Mauro Vecchio

DRM, librai contro il recinto di Amazon

Un gruppo di librerie indipendenti contro il colosso della distribuzione online, accusato di aver creato un monopolio impedendo agli utenti di visualizzare gli ebook su dispositivi diversi da Kindle. Chieste protezioni pių morbide

Roma - La sfida legale di tre librerie indipendenti al cospetto di un giudice distrettuale di New York, nella stessa corte che si è occupata dello spinoso caso antitrust avviato dal Dipartimento di Giustizia (DoJ) statunitense contro il cartello sul prezzo degli ebook. Nella nuova class action, il gigante della distribuzione online Amazon è stato accusato di aver guadagnato un pericoloso monopolio con i suoi sistemi di Digital Rights Management (DRM), meccanismi proprietari di protezione dei libri in formato elettronico.

Rappresentate dalla società legale losangelina Blecher & Collins, il gruppo di librai indipendenti ha denunciato Amazon insieme ai principali editori sul mercato a stelle e strisce. All'azienda di Jeff Bezos sarebbero stati garantiti accordi per l'utilizzo di restrittive tecnologie anti-copia, impedendo agli utenti di trasferire gli ebook acquistati su dispositivi diversi da quelli della vendutissima linea Kindle. Questo approccio aggressivo nello sfruttamento di DRM avrebbe permesso al retailer di Seattle di guadagnare una fetta imponente del mercato, intorno al 60 per cento.

Nella causa collettiva contro Amazon e i suoi editori, competitor del calibro di Barnes & Nobles avrebbero riscontrato serie difficoltà sul mercato, con conseguenze nefaste per le piccole librerie della stessa catena statunitense. Tralasciando il fatto che anche sui dispositivi Nook vengono letti ebook supportati dai DRM, il gruppo di librai ha puntato il dito contro il formato proprietario AZW, che permette l'apertura di file sui soli dispositivi Kindle e dunque a partire dall'acquisto sulla piattaforma di Seattle.
Al giudice newyorchese è stato dunque chiesto di ordinare una specifica ingiunzione che proibisca ad Amazon e alle big six dell'editoria di pubblicare e vendere ebook con i DRM più restrittivi. I grandi publisher statunitensi dovrebbero inoltre autorizzare le librerie indipendenti a vendere libri elettronici con tecnologie di protezione open source. Proprio su quest'ultimo termine è calato un velo di confusione, così come denunciato dall'esperto Cory Doctorow sulle pagine digitali di BoingBoing.

"Sembra tutto grandioso, ma se si va a leggere bene il testo della denuncia si scopre che il significato di open source non ha nulla a che vedere con il vero open source - ha spiegato Doctorow nel suo intervento online - Per qualche ragione, utilizzano il termine open source come sinonimo di interoperabilità. Vuol dire che a queste librerie non importa che i libri siano liberi dal DRM, bensì che gli ebook vengano chiusi con protezioni utilizzabili anche dalle librerie stesse".

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • BusinessEbook, l'ultima pace del cartelloMacmillan č l'ultimo editore ad accordarsi con il DoJ, accusata di aver mantenuto artificiosamente elevato il prezzo dei libri in formato elettronico. Subito sconti per favorire i lettori
  • BusinessAmazon, trimestrale dal futuroCresce il fatturato del retailer statunitense, trascinato da Kindle e dall'esplosione degli ebook. Vistoso il calo degli utili, ma gli analisti vedono concretizzarsi la strategia a lungo termine dell'azienda di Seattle
  • AttualitàApple, multa cinese per ebook illegaliUna corte di Pechino ha condannato Cupertino al pagamento dei danni connessi alla violazione del copyright. L'accusa č partita da un gruppo di autori i cui ebook venivano venduti senza autorizzazione su App Store
22 Commenti alla Notizia DRM, librai contro il recinto di Amazon
Ordina
  • Trovo il DRM di Amazon il meno restrittivo. Adobe, ad esempio, permette di scaricare non più di sei copie del libro. Amazon permette di avere contemporaneamente lo stesso libro in sei dispositivi. Rimuoverne uno è facilissimo, e quella copia torna a disposizione degli altri dispositivi.
    non+autenticato
  • Mancano il profumo della carta e il fruscio delle pagine... ecco il vero problema degli ebook. Arrabbiato
    non+autenticato
  • bah..
    Io ho il kindle perchè qualche anno fa era quello che costava meno e con un hardware tra i migliori.
    Non ho mai avuto problemi per i formati perchè gli epub basta convertirli con calibre, e i mobi/prc si sproteggono in 30 secondi.
    Poi sulla politica di Amazon c'è molto da dire. Se va avanti così comincerà a essere boicottata in Europa. E a ragione.
  • Purtroppo Amazon si è avviata (non certo sola, ne' ultima) sul sentiero senza ritorno della sonyzzazione.
    I sonyzzati non vedono persone che comprano, ma solo consumatori, spesso fastidiosi perché non riescono a stare al loro naturale posto di pecore da tosare, mungere e poi macellare.
    Consumatori che, per l'appunto non essendo persone, possono essere raggirati e manipolati senza particolari sussulti etici.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Bilbo
    > Purtroppo Amazon si è avviata (non certo sola,
    > ne' ultima) sul sentiero senza ritorno della
    > sonyzzazione.
    > I sonyzzati non vedono persone che comprano, ma
    > solo consumatori, spesso fastidiosi perché non
    > riescono a stare al loro naturale posto di pecore
    > da tosare, mungere e poi
    > macellare.

    Non dimenticarti "amare fisicamente".
    Le pecore prima di macellarle si amano fisicamente, come da secolare tradizione sarda.
    Altrimenti la metafora non e' completa.
  • è difficile farlo .. oggettivamente il kindle è un bell'oggettino, e una volta comprato si può rischia pure di cedere alla tentazione e comprare qualche libro col drm

    putroppo non vedo una valida alternativa ... la sony ha fatto il prs-t1, per sbaglio hanno lasciato aperta una backdoor, ed è stato possibile farci girare su un android + libero (io ad esempio, uso il sony per leggere i fumetti cbr con una app apposita) putroppo dopo 6 mesi si è resa conto dell'errore e ha sostituito il prs-t1 col t2 che è più blindato!

    nook in italia non c'è

    che reader comprare?
    non+autenticato
  • - Scritto da: hp fiasco
    > è difficile farlo .. oggettivamente il kindle è
    > un bell'oggettino, e una volta comprato si può
    > rischia pure di cedere alla tentazione e comprare
    > qualche libro col
    > drm
    >
    > putroppo non vedo una valida alternativa ... la
    > sony ha fatto il prs-t1, per sbaglio hanno
    > lasciato aperta una backdoor, ed è stato
    > possibile farci girare su un android + libero (io
    > ad esempio, uso il sony per leggere i fumetti cbr
    > con una app apposita) putroppo dopo 6 mesi si è
    > resa conto dell'errore e ha sostituito il prs-t1
    > col t2 che è più
    > blindato!
    >
    > nook in italia non c'è
    >
    > che reader comprare?

    Il Kobo. Ha il suo store ma legge tanti formati standard, si può comprare anche su altri store.

    Formati supportati            
    ePub,PDF,Mobi,TXT,HTML,Rtf
    CBZ,CBR,JPEG, PNG, GIF, BMP

    http://modelli.ebookreaderitalia.com/kobo/kobo-tou.../
  • - Scritto da: hp fiasco

    >
    > che reader comprare?

    Kobo.
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: hp fiasco
    >
    > >
    > > che reader comprare?
    >
    > Kobo.

    Non solo ho scoperto che varie parti del software di Kobo derivano da codice opensource ci sono tutti i riferimenti nella documentazione del software di Kobo. Poi usa per memorizzare dla configurazione, come ad esempio l'account, un semplice file di database .sqlite quindi i dati di configurazione sono messi in un formato standard.

    Io l'uso sono sodisfatto.
  • il kobo è molto più bloccato del kindle, appena l'accendi devi per forza registrarti al pessimo sito della mondadori, dal quale non puoi però scaricare contenuti ma devi prima salvarli sul pc (tecnologia da medioevo).. Il kindle, invece, se non vuoi associarlo al tuo indirizzo amazon, lo puoi usare offline e metterci dentro quello che vuoi.
    I libri del kobo poi hanno un drm molto più stringente, tant'è che sul kobo ho messo kindle ebook ma non viceversa.. Dai commenti sopra mi pare che nessuno di voi l'abbia comprato, se no non parlereste di dispositivo più libero solo perché può usare formati diversi
    non+autenticato
  • - Scritto da: giulio
    > il kobo è molto più bloccato del kindle, appena
    > l'accendi devi per forza registrarti al pessimo
    > sito della mondadori,

    Vero.

    > dal quale non puoi però
    > scaricare contenuti ma devi prima salvarli sul pc
    > (tecnologia da medioevo)..

    Non necessario.

    > Il kindle, invece, se
    > non vuoi associarlo al tuo indirizzo amazon, lo
    > puoi usare offline e metterci dentro quello che
    > vuoi.

    Anche il kobo.

    > I libri del kobo poi hanno un drm molto più
    > stringente,

    ???

    > tant'è che sul kobo ho messo kindle
    > ebook ma non viceversa..

    Io sul kobo ho messo di tutto.

    > Dai commenti sopra mi
    > pare che nessuno di voi l'abbia comprato, se no
    > non parlereste di dispositivo più libero solo
    > perché può usare formati
    > diversi

    Kindle ha dato prova di poter cancellare roba da remoto.

    Vedi tu.
  • contenuto non disponibile
  • - Scritto da: unaDuraLezione
    > Ogni cosa ha il suo prezzo, l'ho scritto tante
    > volte.
    > Nel caso del DRM il prezzo è negativo perché
    > anzichè darti un servizio ti dà un
    > impedimento.
    > Quindi non trovo niente di male a comprare libri
    > su Amazon farciti con DRM solo quando costano fra
    > 0.99 e 1.99 euri.

    Esattamente quello che faccio io. A parte alcuni libri di un autore specifico, acquistati al prezzo ufficiale, comunque basso visto che non sono titoli recenti (e infatti sono pieni di errori di digitalizzazione) tutto il resto sono le offerte del giorno.
    Ma quelle a 0,99 non ci sono più? Ultimamente sono sempre a 1,99 o addirittura 2,99...
    Izio01
    3882
  • contenuto non disponibile
  • compra il kindle e poi ci carichi quello che vuoi. Io ho il kindle ma non ho mai comprato ebook dallo store se non alcuni classici gratuiti...
    non+autenticato
  • - Scritto da: hp fiasco

    boicottare amazon?

    amazon... chi????
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)