Alfonso Maruccia

Google Glass, smanettoni e imbarazzi

Gli occhiali di Mountain View senza veli: gli sviluppatori svelano i dettagli dei componenti hardware, gli hacker sbloccano il gadget. Intanto Eric Schmidt parla di situazioni imbarazzanti e i blogger si dividono: rivoluzione o hype?

Roma - Le recentemente svelate specifiche ufficiali di Google Glass avevano lasciato fuori qualche piccolo "dettaglio" come il processore alla base del nuovo gadget di Mountain View, ma a colmare la lacuna ci pensano ora gli sviluppatori di app armati di debugger e un po' di lavoro sul codice.

Jay Lee, uno dei suddetti sviluppatori, ha infatti adattato il tool "Android Debug Bridge" per funzionare con la versione di Android "Ice Cream" su cui è basato Glass (4.0.4), scoprendo che la CPU integrata negli occhialini è un SoC OMAP 4430 (ARMv7, clock ignoto) realizzato da Texas Instruments e che la memoria disponibile ai programmatori è di 682 Megabyte - probabilmente la porzione "visibile" di un totale da 1 Gigabyte.

Le specifiche corrispondono a quello che è classificabile come l'hardware per smartphone "high end" del 2011, pari al Galaxy S II di Samsung. Non che abbia molta importanza, considerando l'utilizzo tutto ricerca web e cattura video-fotografica su cui Google ha sin qui basato la promozione della utilità di Glass.
L'uso dell'eyewear di Mountain View è fortemente irreggimentato, ma un hacker è già riuscito a sbloccare la sua copia sfruttando le vulnerabilità di Ice Cream note in precedenza. Risponde Stephen Lau, tecnico di Google: al momento Glass è stato intenzionalmente distribuito senza blocco per permettere agli sviluppatori di sperimentare lo sperimentabile.

Più che ad esperimenti con il codice, però, Google Glass si candida a essere un vero e proprio test delle convenzioni sociali e di interazione umana codificate nei millenni: il presidente Erich Schmidt ammette la bizzarria di interrompere improvvisamente una conversazione per guardare nel vuoto e fornire comandi vocali al gadget, e anticipa la "sconvenienza" di usare Glass in certi luoghi pubblici o in certi contesti sociali.

Si dividono i blogger, infine, e per un "tech guru" come Robert Scoble estasiato e convertito al nuovo verbo degli occhialini Internet-dipendenti e camera-dotati, c'è chi classifica Glass come l'ennesima rivoluzione annunciata senza futuro nella società di massa. In sostanza, un nuovo Segway.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaGoogle Glass, specifiche e APIMountain View rende note le specifiche tecniche del suo nuovo gingillo. Ci sono anche le API necessarie a sviluppare "app" e a interfacciarsi con il sistema. Al netto dell'advertising di terze parti, vietato.
  • AttualitàGoogle Glass, vietato il riusoEmergono nuove limitazioni all'utilizzo (e riutilizzo) del nuovo gadget hi-tech di Google, che nelle condizioni d'uso ha vietato espressamente la condivisione di Glass con utenti diversi dall'acquirente originario
41 Commenti alla Notizia Google Glass, smanettoni e imbarazzi
Ordina
  • Semplice tentativo di speculazione (Si chiamano in gergo "tentativi di Bolla Tecnologica)
    Se (Esplode)prende piede ...giùùùù con la produzione di massa...con guadagni stratosferici.. altrimenti ciao ciao!! Pochi dollari spesi in cambio di una possibile bolla...
    non+autenticato
  • Ho avuto delle perplessità sui glass fin dall'inizio.

    1) Difficoltà di interazione: i soli comandi vocali sono limitanti, chiunque abbia provato ad usarli lo sa, senza contare che in treno o per strada o in un bar non posso mettermi a dettare i messaggi da mandare. Spero prevedano un uso combinato con la tastiera del cellulare (anche se uno a quel punto usa il cellulare e punto).
    2) Distrazione: una cosa che in qualsiasi momento e qualunque cosa tu stia facendo ti visualizza delle informazioni nel tuo campo visivo... non sarà pericolosa?
    3) Estetica: andare in giro con i google glass mi sembra un po' da nerd
    4) Qualità della riproduzione: abituati a degli smartphone con dei display fenomenali... ci adatteremo ad una riproduzione così limitata come quella che offrono i glass?
    5) Privacy: andare in giro puntando costantemente una telecamera in faccia è fastidiosissimo. Posso io conversare con una persona, raccontare delle cose con il dubbio che lui mi stia videoregistrando e condividendo? O gli chiederò sicuramente di toglierli?

    In conclusione non prevedo un grande successo per questi affari. Diventeranno un accessorio per smartphone da indossare in circostanze limitate. Non certo una cosa che lo sostituisce.

    Questa è la mia opinione.
  • C'è ancora un sacco di gente che mi prende per pazzo se mi vede parlare con l'auricolare bluetooth in bici.Triste
  • - Scritto da: ottomano
    > C'è ancora un sacco di gente che mi prende per
    > pazzo se mi vede parlare con l'auricolare
    > bluetooth in bici.
    >Triste

    E l'italia che c'entra?
    Stiamo parlando di tecnologia avanzata e tu citi l'italia?
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: ottomano
    > > C'è ancora un sacco di gente che mi prende
    > per
    > > pazzo se mi vede parlare con l'auricolare
    > > bluetooth in bici.
    > >Triste
    >
    > E l'italia che c'entra?
    > Stiamo parlando di tecnologia avanzata e tu citi
    > l'italia?

    Dove sta' scritto Italia?
    non+autenticato
  • - Scritto da: van derkul
    > - Scritto da: panda rossa
    > > - Scritto da: ottomano
    > > > C'è ancora un sacco di gente che mi prende
    > > per
    > > > pazzo se mi vede parlare con l'auricolare
    > > > bluetooth in bici.
    > > >Triste
    > >
    > > E l'italia che c'entra?
    > > Stiamo parlando di tecnologia avanzata e tu citi
    > > l'italia?
    >
    > Dove sta' scritto Italia?


    nell'oggetto del messaggio originale.
    non+autenticato
  • bluetooth sarebbe tecnologia avanzata?
    non+autenticato
  • - Scritto da: ceed
    > bluetooth sarebbe tecnologia avanzata?

    Qualunque tecnologia sufficientemente avanzata e' indistinguibile dalla magia. (Cit.)
  • - Scritto da: ceed
    > bluetooth sarebbe tecnologia avanzata?
    Sicuramente, ma nello stesso modo in cui il termine viene inteso quando ci si riferisce al cibo(es: "Questa torta è avanzata").
    non+autenticato
  • - Scritto da: ottomano
    > C'è ancora un sacco di gente che mi prende per
    > pazzo se mi vede parlare con l'auricolare
    > bluetooth in bici.
    >Triste
    Non è che abbiano tutti i torti il dubbio su quanta attenzione fai alla strada è più che legittimo.
    non+autenticato
  • > Non è che abbiano tutti i torti il dubbio su
    > quanta attenzione fai alla strada è più che
    > legittimo.
    giusto, molto meglio quelli che guidano l'auto col telefono in mano e vanno anche di SMS! quelli sì che sono dei mostri di attenzione!
  • > giusto, molto meglio quelli che guidano l'auto
    > col telefono in mano e vanno anche di SMS! quelli
    > sì che sono dei mostri di
    > attenzione!

    No, male anche loro, ma che commento è questo?
    Se io dico che una martellata sul dito fa male tu rispondi "Ma non fa mica male, pensa ai soldati che perdono una gamba in guerra"...
    Ma ci sei o ci fai?

    L'automobilista distratto non giustifica la distrazione del ciclista. Punto.
    non+autenticato
  • Se il codice stradale non vieta l'utilizzo dell'auricolare durante la guida, probabilmente è perché non viene considerato troppo pericoloso.
    Personalmente non mi è mai capitato di avere problemi con ciclisti che stessero telefonando con l'auricolare mentre mi è capitato molte volte di trovarmene davanti in contromano, di vederli sbucare dal nulla, senza luci, di sera o di notte. Quindi non lo considero un comportamento molto rischioso anzi, preferisco un ciclista che circoli con l'auricolare a quelli che non lo portano e poi chiamano o rispondono senza fermarsi e guidando con una sola mano (quando la usano); probabilmente è già in partenza più prudente degli altri.
    non+autenticato