Alfonso Maruccia

Chromebook Pixel, il laptop di lusso di Google

Anticipato dalle indiscrezioni, il thin client per appassionati del cloud danarosi è realtà. Ci vogliono circa 1.000 euro per averne uno: in cambio schermo ad altissima definizione, touch, linee eleganti e LED colorati

Roma - Le indiscrezioni sul Chromebook Pixel erano basate su fatti reali, a quanto pare, e ora Google ha ufficialmente presentato la nuova macchina basata su Chrome OS e uno schermo multi-touch di classe "Retina". Chromebook Pixel è potente, bello ma soprattutto pensato quasi esclusivamente per essere usato con una connessione a Internet costante. Il costo è invece quello di un vero computer.


Stando a quanto spiega Google, il nuovo Chromebook rappresenta un punto di svolta importante all'interno dell'intera operazione thin client messa in piedi dalla società: Pixel parte dal momento felice sperimentato sul mercato dal prodotto - un momento che nella realtà va calcolato nell'ordine delle centinaia di migliaia di macchine vendute - per far evolvere la linea Chromebook in qualcosa di nuovo e touch-dipendente.

Chromebook Pixel è dotato di un processore Intel Core i5 a 1,80GHz (+ GPU HD4000 integrata), 4 Gigabyte di RAM DDR3, SSD da 32/64 Gigabyte, connettività Wi-Fi e LTE-4G (quest'ultima opzionale), porte USB e via elencando. La caratteristica prominente del nuovo giocattolo, però, è lo schermo: il display ha una diagonale di 12,85 pollici con una risoluzione non standard di 2560x1700, rapporto prospettico altrettanto inedito (3:2) e schermo Gorilla Glass. The Verge, dopo averlo provato brevemente, ha avuto parole di elogio per un trackpad molto ben realizzato, e di biasimo per un touchscreen non all'altezza.
Il design generale della macchina è ricercato, in linea con il prezzo di 1299 dollari a cui viene venduta la versione base (32 GB di storage e senza LTE: per la connettività 4G ci vogliono 150 dollari e un paio di mesi di attesa in più, sarà disponibile da aprile). Gli sviluppatori di Google non si sono fatti mancare nemmeno una easter egg a tema videoludico, un omaggio ai vecchi classici Konami con concerto luminoso a mezzo della striscia di LED installata sul coperchio (matrice luminosa che pare, almeno al momento, non avere altra funzione se non di intrattenimento). Nel prezzo è inclusa anche la fornitura di uno spazio di archiviazione cloud da 1 terabyte per 3 anni.


Chromebook Pixel è il più costoso dei Chromebook fin qui costruiti, nel design ricercato sembra richiamare quello tipico dei gadget di Apple, ha uno schermo con risoluzione "estrema" e risulta ottimizzato per l'uso intensivo di siti Web e "app" telematiche. Resta incerto il posizionamento di un prodotto che nei fatti è un thin client - quasi inutile senza una connessione a Internet, anche alla luce della necessità di appoggiarsi alla nuvola per archiviare i dati - ma ha il prezzo di un computer di alto rango capace di fare ben altro. Interpellata sulla questione, Google invoca l'aiuto degli sviluppatori per realizzare "esperienze" innovative. Una risposta tra le nuvole, letteralmente. Al momento non mancano le posizioni critiche sulla scelta di lanciare un prodotto di questo tipo in questa fascia di prezzo, ma sarà probabilmente il mercato con i dati di vendita a sancire l'effettiva bontà della mossa pensata a Mountain View.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
44 Commenti alla Notizia Chromebook Pixel, il laptop di lusso di Google
Ordina
  • "...il display ha una diagonale di 12,85 pollici".
    Capperi, veramente utile per ogni applicazione moderna!
    Ma dove sono finiti i notebook, con display da 15,6", potenza più che sufficiente per ogni uso e prezzi umani?!
    E come se non bastasse pago un sacco di soldi per cedere i diritti di tutto ciò che faccio transitare nei server di Google... naturalmente perché così mi possono dare un servizio migliore...
    Ma vaffan....!
    non+autenticato
  • Urka! È pieno il mondo di display 15,6", e tutto ciò che è fuori quella diagonale costa un botto o è difficile da trovare con le specifiche che veramente servono.

    Chiediamoci invece dove sono finiti i 12" con CPU ULV Pentium Dual Core a prezzi abbordabili (350€-400€), che erano più veloci di netbook Atom ma con la stessa portabilità e autonomia...
    iRoby
    7580
  • Ti sfugge che il mondo sta girando ultimamente intorno agli "ultrabook"?
    (non intorno a questo, ovviamente, perché è penoso e troppo costoso)
    non+autenticato
  • ho un lenovo di ormai 7 anni... 15,6 T5500 3G ram... ora ha windows 7 che gira da dio e ho testato anche windows 8 con buoni risultati...

    se uno ha un notebook con processore decente (supporto 64bit) degli ultimi 6-7 anni non ha bisogno di cambiarlo per molto tempo ancora...
    non+autenticato
  • ma credo che questo prodotto farà la fine di google wave...

    1) costo troppo elevato
    2) in molti paesi (vedi italia) non c'è banda sufficiente, specie in upload, per sfruttarlo appieno
    3) c'è davvero tutto sto bisogno di mettere i proprii dati/file personali nella nuovola??!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: padulo
    > ma credo che questo prodotto farà la fine di
    > google
    > wave...
    >
    > 1) costo troppo elevato
    > 2) in molti paesi (vedi italia) non c'è banda
    > sufficiente, specie in upload, per sfruttarlo
    > appieno
    > 3) c'è davvero tutto sto bisogno di mettere i
    > proprii dati/file personali nella
    > nuovola??!!
    No ma loro pensano di guadagnarci se lo fai...
    Cosa c'è di strano?
    Mica te lo ordina il dottore...
    non+autenticato
  • Questi prodotti appaiono più come dimostrazioni di "forza" tecnologica che veri e propri prodotti utili per il mercato.

    E mi viene in mente il paragone con il mondo motociclistico:

    http://www.triumphchepassione.com/rockett-III-prov...

    questa moto molto particolare della Triumph, la Rocket III (3 cilindri 2300cc 142cv e 20kgm di coppia) è stato ufficialmente affermato dai progettisti che è stata creata al solo scopo di dimostrare a tutte le altre case motociclistiche che Triumph non è seconda a nessuno, come capacità sia progettuali che produttive.

    Si sapeva già che il prodotto di Google sarebbe stato sia osannato che criticato, ma loro, le aziende sanno già che lo scopo è mandare un messaggio ai competitori, che in questo caso sono Apple e Microsoft.
    iRoby
    7580
  • Qualcuno ha detto Mac Book?


    Il Principe
  • - Scritto da: Il Principe
    > Qualcuno ha detto Mac Book?
    >
    >
    > Il Principe
    Indubbiamente .... tu!
    Quindi?
    non+autenticato
  • ...beh a quei soldi meglio questo di un air.
  • - Scritto da: libcyborg
    > ...beh a quei soldi meglio questo di un air.
    ma anche no
    non+autenticato
  • ...materiali e design nulla da invidiare ad air fritta...applicazioni e versatilità cloud computing big G più appetibile di melinda.
    schermo touch e definizione ottima con tanto di "gorilla glass" ultima generazione che anche "retinamela" utilizzerà...os net oriented ma con appplicazioni complete per utilizzo offline...processore i5 anche ttroppo potente per l'uso che concettualmente se ne farebbe...il tutto a 1000/1300 euro? l'air appare già da asta dell'antiquario.

    ..chiedo venia....ma non mi vendo lle sole apparenze voglio pèure sostanza....
    non+autenticato
  • - Scritto da: libcyborg
    > ...materiali e design nulla da invidiare ad air
    > fritta...applicazioni e versatilità cloud
    > computing big G più appetibile di
    > melinda.
    > schermo touch e definizione ottima con tanto di
    > "gorilla glass" ultima generazione che anche
    > "retinamela" utilizzerà...os net oriented ma con
    > appplicazioni complete per utilizzo
    > offline...processore i5 anche ttroppo potente per
    > l'uso che concettualmente se ne farebbe...il
    > tutto a 1000/1300 euro? l'air appare già da asta
    > dell'antiquario.

    macrumors.com sconsiglia di comprarlo ora perché prossimamente verrà aggiornato...
  • - Scritto da: libcyborg
    > ...materiali e design nulla da invidiare ad air
    > fritta...

    quasi...

    > applicazioni e versatilità cloud
    > computing big G più appetibile di
    > melinda.

    scherzi vero? Secondo te il "solo cloud" è meglio della possibilità "cloud + offline senza limiti"? Secono te le Web-App sono meglio di App complesse, compilate e ottimizzate per un hardware specifico?

    > schermo touch

    inutile su un portatile, e di pessima sensibilità

    > e definizione ottima con tanto di
    > "gorilla glass"

    a che serve un vetro ultraresistente su un prodotto che viaggia normalmente "chiuso"?

    > ultima generazione che anche
    > "retinamela" utilizzerà...

    si, vabbé... bisogna anche sfruttarlo il retinadisplay: per Mac ci sono già molte App che lo fanno, per ChromeOS ho seri dubbi

    > os net oriented ma con
    > appplicazioni complete per utilizzo
    > offline...

    "complete" per un utilizzo base... talmente abse che non ha senso spenderci 1300 Euri

    > processore i5 anche ttroppo potente per
    > l'uso che concettualmente se ne farebbe...

    il che chiarisce di per sé il nonsense di questa macchina

    > il tutto a 1000/1300 euro? l'air appare già da asta
    > dell'antiquario.

    LOL... ok, stai trollando...

    > ..chiedo venia....ma non mi vendo lle sole
    > apparenze voglio pèure sostanza....

    la sostanza di un sistema operativo web-based? ROTFL...
    non+autenticato
  • mi sa che non sai dove soffia il vento...
    non+autenticato
  • "scherzi vero? Secondo te il "solo cloud" è meglio della possibilità "cloud + offline senza limiti"? Secono te le Web-App sono meglio di App complesse, compilate e ottimizzate per un hardware specifico?"

    TI RISP IN MODO SINTETICO..

    web = Google    chrome os = google + os app offline.

    "inutile su un portatile, e di pessima sensibilità"
    l'hai provato il touch?
    inutile? forse, ma comodo.

    "a che serve un vetro ultraresistente su un prodotto che viaggia normalmente "chiuso"?"
    serve dal momento in cui lo schermo è touch.

    "si, vabbé... bisogna anche sfruttarlo il retinadisplay: per Mac ci sono già molte App che lo fanno, per ChromeOS ho seri dubbi"
    Qui non hai capito...chrome book non credo esca con retina..ma retina non è necessariamente la qualità migliore ed è castrante pensarlo.

    ""complete" per un utilizzo base... talmente abse che non ha senso spenderci 1300 Euri"

    Secondo te la maggior parte degli utenti apple cosa usano un apple a fare oltre che sentirsi e fare i fichetti?

    "il che chiarisce di per sé il nonsense di questa macchina"
    beh..spenderne 1700 per un mac retina per farsi le seghe su yu porn non è altrettanto inutile?

    "LOL... ok, stai trollando..."
    se basta così poco per trollare allora un'opinione legittima è trolling.

    "la sostanza di un sistema operativo web-based? ROTFL..."
    la sostanza è che nell'insieme hai versatilità , design, qualità superiori a prezzi inferiori.
  • - Scritto da: libcyborg
    > "scherzi vero? Secondo te il "solo cloud" è
    > meglio della possibilità "cloud + offline senza
    > limiti"? Secono te le Web-App sono meglio di App
    > complesse, compilate e ottimizzate per un
    > hardware specifico?"
    >
    > TI RISP IN MODO SINTETICO..
    >
    > web = Google    chrome os = google + os app offline.

    certo... finché ci fai i docs...

    > "inutile su un portatile, e di pessima
    > sensibilità"
    > l'hai provato il touch?

    questo no, ma le recensioni sono unanimi

    > inutile? forse, ma comodo.

    no, neanche...

    > "a che serve un vetro ultraresistente su un
    > prodotto che viaggia normalmente "chiuso"?"
    > serve dal momento in cui lo schermo è touch.

    quindi due cose inutili

    > "si, vabbé... bisogna anche sfruttarlo il
    > retinadisplay: per Mac ci sono già molte App che
    > lo fanno, per ChromeOS ho seri dubbi"
    > Qui non hai capito...chrome book non credo esca
    > con retina..

    veramente questo articolo parla proprio di questo

    > ma retina non è necessariamente la
    > qualità migliore ed è castrante
    > pensarlo.

    tolto il retina non ha nulla più degli altri chromebook
    (a parte il prezzo, decisamente fuori mercato)

    > ""complete" per un utilizzo base... talmente abse
    > che non ha senso spenderci 1300 Euri"
    >
    > Secondo te la maggior parte degli utenti apple
    > cosa usano un apple a fare oltre che sentirsi e
    > fare i fichetti?

    cosa fanno non lo so, ma possono fare molto più di quello che potrebbero fare con un chromebook.

    > "il che chiarisce di per sé il nonsense di questa
    > macchina"
    > beh..spenderne 1700 per un mac retina per farsi
    > le seghe su yu porn non è altrettanto inutile?

    veramente il MacBook Pro Retina parte da 1500, ed offre molto più anche sul resto delle specifiche. Se invece ci concentriamo sugli ultraportatili, e quindi sull'Air, siamo sotto i 1300...

    > "LOL... ok, stai trollando..."
    > se basta così poco per trollare allora
    > un'opinione legittima è trolling.

    Dire che l'Air è antiquariato non è un'opinion, è una trollata bella e buona.

    > "la sostanza di un sistema operativo web-based?
    > ROTFL..."
    > la sostanza è che nell'insieme hai versatilità ,

    la versatilità ce l'hai su un sistema completo, non su uno castrato

    > design,

    Certo un insensato display touch in 3:2, con una fantastica fila di LED psichedelici... ottimo design...

    > qualità superiori a prezzi inferiori.

    veramente il prezzo è superiore (sulla qualità tralasciamo...)

    PS: mai sentito parlare di "quoting"?
    non+autenticato
  • siamo sempre li..inutile mettersi le fette di salame sugli occhi...se sei un utente che sfrutta il web in maniera dinamica e non usi un pc per eseguire applicazioni professionali con chrome non vi sono problemi...anzi solo pregi.

    se a ciò vuoi aggiungere eleganza e design 1300 euro li spendi volentieri.

    chrome os è os open source ed è compatibile con computer Acer, ASUS, Freescale, Hewlett-Packard, Lenovo, Qualcomm, Texas Instruments e Toshiba.

    quindi lo trovi anche su pc meno costosi...

    poi è sicuro ..poiché tutti i programmi eseguiti da Google Chrome OS sono applicazioni online, ogni scheda funziona all’interno di una sandbox protetta, rendendo più difficile le intrusioni di virus e malware sul computer.

    poi a livello di cloud ...apple gli fa na pippa a google.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)