Alfonso Maruccia

USA, tra tecnocontrollo e privacy

Gli ex-agenti dell'antiterrorismo parlano di capacità di cattura in tempo reale di tutte le comunicazioni dei cittadini statunitensi, mentre la Casa Bianca oscilla tra il supporto dello spionaggio per legge e la privacy in Rete

Roma - Che le agenzie investigative statunitensi siano in grado di intercettare tutto e tutti a piacimento è un fatto acclarato, ma ora nuovi commenti sulla capacità di cattura a disposizione dell'intelligence gettano una luce completamente nuova sull'intero affaire dello spionaggio domestico a stelle e strisce.

La questione si fa ancora più inquietante dopo le parole dal sen fuggite di Tom Clemente, ex-agente FBI intervistato dalla CNN secondo la cui opinione tutte le conversazioni veicolate dai carrier statunitensi "vengono catturate nel momento in cui parliamo, che ci piaccia o meno".

Per Clemente, che ha lasciato l'FBI poco dopo l'attentato alle Torri Gemelle del 2001, il Grande Fratello delle intercettazioni continue e in tempo reale è pienamente attivo e funzionante negli States. Un'idea che l'esperto Bruce Schneier squalifica però come un'ipotesi iperbolica di Clemente stesso e non come l'attuale realtà dei fatti. NSA e FBI saranno presto in grado di intercettare tutto e tutti in tempo reale, dice Schneier, ma al momento non possono.
L'argomento intercettazioni e riservatezza continua a ogni modo a impegnare la politica e le autorità governative degli USA. La sensazione, almeno giudicando dall'esterno, è di assistere a una dissociazione vagamente schizofrenica tra proposte che obbligano le aziende a intercettare - previo mandato del giudice - e l'elezione del responsabile legale di Twitter (azienda premiata da EFF per aver ben difeso la riservatezza) Nicole Wong come primo Chief Privacy Officer della Casa Bianca.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • AttualitàIntercettazioni USA, atto finaleIl senato statunitense dà il via libera definitivo all'estensione del controverso FISA Act: le comunicazioni dei cittadini USA con l'estero potranno essere intercettate senza mandato per altri cinque anni
  • AttualitàPrivacy, EFF classifica le aziendeL'organizzazione che si batte a tutela dei diritti digitali dà le pagelle alle aziende impegnate online secondo l'impegno profuso in difesa della riservatezza e dei diritti degli utenti. Bene Twitter, male MySpace e Apple
15 Commenti alla Notizia USA, tra tecnocontrollo e privacy
Ordina
  • Come spesso accade, gli opposti si toccano: l'(ex)URSS e gli USA sono in molti aspetti identici, per ragioni opposte.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Indiano
    > ... in inglese sull'argomento:
    >
    > http://www.wired.com/threatlevel/2012/03/ff_nsadat
    a me viene sempre in mente "Nemico Pubblico" con will smith ... e il dialogo del boss NSA (corrotto) quando parla della "La privacy è morta da trent'anni, perché non ce la possiamo permettere"

    Thomas Reynolds: We never dealt with domestic. With us, it was always war. We won the war. Now we're fighting the peace. It's a lot more volatile.
    Now we've got ten million crackpots out there with sniper scopes, sarin gas and C-4. Ten-year-olds go on the Net, downloading encryption we can barely break, not to mention instructions on how to make a low-yield nuclear device. Privacy's been dead for years because we can't risk it. The only privacy that's left is the inside of your head. Maybe that's enough. You think we're the enemy of democracy, you and I? I think we're democracy's last hope.

    PS: cercavo un quote in ita.. ma vabbe
    non+autenticato
  • intanto ho trovato la traduzione in ita dell'articolo di wired

    www.clubcapretta.it/index.php?option=com_zoo&task=item&item_id=185&Itemid=206
    non+autenticato
  • - Scritto da: Indiano
    > intanto ho trovato la traduzione in ita
    > dell'articolo di
    > wired
    >
    > www.clubcapretta.it/index.php?option=com_zoo&task=

    ... carino il Cray XT5... (chissa' quanti bitcoin puo minare ..Con la lingua fuori)

    l'articolo di wired sembra uno spinoff di "nemico pubblico"... anche se purtroppo e' roba vera.
    non+autenticato
  • e da quando scrivono roba vera su wired? ok, scusate, pensavo a quello italiano.

    Correggo

    Da quando gli articoli di wired non sono romanzati?
    non+autenticato
  • Dopo aver letto l'articolo che hai segnalato, il sospetto che questa struttura sia uno specchietto per le allodole si è insinuato in me: troppo evidente, troppo conosciuta, con perfino le piantine pubblicate, e troppo vulnerabile (basterebbe un RPG sulla sottostazione (o sui cavi) o sui chiller per eliminare definitivamente ogni sorveglianza sugli USA e sul resto del mondo...).
    non+autenticato
  • - Scritto da: Lavanda
    > Dopo aver letto l'articolo che hai segnalato, il
    > sospetto che questa struttura sia uno specchietto
    > per le allodole si è insinuato in me: troppo
    > evidente, troppo conosciuta, con perfino le
    > piantine pubblicate, e troppo vulnerabile
    > (basterebbe un RPG sulla sottostazione (o sui
    > cavi) o sui chiller per eliminare definitivamente
    > ogni sorveglianza sugli USA e sul resto del
    > mondo...).

    Non importa, l'articolo e' comunque un'ottima spiegazione di quello che tecnologicamente si puo' fare e poco importa se lo fa la CIA in quel luogo descritto o se lo fanno i rusky o i gialli o il mossad.
    krane
    22544
  • la privacy è il meno, parliamo di uno stato canaglia in cui è possibile privare citttadini e non cittadini di diritti fondamentali (ad esempio con la sospensione dell'habeas corpus permessa dal patrioct act), quindi possono detenerti a tempo indefinito senza formalizzare accuse, torturarti, ecc..
    http://isole.ecn.org/ponte/guerra/rfisk.php
    non+autenticato
  • - Scritto da: gfhbg gdgf

    > la privacy è il meno, parliamo di uno stato
    > canaglia in cui è possibile privare citttadini e
    > non cittadini

    Forse intendi "cittadini statunitensi e no".
    Non esiste una categoria di "non cittadini", a parte gli animali.


    > di diritti fondamentali (ad esempio
    > con la sospensione dell'habeas corpus permessa
    > dal patrioct act),

    Patriot.


    quindi possono detenerti a
    > tempo indefinito senza formalizzare accuse,
    > torturarti,
    > ecc..

    Be', proprio torturarti no. Il Patriot act non ne parla proprio. Che poi lo facciano, perché alla base di Guantanamo non esiste una vera autorità Usa, è un altro discorso.
  • complimenti per la violazione della policy
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: Leguleio
    > - Scritto da: gfhbg gdgf
    >
    > > la privacy è il meno, parliamo di uno stato
    > > canaglia in cui è possibile privare
    > citttadini
    > e
    > > non cittadini
    >
    > Forse intendi "cittadini statunitensi e no".
    > Non esiste una categoria di "non cittadini", a
    > parte gli
    > animali.

    http://www.treccani.it/vocabolario/implicito/


    > quindi possono detenerti a
    > > tempo indefinito senza formalizzare accuse,
    > > torturarti,
    > > ecc..
    >
    > Be', proprio torturarti no. Il Patriot act non ne
    > parla proprio. Che poi lo facciano, perché alla
    > base di Guantanamo non esiste una vera autorità
    > Usa, è un altro
    > discorso.

    nel momento in cui possono detenerti a tempo indeterminato, senza formalizzare accuse, e mandarti in posti dove la tortura viene appaltata (guantanamo, egitto, i "black sites" della cia in europa di cui ha parlato il il washington post http://www.washingtonpost.com/wp-dyn/content/artic... , ecc..) la tortura diventa di fatto legale
    non+autenticato
  • - Scritto da: fzvbfdvbxzv bzxvbz


    > > > la privacy è il meno, parliamo di uno stato
    > > > canaglia in cui è possibile privare
    > > citttadini
    > > e
    > > > non cittadini
    > >
    > > Forse intendi "cittadini statunitensi e no".
    > > Non esiste una categoria di "non cittadini", a
    > > parte gli
    > > animali.
    >
    > http://www.treccani.it/vocabolario/implicito/

    Uh, ne avevo proprio bisogno!
    Se vuoi ti metto un link ai consigli per imparare a scrivere e parlare chiaro, forse era più indicato.
    In italiano cittadino ha il doppio significato di "avente la nazionalità di un Paese" e di "persona, con riferimento ai diritti civili di cui gode". Quindi scrivendo "cittadini e non cittadini" hai scritto una frase ambigua.


    > > quindi possono detenerti a
    > > > tempo indefinito senza formalizzare accuse,
    > > > torturarti,
    > > > ecc..
    > >
    > > Be', proprio torturarti no. Il Patriot act non
    > ne
    > > parla proprio. Che poi lo facciano, perché alla
    > > base di Guantanamo non esiste una vera autorità
    > > Usa, è un altro
    > > discorso.
    >
    > nel momento in cui possono detenerti a tempo
    > indeterminato, senza formalizzare accuse, e
    > mandarti in posti dove la tortura viene appaltata

    Sì, ripeto, ma questo col Patriot act, o con qualsiasi altra legge Usa in vigore oggi, non c'entra nulla. Sono pratiche illegali e punite, nel raro caso vengano scoperte:

    http://www.nbcnews.com/id/10950946/ns/world_news-m...

    http://www.nbcnews.com/id/9492624/ns/us_news-crime...
  • - Scritto da: Leguleio
    > - Scritto da: fzvbfdvbxzv bzxvbz
    >
    >
    > > > > la privacy è il meno, parliamo di
    > uno
    > stato
    > > > > canaglia in cui è possibile privare
    > > > citttadini
    > > > e
    > > > > non cittadini
    > > >
    > > > Forse intendi "cittadini statunitensi e
    > no".
    > > > Non esiste una categoria di "non
    > cittadini",
    > a
    > > > parte gli
    > > > animali.
    > >
    > > http://www.treccani.it/vocabolario/implicito/
    >
    > Uh, ne avevo proprio bisogno!

    si, evidentemente ne avevi bisogno; probabilmente leggi pochi libri ed hai poca familiarità con la lingua italiana, ma questa non è una scusante.

    >
    > In italiano cittadino ha il doppio significato di
    > "avente la nazionalità di un Paese" e di
    > "persona, con riferimento ai diritti civili di
    > cui gode". Quindi scrivendo "cittadini e non
    > cittadini" hai scritto una frase ambigua.

    se io scrivo "parliamo di uno stato canaglia in cui è possibile privare citttadini e non cittadini di" è oltremodo evidente che si sta parlando di cittadini usa; riguardo al tuo appunto sul doppio significato, lo trovo abbastanza ridicolo, perchè entrambe le accezioni sono utilizzabili nella mia frase senza generare ambiguità (la prima accezione comprende la seconda: se sei cittadino di uno stato godi dei diritti civili garantiti da quello stato ai suoi cittadini; la seconda accezione comprende la prima: se parli di una persona in riferimento ai diritti civili di cui gode è ovvio che stai parlando di un cittadino (prima accezione) di uno stato che garantisce i diritti civili in questione)

    >
    >
    > > > quindi possono detenerti a
    > > > > tempo indefinito senza
    > formalizzare
    > accuse,
    > > > > torturarti,
    > > > > ecc..
    > > >
    > > > Be', proprio torturarti no. Il Patriot
    > act
    > non
    > > ne
    > > > parla proprio. Che poi lo facciano,
    > perché
    > alla
    > > > base di Guantanamo non esiste una vera
    > autorità
    > > > Usa, è un altro
    > > > discorso.
    > >
    > > nel momento in cui possono detenerti a tempo
    > > indeterminato, senza formalizzare accuse, e
    > > mandarti in posti dove la tortura viene
    > appaltata
    >
    > Sì, ripeto, ma questo col Patriot act, o con
    > qualsiasi altra legge Usa in vigore oggi, non
    > c'entra nulla. Sono pratiche illegali e punite,
    > nel raro caso vengano
    > scoperte:

    vengano scoperte dove? avresti dovuto scrivere "nel raro caso vengano scoperte in usa", altrimenti generi confusione ed ambiguità
    non+autenticato
  • - Scritto da: fzvbfdvbxzv bzxvbz


    > > > > > la privacy è il meno, parliamo di
    > > uno
    > > stato
    > > > > > canaglia in cui è possibile
    > privare
    > > > > citttadini
    > > > > e
    > > > > > non cittadini
    > > > >
    > > > > Forse intendi "cittadini statunitensi
    > e
    > > no".
    > > > > Non esiste una categoria di "non
    > > cittadini",
    > > a
    > > > > parte gli
    > > > > animali.
    > > >
    > > >
    > http://www.treccani.it/vocabolario/implicito/
    > >
    > > Uh, ne avevo proprio bisogno!
    >
    > si, evidentemente ne avevi bisogno; probabilmente
    > leggi pochi libri ed hai poca familiarità con la
    > lingua italiana, ma questa non è una
    > scusante.

    Vorrà dire che quando sarò in dubbio su un'espressione italiana, verrò a chiedere a te. Rotola dal ridere


    > > In italiano cittadino ha il doppio significato
    > di
    > > "avente la nazionalità di un Paese" e di
    > > "persona, con riferimento ai diritti civili di
    > > cui gode". Quindi scrivendo "cittadini e non
    > > cittadini" hai scritto una frase ambigua.

    > se io scrivo "parliamo di uno stato canaglia in
    > cui è possibile privare citttadini e non
    > cittadini di" è oltremodo evidente che si sta
    > parlando di cittadini usa;

    È naturale, per chi scrive è sempre ovvio ciò che si dice.
    Mettersi nei panni di chi legge e non è dentro la nostra testa è un esercizio non sempre facilissimo, ma utile per comunicare in pubblico.
    Prova il metodo, magari.


    > riguardo al tuo
    > appunto sul doppio significato, lo trovo
    > abbastanza ridicolo, perchè entrambe le accezioni
    > sono utilizzabili nella mia frase senza generare
    > ambiguità

    Sentiamo la spiegazione con le due accezioni:


    > (la prima accezione comprende la
    > seconda: se sei cittadino di uno stato godi dei
    > diritti civili garantiti da quello stato ai suoi
    > cittadini;

    E questo è lapalissiano. Anche se in certi casi alcuni diritti civili si possono perdere.


    > la seconda accezione comprende la
    > prima: se parli di una persona in riferimento ai
    > diritti civili di cui gode è ovvio che stai
    > parlando di un cittadino (prima accezione) di uno
    > stato che garantisce i diritti civili in
    > questione)

    La tua conoscenza della legge internazionale è pari a quella dell'italiano.
    Esistono i cittadini apolidi:

    http://dirittocontorno.forumfree.it/?t=61569515

    Il fatto che non possano rivolgersi ad alcuna vera ambasciata in caso di problemi non significa che non godano di diritti generali garantiti dalle moderne ad ogni persona... anzi, ad ogni cittadino.
    "Non cittadini" sono le cose mobili e immobili e gli animali.


    > > > > Be', proprio torturarti no. Il Patriot
    > > act
    > > non
    > > > ne
    > > > > parla proprio. Che poi lo facciano,
    > > perché
    > > alla
    > > > > base di Guantanamo non esiste una vera
    > > autorità
    > > > > Usa, è un altro
    > > > > discorso.
    > > >
    > > > nel momento in cui possono detenerti a
    > tempo
    > > > indeterminato, senza formalizzare accuse, e
    > > > mandarti in posti dove la tortura viene
    > > appaltata
    > >
    > > Sì, ripeto, ma questo col Patriot act, o con
    > > qualsiasi altra legge Usa in vigore oggi, non
    > > c'entra nulla. Sono pratiche illegali e punite,
    > > nel raro caso vengano
    > > scoperte:

    > vengano scoperte dove? avresti dovuto scrivere
    > "nel raro caso vengano scoperte in usa",
    > altrimenti generi confusione ed
    > ambiguità

    Ogni Stato ha giurisdizione per il proprio territorio. Anche se gli Usa vorrebbero averla per tutto il mondo.
    Comunque i due casi che ho citato riguardano casi di tortura avvenuti fuori dai confini Usa.