massimo mantellini

Contrappunti/ Schizzi di dietrologia spicciola

di M. Mantellini - Dove c'è forum, commento, bacheca, c'è anche un troll. Ma attenzione: la Rete altro non è che la rappresentazione della realtà. Giusto Beppe?

Contrappunti/ Schizzi di dietrologia spicciola
Da mesi orde di trolls, di fake, di multinick scrivono con regolarità dai due ai tremila commenti al giorno sul blog. Qualcuno evidentemente li paga per spammare dalla mattina alla sera. Questi schizzi di merda digitali si possono suddividere in alcune grandi categorie.
(Beppe Grillo, Schizzi di merda digitali, 24 marzo 2013)

Roma - Le sindromi dietrologiche su Internet meritano grande rispetto e attenzione. Questo per due ragioni fondamentali. La prima è la vastità del panorama intorno. Assunta una tesi, presa una posizione, maturato un punto di vista, tutti noi avremo disponibili, un istante dopo ed alla distanza di un click, una pagina Web, una foto, un PDF accademico o il punto di vista di una riconosciuta autorità in materia, in grado di smontare almeno in parte la nostra convinzione.

Questo, a ben vedere dovrebbe essere un vantaggio, a patto però di non essere pigri e di possedere gli strumenti minimi per organizzare un proprio personale orientamento sulle questioni che ci interessano. Guardando ancora meglio e alla luce di queste due appena citate limitazioni, forse un gran vantaggio non è.
La seconda ragione per cui l'approccio dietrologico a Internet è facilissimo (se non ne è addirittura la regola) è in relazione all'esistenza stesso dello schermo. La presenza di un diaframma fisico, come è noto, altera non solo la qualità delle nostre relazioni con le persone incrociate in rete, in genere riducendo le convenzioni inibitorie che siamo soliti utilizzare nella vita reale, ma crea uno stato di perenne incertezza sull'altro noi che vive dall'altra parte del monitor. Chi è esattamente la persona che abbiamo conosciuto in Rete? Che aspetto ha? È davvero chi dice di essere? Subito dopo arrivano le altre domande: perché sta dicendo questo? Quali sono i suoi scopi reali?

Prima di trasformarmi definitivamente in Francesco Alberoni dirò infine che un simile processo di analisi è la norma delle nostre vite di relazione, non è una prerogativa unica della rete Internet: le medesime domande ce le poniamo quando ci presentano qualcuno ad una festa, o quando conosciamo un nuovo collega di lavoro: la differenza è che lo schermo è una sorta di campanello di allarme perennemente acceso, mentre nelle relazioni umane dirette tendiamo nel tempo a dimenticare i segnali di attenzione. Si potrebbe dire che siamo biologicamente programmati per la convivenza pacifica mentre su Internet no.

Quando Beppe Grillo scrive che i commentatori del suo blog sono, in una percentuale rilevante, orde di troll, fake, multinick che dalla mattina alla sera spargono schizzi di merda digitale, pagati da non si sa bene chi, non fa altro che frequentare, con grande completezza ed in poche righe, l'intero corredo del delirio dietrologico internettiano che in qualche modo appartiene a ciascuno di noi. L'idea malsana secondo la quale noi, dal di qua dello schermo, possiamo renderci conto con esattezza di quali siano i pensieri e le azioni dei nostri simili che danno segno di sé dagli altri nodi di rete.

Ovviamente per Grillo l'impalpabile opposizione che traspare nei commenti del suo blog non rappresenta il reale ma una sua distorsione. Le critiche che lo raggiungono non sono casuali o anche solo semplicemente campate in aria, ma pagate e coordinate da qualcuno che sta, come sempre, dietro. Qualcuno che, evidentemente, ostacola in maniera artefattuale il logico confluire del pensiero di tutti nel pensiero unico del leader e del movimento. In questo risiede il tratto delirante (inteso in senso strettamente psichiatrico) di questa frase di Grillo, l'idea che il mondo nella su interezza si rivolga a noi - e solo a noi - inviandoci minacciosi messaggi di dominio.

Giudicare le persone dai segni che distribuiscono in Rete è un esercizio pericoloso e complicato. In senso stretto vale (fortunatamente per lui) anche per Beppe Grillo. Ci sono alcune ragioni per ritenere che magari il comico genovese sia, fuori dalla Rete, meglio di come appare sul suo blog. Meno arrogante, meno pieno di certezze. Rimane tuttavia un punto di vasta incertezza legata all'istinto dietrologico della rete Internet tutta. Ma se tutto quello che sta dietro lo schermo è in qualche misura oscuro ed imponderabile, come possiamo noi costruire su questo apparato dietrologico una idea anche minimamente congrua di democrazia elettronica?

Massimo Mantellini
Manteblog

Tutti gli editoriali di M.M. sono disponibili a questo indirizzo
701 Commenti alla Notizia Contrappunti/ Schizzi di dietrologia spicciola
Ordina
  • E dopo l'invasione di folletti prezzolati, sul weblog di Grillo arrivano gli hacker. Quirinarie annullate:

    http://www.corriere.it/politica/13_aprile_12/m5s-q...
  • Ho capito di chi è la colpa di tutta 'sta faccenda del case sensitive!

    Sono quei maledetti che insistono a mettere il tasto SHIFT sulle tastiere!
    non+autenticato
  • - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

    >
    > A pandarò ma vaff...
    >
    > ma non ripetere le stesse 4 cagate di quei fessi
    > che stanno nel blog di grillo che da perfetti
    > leccacubi del capo accusano di essere piddini o
    > rincojoniti da Repubblica chiunque non sia prono
    > e grillino ortodosso come
    > loro.
    >
    > I troll siete voi che ripetete 'ste minchiate
    > ogni piè sospinto perchè incapaci di
    > confronto.
    >
    > Insulto e moschetto: grillino perfetto.

    Ma che confronto si puo' fare con questa gente.
    C'e' piu' confronto coi videotecari!
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
    >
    > >
    > > A pandarò ma vaff...
    > >
    > > ma non ripetere le stesse 4 cagate di quei
    > fessi
    > > che stanno nel blog di grillo che da perfetti
    > > leccacubi del capo accusano di essere
    > piddini
    > o
    > > rincojoniti da Repubblica chiunque non sia
    > prono
    > > e grillino ortodosso come
    > > loro.
    > >
    > > I troll siete voi che ripetete 'ste minchiate
    > > ogni piè sospinto perchè incapaci di
    > > confronto.
    > >
    > > Insulto e moschetto: grillino perfetto.
    >
    > Ma che confronto si puo' fare con questa gente.
    > C'e' piu' confronto coi videotecari!

    Ma "questa" gente quale?
  • - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
    > - Scritto da: panda rossa
    > > - Scritto da: dont feed the troll - Back
    > Again
    > >
    > > >
    > > > A pandarò ma vaff...
    > > >
    > > > ma non ripetere le stesse 4 cagate di
    > quei
    > > fessi
    > > > che stanno nel blog di grillo che da
    > perfetti
    > > > leccacubi del capo accusano di essere
    > > piddini
    > > o
    > > > rincojoniti da Repubblica chiunque non
    > sia
    > > prono
    > > > e grillino ortodosso come
    > > > loro.
    > > >
    > > > I troll siete voi che ripetete 'ste
    > minchiate
    > > > ogni piè sospinto perchè incapaci di
    > > > confronto.
    > > >
    > > > Insulto e moschetto: grillino perfetto.
    > >
    > > Ma che confronto si puo' fare con questa
    > gente.
    > > C'e' piu' confronto coi videotecari!
    >
    > Ma "questa" gente quale?

    Quello la' che e' venuto qui a trollare di politica e neanche si e' espresso sulla piaga dei drm.
  • > Quello la' che e' venuto qui a trollare di
    > politica e neanche si e' espresso sulla piaga dei
    > drm.

    Bè se ti riferisci a me, questo è il colmo. Trovami una sola frase di questo articolo dove si parla di DRM. Una. A me risulta che si stesse parlando del rapporto tra l'individuo dietro il pc e internet e nello specifico di un blog in particolare e di alcune persone definite scorrettamente o meno troll.
    Questo è il mio messaggio:
    "Chi conosce il famoso blog di Grillo dovrebbe sapere come funziona: il libero pensiero non esiste. Grillo è un Mussolini 2.0. O un evoluzione di Berlusconi.
    Tutto viene calato dall'alto, senza contradditorio, senza poter esprimere una critica perchè sennò sei uno "schizzamerda digitale". Bè ben fiero di esserlo, se questo vuol dire usare il cervello anzichè subappaltarlo al Casaleggio di turno.
    La cosa che mi disgusta di più è che i primi a usare i metodi denunciati da Grillo sono proprio lui e Casaleggio (del resto è ciò di cui si occupa la sua azienda). Cancellano preferenze nei commenti. I moderatori hanno fake multipli, per attribuire like a chi acclama il capo (e chi acclama spesso è proprio un fake). Censurano commenti sgraditi, non volgari, non maleducati, ma critici, non sia mai che qualcuno metta in dubbio l'infallibilità del padrone.
    E questa la chiamate democrazia dal basso??? Mi spiegate cosa ha di democratico sostenere in modo acritico gli ordini? perchè di ordini si tratta altrimenti FUORI!
    "

    Prova a sostenere se sono OT. Ah scusa se non ho parlato di DRM.
  • - Scritto da: sandroid

    >
    > Prova a sostenere se sono OT. Ah scusa se non ho
    > parlato di
    > DRM.

    Sei Ot lo dico io.

    Si parlava dei forum e della "democrazia" dei forum prima esaltata e poi rinnegata.

    No i DRM non c'entrano na beneamata, sono la fissazione di pandino.
  • - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
    > - Scritto da: sandroid
    >
    > >
    > > Prova a sostenere se sono OT. Ah scusa se
    > non
    > ho
    > > parlato di
    > > DRM.
    >
    > Sei Ot lo dico io.
    >
    > Si parlava dei forum e della "democrazia" dei
    > forum prima esaltata e poi
    > rinnegata.
    >
    > No i DRM non c'entrano na beneamata, sono la
    > fissazione di
    > pandino.

    Ma gli spettacoli di grillo son sotto DRM ?
  • - Scritto da: shevathas
    > - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
    > > - Scritto da: sandroid
    > >
    > > >
    > > > Prova a sostenere se sono OT. Ah scusa
    > se
    > > non
    > > ho
    > > > parlato di
    > > > DRM.
    > >
    > > Sei Ot lo dico io.
    > >
    > > Si parlava dei forum e della "democrazia" dei
    > > forum prima esaltata e poi
    > > rinnegata.
    > >
    > > No i DRM non c'entrano na beneamata, sono la
    > > fissazione di
    > > pandino.
    >
    > Ma gli spettacoli di grillo son sotto DRM ?

    No, liberamente scaricabili.
    Ti proibisce di lucrarci sopra, ma non di scaricarli e condividerli.
  • - Scritto da: panda rossa
    > No, liberamente scaricabili.
    > Ti proibisce di lucrarci sopra, ma non di
    > scaricarli e
    > condividerli.

    Ma dove ?

    Qui posso solo ordinare : http://grillorama.beppegrillo.it/catalog/categoria...

    Hai un'altro link dove posso scaricare LIBERAMENTE e LEGALMENTE i suoi spettacoli o è la tua solita quotidiana razzata ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: aphex_twin
    > - Scritto da: panda rossa
    > > No, liberamente scaricabili.
    > > Ti proibisce di lucrarci sopra, ma non di
    > > scaricarli e
    > > condividerli.
    >
    > Ma dove ?
    >
    > Qui posso solo ordinare :
    > http://grillorama.beppegrillo.it/catalog/categoria
    >
    > Hai un'altro link dove posso scaricare
    > LIBERAMENTE e LEGALMENTE i suoi spettacoli o è la
    > tua solita quotidiana razzata
    > ?

    Non c'e' nessun link.
    Ma non c'e' neanche nessun divieto.
    C'e' su YT un passaggio di uno dei suoi spettacoli dove lui spiega questa cosa, che risale a qualche anno fa.
    Ma adesso mi riesce impossibile googolare che mi tira fuori tutta la roba recente di politica.

    Ma lo ritrovero', quel pezzo. E magari qualcuno mi aiuta pure.
  • Non mi interessa vedere lui che dice di mettere a disposizione di tutti i suoi spettacoli.

    A me interessano i suoi spettacoli.

    Perché mi fai vedere il dito quando io cerco la luna ? A bocca aperta

    Sai il mondo è pieno di gente buona solo a parlare.
    non+autenticato
  • - Scritto da: aphex_twin
    > Non mi interessa vedere lui che dice di mettere a
    > disposizione di tutti i suoi
    > spettacoli.
    >
    > A me interessano i suoi spettacoli.
    >
    > Perché mi fai vedere il dito quando io cerco la
    > luna ?
    >A bocca aperta

    Non ti faccio vedere nessun dito.
    Se vuoi gli spettacoli te li cerchi sul mulo.

    Se vuoi sapere se la cosa piace o non piace a Grillo ho trovato una risposta che ho scritto in una risposta qui accanto.

    Non so altro.

    > Sai il mondo è pieno di gente buona solo a
    > parlare.

    E tu sei un esempio chiarissimo.
  • Chi conosce il famoso blog di Grillo dovrebbe sapere come funziona: il libero pensiero non esiste. Grillo è un Mussolini 2.0. O un evoluzione di Berlusconi.
    Tutto viene calato dall'alto, senza contradditorio, senza poter esprimere una critica perchè sennò sei uno "schizzamerda digitale". Bè ben fiero di esserlo, se questo vuol dire usare il cervello anzichè subappaltarlo al Casaleggio di turno.
    La cosa che mi disgusta di più è che i primi a usare i metodi denunciati da Grillo sono proprio lui e Casaleggio (del resto è ciò di cui si occupa la sua azienda). Cancellano preferenze nei commenti. I moderatori hanno fake multipli, per attribuire like a chi acclama il capo (e chi acclama spesso è proprio un fake). Censurano commenti sgraditi, non volgari, non maleducati, ma critici, non sia mai che qualcuno metta in dubbio l'infallibilità del padrone.
    E questa la chiamate democrazia dal basso??? Mi spiegate cosa ha di democratico sostenere in modo acritico gli ordini? perchè di ordini si tratta altrimenti FUORI!

    By ex simpatizzante 5 Stelle molto deluso.
  • >
    > E questa la chiamate democrazia dal basso??? Mi
    > spiegate cosa ha di democratico sostenere in modo
    > acritico gli ordini? perchè di ordini si tratta
    > altrimenti FUORI!
    >

    La democrazia dal basso non esiste è una cagata inventata per canalizzare la gente e il pensiero relativo da un punto A a un punto B.

    >
    > By ex simpatizzante 5 Stelle molto deluso.

    Ciao Trollolo tutto bene?
    maxsix
    8954
  • Veramente io sono uno di quelli che seguiva Beppe Grillo dalla prima ora, quando ne ho avuto l'occasione ho seguito i suoi spettacoli, e discutevo i contenuti sul suo blog. E quando è nato il M5S ne ho applaudito l'iniziativa e li ho anche votati (non alle ultime elezioni, dove non mi è stato possibile neanche votare). Questo prima che tutto prendesse una deriva fascistoide.
  • - Scritto da: sandroid
    > Veramente io sono uno di quelli che seguiva Beppe
    > Grillo dalla prima ora, quando ne ho avuto
    > l'occasione ho seguito i suoi spettacoli, e
    > discutevo i contenuti sul suo blog. E quando è
    > nato il M5S ne ho applaudito l'iniziativa e li ho
    > anche votati (non alle ultime elezioni, dove non
    > mi è stato possibile neanche votare). Questo
    > prima che tutto prendesse una deriva
    > fascistoide.


    10/10

    Sono bastati pochi mesi a Grillo per passare da speranza di liberazione al rivelarsi un impiegato al servizio di una macchina affaristica (Casaleggio) dedicata a produrre e "vendere" un "prodotto politico", che come ogni azienda padronale cerca di tenersi in piedi con terrore interno, minaccie e mobbing.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Livigno2000
    > - Scritto da: sandroid
    > > Veramente io sono uno di quelli che seguiva
    > Beppe
    > > Grillo dalla prima ora, quando ne ho avuto
    > > l'occasione ho seguito i suoi spettacoli, e
    > > discutevo i contenuti sul suo blog. E quando è
    > > nato il M5S ne ho applaudito l'iniziativa e li
    > ho
    > > anche votati (non alle ultime elezioni, dove non
    > > mi è stato possibile neanche votare). Questo
    > > prima che tutto prendesse una deriva
    > > fascistoide.
    >
    >
    > 10/10
    >
    > Sono bastati pochi mesi a Grillo per passare da
    > speranza di liberazione al rivelarsi un impiegato
    > al servizio di una macchina affaristica
    > (Casaleggio) dedicata a produrre e "vendere" un
    > "prodotto politico", che come ogni azienda
    > padronale cerca di tenersi in piedi con terrore
    > interno, minaccie e
    > mobbing.
    Ecco un'altro abbonato a repubblicaA bocca aperta
    non+autenticato
  • > Ecco un'altro abbonato a repubblicaA bocca aperta

    LOL non sapevo che ragionare con la propria testa = abbonarsi a repubblica.
  • - Scritto da: sandroid
    > > Ecco un'altro abbonato a repubblicaA bocca aperta
    >
    > LOL non sapevo che ragionare con la propria testa
    > = abbonarsi a
    > repubblica.
    Te ne regalano una di plastica con ogni abbonamentoA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: armstrong
    > - Scritto da: sandroid
    > > > Ecco un'altro abbonato a repubblicaA bocca aperta
    > >
    > > LOL non sapevo che ragionare con la propria
    > testa
    > > = abbonarsi a
    > > repubblica.
    > Te ne regalano una di plastica con ogni
    > abbonamento
    >A bocca aperta

    "Con il termine troll, nel gergo di internet, e, in particolare, delle comunità virtuali, si indica una persona che interagisce con gli altri utenti tramite messaggi provocatori, irritanti, fuori tema o semplicemente senza senso, con l'obiettivo di disturbare la comunicazione e fomentare gli animi."
    Bye!
  • - Scritto da: sandroid
    > - Scritto da: armstrong
    > > - Scritto da: sandroid
    > > > > Ecco un'altro abbonato a repubblicaA bocca aperta
    > > >
    > > > LOL non sapevo che ragionare con la propria
    > > testa
    > > > = abbonarsi a
    > > > repubblica.
    > > Te ne regalano una di plastica con ogni
    > > abbonamento
    > >A bocca aperta
    >
    > "Con il termine troll, nel gergo di internet, e,
    > in particolare, delle comunità virtuali, si
    > indica una persona che interagisce con gli altri
    > utenti tramite messaggi provocatori, irritanti,
    > fuori tema o semplicemente senza senso, con
    > l'obiettivo di disturbare la comunicazione e
    > fomentare gli
    > animi."
    > Bye!
    Bravo, vai a giocare da qualche altra parte!
    non+autenticato
  • - Scritto da: sandroid
    > Veramente io sono uno di quelli che seguiva Beppe
    > Grillo dalla prima ora, quando ne ho avuto
    > l'occasione ho seguito i suoi spettacoli, e
    > discutevo i contenuti sul suo blog. E quando è
    > nato il M5S ne ho applaudito l'iniziativa e li ho
    > anche votati (non alle ultime elezioni, dove non
    > mi è stato possibile neanche votare). Questo
    > prima che tutto prendesse una deriva
    > fascistoide.

    Nessuna deriva fascistoide.
    E' solo la necessità di uno o pochi comanda/comandano e gli altri fanno.
    L'alternativa è l'anarchia più totale e visti gli sgherri che il M5S ha schierato, nulla fa pensare che possa avvenire il contrario.

    Detto questo ricorda sempre un detto, è più facile disfare che fare.
    Il Grillo se ne sta accorgendo.
    maxsix
    8954
  • Sai dov'è la deriva fascistoide? Che all'inizio tanti belli slogan, uno = uno, gli eletti dovranno votare secondo propria coscienza, niente decisioni prese dell'alto, ecc. Adesso invece se non votate come abbiamo (io e Casaleggio) deciso ve ne andate subito, traditori. E se provate a criticare siete solo troll sputam***a.
  • ...raccoglie tempesta.

    Un vecchio adagio che vale sempre.
    Sopratutto nei dintorni della rete.

    Povero Grillo, credeva di essere nella Rete con tutti amici.

    PS: Uno dei troll più pericolosi per Beppe è Gigi il Troione. Una vera ira d'iddio.
    maxsix
    8954
  • - Scritto da: maxsix

    > PS: Uno dei troll più pericolosi per Beppe è Gigi
    > il Troione.
    Giggiertojione? maddai?
    Chiedimi se sono stupito!
    Rotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: tucumcari
    > - Scritto da: maxsix
    >
    > > PS: Uno dei troll più pericolosi per Beppe è
    > Gigi
    > > il Troione.
    > Giggiertojione? maddai?
    > Chiedimi se sono stupito!
    > Rotola dal ridereRotola dal ridere

    Come faccio a chiedere certe cose a uno che si stupisce ogni mattina del sole nel cielo. (cit.)
    maxsix
    8954
  • - Scritto da: maxsix
    > - Scritto da: tucumcari
    > > - Scritto da: maxsix
    > >
    > > > PS: Uno dei troll più pericolosi per
    > Beppe
    > è
    > > Gigi
    > > > il Troione.
    > > Giggiertojione? maddai?
    > > Chiedimi se sono stupito!
    > > Rotola dal ridereRotola dal ridere
    >
    > Come faccio a chiedere certe cose a uno che si
    > stupisce ogni mattina del sole nel cielo.
    > (cit.)
    Hai prove concrete che domattina ci sarà di nuovo?
    Rotola dal ridereRotola dal ridere
    O sei uno di quelli che lo dice perchè pensi che di notte sparisce?
    Rotola dal ridereRotola dal ridere
    O ti ha detto giggiertrojione che la notte "quando il sole va a dormire" si comincia a "lavorare"?
    Rotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: tucumcari
    > - Scritto da: maxsix
    > > - Scritto da: tucumcari
    > > > - Scritto da: maxsix
    > > >
    > > > > PS: Uno dei troll più pericolosi
    > per
    > > Beppe
    > > è
    > > > Gigi
    > > > > il Troione.
    > > > Giggiertojione? maddai?
    > > > Chiedimi se sono stupito!
    > > > Rotola dal ridereRotola dal ridere
    > >
    > > Come faccio a chiedere certe cose a uno che
    > si
    > > stupisce ogni mattina del sole nel cielo.
    > > (cit.)
    > Hai prove concrete che domattina ci sarà di nuovo?
    > Rotola dal ridereRotola dal ridere

    Toh la terra è piatta. (cit.)
    > O sei uno di quelli che lo dice perchè pensi che
    > di notte
    > sparisce?
    > Rotola dal ridereRotola dal ridere

    Lo pensava mia nonna mentre cercavano di mettergli le ruote.
    Operazione miseramente fallita.

    > O ti ha detto giggiertrojione che la notte
    > "quando il sole va a dormire" si comincia a
    > "lavorare"?
    > Rotola dal ridereRotola dal ridere

    "Le salamelle cotte di notte non sono come quelle cotte di giorno. Tutto un altro gusto."
    Dalla lettera di San Gigi il troione ai corinzi. (cit.)
    maxsix
    8954
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 18 discussioni)