Alfonso Maruccia

Windows Blue sarÓ Windows 8.1

Nuove indiscrezioni confermano la volontÓ di Microsoft di rilasciare un aggiornamento incrementale per Windows 8. Update che dovrebbe comunque includere novitÓ di peso come il browser Internet Explorer 11

Roma - Preoccupazione nel sentir parlare di Windows Blue? Niente paura, sarà solo Windows 8.1: le ultime indiscrezioni sul primo aggiornamento previsto per il sistema operativo più chiacchierato di Microsoft rivelano quella che dovrebbe essere la forma commerciale finale, mentre nulla ancora si sa riguardo all'eventuale costo o le tempistiche precise dell'update.

Windows Blue dovrebbe essere Windows 8.1, dunque, e la denominazione "finale" (ancorché ufficiosa) dell'OS è la conferma del fatto che Microsoft ha deciso di includere l'update nella tornata di prodotti inclusi nel brand "Windows 8" e in via di distribuzione nel corso dei prossimi mesi e anni.

La distribuzione di Windows 8.1 è prevista per questa estate, e la speranza di Microsoft - e non solo - è che gli utenti decidano di mollare la presa su Windows XP e aggiornino all'ultima versione del sistema operativo a finestre+piastrelle.
Gli ultimi trend non promettono nulla di buono in tal senso, visto che il declino di popolarità dello storico OS - non più supportato ufficialmente a partire dall'8 aprile 2014 - è negli ultimi tempi rallentato in maniera considerevole. Un guaio, per gli utenti e le aziende ma soprattutto per gli interessi di una Microsoft sempre più sotto pressione per un debutto di Windows 8 sottotono rispetto alle aspettative.

Nondimeno Redmond procede spedita come un treno e prepara il terreno a Internet Explorer 11, prossima iterazione del browser web più popolare al mondo già finita sotto i riflettori: gli sviluppatori hanno a disposizione nuovi strumenti - e pacchetti Windows 8/Pro super-scontati su Mac - per testare la compatibilità dei siti web con le ultime tecnologie di IE, mentre le novità più succulente del browser prossimo venturo (IE11) dovrebbero includere il supporto a WebGL e al protocollo SPDY.

Anche nel caso di Internet Explorer, ad ogni modo, l'accoppiata con le piastrelle di Windows 8 non fa che sottolineare la scarsissima popolarità del nuovo OS: dopo aver languito con un magrissimo 1,6 per cento di market share in cinque mesi, IE 10 ha fatto un balzo (2,95 per cento) ad un solo mese della disponibilità della versione del browser per il sempreverde Windows 7. In attesa di Windows 8.1?

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaGoogle mette il turbo al webMountain View sperimenta un nuovo protocollo di comunicazione tra client e server web. Promette prestazioni raddoppiate e ottimizzazioni a tutto spiano
  • TecnologiaInternet Explorer 11 si traveste da FirefoxLa prossima versione di IE potrebbe aggirarsi "mascherata" per il Web. Con lo scopo probabile di cancellare una volta per tutti la legacy del codice dedicato. Imponendo agli sviluppatori un rinnovo generale
  • BusinessWindows Blue, le conferme e le incertezze"Blue" esiste, ma forse non Ŕ (solo) Windows: le prime ammissioni di Microsoft parlano di un progetto di aggiornamento pi¨ generale, mentre le condizioni di mercato non sono tra le pi¨ favorevoli al nuovo OS a piastrelle
238 Commenti alla Notizia Windows Blue sarÓ Windows 8.1
Ordina
  • Qui parlano tutti di fallimenti ma Windows 8 ha andato bene!

    Parola di Windows 8 user!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Windows 8 user

    > Qui parlano tutti di fallimenti ma Windows 8 ha
    > andato
    > bene!
    >
    > Parola di Windows 8 user!

    Titolo e testo sembrano un errore, ma non è così. È una citazione di una canzone degli anni Sessanta:

    http://www.youtube.com/watch?v=BuI1xV5J5YI

    E dietro quella canzone c'era una scommessa un po' strana con Adriano Celentano. Vinta. Sorride
  • - Scritto da: Windows 8 user
    > Qui parlano tutti di fallimenti ma Windows 8 ha
    > andato
    > bene!
    >
    > Parola di Windows 8 user!

    http://www.tomshw.it/cont/pagina/epic-fail-gundam-...
  • Anche Steve Ballmer ormai ha capito di essere arrivato lungo sulla moda touch, e che per rilanciare Windows 8 Squarepants serve una UI realmente innovativa, non come quel vecchiume di Metro che copia iOS a 5 anni di distanza!
    Infatti il buon Ballmer sta ormai puntando il futuro di MS su una nuovissima interfaccia, qui la demo, basata sulle gesture e il controllo vocale:
    non+autenticato
  • - Scritto da: DottorThoma s
    > Anche Steve Ballmer ormai ha capito di essere
    > arrivato lungo sulla moda touch, e che per
    > rilanciare Windows 8 Squarepants serve una UI
    > realmente innovativa, non come quel vecchiume di
    > Metro che copia iOS a 5 anni di
    > distanza!
    > Infatti il buon Ballmer sta ormai puntando il
    > futuro di MS su una nuovissima interfaccia, qui
    > la demo, basata sulle gesture e il controllo
    > vocale:

    Hahahahhahahhahahaha!!! Ma ci vuole la kinect??? Rotola dal ridere
  • ma in rete si parla anche che 'blue' sarà windows 9,
  • 8.1 o 9 poco importa: fino a quando non si renderanno conto che la strada delle piastrelle come GUI principale per i desktop è un'assurdità, avranno sempre problemi di vendite.
    Comunque mi auguro che sia 8.1, il che mi lascerebbe sparare che abbiano deciso di usare la "major release" 9 per fare una radicale revisione del S.O., portando Modern UI dove avrebbe dovuto stare fin dall'inizio: nel cassetto delle "opzioni".
    Ma mi sa che ne riparla nel 2014. Se se ne parlasse prima, vorrebbe dire che le vendite sono ancora così allarmantemente basse che è necessaria un'operazione di emergenza.
    non+autenticato
  • La GUI "metro":
    a) non è la principale
    b) è semplicemente il menu start in full screen se ci pensi bene

    Ma se pensavi bene non scrivevi tali troiate
    non+autenticato
  • - Scritto da: lol rotfl
    > La GUI "metro":
    > a) non è la principale

    Non esiste una GUI principale, solo un misto ripugnante e insensato.

    > b) è semplicemente il menu start in full screen
    > se ci pensi
    > bene

    Apri un PDF e dimmi se è solo un menù in fullscreen.

    > Ma se pensavi bene non scrivevi tali troiate

    Neanche tu se avessi usato win8 più di 10 minuti.
    Shiba
    3709
  • Scusate per il quasi OT, però mi sembrava interessante segnalare il fatto.

    Questo pomeriggio qui a Milano ero in perlustrazione in un megastore di elettronica consumer, e quasi per caso ho visto (e brevemente provato) uno smartphone nuovo (nuovissimo?? Boh... mai visto prima...) ovvero l' Huawei W1.

    Prezzo di 199.90 Euro (ma ho letto che su eBay si troverebbe nuovo anche a molto meno!!) , dotazione per niente male, che mi ha stupito.
    Molto sottile, design accettabile anche se non originalissimo, materiali e assemblaggio di una qualità insperata, CPU DUAL core da 1.2 GHz, schermo capacitivo da 4" molto bello (di molto superiore a quello che mi aspettavo), batteria capiente.
    Monta Windows Phone 8 (quindi NON è il Mango, per fortuna) , molto reattivo, velocissimo (!!). Ripeto: velocissimo!! Sono rimasto MOLTO sorpreso da questo aggeggino.

    Mio voto: 9+

    Anche Nokia dovrebbe uscire con degli smartphone economici con il W8. Forse si sono tutti resi conto che per i device W8 questa strategia è l'unica strada per evitare la CATASTROFE TOTALE (difficilissimo battere Apple sul suo terreno, ovvero device di lusso sopra ai 400/500 Euro...)

    Punto Informatico... dopo tanti e tanti articoli che ci raccontano solo di fuffa inutile, a quando una bella recensione di uno smartphone con W8 che FINALMENTE (!!) ha un prezzo finale che non è un furto?

    A quando un tablet 7" WIFI only CPU Atom dual core con W8 a 199 Euro ????
    Ho idea MOOOOOOLTO presto...

    E Surface?? R.I.P.


    Grazie 1000.
  • Del Huawei parlammo al lancio di WP8, se ricordi ci fu anche una polemica al riguardo: avvenne in contemporanea alle beghe "spionistiche" patite da ZTE e Huawei negli USA, e l'assenza di Huawei alla cerimonia di presentazione del nuovo OS fu oggetto di speculazioni.

    PS: Nokia ha lanciato Lumia 520 e 620 che sono ampiamente in quella fascia di prezzo (in particolare il 520).
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 08 aprile 2013 11.00
    -----------------------------------------------------------
  • Ho deciso che non comprerò più Apple perchè è un'azienda che usa fabbriche che sfruttano i dipendenti, che fa cellulari ultra-costosi con margini di guadagno anche superiori al 60%, che per collegare il mio Macbook al mio monitor DVI devo spendere 30 euro, che fa sistemi operativi buggati e instabili come Mountain Lion, che si fregia della maggior sicurezza dei suoi software quando ad ogni versione di iOS c'è sempre qualcuno che scopre come sbloccare il terminale, che sta solo ed esclusivamente cavalcando il suo successo mediatico e la morte del suo ex-CEO per fare soldoni a palate con l'iPhone 5, terminale inutile e molto risparmioso per loro, visto che non è cambiato quasi nulla rispetto al vecchio e superato 4S. Poi voglio sapere visto che mi volevo comprare il MacPro per andare su Facebook e navigare su Tuttogratis perchè quella azienda bastarda non si muove ad aggiornarli che voglio un 16 core derivato da Haswell!
    Io, bertuccia, prometto solennemente di non acquistare più oggetti con marchio Apple.
    Vivrò aspettando i tablet con Windows 8 e domani vado a comprare il Nokia Lumia 920 bianco. Nel frattempo comprerò un Acer che ho trovato in offerta dal Mediaworld a 239 euro con AMD E-300 e Windows 8 che dovrò imparare ad usare.
    Appena esce il Surface Pro lo compro subito.

    Inizio quindi a vendere le mie cose per monetizzare così da fare il passaggio a cuor leggero:

    Statuetta di Steve Jobs in ottone con dettagli in argento e oro giallo risalente al 1993: l'asta parte da 195 euro.

    Macbook Pro da 17" versione 2010 con alcuni segni di usura sulla scocca e vicino alla mela illuminata: l'asta parte da 1899 euro

    Parte di ceneri di Steve Jobs in urna ottone da collezione mai aperta dopo il travaso, insieme a certificato di autenticità firmato da notaio, valore inestimabile: l'asta parte da 27.599 euro.

    Poster di Steve Jobs nella famosa posa dove impugna una mela rossa risalente al 1989, pezzo rarissimo: l'asta parte da 350 euro.

    Appendiabiti in legno con fregio Apple stampato e intagliato nel legno: l'asta parte da 25 euro.

    Collezione completa di tutti i CD dei Mac OS e Mac OS X a partire dalla versione 8, il disco di installazione di Panther è leggermente graffiato: l'asta parte da 80 euro.

    Altarino da collezione con foto di Steve Jobs in alluminio anodizzato con candele ancora originali, leggermente consumate usate pochissimo: l'asta parte da 15 euro.

    Powerbook G4 con firma originale di Steve Jobs perfettamente conservato nella pellicola: l'asta parte da 15.500 euro.

    Adesivo Apple originale fornito con iPhone con portiera di Fiat Panda prima serie (1990) attaccato: l'asta parte da 69 euro.

    iPad prima generazione con supporto alle reti 3G come nuovo con scontrino valido fino a Maggio 2013: l'asta parte da 299 euro.

    Primo iPhone prodotto con numero seriale 00000000000001 (verificabile tramite foto e certificato di acquisto nel 2007): l'asta parte da 799 euro.

    Macintosh Performa 5200CD dell'era Pre-Ritorno-di-Jobs originale e perfettamente funzionante con un piccolo graffietto nella parte inferiore del logo del tasto di accensione e leggerissimi segni di usura sul cassettino del lettore CD: l'asta parte da 19 euro.

    Pezzo di asfalto originale asportato con picchetto davanti a sede Apple, a Cupertino in California: l'asta parte da 599 euro.

    Account utente "ruppolo" sul sito Punto Informatico (www.punto-informatico.it) con numero di messaggi postati pari a n. 31217 di valore inestimabile, dati utente e password forniti in pacco anonimo con sigilli di garanzia: l'asta parte da 1.099 euro.

    Tutti gli oggetti in vendita e relativi prezzi sono da considerarsi IVA compresi.

    Contattatemi per spedizione o richieste di invio all'estero. Verso destinazioni nazionali offro invio con Pacco Celere 3 assicurato.
    non+autenticato
  • Per l'adesivo Apple originale fornito con iPhone attaccato alla portiera della Fiat Panda ... è la portiera destra o quella sinistra ?
  • - Scritto da: Joe Tornado
    > Per l'adesivo Apple originale fornito con iPhone
    > attaccato alla portiera della Fiat Panda ... è la
    > portiera destra o quella sinistra
    > ?

    Destra. Fornisco anche la chiave.
    La portiera ha un piccolo segno di ruggine nella parte bassa, vicino all'angolo destro.
    non+autenticato
  • Peccato. A me serve la sinistra ... va bene pure senza adesivo Apple !
  • - Scritto da: Joe Tornado
    > Peccato. A me serve la sinistra ... va bene pure
    > senza adesivo Apple
    > !

    Queste aste si riferiscono a oggetti che vertono sul mondo Apple. La presenza della portiera della Panda prima serie attaccata all'adesivo bianco con logo Apple è da imputarsi all'impossibilità di rimuovere tale effige senza danneggiarne l'eccellente resa estetica.
    non+autenticato
  • - Scritto da: bertuccia
    > Ho deciso che non comprerò più Apple perchè è
    > (OMISSIS)
    > Tutti gli oggetti in vendita e relativi prezzi
    > sono da considerarsi IVA
    > compresi.
    > Contattatemi per spedizione o richieste di invio
    > all'estero. Verso destinazioni nazionali offro
    > invio con Pacco Celere 3
    > assicurato.

    Non c'e' che dire..Sorride 'sto post e' una genialataA bocca aperta
  • - Scritto da: bertuccia
    > Io, bertuccia, prometto solennemente di non
    > acquistare più oggetti con marchio
    > Apple.
    [...]

    Troll clona-nick evidente, tl;dr, ma divertente
    08/10
    Funz
    12943
  • Bellissimo Rotola dal ridere
    ruppolo
    33147
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 14 discussioni)