Mauro Vecchio

Yahoo!, stop al telelavoro

L'azienda in viola vuole che tutti i suoi impiegati lavorino fianco a fianco, per promuovere il giusto spirito di comunicazione e collaborazione. Entro la prossima estate, tutti in ufficio

Roma - Per diventare uno tra i migliori ambienti lavorativi, Yahoo! ha bisogno della presenza fisica di tutti i suoi dipendenti, anche quelli reclutati a livello locale per le tipiche mansioni in remoto. Nuovo ordine del CEO Marissa Mayer, la produzione legata al cosiddetto telelavoro dovrà essere abolita entro la prossima estate, per il conseguente trasferimento di centinaia tra impiegati e collaboratori negli uffici del gigante in viola.

Rabbia e frustrazione da parte dei diretti interessati, che hanno subito consegnato alla stampa il memo confidenziale inviato dall'ufficio risorse umane con le nuove policy stabilite ai vertici dell'azienda di Sunnyvale. "Comunicazione e collaborazione saranno cruciali - si legge nel documento di Yahoo! - e per questo dovremo lavorare fianco a fianco, tutti presenti nei nostri uffici".

Apprezzata da altre aziende operative sul web - il CFO di Google Patrick Pichette ha sottolineato come l'ambiente di lavoro telematico non rappresenti il presupposto migliore per la nascita di idee creative, isolando i collaboratori dal resto degli impiegati fisici - la strategia annunciata da Yahoo! ha scatenato l'ira di quei collaboratori assoldati dall'azienda californiana con la promessa di un lavoro flessibile e soprattutto lontano dal quartier generale di Sunnyvale. (M.V.)
Notizie collegate
  • BusinessYahoo!, trimestrale e rilancioCresce il fatturato dell'azienda di Sunnyvale, tra nuove speranze di rinnovamento dopo l'insediamento di Marissa Mayer. Tra le sfide da affrontare, il declino nel display advertising e un adeguato sfruttamento degli accessi in mobilità
  • BusinessLa ricetta di Marissa per Yahoo!Pensare in grande e andare tutti assieme nella stessa direzione. Avvicinare i propri servizi alle esigenze del pubblico. Il nuovo CEO di Yahoo! spiega ai dipendenti la sua strategia
19 Commenti alla Notizia Yahoo!, stop al telelavoro
Ordina
  • di ridurre il personale senza formalmente licenziare ...Annoiato
    non+autenticato
  • Era stamattina su "La Stampa" cartacea...complimenti per la tempestività a PI....
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Era stamattina su "La Stampa"
    > cartacea...complimenti per la tempestività a
    > PI....

    Io a dire la verità l'ho letta sul corriere, non ricordo se ieri o l'altro ieri. Ma punto-informatico al sabato e la domenica non pubblica notizie. Quindi è normale che appaia ora.
    non+autenticato
  • Eccola la donna al potere. Le donne sono le persone più conservatrici al mondo, infatti Berlusconi è votato soprattutto dalle casalinghe.
    Yahoo va male? Ed eccola che per istinto si rifugia nel tradizionalissimo lavoro sul posto.
    Una prova in più che le donne dovrebbero stare in cucina a fare il sughetto sui fornelli anziché lavorare nell'IT come dirigenti. Anche se poi i migliori cuochi sono uomini, perché come è risaputo la creatività si trova nei testicoli.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Dottor Stranamore
    > Eccola la donna al potere. Le donne sono le
    > persone più conservatrici al mondo, infatti
    > Berlusconi è votato soprattutto dalle
    > casalinghe.
    > Yahoo va male? Ed eccola che per istinto si
    > rifugia nel tradizionalissimo lavoro sul posto.
    >
    > Una prova in più che le donne dovrebbero stare in
    > cucina a fare il sughetto sui fornelli anziché
    > lavorare nell'IT come dirigenti. Anche se poi i
    > migliori cuochi sono uomini, perché come è
    > risaputo la creatività si trova nei
    > testicoli.

    01/10
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: Sgabbio
    > - Scritto da: Dottor Stranamore
    > > Eccola la donna al potere. Le donne sono le
    > > persone più conservatrici al mondo, infatti
    > > Berlusconi è votato soprattutto dalle
    > > casalinghe.
    > > Yahoo va male? Ed eccola che per istinto si
    > > rifugia nel tradizionalissimo lavoro sul posto.
    > >
    > > Una prova in più che le donne dovrebbero stare
    > in
    > > cucina a fare il sughetto sui fornelli anziché
    > > lavorare nell'IT come dirigenti. Anche se poi i
    > > migliori cuochi sono uomini, perché come è
    > > risaputo la creatività si trova nei
    > > testicoli.
    >
    > 01/10

    L'avevo detto che prima o poi avresti dato i numeri Ficoso
    non+autenticato
  • Ma se nel mondo opensource la distanza non è mai stata un freno della creatività...

    Stare in azienda in settori dove si potrebbe benissimo fare telelavoro ha dimostrato finora di avere solo lo scopo di un controllo più stretto del lavoratore, che subisce diversi tipi di pressioni dirette.

    Ed inoltre esalta il desiderio di potere e controllo dei manager...
    Rende possibile il mobbing, e favorisce il controllo con telecamere e dispositivi di vario genere.
    iRoby
    6911
  • - Scritto da: iRoby
    > Ma se nel mondo opensource la distanza non è mai
    > stata un freno della
    > creatività...

    Sono due cose diverse. Il kernel, apache ecc.. devono funzionare dal punto di vista prettamente tecnico. Yahoo per essere concorrenziale non deve solo funzionare, ma deve avere qualcosa in più rispetto alla concorrenza.
    Infatti per tutto ciò che richiede anche appeal(come ad esempio il desktop, i giochi, i programmi per la creazione di opere multimediali ecc..) il mondo open source è un fallimento.

    > Ed inoltre esalta il desiderio di potere e
    > controllo dei
    > manager...
    > Rende possibile il mobbing, e favorisce il
    > controllo con telecamere e dispositivi di vario
    > genere.

    Ma se è proprio nel telelavoro che in tanti obbligano ad avere una webcam che scatta foto in momenti casuali e il software controlla se il puntatore del mouse rimane fermo.
    In Italia per fortuna, al contrario dei paesi anglosassoni, per i lavoratori non si possono usare misure di video controllo. Al massimo si possono mettere telecamere di sorveglianza contro i furti. Ma il lavoratore non puoi licenziare i dipendenti in base a quelle. Gli servono solo per i ladri.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Dottor Stranamore
    >Ma il lavoratore non puoi licenziare i
    > dipendenti in base a quelle. Gli servono solo per
    > i
    > ladri.

    Correggo:
    *Ma il datore di lavoro non può licenziare i dipendenti
    non+autenticato
  • - Scritto da: Dottor Stranamore

    > Ma se è proprio nel telelavoro che in tanti
    > obbligano ad avere una webcam che scatta foto in
    > momenti casuali e il software controlla se il
    > puntatore del mouse rimane fermo.

    Tutte cose facilmente aggirabili con adeguati trucchetti.
    Per esempio ci sono fior di programmini che ti permettono di far muovere automaticamente il puntatore del mouse anche quando non sei al PC.

    Per quanto riguarda il video-controllo, tu stesso hai ammesso che in Italia non c'è.

    > In Italia per fortuna, al contrario dei paesi
    > anglosassoni, per i lavoratori non si possono
    > usare misure di video controllo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: anon
    >
    > Per quanto riguarda il video-controllo, tu stesso
    > hai ammesso che in Italia non
    > c'è.

    Sì, era per contestare l'idea che sul posto uno possa essere video controllato, mentre a casa no. Se altrove è così è un problema di leggi e di sindacati.
    Le applicazioni per muovere il mouse ci sono da una vita, c'erano anche ai tempi di quelle aziende che ti pagavano se cliccavi sulla pubblicità ogni tot. minuti. Però non credo siano fessi quelli che hanno creato sistemi di videocontrollo recenti e comunque scattano anche le foto, mentre si lavora.
    non+autenticato
  • Si ma non a casa tua se sei un telelavoratore. Non possono permettersi di mettere una cam casa tua.
    iRoby
    6911
  • - Scritto da: iRoby
    > Si ma non a casa tua se sei un telelavoratore.
    > Non possono permettersi di mettere una cam casa
    > tua.

    Ci sono tanti modi per un'azienda per svicolare. Basta aprire una sede in Irlanda e per sede intendo una stanza 3 metri per 3 con una pianta di ficus. Quell'azienda mette le offerte di lavoro sui soliti siti americani di telelavoro che impongono la webcam accesa e il software che salva gli scatti e li trasmette al datore di lavoro. Se il lavoro è da fare utilizzando la lingua italiana lo prendono telelavoratori italiani che si adeguano agli obblighi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Dottor Stranamore

    > Ma se è proprio nel telelavoro che in tanti
    > obbligano ad avere una webcam che scatta foto in
    > momenti casuali e il software controlla se il
    > puntatore del mouse rimane
    > fermo.

    Andiamo bene!
    Da quando l'attivita' del mouse serve per misurare la produttivita'?
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: Dottor Stranamore
    >
    > > Ma se è proprio nel telelavoro che in tanti
    > > obbligano ad avere una webcam che scatta
    > foto
    > in
    > > momenti casuali e il software controlla se il
    > > puntatore del mouse rimane
    > > fermo.
    >
    > Andiamo bene!
    > Da quando l'attivita' del mouse serve per
    > misurare la
    > produttivita'?

    Lo fanno per vedere solo se stai troppo lontano dal pc
    non+autenticato
  • ti sbagli con la nuova legge 50 previo acordo con i sindacati aziendali, (cioe' quelli che si possono "convincere") si puo' derogare alle regole nazionali, e finora la piu' grande applicazione e' stata proprio in questo campo. Sono migliaia le fabbriche che mettono telecamere o sistemi di controlli sui PC per vedere se uno naviga in internet ecc.,
    quanto alla nuova legge sui licenziamenti, con la nuova legge basta dire che per il lavoro che fai costi troppo e sei licenziabile.
    non+autenticato
  • - Scritto da: iRoby
    > Ma se nel mondo opensource la distanza non è mai
    > stata un freno della
    > creatività...

    E che ci azzecca Y! con l'open source?
  • saranno rimasti in quattro gattiA bocca aperta
    non+autenticato