Mauro Vecchio

Iran, un taglio alle VPN

Il governo di Tehran dichiara illegali quelle VPN che permettono agli utenti di aggirare i blocchi imposti a siti come Facebook e YouTube. Si potranno usare solo servizi registrati

Iran, un taglio alle VPNRoma - In attesa delle imminenti elezioni presidenziali, il governo di Tehran ha già trovato la sua strategia per silenziare le voci del dissenso digitale. Dalle condivisioni di Facebook ai filmati su YouTube, le autorità iraniane si erano già scagliate contro le principali piattaforme di content sharing, attualmente bloccate ed accessibili solo attraverso Virtual Private Network (VPN).

Entro i prossimi giorni, i vertici della commissione parlamentare sulle tecnologie ICT hanno annunciato specifici meccanismi di filtraggio delle stesse VPN sfruttate dagli utenti iraniani per accedere a siti come Twitter e servizi di posta elettronica come Gmail. Il governo di Tehran le ha infatti dichiarate illegali, dal momento che permettono l'aggiramento della volontà nazionale e soprattutto la visualizzazione di materiale non autorizzato.

"Le VPN sono state tagliate fuori - ha confermato più di un utente su Facebook - Hanno chiuso tutte le porte". Le autorità nazionali hanno così fatto saltare tutti i ponti a disposizione degli utenti per lasciare accessibile solo il sentiero della censura di stato, per limitare la diffusione del dissenso o la proliferazione di materiale scomodo all'attuale establishment al potere centrale.
"Solo le VPN legalmente registrate potranno essere usate da ora in avanti", ha annunciato Ramezanali Sobhani-Fard, a capo della commissione parlamentare sull'ICT. Nello scorso gennaio, il Consiglio Supremo del Cyberspazio aveva proclamato l'introduzione di reti VPN registrate e dunque autorizzate dal governo iraniano. Tutte le istituzioni finanziarie avrebbero dovuto attrezzarsi per connessioni e transazioni sicure.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • AttualitàIran, un Tubo autarchicoL'Iran lancia il proprio servizio di videosharing rivolto agli utenti che abitano nel paese. Un canale nazionale alternativo al portalone di Google, considerato compromettente e anti-islamico
  • AttualitàIran, la Rete senza GoogleBloccati il servizio Gmail e il motore di ricerca della Grande G. Una risposta all'apparizione del film Innocence of Muslims su YouTube? Entro la prossima primavera dovrebbe essere pronta una rete farsi
18 Commenti alla Notizia Iran, un taglio alle VPN
Ordina
  • Alcuni servizi VPN hanno già ideato nuovi servizi denominati Stealth VPN per aggirare questi blocchi. Sono sostanzialmente non rilevabili in quanto VPN e non bloccabili.
    non+autenticato
  • Ma in fārsi si chiama davvero così, o è una cattiva traduzione dei siti persiani in lingua inglese, e non sarebbe la prima volta? Devo indagare meglio: il nome sembra tratto pari pari da un fumetto della Marvel. Sorride
    non+autenticato
  • Mi sembra che quella del nome sia una questione di lana caprina.

    Resta il fatto che quello iraniano è un regime fascista, e stà lavorando ad armi di distruzione di massa.

    Spero solo che questa ulteriore stretta aumenti l'esasperazione di quella parte di popolazione iraniana che usa il cervello.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Francesco
    > Mi sembra che quella del nome sia una questione
    > di lana caprina.

    > Resta il fatto che quello iraniano è un regime
    > fascista, e stà lavorando ad armi di distruzione
    > di massa.

    Piano eh...
    Noi abbiamo il primato di essere i 3' produttori di mine anti uomo al mondo eh... Mo non e' che arriva l'ultimo al nucleare e se la tira...

    > Spero solo che questa ulteriore stretta aumenti
    > l'esasperazione di quella parte di popolazione
    > iraniana che usa il cervello.
    krane
    22544
  • - Scritto da: Francesco
    > Mi sembra che quella del nome sia una questione
    > di lana
    > caprina.
    >
    > Resta il fatto che quello iraniano è un regime
    > fascista, e stà lavorando ad armi di distruzione
    > di
    > massa.

    anche gli usa lo sono ma nessuno dice nulla
    non+autenticato
  • - Scritto da: sorbole


    > > Mi sembra che quella del nome sia una questione
    > > di lana
    > > caprina.
    > >
    > > Resta il fatto che quello iraniano è un regime
    > > fascista, e stà lavorando ad armi di distruzione
    > > di
    > > massa.
    >
    > anche gli usa lo sono ma nessuno dice nulla


    Quale delle due affermazioni? Un regime fascista? Oppure uno Stato che sta lavorando ad armi di distruzione di massa?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Leguleio
    > - Scritto da: sorbole
    >
    >
    > > > Mi sembra che quella del nome sia una
    > questione
    > > > di lana
    > > > caprina.
    > > >
    > > > Resta il fatto che quello iraniano è un
    > regime
    > > > fascista, e stà lavorando ad armi di
    > distruzione
    > > > di
    > > > massa.
    > >
    > > anche gli usa lo sono ma nessuno dice nulla
    >
    >
    > Quale delle due affermazioni? Un regime fascista?
    > Oppure uno Stato che sta lavorando ad armi di
    > distruzione di
    > massa?

    entrambe le cose; tra l'altro, sono l'unico stato al mondo ad aver fatto uso (su due obiettivi civili) di armi termonucleari.
    non+autenticato
  • > entrambe le cose; tra l'altro, sono l'unico stato
    > al mondo ad aver fatto uso (su due obiettivi
    > civili) di armi termonucleari.
    Armi nucleari vorrai dire.
    Quelle termonucleari le hanno fatte esplodere solo in test in zone disabitate (non c'erano nemici disponibili in quel momento).
    non+autenticato
  • - Scritto da: qualcuno
    > > entrambe le cose; tra l'altro, sono l'unico
    > stato
    > > al mondo ad aver fatto uso (su due obiettivi
    > > civili) di armi termonucleari.
    > Armi nucleari vorrai dire.
    > Quelle termonucleari le hanno fatte esplodere
    > solo in test in zone disabitate (non c'erano
    > nemici disponibili in quel
    > momento).

    le bombe a fissione sono armi termonucleari (non parliamo di bombe sporche o bombe al neutrone) e gli usa ne hanno fatte esplodere due su obiettivi civili giapponesi
    non+autenticato
  • - Scritto da: sorbole


    > > > entrambe le cose; tra l'altro, sono
    > l'unico
    > > stato
    > > > al mondo ad aver fatto uso (su due
    > obiettivi
    > > > civili) di armi termonucleari.
    > > Armi nucleari vorrai dire.
    > > Quelle termonucleari le hanno fatte esplodere
    > > solo in test in zone disabitate (non c'erano
    > > nemici disponibili in quel
    > > momento).
    >
    > le bombe a fissione sono armi termonucleari (non
    > parliamo di bombe sporche o bombe al neutrone) e
    > gli usa ne hanno fatte esplodere due su obiettivi
    > civili
    > giapponesi

    No, ha ragione l'utente qualcuno. La denominazione bomba termonucleare si riferisce ai modelli che usano il calore della reazione nucleare per innestare una fusione dei nuclei dell'idrogeno, ed è chiamata colloquialmente bomba H. Fat man era una bomba a implosione che utilizzava plutonio 239. Little boy era una bomba a fissione di tipo balistico che utilizzava uranio 235.
    non+autenticato
  • Se ti fa fatica documentarti sulla seconda guerra mondiale, leggi almeno qualcosa sulla battaglia di Okinawa.

    Poi capirai quello che non ti hanno mai spiegato al centro sociale.
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile