Mauro Vecchio

Holywar, l'odio digitale sotto sequestro

Su ordine della Procura della Repubblica di Bolzano, un decreto di sequestro preventivo per l'inibizione degli accessi tricolore ai portali holywar.org e holywar.tv. Con l'accusa di incitamento all'odio razziale e religioso

Holywar, l'odio digitale sotto sequestroRoma - Incitamento all'odio razziale, etnico e religioso. Questo uno dei capi d'accusa formulati dalla Procura della Repubblica di Bolzano contro i gestori dei portali holywar.org e holywar.tv, finiti nel mirino del GIP altoatesino per la pubblicazione di alcune liste nere contenenti i nominativi di numerose personalità di fede ebraica accusate di complicità nei confronti di Israele.

Nel testo del provvedimento ordinato dal GIP Walter Pelino, i due portali sono stati sottoposti a sequestro preventivo tramite inibizione all'accesso dall'Italia ai suoi indirizzi web, così come ai relativi IP statici "nonché ogni altro indirizzo IP eventualmente associato anche in futuro". Una precisazione che applicherà lo stesso ordine di sequestro in caso di spostamento dei domini.

Denunciati dalla comunità ebraica di Merano - nell'aprile 2012 anche da Roberto Cuillo, responsabile della redazione web del Partito Democratico (PD) - i due siti della guerra santa sarebbero stati gestiti da un amministratore operativo in Italia, mentre il materiale antisemita sarebbe stato fornito dalla Norvegia.
Stando a quanto riportato dall'avvocato Fulvio Sarzana sulle pagine digitali de Il Fatto Quotidiano, i siti sequestrati sarebbero entrambi intestati al cittadino norvegese Alfred Olsen, "cattolico tradizionalista" e vicino al movimento di resistenza popolare Alternativa Cristiana.

Il sequestro dei due domini di holywar ha seguito quello della sezione italiana del forum neonazista Stormfront, con il GUP di Roma Carmine Castaldo che aveva condannato i suoi quattro gestori ad un totale di oltre 10 anni agli arresti domiciliari. Nel novembre 2012 il sito ufficiale di Stormfront veniva bloccato a livello ISP dopo l'ennesima pubblicazione di una lista di presunti nomi noti di origine ebraica.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
107 Commenti alla Notizia Holywar, l'odio digitale sotto sequestro
Ordina
  • nei commenti che leggo c'è un grossolano errore di fondo:

    il sito non è stato sequestrato per le idee (sbagliate e già condannate dalal storia) che diffonde ma perchè ha pubblicato una lista di proscrizione di persone "colpevoli" di essere di religione ebraica.

    c'è una bella differenza, in una lista di nomi non ci vedo alcuna idea la cui libertà di espresione che debba essere tutelata.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 22 aprile 2013 13.12
    -----------------------------------------------------------
    .poz
    199
  • - Scritto da: .poz

    > nei commenti che leggo c'è un grossolano errore
    > di
    > fondo:
    >
    > il sito non è stato sequestrato per le idee
    > (sbagliate e già condannate dalal storia) che
    > diffonde ma perchè ha pubblicato una lista di
    > proscrizione di persone "colpevoli" di essere di
    > religione
    > ebraica.

    Ho cercato la pagina, ma francamente non l'ho trovata. Ho trovato invece una buffissima lista dei cognomi ebrei e di falsi convertiti. Sorride

    Magari non sono stato bravo nella ricerca; ma visto che io il blocco non devo nemmeno sforzarmi di aggirarlo, abitando all'estero, puoi segnarmele tu, se le trovi?

    > c'è una bella differenza, in una lista di nomi
    > non ci vedo alcuna idea la cui libertà di
    > espresione che debba essere
    > tutelata.
    > --------------------------------------------------
    > Modificato dall' autore il 22 aprile 2013 13.12
    > --------------------------------------------------
  • Già visto. Elencare cognomi di origine ebraica non costituisce reato.
  • Qui si critica l'azione intrapresa contro quel sito, che ha messo al blocco anche degli innocenti.
    Sgabbio
    26178
  • Per me si confonde libertà di espressione con atti moralmente dubbi (ma non illegali) ed atti dubbi moralmente e di cattivo gusto che sono illegali.


    Guardate che il web non è un mondo a parte... se un sito compie un crimine e incita all'uccisione degli ebrei ad esmepio mettenod una lista di nomi.. non è libertà di espressione ma siamo matti??? e se la procura lo indaga non è scema o che decide per gli altri..

    Poi ogni volta che succede specie in questo sito esce qualcuno "ehehe ma io sono figo e lo vedo lo stesso... " Cristo santo ma lo sappiamo quasi tutti che esistono gli open dns e che le blacklist a livello ip servono a poco e sono un passo così... non è che siete dei geni!!!!!!!!!!!

    Se poi la civilissima Norvegia appoggerà la procura Italiana allora vedrete che non lo vedrete più nemmeno con gli opendns..

    Tanta filosifia a casaccio sulla libertà di espressione... e poi quando ci sono iniziative vere o serie tutti se ne fregano basta che non levino il p2p e la musica gratis...

    ma va la..
    non+autenticato
  • - Scritto da: passante
    >
    > Guardate che il web non è un mondo a parte... se
    > un sito compie un crimine e incita all'uccisione
    > degli ebrei ad esmepio mettenod una lista di
    > nomi.. non è libertà di espressione ma siamo
    > matti??? e se la procura lo indaga non è scema o
    > che decide per gli
    > altri..
    >

    Finalmente qualcuno che ragione.
    Internet non è un mondo a parte. I server, le linee di comunicazione, esistono nel mondo reale. Ci sono voluti anni ma finalmente la legge si mette in pari.

    Come DEVE essere.

    > Se poi la civilissima Norvegia appoggerà la
    > procura Italiana allora vedrete che non lo
    > vedrete più nemmeno con gli
    > opendns..
    >

    E sarebbe la cosa giusta.
    Inoltre, basta con questo "anonimato". Come cade il segreto bancario, così deve cadere il "segreto" nelle comunicazioni. Trasparenza == civiltà.

    Anonimato == malaffare.

    Fine del discorso.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Voice of Reason

    > Come cade
    > il segreto bancario, così deve cadere il
    > "segreto" nelle comunicazioni.


    La frase, lo dico per i distratti, va intesa "Non appena cadrà il segreto bancario, cadrà anche il segreto nelle comunicazioni".

    Per ora l'abolizione del segreto bancario e finanziario nei vari Stati che lo prevedono procede con il metodo "Vai avanti tu, che mi viene da ridere". Magari fra 50 o 60 anni sarà diverso.
  • - Scritto da: Voice of Reason

    > Anonimato == malaffare.
    >
    > Fine del discorso.
    Detto in un post "anonimo" è decisamente tutt'altro che "fine del discorso"
    A bocca aperta
    Capisco che tu voglia far ridere ma ti inviterei a interrogarti un pochino più seriamente su quello che scrivi e su come lo scrivi.
    non+autenticato
  • Quindi ora tu mi dai il tuo nome, cognome e codice fiscale.
    Vero?
    non+autenticato
  • Tu neanche sei registrato, e fai la predica!!!

    Io sono registrato ma anonimo, ma sono coerente. perchè il web, internet in generale deve essere così (ovviamente a parte l'ecommerce, servizi governativi online..).
    Tu che fai la predica non sei neanche registrato! Rotola dal ridere

    Scusa se vuoi essere coerente devi mettere i tuoi dati anagrafici sotto ogni tuo post, o farti un profilo..A bocca aperta
  • - Scritto da: passante
    > Per me si confonde libertà di espressione con
    > atti moralmente dubbi (ma non illegali) ed atti
    > dubbi moralmente e di cattivo gusto che sono
    > illegali.
    >
    >
    > Guardate che il web non è un mondo a parte... se
    > un sito compie un crimine e incita all'uccisione
    > degli ebrei ad esmepio mettenod una lista di
    > nomi.. non è libertà di espressione ma siamo
    > matti??? e se la procura lo indaga non è scema o
    > che decide per gli
    > altri..

    Incitare all'uccisione di qualcuno? Se fosse così ti darei ragione.
    Ma criticare delle persone, solitamente personalità pubbliche, per le loro posizioni politiche non è "incitare all'uccisione".

    Non ho visto questi ultimi siti, ma sono andato a vedere quello di Stormfront e dico che se quegli insulti ed espressioni di disprezzo che lì ci sono (e che io non condivudo) sono "crimini" che meritano ANNI di galera (e per i quali negli USA al massimo ti criticano per non essere "politically correct"!) allora viviamo davvero in un paese di merda.
    E se uno va a vedere le accuse che girano in questi casi, siamo ai reati di OPINIONE (perfino il vilipendio della Repubblica!), una vergogna incostituzionale.

    Tra l'altro, è incredibile prendersela con qualcuno che propugna idee neonaziste dicendo che sono idee pericolose (ed è vero) al punto da dover essere zittite, mentre in Italia è (giustamente, secondo me) in libera vendita il "Mein Kampf"!
    http://www.kaosedizioni.com/index.php?option=com_k...
    Se quelle idee sono così pericolose, è assolutamente insensato lasciare in vendita l'opera fondamentale e fondante del neonazismo.

    E non mi si dica che lo si lascia circolare per il suo "valore storico": se, come pare, per questi fans della censura "antisemitismo e razzismo sono una minaccia alla sicurezza di tutti", come ha detto l'ineffabile denunciante Cuillo, quel libro è molto più pericoloso degli insulti sul web, perchè è la base ideologica e giustificante di quelle idee.
    Vogliono censurare? Abbiano almeno il coraggio di farlo coerentemente!

    Il fatto, però, che andare a "bruciare" i libri (compreso il Mein Kampf) porterebbe in mente subito agli analoghi roghi dell'Inquisizione e degli stessi nazisti e farebbe insorgere tanti (per nulla neonazisti) contro la censura.
    Mentre, a quanto pare, contro le stesse idee espresse in rete ci si può tranquillamente scatenare essendo certi di avere un'opposizione davvero blanda.

    Come al solito, contro la "cattiva" rete, notoriamente infestata da brutti ceffi (neonazisti, pedofili, anarchici, satanisti ecc.), si può fare ogni abuso, nel silenzio dei più.
    non+autenticato
  • Israele che usa gli stessi metodi dei nazisti viene definito unica democrazia del Medio Oriente, secondo me questo è il vero crimine, fare due pesi e due misure. Noi cittadini di questa terra stiamo ancora aspettando che ci forniscano le prove sulle cause dei crolli dell'11 settembre.
    La maggioranza della gente non sa che quel giorno a New York sono venuti giù tre edifici, le due torri più il WTC7, quest'ultimo non era stato colpito da nessun aereo. Per non parlare del pentagono, dove l'aereo che l'avrebbe colpito è sparito, completamente liquefatto. Ma quello che non si spiega è dove è finito il carburante dell'aereo che avrebbe colpito il pentagono.........
    Se continua di questo passo i sionisti arresteranno chiunque metta in dubio la versione ufficiale sull'11 settembre. Bisognerebbe chiedere un referendum per abolire il signoraggio bancario e tutti i sistemi di controllo elettronici ai danni della popolazione, iniziando dalle telecamere stradali. Questa è una dittatura bancaria hi tech. Questa Europa unita è una prigione, volete un esempio: l'Europa delle banche impone le quote latte agli allevatori e multa chi produce più latte, ma allo stesso tempo i metodi per aumentare la produzione di latte attraverso l'uso di messi in commercio dalle multinazionali ormoni è consentito.

    http://www.macrolibrarsi.it/libri/__il-mondo-secon...

    Quando vieterete questo libro ??? Anche questo libro contiene delle liste di nomi:

    http://www.macrolibrarsi.it/libri/__il-club-bilder...

    Per me è più delinquente chi trama ai danni dell'umanità
    non+autenticato
  • - Scritto da: passante

    >
    > Se poi la civilissima Norvegia appoggerà la
    > procura Italiana allora vedrete che non lo
    > vedrete più nemmeno con gli
    > opendns..
    Il mio DNS è comunque "open" e lo sarà sempre dato che è MIO!
    Pensi davvero che occorrano più di 5 minuti a installare Bind?
    O pensi che qualcuno possa dirmi cosa installo sui miei computer?
    Non sono le decisioni di qualsivoglia tribunale che possono fare orbitare il sole attorno alla terra così come non possono cambiare il mondo fisico e reale e le sue leggi.
    Io non ho certo alcuna esitazione nel condannare certe idee ne nel dare il giudizio che del resto la storia e l'umanità hanno già dato.
    Ma vedi al tempo stesso non ho alcun bisogno che qualcuno decida al posto mio e anzi penso seriamente che i mostri peggiori siano sempre ammantati con la pretesa di avere delle "morali superiori" da fare prevalere senza consentire agli altri di dare giudizi in proprio.
    Mi spiace ma la storia ci ha già dato ampie lezioni anche su questo.
    Non c'è alternativa a tenere gli occhi bene aperti sulla realtà e a esercitare il proprio giudizio e la ragione ne c'è alcuna giustificazione a sostenere che è meglio chiudere gli occhi alle "menti fragili".
    Ripeto la storia ci ha insegnato che proprio così nascono i mostri che si pretende di combattere.
    non+autenticato
  • mah, secondo me troppo spesso la libertà di pensiero viene confusa (volutamente!!) con la libertà di insulto.
    non+autenticato
  • Non posso che ripetermi: DIFESA DI MASSA CONTRO LA REPRESSIONE DELLE OPINIONI (belle, brutte, giuste, sbagliate, condivisibili, scandalose, intelligenti, idiote ecc., è la stessa cosa).

    Difesa di massa con l'uso della tecnologia.
    Loro ci spiano con la tecnologia? E noi difendiamoci con la tecnologia.

    http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3762433&m=376...

    Prima o poi, blocco dopo blocco, sequestro dopo sequestro, indagine dopo indagine, condanna dopo condanna, finalmente i "netizens" impareranno a difendersi.
    E magari lo faranno PRIMA di essere fregati (e non pensandoci solo DOPO esserlo stati).
    non+autenticato
  • - Scritto da: vums1974
    > Non posso che ripetermi: DIFESA DI MASSA CONTRO
    > LA REPRESSIONE DELLE OPINIONI (belle, brutte,
    > giuste, sbagliate, condivisibili, scandalose,
    > intelligenti, idiote ecc., è la stessa
    > cosa).
    >
    > Difesa di massa con l'uso della tecnologia.
    > Loro ci spiano con la tecnologia? E noi
    > difendiamoci con la
    > tecnologia.
    >
    > http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3762433&m=376
    >
    > Prima o poi, blocco dopo blocco, sequestro dopo
    > sequestro, indagine dopo indagine, condanna dopo
    > condanna, finalmente i "netizens" impareranno a
    > difendersi.
    > E magari lo faranno PRIMA di essere fregati (e
    > non pensandoci solo DOPO esserlo
    > stati).

    Quoto. Applausi! Sorride


    Clicca per vedere le dimensioni originali
    non+autenticato
  • Prima non conoscevo questi siti, ora li conosco e ci navigo senza problemi e pure volentieri alla faccia vostra!
    Ecco cosa ottenete con la censura pagliacci: l'effetto opposto!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Claudio V.
    > Prima non conoscevo questi siti, ora li conosco e
    > ci navigo senza problemi e pure volentieri alla
    > faccia
    > vostra!

    Contento tu.
  • - Scritto da: panda rossa

    > Contento tu.

    E' un'intervento polemico, non l'hai capito? Deluso
    non+autenticato
  • - Scritto da: mcmcmc
    > - Scritto da: panda rossa
    >
    > > Contento tu.
    >
    > E' un'intervento polemico, non l'hai capito? Deluso
    Io lo definirei con altri termini ma sarebbero certamente censurati...
    Occhiolino
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 15 discussioni)