Mauro Vecchio

Finalmente il decreto per l'accessibilità della PA

Il ministro dell'Istruzione Francesco Profumo firma il testo attuativo della Legge Stanca. Il Web della pubblica amministrazione adotterà lo standard W3C WCAG 2.0. Per garantire fruibilità a tutti

Roma - Tutti i siti web della Pubblica Amministrazione (PA) a prova di disabilità, come si legge in un sintetico comunicato stampa diramato dal Ministero dell'Istruzione. Con delega all'Innovazione della PA, il ministro Francesco Profumo ha ratificato il decreto sui requisiti tecnici di accessibilità previsti dalla legge 4/2004 sull'introduzione delle "disposizioni per favorire l'accesso dei soggetti disabili agli strumenti informatici".

Atteso da tempo, il decreto firmato dal ministro Profumo era stato predisposto dallo specifico gruppo di lavoro formato dalle associazioni di sviluppatori, disabili e vari responsabili della PA. Come spiegato dai vertici della sezione italiana della International Webmasters Association (IWA), i siti della Pubblica Amministrazione potranno ora applicare quelle regole tecniche previste dallo standard internazionale W3C WCAG 2.0.

Regole "meno stringenti sotto l'aspetto della conformità del codice", come spiegato in un post firmato dal presidente di IWA Italy Roberto Scano. "Ottimizzate per l'operatività delle tecnologie legate alle applicazioni web di nuova generazione (ad esempio, ajax), nonché all'accessibilità dei documenti". Nella visione dello stesso Scano, il decreto tricolore rappresenterà un esempio per il resto dell'Europa, "stante che nel dicembre 2012 l'Unione Europea ha invitato gli stati membri ad applicare il medesimo livello di accessibilità (WCAG 2.0 livello "AA") ora obbligo per le PA italiane (e, a seguito del decreto crescita 2.0, di tutti i soggetti che beneficiano di contributi pubblici per sviluppare servizi nel web)".
Il testo del decreto firmato dal ministro Profumo passerà ora al vaglio della Corte dei Conti, dunque pubblicabile in Gazzetta Ufficiale tra circa un mese. "L'Italia si pone tra i primi paesi in Europa ad accogliere e rendere operativi i criteri più rigorosi per l'accessibilità dei contenuti per il web - si legge alla fine del comunicato ministeriale - siano essi pagine informative, documenti scaricabili, applicazioni o social network".

Mauro Vecchio
Notizie collegate
43 Commenti alla Notizia Finalmente il decreto per l'accessibilità della PA
Ordina
  • - Scritto da: Mario Rossi
    > Dai panda tu che sei registrato hai la
    > possibilità di modificare questo tuo ultimo
    > commento ed evitare di prenderti vangate nei
    > denti

    Non ci sono vangate.
    C'e' uno che era venuto qui ad aprire un post inutile, e un altro che non ha alcuna vergogna di difenderlo.

    Sono loro che devono smetterla e tornarsene su fessbuk.
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: Mario Rossi
    > > Dai panda tu che sei registrato hai la
    > > possibilità di modificare questo tuo ultimo
    > > commento ed evitare di prenderti vangate nei
    > > denti
    >
    > Non ci sono vangate.
    > C'e' uno che era venuto qui ad aprire un post
    > inutile, e un altro che non ha alcuna vergogna di
    > difenderlo.
    >
    > Sono loro che devono smetterla e tornarsene su
    > fessbuk.

    Ma scolta, almeno lo strumento fessbuk lo sai usare o anche li dai consigli sbagliati alla gente?
    non+autenticato
  • @redazione PI
    linkare anche il testo del decreto? no?
    non+autenticato
  • Ciao !

    Che bello !
    Attueremo la "legge Stanca", e poi andremo a WCAG ...

    Non sembra una bella prospettiva.
    SorrideA bocca stortaPerplessoSorride
  • Premesso che Explorer è il browser più diffuso al mondo e per me è il più comodo per le sue funzioni più dirette (Firefox invece è una cagata con una infinità di bug), io ho ben detto che anche i disabili hanno il diritto di leggere internet.
    Ma per farlo leggere è assurdo usare tutte le regole dell'accessibilità, che rendono i siti alquanto più costosi e graficamente meno gradevoli (forse tu non hai mai provato a fare un sito accessibile: quando il font cambia dimensione tutta l'impaginazione va a pallino, come succederebbe anche con Word o con Power-Point).
    Se invece si usa un semplicissimo software che aumenta le dimensioni dei pixel dello schermo, chi vede male potrebbe leggere qualunque tipo di sito e non ci sarebbe bisogno di fare acrobazie per disegnare un sito che cambia forma mantenendo un look accettabile.
    Giusto per farti capire un plugin o una funzione software per cui ogni pixel diventa un quadrato di 4 o 9 pixel uguali: ovviamente meglio un software generico così funziona con qualunque contenuto, non solo con i browser.
    Questo ti sembra populismo o buon senso? O forse anche tu hai le idee un po' confuse come Grillo?
  • Ma a chi ti rivolgi, esattamente?
    non+autenticato
  • - Scritto da: massimo1940
    > Premesso che Explorer è il browser più diffuso al mondo

    anche l'analfabetismo è molto diffuso al mondo
    e con ciò?

    > e per me è il più comodo per le sue
    > funzioni più dirette

    funzioni più dirette? e sarebbe a dire?

    > (Firefox invece è una cagata
    > con una infinità di bug),

    a) falso
    b) non esistono mica solo ie e ff... ci sono taaaaanti altri browser

    > io ho ben detto che
    > anche i disabili hanno il diritto di leggere
    > internet.

    tante grazie

    > Ma per farlo leggere è assurdo usare tutte le
    > regole dell'accessibilità, che rendono i siti
    > alquanto più costosi

    falso

    > e graficamente meno gradevoli

    falso

    > (forse tu non hai mai provato a fare un
    > sito accessibile:

    non solo ci ho provato, ma posso dire che ci sono anche riuscito

    > quando il font cambia
    > dimensione tutta l'impaginazione va a pallino,

    può succedere quando chi fa il sito non è competente

    > come succederebbe anche con Word o con
    > Power-Point).

    a) c'entra nulla: le tecniche per l'impaginazione di un qualsiasi documento prodotto con un qualsiasi editor di testo e l'impaginazione di qualsiasi una presentazione sono cose COMPLETAMENTE diverse (è non è una questione del software che usi)
    b) certo che se uno parte da word o powerpoint per fare delle pagine web, allora è meglio che cambi mestiere

    > Se invece si usa un semplicissimo software che
    > aumenta le dimensioni dei pixel dello schermo,

    lo fanno da soli tutti i browser visuali

    > chi vede male potrebbe leggere qualunque tipo di
    > sito e non ci sarebbe bisogno di fare acrobazie

    di quali acrobazie parli?
    mi sa che tu non hai idea di cose si faccia (seriamente) un sito, né di cosa sia l'accessibilità (e tantomeno l'usabilità)

    > per disegnare un sito che cambia forma mantenendo
    > un look accettabile.

    guarda che il problema non è tanto questo...
    per esempio, per un non vedente il look grafico della pagina web non conta un cazzo: non ci vede in ogni caso! il non vedente usa normalmente uno screen reader... e ha necessità che tutto il contenuto testuale oltre alle immagini, i collegamenti ecc. ecc., siano "leggibili"/"traducibili" dallo screen reader efficacemente e in modo usabile dal non vedente ...

    > Giusto per farti capire un plugin o una funzione
    > software per cui ogni pixel diventa un quadrato
    > di 4 o 9 pixel uguali: ovviamente meglio un
    > software generico così funziona con qualunque
    > contenuto, non solo con i browser.
    > Questo ti sembra populismo o buon senso?

    mi pare più ignoranza che altro
    non+autenticato
  • forse non hai letto quello che ho scritto: non ho mai parlato di non vedenti, ma solo di quel sistema orrendo di fare i font scalabili e non fissi. certo che i browser lo possono fare, ma questo va bene solo quando ci sono dei testi senza pretese grafiche. se voglio un sito che sia graficamente accettabile tutte le proporzioni devono essere sempre perfettamente costanti. Un sito pubblico non è solo una raccolta di documenti che si possono impaginare in qualunque modo, tanto si leggono lo stesso. pensa ad un sito artistico in cui ogni elemento ha un suo valore. Perché vedi, i siti pubblici devono contenere anche arte, turismo e made in Italy, non soltanto le stupidaggini che fanno i nostri politici.
  • - Scritto da: massimo1940
    > forse non hai letto quello che ho scritto: non ho
    > mai parlato di non vedenti, ma solo di quel
    > sistema orrendo di fare i font scalabili e non
    > fissi. certo che i browser lo possono fare, ma
    > questo va bene solo quando ci sono dei testi
    > senza pretese grafiche. se voglio un sito che sia
    > graficamente accettabile tutte le proporzioni
    > devono essere sempre perfettamente costanti. Un
    > sito pubblico non è solo una raccolta di
    > documenti che si possono impaginare in qualunque
    > modo, tanto si leggono lo stesso. pensa ad un
    > sito artistico in cui ogni elemento ha un suo
    > valore. Perché vedi, i siti pubblici devono
    > contenere anche arte, turismo e made in Italy,
    > non soltanto le stupidaggini che fanno i nostri
    > politici.

    Ok, il sito non lo fai con word ma con fotoshop.
    Rotola dal ridereRotola dal ridere
    krane
    22528
  • - Scritto da: massimo1940
    > Premesso che Explorer è il browser più diffuso al
    > mondo e per me è il più comodo per le sue
    > funzioni più dirette (Firefox invece è una cagata
    > con una infinità di bug),

    Ok, tu non capisci un caxxo!
    C'e' piu' soddisfazione a parlare con la cassettiera della scrivania, che se non altro ha l'intelligenza di non usare IE.
  • alcuni punti sono giusti e molto condivisibili (anche per gli utenti normodotati), altri sono piuttosto discutibili (tipo il w3c strict)
    non+autenticato
  • - Scritto da: massimo1940
    > Ma per farlo leggere è assurdo usare tutte le
    > regole dell'accessibilità, che rendono i siti
    > alquanto più costosi e graficamente meno
    > gradevoli (forse tu non hai mai provato a fare un
    > sito accessibile: quando il font cambia
    > dimensione tutta l'impaginazione va a pallino,
    > come succederebbe anche con Word o con
    > Power-Point).

    A me sembra assurdo che al giorno d’oggi in cui per molti siti l’accesso da mobile super quello da desktop, vengano sviluppati siti con layout fissi.
    Personalmente propongo layout responsive da anni e senza porre particolari attenzioni sono conformi alle direttive WCAG 2.0 livello A per quasi tutti gli aspetti. Si tratta di buon senso, non di chissà quale fissa.
    Teo_
    2415
  • - Scritto da: Teo_
    > - Scritto da: massimo1940
    > > Ma per farlo leggere è assurdo usare tutte le
    > > regole dell'accessibilità, che rendono i siti
    > > alquanto più costosi e graficamente meno
    > > gradevoli (forse tu non hai mai provato a
    > fare
    > un
    > > sito accessibile: quando il font cambia
    > > dimensione tutta l'impaginazione va a
    > pallino,
    > > come succederebbe anche con Word o con
    > > Power-Point).
    >
    > A me sembra assurdo che al giorno d’oggi in cui
    > per molti siti l’accesso da mobile super quello
    > da desktop, vengano sviluppati siti con layout
    > fissi.

    Chiediti qual e' lo spessore informativo dei siti ai quali si accede prevalentemente da mobile e avrai la risposta.

    > Personalmente propongo layout responsive da anni
    > e senza porre particolari attenzioni sono
    > conformi alle direttive WCAG 2.0 livello A per
    > quasi tutti gli aspetti. Si tratta di buon senso,
    > non di chissà quale
    > fissa.

    Si tratta anche di essere capaci a usare i fogli di stile.
  • scusate l'errore.. ovviamente intendevo NON è solo "caratteri grandi"
    non+autenticato
  • ma anche un ulteriore accozzaglia di roba all'Italiana. Esiste il W3C ma come sempre noi Italiani dobbiamo renderci ridicoli cercando di reinventare la ruota.
  • ma un po di pudore prima di scrivere certe robe mai? Sarà che sono stato educato a parlare solo di cose che conosco.. Almeno leggere i commenti di PI mi fa sentire una persona migliore
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ceriani Stefano
    > scusate l'errore.. ovviamente intendevo NON è
    > solo "caratteri
    > grandi"

    L'errore e' anche quello di aprire un nuovo thread per correggere un messaggio sbagliato invece di usare l'apposita funzione di modifica.

    Prima di venire qui ad insegnarci una legge che evidentemente neanche conosci, impara da usare lo strumento.
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: Ceriani Stefano
    > > scusate l'errore.. ovviamente intendevo NON è
    > > solo "caratteri
    > > grandi"
    >
    > L'errore e' anche quello di aprire un nuovo
    > thread per correggere un messaggio sbagliato
    > invece di usare l'apposita funzione di
    > modifica.
    >
    > Prima di venire qui ad insegnarci una legge che
    > evidentemente neanche conosci, impara da usare lo
    > strumento.

    I non registrati non possono correggere, prima di venire qua a fare il maestrino impara a conoscere l'intero prodotto e solo dopo gli strumenti che ti servono, sei il classico utonto winzozz che sa solo il suo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: volpe
    > - Scritto da: panda rossa
    > > - Scritto da: Ceriani Stefano
    > > > scusate l'errore.. ovviamente intendevo
    > NON
    > è
    > > > solo "caratteri
    > > > grandi"
    > >
    > > L'errore e' anche quello di aprire un nuovo
    > > thread per correggere un messaggio sbagliato
    > > invece di usare l'apposita funzione di
    > > modifica.
    > >
    > > Prima di venire qui ad insegnarci una legge
    > che
    > > evidentemente neanche conosci, impara da
    > usare
    > lo
    > > strumento.
    >
    > I non registrati non possono correggere, prima di
    > venire qua a fare il maestrino impara a conoscere
    > l'intero prodotto e solo dopo gli strumenti che
    > ti servono, sei il classico utonto winzozz che sa
    > solo il
    > suo.
    Colpito e affondato
    non+autenticato
  • - Scritto da: volpe

    >
    > I non registrati non possono correggere,

    E allora che si registrino.
    La registrazione e' anonima e gratuita.
    Io sono registrato da piu' di 10 anni.

    > prima di
    > venire qua a fare il maestrino impara a conoscere
    > l'intero prodotto e solo dopo gli strumenti che
    > ti servono,

    Io il prodotto lo conosco.


    > sei il classico utonto winzozz che sa
    > solo il
    > suo.

    DelusoDelusoDelusoDeluso
    In lacrime
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: volpe
    >
    > >
    > > I non registrati non possono correggere,
    >
    > E allora che si registrino.
    > La registrazione e' anonima e gratuita.
    > Io sono registrato da piu' di 10 anni.
    >

    Lui fa quello che gli pare, chi se ne frega di cosa fai te

    > > prima di
    > > venire qua a fare il maestrino impara a
    > conoscere
    > > l'intero prodotto e solo dopo gli strumenti
    > che
    > > ti servono,
    >
    > Io il prodotto lo conosco.
    >

    Come no, gli hai detto di fare una cosa che non poteva fare. Sei stato tradito da una tua abitudine, questa cosa dovrebbe farti riflettere sul fatto che il mondo non è solo quello che vedi dal tuo buco.

    >
    > > sei il classico utonto winzozz che sa
    > > solo il
    > > suo.
    >
    > DelusoDelusoDelusoDeluso
    > In lacrime

    Adesso ti comperti invece dal classico applefan che non ammette di aver sbagliato manco a morire
    non+autenticato
  • - Scritto da: volpe
    > - Scritto da: panda rossa
    > > - Scritto da: volpe
    > >
    > > >
    > > > I non registrati non possono correggere,
    > >
    > > E allora che si registrino.
    > > La registrazione e' anonima e gratuita.
    > > Io sono registrato da piu' di 10 anni.
    > >
    >
    > Lui fa quello che gli pare, chi se ne frega di
    > cosa fai te

    Questo e' un forum, e si richiede il rispetto della netiquette.
    Se lui fa quello che gli pare, si becca i rimproveri.
    Se tu insisti col difenderlo te li becchi pure tu.



    > > > prima di
    > > > venire qua a fare il maestrino impara a
    > > conoscere
    > > > l'intero prodotto e solo dopo gli
    > strumenti
    > > che
    > > > ti servono,
    > >
    > > Io il prodotto lo conosco.
    > >
    >
    > Come no, gli hai detto di fare una cosa che non
    > poteva fare. Sei stato tradito da una tua
    > abitudine, questa cosa dovrebbe farti riflettere
    > sul fatto che il mondo non è solo quello che vedi
    > dal tuo buco.

    La poteva fare benissimo.
    Non ha voluto farla, mancando di rispetto al forum!

    > >
    > > > sei il classico utonto winzozz che sa
    > > > solo il
    > > > suo.
    > >
    > > DelusoDelusoDelusoDeluso
    > > In lacrime
    >
    > Adesso ti comperti invece dal classico applefan
    > che non ammette di aver sbagliato manco a
    > morire

    Fiber ti abbiamo scoperto.
    Torna a vergognarti dietro il tuo portavirus.
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)