Mauro Vecchio

Di copyright, incidenti e corse d'auto

Rimosso e poi ripristinato un filmato apparso su YouTube, con lo spaventoso scontro che ha coinvolto almeno trenta spettatori della Daytona International Speedway. Per NASCAR, una questione di violazione del DMCA

Roma - Un terribile incidente al Daytona International Speedway, celebre circuito motoristico situato a Daytona Beach, in Florida. Tra piloti e spettatori, almeno trenta feriti in seguito alla violenta esplosione di detriti da un maxi-tamponamento a tutta velocità, ovviamente filmato in presa diretta grazie agli attuali dispositivi mobile.

Caricato su YouTube, il video dell'incidente è stato inizialmente rimosso su richiesta dei responsabili di NASCAR per la presunta violazione del Digital Millennium Copyright Act (DMCA), legge generalmente invocata dai legittimi titolari dei diritti in casi di proliferazione illecita di materiale audiovisivo tutelato dal copyright.


In un successivo comunicato stampa, l'associazione statunitense che gestisce i vari campionati automobilistici ha chiarito l'equivoco, pur rivendicando la paternità della richiesta di rimozione del terribile filmato apparso sul Tubo. L'incidente di Daytona sarebbe stato rimosso come forma di rispetto per gli spettatori feriti.
Poche ore dopo, la gigantesca piattaforma di video sharing ha ripristinato il filmato sottolineando come NASCAR non possa rivendicare questioni legate al copyright. (M.V.)
Notizie collegate
  • AttualitàEgitto, il ministro contro il blocco di YouTubeIl governo de Il Cairo si lamenta dei costi eccessivi legati alla decisione di tappare il Tubo per il trailer del film Innocence of Muslims. Gli attivisti denunciano una punizione collettiva in violazione dei diritti fondamentali
  • AttualitàDi pirati, negozi musicali e remix sospettiUn musicista statunitense che ha offerto gratuitamente le sue opere contro i colossi della distribuzione legale, accusati di aver ignorato la sua richiesta di rimozione di un plagio. Il profitto avrebbe sempre la meglio sugli artisti
42 Commenti alla Notizia Di copyright, incidenti e corse d'auto
Ordina
  • Non si smentiscono mai!
    Ogni scusa e' buona per censurare.

    Questa volta e' stato negato un SACROSANTO DIRITTO DI CRONACA per un non meglio precisato infrangimento di copyright.

    E questo e' solo l'aperitivo del futuro che ci aspetta se non si provvedera' ad eliminare per sempre questo assurdo retaggio medievale.

    D'ora in avanti qualunque notizia scomoda potra' essere tenuta nascosta per infrangimenti di copyright.

    La foto di un tamponamento non sara' pubblicabile per diffamazione nei confronti delle marche delle auto coinvolte.

    Una frode alimentare non potra' essere denunciata in modo circoscritto per non infrangere copyright di vari marchi.

    Un plagio musicale non potra' essere documentato per il divieto assoluto di pubblicare il brano originale come prova.

    Qualunque cosa sara' censurabile.

    Strano che non sia ancora stato emesso un provvedimento di arresto a tutti quelli che hanno fotografato il relitto della Concordia all'isola del Giglio.
  • - Scritto da: panda rossa

    > Non si smentiscono mai!
    > Ogni scusa e' buona per censurare.
    >
    > Questa volta e' stato negato un SACROSANTO
    > DIRITTO DI CRONACA per un non meglio precisato
    > infrangimento di
    > copyright.

    Violazione, Panda rossa, violazione!

    > E questo e' solo l'aperitivo del futuro che ci
    > aspetta se non si provvedera' ad eliminare per
    > sempre questo assurdo retaggio
    > medievale.

    Ma no, il video è stato ripristinato poco dopo.
    Non farla così tragica.


    > Un plagio musicale non potra' essere documentato
    > per il divieto assoluto di pubblicare il brano
    > originale come
    > prova.

    Oggi sei lanciatissimo...
    In questo sito sono raccolti qualcosa come un migliaio di spezzoni di brani:

    http://www.plagimusicali.net/

    Ed esiste dal 2004.
    Č ancora in vigore il diritto di citazione, sai?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Leguleio
    > - Scritto da: panda rossa
    >
    > > Non si smentiscono mai!
    > > Ogni scusa e' buona per censurare.
    > >
    > > Questa volta e' stato negato un SACROSANTO
    > > DIRITTO DI CRONACA per un non meglio precisato
    > > infrangimento di
    > > copyright.
    >
    > Violazione, Panda rossa, violazione!

    E' uguale.

    > > E questo e' solo l'aperitivo del futuro che ci
    > > aspetta se non si provvedera' ad eliminare per
    > > sempre questo assurdo retaggio
    > > medievale.
    >
    > Ma no, il video è stato ripristinato poco dopo.
    > Non farla così tragica.

    Il video e' stato CENSURATO.
    Il fatto che sia stato poi ripristinato non cambia lo stato delle cose.

    E' successo che qualcuno SENZA AVERNE IL DIRITTO si sia messo a strillare come consuetudine, che il cagnolino ha portato le pantofole.

    Questo non deve piu' succedere.
    Niente deve piu' essere oscurato se prima non viene accertata la bonta' della pretesa.
    In dubio pro reo!
    All'errore tecnico non ci crede piu' nessuno.

    > > Un plagio musicale non potra' essere documentato
    > > per il divieto assoluto di pubblicare il brano
    > > originale come
    > > prova.
    >
    > Oggi sei lanciatissimo...

    Certo! Una significativa percentuale di italiani ha stabilito in modo chiaro ed inequivocabile col proprio voto che pretende l'abolizione di copyright e DRM. Quindi sono lanciatissimo!

    > In questo sito sono raccolti qualcosa come un
    > migliaio di spezzoni di
    > brani:
    >
    > http://www.plagimusicali.net/
    >
    > Ed esiste dal 2004.
    > È ancora in vigore il diritto di citazione, sai?

    Grazie della segnalazione.
    Vado subito a scaricare tutto e ricondividere col mulo.
  • >
    > Certo! Una significativa percentuale di italiani
    > ha stabilito in modo chiaro ed inequivocabile col
    > proprio voto che pretende l'abolizione di
    > copyright e DRM. Quindi sono
    > lanciatissimo!
    >

    Per curiosità, quale partito/coalizione ha fatto queste proposte?
    non+autenticato
  • - Scritto da: panda rossa


    > > - Scritto da: panda rossa
    > >
    > > > Non si smentiscono mai!
    > > > Ogni scusa e' buona per censurare.
    > > >
    > > > Questa volta e' stato negato un
    > SACROSANTO
    > > > DIRITTO DI CRONACA per un non meglio
    > precisato
    > > > infrangimento di
    > > > copyright.
    > >
    > > Violazione, Panda rossa, violazione!
    >
    > E' uguale.

    No. È un insulto alla lingua italiana. Quella parola non esiste.


    > > > E questo e' solo l'aperitivo del futuro
    > che
    > ci
    > > > aspetta se non si provvedera' ad
    > eliminare
    > per
    > > > sempre questo assurdo retaggio
    > > > medievale.
    > >
    > > Ma no, il video è stato ripristinato poco
    > dopo.
    > > Non farla così tragica.
    >
    > Il video e' stato CENSURATO.
    > Il fatto che sia stato poi ripristinato non
    > cambia lo stato delle
    > cose.

    L'ho già scritto, oggi sei intrattabile.
    Adesso anche un video che manca per qualche ora da youtube è un caso da Corte penale internazionale. Ecco dove porta il fanatismo...
    non+autenticato
  • veramente i tuoi commenti sono fuori luogo oltre che inutili.
    Sgabbio
    26178
  • Ma "tu guardi il dito" A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: panda rossa
    > Certo! Una significativa percentuale di italiani
    > ha stabilito in modo chiaro ed inequivocabile col
    > proprio voto che pretende l'abolizione di
    > copyright e DRM. Quindi sono
    > lanciatissimo!

    Lanciatissimo .... ho appena scaricato il pdf del movimento 5 stelle.

    Purtroppo per te mi sa che ti stan prendendo in giro , NON c'é scritto da nessuna parte né abolizione del copyright né del DRM.

    Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: aphex_twin
    > - Scritto da: panda rossa
    > > Certo! Una significativa percentuale di
    > italiani
    > > ha stabilito in modo chiaro ed
    > inequivocabile
    > col
    > > proprio voto che pretende l'abolizione di
    > > copyright e DRM. Quindi sono
    > > lanciatissimo!
    >
    > Lanciatissimo .... ho appena scaricato il pdf del
    > movimento 5
    > stelle.
    >
    > Purtroppo per te mi sa che ti stan prendendo in
    > giro , NON c'é scritto da nessuna parte né
    > abolizione del copyright né del
    > DRM.
    >
    > Rotola dal ridere
    "Tu guardi il dito" (cit.)
    non+autenticato
  • Sí scusa é vero. Colpa mia.Imbarazzato
    non+autenticato
  • - Scritto da: panda rossa
    > Non si smentiscono mai!
    > Ogni scusa e' buona per censurare.
    >
    > Questa volta e' stato negato un SACROSANTO
    > DIRITTO DI CRONACA per un non meglio precisato
    > infrangimento di
    > copyright.
    >
    > E questo e' solo l'aperitivo del futuro che ci
    > aspetta se non si provvedera' ad eliminare per
    > sempre questo assurdo retaggio
    > medievale.
    >
    > D'ora in avanti qualunque notizia scomoda potra'
    > essere tenuta nascosta per infrangimenti di
    > copyright.
    >
    > La foto di un tamponamento non sara' pubblicabile
    > per diffamazione nei confronti delle marche delle
    > auto
    > coinvolte.
    >
    > Una frode alimentare non potra' essere denunciata
    > in modo circoscritto per non infrangere copyright
    > di vari
    > marchi.
    >
    > Un plagio musicale non potra' essere documentato
    > per il divieto assoluto di pubblicare il brano
    > originale come
    > prova.
    >
    > Qualunque cosa sara' censurabile.
    >
    > Strano che non sia ancora stato emesso un
    > provvedimento di arresto a tutti quelli che hanno
    > fotografato il relitto della Concordia all'isola
    > del
    > Giglio.


    Non serve gridare al lupo al lupo ogni volta altrimenti quando il lupo arriva davvero nessuno ti ascolterà più.

    La notizia c'è e rimane anche senza il video, il video stesso è stato ripristinato a conferma del fatto che non è così semplice "censurare".

    Rimane poi il buon gusto di pubblicare video di gente ferita o morta (non mi sembra il caso del video in questione), ma qua si richiede un atto di sensibilità che non tutti hanno.
    non+autenticato
  • Sicuramente mi fa ridere che l'incidente sia un "trademarck" di Daytona, cioè a sto punto, via le immagini dell'11 settembre che sono di proprietà del Pentagono/Bin Laden? Oppure via i video del terremoto nelle Marche che sono come copyright dell'Aquila e di quelle cittadine. Dall'altra avrei censurato il video per violenza. Cioè non reputo particolarmente intelligente postare un video in cui si vede gente ferita, sanguinante, il tutto fine a se stesso. Poi chiaramente è solo una mia idea, niente di che.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ebm

    > Sicuramente mi fa ridere che l'incidente sia un
    > "trademarck" di Daytona, cioè a sto punto, via le
    > immagini dell'11 settembre che sono di proprietà
    > del Pentagono/Bin Laden? Oppure via i video del
    > terremoto nelle Marche che sono come copyright
    > dell'Aquila e di quelle cittadine.

    Se ho ben capito (poi qualcuno può controllare meglio dalle fonti di prima mano) inizialmente la tv era convinta che lo spezzone fosse stato ripreso da una sua trasmissione. Nessuno può accampare diritti su un evento pubblico, ma sulle riprese da una data telecamera sì. Era solo un equivoco, pare, la ripresa messa sul Tubo è stata fatta da un privato.



    > Dall'altra
    > avrei censurato il video per violenza. Cioè non
    > reputo particolarmente intelligente postare un
    > video in cui si vede gente ferita, sanguinante,
    > il tutto fine a se stesso.

    Esistono siti come mentalzero.com che su questi video truculenti vivono. Youtube cerca di rimuoverli, su segnalazione del pubblico, ma non sempre riesce.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Leguleio
    > - Scritto da: Ebm
    >
    > > Sicuramente mi fa ridere che l'incidente sia un
    > > "trademarck" di Daytona, cioè a sto punto, via
    > le
    > > immagini dell'11 settembre che sono di proprietà
    > > del Pentagono/Bin Laden? Oppure via i video del
    > > terremoto nelle Marche che sono come copyright
    > > dell'Aquila e di quelle cittadine.
    >
    > Se ho ben capito (poi qualcuno può controllare
    > meglio dalle fonti di prima mano) inizialmente la
    > tv era convinta che lo spezzone fosse stato
    > ripreso da una sua trasmissione. Nessuno può
    > accampare diritti su un evento pubblico, ma sulle
    > riprese da una data telecamera sì. Era solo un
    > equivoco, pare, la ripresa messa sul Tubo è stata
    > fatta da un
    > privato.
    >
    >
    >
    > > Dall'altra
    > > avrei censurato il video per violenza. Cioè non
    > > reputo particolarmente intelligente postare un
    > > video in cui si vede gente ferita, sanguinante,
    > > il tutto fine a se stesso.
    >
    > Esistono siti come mentalzero.com che su questi
    > video truculenti vivono. Youtube cerca di
    > rimuoverli, su segnalazione del pubblico, ma non
    > sempre
    > riesce.

    Grazie delle delucidazioni, non lo sapevo ^^.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Leguleio
    > Se ho ben capito (poi qualcuno può controllare
    > meglio dalle fonti di prima mano) inizialmente la
    > tv era convinta che lo spezzone fosse stato
    > ripreso da una sua trasmissione. Nessuno può
    > accampare diritti su un evento pubblico, ma sulle
    > riprese da una data telecamera sì. Era solo un
    > equivoco, pare, la ripresa messa sul Tubo è stata
    > fatta da un privato.

    Benissimo, ma il problema è un altro. Il video è stato rimosso su indicazione di una singola parte (NASCAR) senza che venissero fatte le opportune verifiche, ovvero "sulla parola". Il vero detentore dei diritti, di conseguenza, è stato danneggiato. Tu mi dirai che può sempre rivalersi sulla stessa NASCAR, ma se riuscissimo, per una volta, a evitare a priori il danno, invece di causarlo e riparare dopo ? Non è che ci voglia tanto, basterebbe chiedere a chi effettua la richiesta di rimozione di dimostrare, prove alla mano, la proprietà del filmato. Purtroppo, le cose non funzionano così: è questo il difetto del sistema.
  • >
    > Benissimo, ma il problema è un altro. Il video è
    > stato rimosso su indicazione di una singola parte
    > (NASCAR) senza che venissero fatte le opportune
    > verifiche, ovvero "sulla parola". Il vero
    > detentore dei diritti, di conseguenza, è stato
    > danneggiato. Tu mi dirai che può sempre rivalersi
    > sulla stessa NASCAR, ma se riuscissimo, per una
    > volta, a evitare a priori il danno, invece di
    > causarlo e riparare dopo ? Non è che ci voglia
    > tanto, basterebbe chiedere a chi effettua la
    > richiesta di rimozione di dimostrare, prove alla
    > mano, la proprietà del filmato. Purtroppo, le
    > cose non funzionano così: è questo il difetto del
    > sistema.

    Però dobbiamo ricordarci che youtube è un'azienda privata e che quindi magari preferisce fare in questo modo piuttosto che in un altro.
    Prova a pensarci: alla fine non credo che abbiano tutte queste richieste di rimozione da parte di soggetti che non detengono i diritti del video, faranno un attimo di controllo e dopo applicano una giustizia "sommaria" che la maggior parte delle volte funziona, altre vlte sbagliano ma poi mettono a posto, altre volte cannano e basta.

    Del resto youtube è un servizio gratuito, se tu vuoi mettere on line qualcosa di importante con delle garanzie più che minime, ti prendi tuoi server e la tua banda. Diciamo che il servizo è da prendere "as is", non è mica la giustizia suprema.
    non+autenticato
  • mi ricorda tanto silvia Paone che fece censurare TUTTE LE PARODIE SUE, solo perchè scimmiottavano il suo videoA bocca aperta

    comunque il tuo discorso e qualunquistico.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 26 febbraio 2013 15.59
    -----------------------------------------------------------
    Sgabbio
    26178
  • >
    > comunque il tuo discorso e qualunquistico.

    Sarà anche come dici, peccato che non hai argomenti a riguardo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: paranoia
    > >
    > > comunque il tuo discorso e qualunquistico.
    >
    > Sarà anche come dici, peccato che non hai
    > argomenti a
    > riguardo.

    certo...certo... solo perchè non concordo con la tua visione qualunquistica.
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: paranoia



    > Però dobbiamo ricordarci che youtube è un'azienda
    > privata e che quindi magari preferisce fare in
    > questo modo piuttosto che in un
    > altro.

    È molto più veloce. E le disposizioni del DMCA Usa spingono verso questa prassi. Nessuno è così fesso da seguire la via lunga e dispendiosa (il tempo è denaro!) quando può seguire quella breve.


    > Prova a pensarci: alla fine non credo che abbiano
    > tutte queste richieste di rimozione da parte di
    > soggetti che non detengono i diritti del video,

    Ce ne sono, uuuh, ce ne sono.
    Lo so perché ho un canale Youtube. Su un vecchio canale, ora soppresso, erano arrivati reclami di Franco Battiato per canzoni degli anni Sessanta, quando era pressoché sconosciuto. Oh, dico, il signor Franco Battiato, non la sua casa discografica oppure la casa editrice degli spartiti. Lui in persona va a spulciare i video di Youtube e sceglie proprio le canzoni degli anni Sessanta (di cui non era nemmeno l'autore: solo la voce era sua). Moooolto probabile!
    E però, le segnalazioni false contano come quelle vere. Arrabbiato
    non+autenticato
  • >
    > È molto più veloce. E le disposizioni del
    > DMCA Usa spingono verso questa prassi. Nessuno è
    > così fesso da seguire la via lunga e dispendiosa
    > (il tempo è denaro!) quando può seguire quella
    > breve.
    >


    Ma infatti io la vedo come una cosa positiva, se non c'è un abuso né da una parte né dall'altra credo che sia il metodo più veloce per risolvere le controversie. Senza mettere dentro denuncia, avvocati e magistrati.

    >
    > Ce ne sono, uuuh, ce ne sono.
    > Lo so perché ho un canale Youtube. Su un vecchio
    > canale, ora soppresso, erano arrivati reclami di
    > Franco Battiato per canzoni degli anni Sessanta,
    > quando era pressoché sconosciuto. Oh, dico, il
    > signor Franco Battiato, non la sua casa
    > discografica oppure la casa editrice degli
    > spartiti. Lui in persona va a spulciare i video
    > di Youtube e sceglie proprio le canzoni degli
    > anni Sessanta (di cui non era nemmeno l'autore:
    > solo la voce era sua). Moooolto
    > probabile!
    > E però, le segnalazioni false contano come quelle
    > vere.
    >Arrabbiato

    Anche io sapevo di casi come questi, accadono soprattutto a gente famosa o comunque esposta, mi sembra che sia successo qualcosa di simile a Paolo Attivissimo ed al M5S. E' ovvio che quando sei famoso attiri più attenzioni da parte di invidiosi o gente che vuole mettere a tacere.
    Mi sembra che fino ad adesso si sia spesso (non dico sempre) risolto tutto in poche ore, non so come è finito il tuo caso.

    Detto questo, tenendo conto di quel'è il business ed il target di youtube, se uno pretende di pubblicare senza essere toccato o contestato finchè non arriva un giudice, allora che sfrutti altre piattaforme, youtube offre un servizio ottimo ma magari non è il campo di battaglia per certi argomenti. Non parlo del video in questione che, come si è dimostrato alla fine, hanno ripristinato subito.
    non+autenticato
  • Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    - Scritto da: paranoia
    > >
    > > È molto più veloce. E le disposizioni
    > del
    > > DMCA Usa spingono verso questa prassi.
    > Nessuno
    > è
    > > così fesso da seguire la via lunga e
    > dispendiosa
    > > (il tempo è denaro!) quando può seguire
    > quella
    > > breve.
    > >
    >
    >
    > Ma infatti io la vedo come una cosa positiva, se
    > non c'è un abuso né da una parte né dall'altra
    > credo che sia il metodo più veloce per risolvere
    > le controversie. Senza mettere dentro denuncia,
    > avvocati e
    > magistrati.
    >
    > >
    > > Ce ne sono, uuuh, ce ne sono.
    > > Lo so perché ho un canale Youtube. Su un
    > vecchio
    > > canale, ora soppresso, erano arrivati
    > reclami
    > di
    > > Franco Battiato per canzoni degli anni
    > Sessanta,
    > > quando era pressoché sconosciuto. Oh, dico,
    > il
    > > signor Franco Battiato, non la sua casa
    > > discografica oppure la casa editrice degli
    > > spartiti. Lui in persona va a spulciare i
    > video
    > > di Youtube e sceglie proprio le canzoni degli
    > > anni Sessanta (di cui non era nemmeno
    > l'autore:
    > > solo la voce era sua). Moooolto
    > > probabile!
    > > E però, le segnalazioni false contano come
    > quelle
    > > vere.
    > >Arrabbiato
    >
    > Anche io sapevo di casi come questi, accadono
    > soprattutto a gente famosa o comunque esposta, mi
    > sembra che sia successo qualcosa di simile a
    > Paolo Attivissimo ed al M5S. E' ovvio che quando
    > sei famoso attiri più attenzioni da parte di
    > invidiosi o gente che vuole mettere a
    > tacere.
    > Mi sembra che fino ad adesso si sia spesso (non
    > dico sempre) risolto tutto in poche ore, non so
    > come è finito il tuo
    > caso.
    >
    > Detto questo, tenendo conto di quel'è il business
    > ed il target di youtube, se uno pretende di
    > pubblicare senza essere toccato o contestato
    > finchè non arriva un giudice, allora che sfrutti
    > altre piattaforme, youtube offre un servizio
    > ottimo ma magari non è il campo di battaglia per
    > certi argomenti. Non parlo del video in questione
    > che, come si è dimostrato alla fine, hanno
    > ripristinato
    > subito.
    Sgabbio
    26178