Alfonso Maruccia

AMD unifica la memoria per CPU e GPU

Le nuove specifiche studiate da Sunnyvale permetteranno la gestione trasparente dell'architettura di memoria unificata per i diversi elementi di computing presenti in un sistema. La latenza è (ancora) alta, ma le possibilità sono notevoli

Roma - La Heterogeneous System Architecture (HSA) Foundation capitanata da AMD ha stabilito nuove specifiche per un'architettura di memoria condivisa, con i vari elementi computazionali (CPU, APU o GPU) presenti su un sistema informatico capaci di accedere indistintamente all'intero spazio di memoria installato sulla macchina.

La nuova architettura di memoria si chiama Heterogeneous Unified Memory Access o HUMA, e mira a raggiungere gli obiettivi di computing eterogeneo prefissati dal consorzio HSA spostando la gestione degli indirizzi e puntatori di memoria dal software al livello più basso dell'hardware dell'architettura PC.

Con HUMA gli sviluppatori non dovranno più preoccuparsi di stabilire chi - tra CPU e GPU discreta - accede a un particolare indirizzo di memoria, promette AMD, fatto che dovrebbe rendere molto facile la creazione di nuovo codice per il calcolo parallelo e l'accesso - da parte della GPU - a un quantitativo di memoria superiore al frame buffer installato sulle attuali schede grafiche Radeon HD e GeForce.
La gestione della memoria a livello di processore promessa da HUMA non dovrebbe funzionare in maniera dissimile da quanto annunciato per l'hardware (non a caso AMD) della PlayStation 4 di Sony, e lo stesso dovrebbe valere anche per la futura Xbox di Microsoft.

Per quanto riguarda le CPU per PC, invece, Sunnyvale dice di voler implementare le specifiche HSA-HUMA nella microarchitettura Kaveri al debutto (con processo produttivo a 28nm) entro la fine dell'anno. In questo caso la latenza della memoria DDR3 non sarà capace di fornire le stesse performance (di banda) della RAM GDDR5 della PS4: almeno per il momento, gli sviluppatori dovranno "accontentarsi" di dare in pasto Gigabyte e Gigabyte di memoria alla GPU.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • HardwareAMD, dalle APU ai SoC Il chipmaker di Sunnyvale cambia strategia e cerca alleati per lasciare il segno anche sui nuovi mercati. Aggiornate le roadmap
  • BusinessARM e AMD: il computing è eterogeneo?Le due produttrici di semiconduttori danno il la a un nuovo consorzio per promuovere il computing "eterogeneo", capace di offrire il meglio delle possibilità su tutte le moderne piattaforme e unità di calcolo
  • TecnologiaPlayStation 4, la presentazione senza la consoleSony svela la tanto attesa PS4, console dal cuore di PC con vocazioni social e di cloud gaming che non mancherà di hard disk interno e lettore Blu-ray. I giochi usati? Gireranno. Always-on? Ma anche no. Com'è la console? Non si sa
  • TecnologiaXbox, verso l'infinito e oltre. Con DRMXbox sarà "Infinite", o forse no. Supporterà sistemi DRM via Internet ma solo se saranno i publisher a volerlo, avrà funzionalità di "sharing" e nuove liste di amici. Tutto fa brodo, in attesa della presentazione ufficiale
12 Commenti alla Notizia AMD unifica la memoria per CPU e GPU
Ordina
  • Sembrava fossero sull'orlo del baratro ma ultimamente se ne sente parlare molto. Io personalmente ho avuto solo brutte esperienze coi procesori amd, me ne sono scoppiati 3. Non overcloccati non surriscaldati (Tengo pulite le ventole e i dissipatori in maniera maniacale) Speriamo non facciano la stessa fine le console della prossima generazione.
    non+autenticato
  • Io stesso ho avuto diversi PC con proc AMD e non mi hanno mai dato i problemi di surriscaldamento di cui si sente parlare. Anche tra i miei conoscenti non ce n'è uno che si sia lamentato (e parliamo di uso del pc serio, anche con matlab, non facebook).
    Sono contento della direzione presa da AMD e sono convinto che con la proposta delle sue APU la sua fetta di mercato non potrà che allargarsi, a discapito di intel (per lo meno nei settori non-pro). Intel che, per tentare di offrire soluzioni analoghe, dovrà sforzarsi di creare GPU più performanti e lanciarsi all'inseguimento.
    Per ciò che riguarda NVidia, potrebbe ritrovarsi in un paio d'anni ad offrire (da sola) una soluzione percepita come "vecchia".
    IMHO, con questo prodotto nuovo, AMD cambia letteralmente il campo di gioco e si pone davanti alla rivale Intel, grazie alla lungimirante aquisizione di ATI, ora messa a frutto. NVidia al momento sta una generazione indietro.
  • - Scritto da: topolinik
    > Io stesso ho avuto diversi PC con proc AMD e non
    > mi hanno mai dato i problemi di surriscaldamento
    > di cui si sente parlare. Anche tra i miei
    > conoscenti non ce n'è uno che si sia lamentato (e
    > parliamo di uso del pc serio, anche con matlab,
    > non
    > facebook).
    > Sono contento della direzione presa da AMD e sono
    > convinto che con la proposta delle sue APU la sua
    > fetta di mercato non potrà che allargarsi, a
    > discapito di intel (per lo meno nei settori
    > non-pro). Intel che, per tentare di offrire
    > soluzioni analoghe, dovrà sforzarsi di creare GPU
    > più performanti e lanciarsi
    > all'inseguimento.
    > Per ciò che riguarda NVidia, potrebbe ritrovarsi
    > in un paio d'anni ad offrire (da sola) una
    > soluzione percepita come
    > "vecchia".
    > IMHO, con questo prodotto nuovo, AMD cambia
    > letteralmente il campo di gioco e si pone davanti
    > alla rivale Intel, grazie alla lungimirante
    > aquisizione di ATI, ora messa a frutto. NVidia al
    > momento sta una generazione
    > indietro.
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: rotfl
    > - Scritto da: topolinik
    > > Io stesso ho avuto diversi PC con proc AMD e
    > non
    > > mi hanno mai dato i problemi di
    > surriscaldamento
    > > di cui si sente parlare. Anche tra i miei
    > > conoscenti non ce n'è uno che si sia
    > lamentato
    > (e
    > > parliamo di uso del pc serio, anche con
    > matlab,
    > > non
    > > facebook).
    > > Sono contento della direzione presa da AMD e
    > sono
    > > convinto che con la proposta delle sue APU
    > la
    > sua
    > > fetta di mercato non potrà che allargarsi, a
    > > discapito di intel (per lo meno nei settori
    > > non-pro). Intel che, per tentare di offrire
    > > soluzioni analoghe, dovrà sforzarsi di
    > creare
    > GPU
    > > più performanti e lanciarsi
    > > all'inseguimento.
    > > Per ciò che riguarda NVidia, potrebbe
    > ritrovarsi
    > > in un paio d'anni ad offrire (da sola) una
    > > soluzione percepita come
    > > "vecchia".
    > > IMHO, con questo prodotto nuovo, AMD cambia
    > > letteralmente il campo di gioco e si pone
    > davanti
    > > alla rivale Intel, grazie alla lungimirante
    > > aquisizione di ATI, ora messa a frutto.
    > NVidia
    > al
    > > momento sta una generazione
    > > indietro.
    > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    GiàA bocca storta Per quanto apprezzi amd, non si può certo dire che Nvidia e Intel siano state a guardare. Il divario con questi ultimi è, in particolare a livello di cpu, talmente abissale che amd è in pratica indietro di due o tre generazioni. Le ultime cpu decenti sono ancora le PhenomII. Il mercato delle Apu per ora è limitato notebook/pc di fascia bassa.
    non+autenticato
  • x Me esperienza opposta:
    Processori Intel (di amici) che si bruciano facilmente, processori AMD praticamente indistruttibili.
    Compro AMD proprio per la maggiore affidabilità.
    (Non ho mai testato processori AMD di fascia alta)
    non+autenticato
  • - Scritto da: Meconiotron ic
    > Sembrava fossero sull'orlo del baratro ma
    > ultimamente se ne sente parlare molto. Io
    > personalmente ho avuto solo brutte esperienze coi
    > procesori amd, me ne sono scoppiati 3. Non
    > overcloccati non surriscaldati (Tengo pulite le
    > ventole e i dissipatori in maniera maniacale)
    > Speriamo non facciano la stessa fine le console
    > della prossima
    > generazione.

    Finché l'affidabilità dei PC sarà legata alla periodica strigliatura dei dissipatori e scovolinatura dei condotti i processori salteranno sempre..
  • mai avuto problemi con procio AMD, provati diversi, venduti diversi fatti comprare diversi.
    Quindi per mia esperienza "personale" mai visto qlcn che avesse problemi con processori AMD.
    Poi si sà il mondo è grandeSorride.
    non+autenticato
  • Io invece sono sempre stato un cinghiale e, sai com'è, non mi si è mai rotto nullaOcchiolino
  • Intel sicuramente con i "core" ha avuto uno stacco incredibile rispetto ad AMD e poi ha le migliori fab per i processori... ma AMD soffre _MOLTO_ degli accordi univoci che intel ha con gli OEM che la ostacolano non poco.
    Intel è sopratutto monopolio e marcheting _poi_ arriva la supremazia lato cpu.

    Le apu sono qualcosa di assolutamente valido e processo produttivo a parte (anche se è una gran parte XD) intel e nvidia non hanno nulla di paragonabile.

    Non per nulla fuori il campo "bench_da_smanettone" parecchi hanno interesse per le APU - prima e non ultima la sony con PS4 -
    non+autenticato
  • - Scritto da: Meconiotron ic
    > Sembrava fossero sull'orlo del baratro ma
    > ultimamente se ne sente parlare molto. Io
    > personalmente ho avuto solo brutte esperienze coi
    > procesori amd, me ne sono scoppiati 3. Non
    > overcloccati non surriscaldati (Tengo pulite le
    > ventole e i dissipatori in maniera maniacale)
    > Speriamo non facciano la stessa fine le console
    > della prossima
    > generazione.

    Addirittura "scoppiati"?

    Se c'è una cosa in cui Intel non è superiore ad AMD è proprio l'affidabilità (convinzione maturata leggendo in giro sul WEB e nei Forum). Personalmente posso dire che, a partire dal 1995, su 7 PC AMD e 2 Intel, mai avuto problemi, anche trascurando manutenzione e pulizia interna, ed overclockando daily finchè la stabilità e la dissipazione lo permetteva, ma senza overvoltaggio. Questo almeno sulle fasce di prodotto medie o medio-basse che ho sempre avuto, sulle quali AMD si è sempre difesa e comportata bene.
    Ho invece riscontrato alcuni cedimenti su prodotti Intel "bistrattati" di amici e conoscenti.

    Non capisco come puoi far "scoppiare" un PC (penso tu intenda una CPU), al massimo se arriva a limiti pericolosi si autospegne. Sono molto più sensibili a stress e forzature oltre specifiche i controller HD e gli HDD stessi, ed i malfunzionamenti è più facile riscontrarli nelle DDR, ed i limiti magari nelle schede video e nelle porte USB (2.0), ma se c'è una cosa che tira sempre dritto è proprio la CPU!

    Il Desktop AMD Sempron 3300+ @2.3GHz del 2005 dal quale sto scrivendo l'ho usato a tappeto per almeno 8 ore al giorno in full load (conversioni video) fino a fine 2012 (per questi lavori ora uso PC più recenti sempre AMD); mai la benchè minima piega, a parte la batosta di un fulmine durante un temporale di estate 2008, che mi ha messo KO alimentatore e controller Sata2 e Skeda LAN integrati, oltre ad apparecchiature elettriche di mezza casa...): snontato Ali e cambiato fusibile, aggiunte Ctrl HD e SK LAN su slot PCI (10+20€), tutto OK... ma la CPU è sempre lei, continua imperterrita come un mulo!....
    non+autenticato
  • - Scritto da: Meconiotron ic
    > Sembrava fossero sull'orlo del baratro ma
    > ultimamente se ne sente parlare molto. Io
    > personalmente ho avuto solo brutte esperienze coi
    > procesori amd, me ne sono scoppiati 3. Non
    > overcloccati non surriscaldati (Tengo pulite le
    > ventole e i dissipatori in maniera maniacale)
    > Speriamo non facciano la stessa fine le console
    > della prossima
    > generazione.

    Ho fatto decine di PC per me, parenti e amici.
    I risultati migliori, quanto a stabilità e con un occhio al rapporto qualità/prezzo, li ho sempre avuti con la seguente configurazione:
    - processore AMD di fascia medio-alta (ultimamente monto solo APU)
    - scheda madre ASRock di fascia alta (condensatori rigorosamente made in Japan)
    - alimentatore LCPower o di qualità superiore (se il budget lo permette)

    È chiaro che se cerchi prestazioni estreme non è questa la strada da seguire, ma se il budget è basso e si vuole comunque un buon pc, molto affidabile, questa configurazione è imbattibile.
    non+autenticato