in più di 10 anni non ho MAI ricevuto spam! Incredibile ma vero. Persino su quello Gmail ogni tanto una mail di spam passa i filtri.
    Inoltre i servizi che offre adesso Outlook sono abbastanza comparabili con quelli di Gmail, con anzi alcune feature in più.
    PS: no, non sono un fanboy e M$ mi sta abbastanza sulle scatole ma se un prodotto è buono non vedo perchè denigrarlo a priori... Con la lingua fuori
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mario Rossi
    > - Scritto da: panda rossa
    > > Puoi provare che cio' che dice il berlusca
    > non
    > > sia
    > > vero?
    > Non c'entra nulla con il discorso!!
    > Microsoft parla di fatti accaduti, quelle del
    > berlusca sono
    > "promesse"

    Cifre non accertabili.
    Numeri a caso.

    > > Non e' obbligatorio candidarsi per dare i
    > numeri.
    > Ne sei un esempio lampante.

    Quindi mi stai dando ragione.
    Come io ho dichiarato che milioni di utenti hanno abbandonato gmail per passare alla mia casella di posta, cosi' M$

    > > Del resto basta prendere te come esempio: sei
    > > passato anche tu da gmail ad
    > > hotmail?
    > No.

    Allora bisogna correggere M$. Non sono 80 milioni ma 79.999.999
  • - Scritto da: panda rossa
    > Cifre non accertabili.
    > Numeri a caso.
    Quindi accusi Microsoft di falso in bilancio?
    Immagino che tu abbia le prove di ciò che dici...

    > Allora bisogna correggere M$. Non sono 80 milioni
    > ma
    > 79.999.999
    E dove hanno parlato di 80 milioni?(e anche dove hanno detto che sono incluso in questi conti?)
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mario Rossi
    > - Scritto da: panda rossa
    > > Cifre non accertabili.
    > > Numeri a caso.
    > Quindi accusi Microsoft di falso in bilancio?

    Tanto non e' piu' reato.

    > Immagino che tu abbia le prove di ciò che dici...
    >
    > > Allora bisogna correggere M$. Non sono 80
    > milioni
    > > ma
    > > 79.999.999
    > E dove hanno parlato di 80 milioni?(e anche dove
    > hanno detto che sono incluso in questi
    > conti?)

    Miiiiiii! Che pignolo che sei.
    60 milioni, non 80.
    Quindi non sono piu' 60 milioni ma 59.999.999

    Cosi' non sei piu' incluso. Contento?
  • - Scritto da: panda rossa
    > Tanto non e' piu' reato.
    No? Da quando? Anche in America?
    Wikipedia dice: http://it.wikipedia.org/wiki/Falso_in_bilancio#Nor...
    Un intervento di Leguleio potrebbe chiarire...

    > Miiiiiii! Che pignolo che sei.
    > 60 milioni, non 80.
    20 milioni, cosa vuoi che siano...
    > Quindi non sono piu' 60 milioni ma 59.999.999
    >
    > Cosi' non sei piu' incluso. Contento?
    Dov'è che Microsoft aveva detto che ero incluso in questo conteggio?
    non+autenticato
  • ...ma almeno questo è IMAP? perché Hotmail è uno scandalo
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > ...ma almeno questo è IMAP? perché Hotmail è uno
    > scandalo
    Buona domanda!
  • E' rispettoso della privacy, come mai la mia casella di posta con microsoft è sempre zeppa di pubblicità mentre quella di GMAIL NO???
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > E' rispettoso della privacy, come mai la mia
    > casella di posta con microsoft è sempre zeppa di
    > pubblicità mentre quella di GMAIL
    > NO???

    Appunto, perché numerosi utenti sono trasmigrati da gmail a outlook. Non vedevano l'ora di avere l'e-mail intasata da spam. A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > E' rispettoso della privacy, come mai la mia
    > casella di posta con microsoft è sempre zeppa di
    > pubblicità mentre quella di GMAIL
    > NO???

    Perche' M$ non sbirciando le tue mail, le fa passare tutte. (Oddio, magari le sbircia lo stesso, pero' poi rilecca la busta e richiude senza toccare niente).

    Invece gmail le legge una a una e dice: questa si, questa si, questa no che e' spam.
  • > Invece gmail le legge una a una e dice: questa
    > si, questa si, questa no che e'
    > spam.

    E una volta stabilito che è spam la elimina completamente invece che indirizzarmela nella cartella di posta indesiderata?
    Sarebbe piuttosto grave in caso di falsi positivi...
    Preferirei la cartella di posta indesiderata piena se fosse davvero così, ma non credo sia come dici.
    non+autenticato
  • - Scritto da: embe
    > > Invece gmail le legge una a una e dice:
    > questa
    > > si, questa si, questa no che e'
    > > spam.
    >
    > E una volta stabilito che è spam la elimina
    > completamente invece che indirizzarmela nella
    > cartella di posta
    > indesiderata?
    > Sarebbe piuttosto grave in caso di falsi
    > positivi...
    > Preferirei la cartella di posta indesiderata
    > piena se fosse davvero così, ma non credo sia
    > come
    > dici.

    La cartella SPAM del mio account di gmail e' stracolmo di messaggi.
    Forse c'e' una opzione per cancellarli direttamente, non ricordo, ma io tengo tutto.

    Tu sospetti che alcuni spam vengono cancellati e altri messi nella cartella spam? Non so che dirti. In tanti anni di gmail non mi e' mai successo di perdere una mail importante.
  • Scusami avevo letto male io. Pensavo si parlasse delle cartelle di posta indesiderata, mentre evidentemente Anonimo si riferiva alla cartella di posta in arrivo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: embe
    > > > Invece gmail le legge una a una e dice:
    > > questa
    > > > si, questa si, questa no che e'
    > > > spam.
    > >
    > > E una volta stabilito che è spam la elimina
    > > completamente invece che indirizzarmela nella
    > > cartella di posta
    > > indesiderata?
    > > Sarebbe piuttosto grave in caso di falsi
    > > positivi...
    > > Preferirei la cartella di posta indesiderata
    > > piena se fosse davvero così, ma non credo sia
    > > come
    > > dici.
    >
    > La cartella SPAM del mio account di gmail e'
    > stracolmo di
    > messaggi.
    > Forse c'e' una opzione per cancellarli
    > direttamente, non ricordo, ma io tengo
    > tutto.

    di default cancella gli spam più vecchi di 30 giorni, e non ho trovato l'impostazione per cambiare... probabilmente non c'è.
    C'è invece il link per cancellarli tutti in una volta.
    Se proprio vuoi tenerti i tuoi spam preferiti devi archiviarteli.
    Funz
    12943
  • - Scritto da: Anonimo
    > E' rispettoso della privacy, come mai la mia
    > casella di posta con microsoft è sempre zeppa di
    > pubblicità mentre quella di GMAIL
    > NO???

    Perché gmail legge lo spam al posto tuo e decide cosa comprare e cosa no.
    non+autenticato
  • - Scritto da: nome e cognome
    > - Scritto da: Anonimo
    > > E' rispettoso della privacy, come mai la mia
    > > casella di posta con microsoft è sempre
    > zeppa
    > di
    > > pubblicità mentre quella di GMAIL
    > > NO???
    >
    > Perché gmail legge lo spam al posto tuo e decide
    > cosa comprare e cosa
    > no.

    Ma sentito parlare di filtri SPAM? Li ha pure il software client Thunderbird.
    Si basano di solito su parole chiavi (es: "windows store"A bocca aperta), quantita di link...Ovviamente non sono infallibili. Le parole chiavi nei filtri sono personalizzabili.
  • - Scritto da: Anonimo
    > E' rispettoso della privacy, come mai la mia
    > casella di posta con microsoft è sempre zeppa di
    > pubblicità mentre quella di GMAIL
    > NO???

    Forse perchè non la sai usare?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)