Alfonso Maruccia

Bitcoin, federali USA sequestrano il malloppo

Un importante servizio di pagamento connesso al mercato Bitcoin blocca le transazioni. Le autorità statunitensi indagano su Mt.Gox. Quale futuro per la moneta virtuale?

Roma - Il Department of Homeland Security (DHS) ha messo in atto una pratica di sequestro che potrebbe costituire un minaccia seria e definitiva all'esistenza stessa del progetto Bitcoin, con la moneta virtuale costretta a fronteggiare l'impossibilità di tradurre gli scambi di BTC in denaro comunemente accettato nei circoli monetari tradizionali.

Il sequestro del DHS ha interessato Dwolla, servizio di pagamenti online usato dagli utenti per vendere e comprare pacchetti BTC: è stata la società stessa a comunicare (via email) ai suo i clienti l'impossibilità di trasferire fondi da e verso l'account Dwolla connesso a Mt.Gox, il maggior servizio di scambio per moneta Bitcoint attivo in Rete.

Dietro richiesta dei federali, ha spiegato Dwolla, tutte le attività associate al conto di Mutum Sigillum (vale a dire Mt.Gox) sono state interrotte e il denaro ivi presente trasferito altrove. Le motivazioni precise non sono note, e un portavoce del DHS si limita a parlare di "indagine in corso" condotta dalla squadra investigativa ICE di Baltimora.
Il sequestro del conto di Mt.Gox arriva in un momento non particolarmente positivo per il mondo Bitcoin, e le conseguenze del caso potrebbero essere ben peggiori di qualsiasi attacco DDoS o speculazione valutaria: Dwolla era uno dei pochissimi servizi di e-payment ben disposti - anche se non ufficialmente compiacenti - nei confronti degli investitori e "minatori" attivi nel mercato Bitcoin.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • BusinessBitcoin tra economisti e problemiSempre più nervoso e problematico il mercato dei BTC tra malware, "piazze" che affondano e scambi rallentati causa DDoS. Mentre gli economisti, quasi in coro, sentenziano: Bitcoin è follia
58 Commenti alla Notizia Bitcoin, federali USA sequestrano il malloppo
Ordina
  • "Le motivazioni precise non sono note"
    Invece lo sono, il propretario di Mtgox si era dimenticato di comprare la licenza di trasferimento di denaro all'interno degli stati uniti.
    Il 6 maggio e' scaduto il tempo di attesa e gli hanno bloccato i conti.
    Un semplice problema di incompetenza.

    Queste informazioni segrete si trovano sui documenti ufficiali, quelli che i giornalisti dovrebbero "almeno" guardare prima di scrivere sui giornali.
  • - Scritto da: HostFat
    > "Le motivazioni precise non sono note"
    > Invece lo sono, il propretario di Mtgox si era
    > dimenticato di comprare la licenza di
    > trasferimento di denaro all'interno degli stati
    > uniti.
    > Il 6 maggio e' scaduto il tempo di attesa e gli
    > hanno bloccato i
    > conti.
    Immaginavo qualcosa di molto stupido ma NON così stupido!
    Mah che ci vuoi fare
    non+autenticato
  • Grazie Host,
    il primo commento che ho guardato è stato il tuo, non mi serve nemmeno leggere l'articolo.
  • >un selice problema di incompetenza.
    Anche di soldi pare: per essere registrati come money transmitter potrebbe costare da 1 a 7 milioni di dollari...

    Grande hostfat comunqueOcchiolino
    non+autenticato
  • Magari può esserè un modo più per riciclare denaro...
  • - Scritto da: LightSpirit
    > Magari può esserè un modo più per riciclare
    > denaro...
    I bitcoin non sono esattamente un equivalente del denaro sono in quantità limitata a priori.
    Tutto quello che puoi fare è creare un "mercato fittizio" di tipo speculativo in cui aumentino o calino di valore come in una borsa... ma non credo che nessuna borsa quoterà mai i bitcoin.
    non+autenticato
  • - Scritto da: tucumcari
    > - Scritto da: LightSpirit
    > > Magari può esserè un modo più per riciclare
    > > denaro...
    > I bitcoin non sono esattamente un equivalente del
    > denaro sono in quantità limitata a
    > priori.

    Per anni il denaro è stato collegato all'oro, l'oro, che tu ci creda o no, esiste in quantità limitata sul pianeta e più ne trovi più è difficile trovarne altro. Proprio come i bitcoin. Come l'oro anche i bitcoin possono essere suddivisi e frazionati a piacere, perciò se il denaro collegato all'oro era "denaro" non si vede perché non debbano esserlo i bitcoin.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Egregio Signore
    > - Scritto da: tucumcari
    > > - Scritto da: LightSpirit
    > > > Magari può esserè un modo più per riciclare
    > > > denaro...
    > > I bitcoin non sono esattamente un equivalente
    > del
    > > denaro sono in quantità limitata a
    > > priori.
    >
    > Per anni il denaro è stato collegato all'oro,
    > l'oro, che tu ci creda o no, esiste in quantità
    > limitata sul pianeta e più ne trovi più è
    > difficile trovarne altro. Proprio come i bitcoin.
    > Come l'oro anche i bitcoin possono essere
    > suddivisi e frazionati a piacere, perciò se il
    > denaro collegato all'oro era "denaro" non si vede
    > perché non debbano esserlo i
    > bitcoin.

    Infatti al giorno d'oggi non vedi nessuno che commercia scambiandosi pezzi d'oro. L'uso dell'oro é solo quello di un bene di investimento.

    Bitcoin é piú facile da scambiare dell'oro, in teoria oltre ad essere un investimento avrebbe potuto essere una valuta. Peró troppa gente é entrata nel giro solo con l'idea di investire provocando forti fluttuazioni nel valore che lo hanno reso poco pratico come moneta corrente.
    Ora come ora é solo un investimento virtuale, un gioco da speculatori.
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • - Scritto da: unaDuraLezione
    > - Scritto da: Egregio Signore
    >
    >
    > > Per anni il denaro è stato collegato all'oro,
    > > l'oro, che tu ci creda o no, esiste in
    > quantità
    > > limitata sul pianeta e più ne trovi più è
    > > difficile trovarne altro.
    >
    > In realtà, si può produrre chimicamente e anche
    > usando alcuni
    > batteri.
    > Ovviamente sono processi costosi, ma se il prezzo
    > dsi impennasse e le miniere fossero esaurite,
    > ecco che potrebbe aumentare la quantità in gioco
    > a volontà, vale a dire finché non si svaluti
    > abbastanza da rendere nuovamente il processo di
    > 'creazione' non
    > conveniente.
    >
    > Senza contare che ti stai limitando alla terra.
    > Esistono tanti corpi nell'universo (senza andare
    > troppo lontani, anche gli asteroidi) e
    > probabilmente c'è abbastanza oro da farci una
    > casa per ogunno di noi usandolo come materia
    > prima
    >A bocca aperta
    >
    > Ah.. in ogni caso le riserve che vantano le
    > banche centrali del mondo sono lingotti di piombo
    > ricoperti esternamente d'oro
    >A bocca aperta
    La parità con l'oro non esiste più da bretton woods conferenza tenutasi dal 1º al 22 luglio 1944 direi che un pochino di acqua è passata sotto i ponti!
    In fondo sono solo 69 anni che l'oro e le monete non hanno più alcuna relazione reciproca...
    A bocca aperta
    Basta pensare cosa era l'economia del tempo e cosa è l'economia oggi per rendersi conto che sembrano passati secoli.
    E poi basta un dato (non mio) per capire dove siamo effettivamente ...
    Oggi l'insieme del mercato finanaziario (obbligazioni valute warrants azioni ecc. ecc. insomma ciò che trattano le "borse") rappresenta 14 (dicansi quattordici) volte l'intero valore della produzione mondiale (ho detto mondiale) di beni e di ricchezza ORO compreso ovviamente!
    È chiaro oppure no che c'è qualcosa che non torna?
    È chiaro o no che si tratta di cartaccia il cui "valore reale" se riferito a qualsiasi cosa rappresenti la ricchezza reale è potenzialmente un quattordicesimo del "valore nominale"?
    È chiaro o no che se misurassimo tutto questo in termini macroeconomici significherebbe ne più ne meno che il mondo ha un debito complessivo del 1400% del proprio "PIL"?
    Se è chiaro... sorge spontanea la domandina .... si ma nei confronti di chi è questo "debito" del mondo intero?
    La risposta non è complicata anzi è facilissima...
    Le conclusioni traetele voi.....
    non+autenticato
  • Ma si poteva rispondere anche così, perché il messaggio comunicato era identico.

    "Rotola dal ridereRotola dal ridere
    Scusa sai l'argomento neppure mi interessa e ammetto trattarsi di trollata gratuita!
    Ma come si fa a resistere quando ti mettono il pallone proprio sul dischetto del rigore?
    A bocca aperta"

    http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3434642&m=343...
  • - Scritto da: Egregio Signore
    > - Scritto da: tucumcari
    > > - Scritto da: LightSpirit
    > > > Magari può esserè un modo più per riciclare
    > > > denaro...
    > > I bitcoin non sono esattamente un equivalente
    > del
    > > denaro sono in quantità limitata a
    > > priori.
    >
    > Per anni il denaro è stato collegato all'oro,
    > l'oro, che tu ci creda o no, esiste in quantità
    > limitata sul pianeta e più ne trovi più è
    > difficile trovarne altro. Proprio come i bitcoin.
    > Come l'oro anche i bitcoin possono essere
    > suddivisi e frazionati a piacere, perciò se il
    > denaro collegato all'oro era "denaro" non si vede
    > perché non debbano esserlo i
    > bitcoin.
    Sbaglio o "era" è un tempo passato?
    E sbaglio o è passato da un pezzo?
    I bitcoin non sono denaro perchè non sono ciò che si intende OGGI per denaro.
    Ripeto basta prendere ciò che sta scritto sui "verdoni" che è "legal tender" faccio la traduzione o provvedi da solo?
    non+autenticato
  • Nella realtà definire questa cosa "sequestro" è tutta da ridere.
    Io li manderei a scuola (anzi a squola data la cultura dimostrata) e comincerei a fargli leggere da adam smith in poi un po di libri che parlino di economia senza trascurare nessun classico "Il capitale" di K. Marx compreso.
    Evidentemente qualcuno non ha capito bene cosa sia lo scambio.
    non+autenticato
  • Sì. Fatti sentire! E per meglio intimorirli, mettici anche questa:

    "Condanne?
    Ma hai idea di quello che dici?
    No vero?
    Hai presente cosa significa GUP?
    "Giudice dell'udienza preliminare"...
    Si tratta di "rinvio a giudizio" il che implica che non c'è ancora nessuna condanna e nessun giudizio!"

    http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3788295&m=378...
  • - Scritto da: tucumcari
    > Nella realtà definire questa cosa "sequestro" è
    > tutta da
    > ridere.
    > Io li manderei a scuola (anzi a squola data la
    > cultura dimostrata) e comincerei a fargli leggere
    > da adam smith in poi un po di libri che parlino
    > di economia senza trascurare nessun classico "Il
    > capitale" di K. Marx
    > compreso.
    > Evidentemente qualcuno non ha capito bene cosa
    > sia lo
    > scambio.
    >

    Dal momento che non sono stati resi noti i motivi del sequestro...possiamo solo fare ipotesi... l'ipotesi piu' probabile e' che l'anonimato del bitcoin e la mancanza di controllo diretto su questa moneta...siano alla base del sequestro... come dire:
    (1) No lobbies? No party!!
    (2) Niente controllo statale sulla vita economica dei cittadini?
    Ed allora tutto e' da considerarsi illegale... e se non lo e'...occorre far si che lo diventi...
    (stile copyright...identico sistema...)
    Chissa' perche' i grandi speculatori finanziari possono mandare in fallimento intere aziende e nazioni...per speculare e guadagnare miliardi senza conseguenze (se qualcuno perde in borsa qualcun altro guadagna!!! La domanda interessante e' chi e' questo "qualcun altro")

    Ovviamente a questa domanda nessun politico vorra' rispondere...
    sul perche' debbano essere i cittadini a pagare le conseguenze dei buchi di bilancio fatti dai politici...nemmeno...

    sono due domande troppo scomode...meglio dare la colpa al fato...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Franky
    > - Scritto da: tucumcari
    > > Nella realtà definire questa cosa "sequestro" è
    > > tutta da
    > > ridere.
    > > Io li manderei a scuola (anzi a squola data la
    > > cultura dimostrata) e comincerei a fargli
    > leggere
    > > da adam smith in poi un po di libri che parlino
    > > di economia senza trascurare nessun classico "Il
    > > capitale" di K. Marx
    > > compreso.
    > > Evidentemente qualcuno non ha capito bene cosa
    > > sia lo
    > > scambio.
    > >
    >
    > Dal momento che non sono stati resi noti i motivi
    > del sequestro...possiamo solo fare ipotesi...
    > l'ipotesi piu' probabile e' che l'anonimato del
    > bitcoin e la mancanza di controllo diretto su
    > questa moneta...siano alla base del sequestro...
    > come
    > dire:

    Moneta?
    Attualmente le monete sono "legal tender" (se vuoi usare la definizione USA) il tempo della parità con l'oro è finito da un pezzo.

    > (1) No lobbies? No party!!

    Oh per questo non preoccuparti c'è già chi si sta dando (stupidmente) da fare anche coi bitcoin!

    > (2) Niente controllo statale sulla vita economica
    > dei
    > cittadini?

    Questo è un problema (per alcuni) ma purtroppo (o per fortuna dipende dai punti di vista) una cosa come il bitcoin non potrà mai avere un controllo statale.
    Ma la verità è che nessuno può controllare cosa io e te decidiamo di scambiarci se siamo disposti ambedue a dargli un certo valore più o meno arbitrario.

    > Ed allora tutto e' da considerarsi illegale... e
    > se non lo e'...occorre far si che lo
    > diventi...

    Complicato non esistono leggi contro la possibilità di scambiarsi cose materiali o virtuali che siano.

    > (stile copyright...identico sistema...)

    No il copy-right (lo dice la parola) è il "diritto di copia" (tutto un altro film).

    > Chissa' perche' i grandi speculatori finanziari
    > possono mandare in fallimento
    La risposta è più banale di quanto sembra...
    E è :
    Perchè glielo lasciano fare .
    non+autenticato
  • il bitcoin è anche un modo per non pagare le tasse e questo non piace ai governi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: pietro
    > il bitcoin è anche un modo per non pagare le
    > tasse e questo non piace ai governi.

    E gli Amazon Coin ?
    krane
    22544
  • Funzionano in maniera totalmente differente...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Funzionano in maniera totalmente differente...

    E allora tasseremo il doppio i Flogisti ! Arrabbiato

    http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3790604&m=379...
    krane
    22544
  • semmai non paghi il pizzo alle banche, che controllano i governi, tramite le commissioni per ogni transazione.

    Ricordo a chi non lo sa che ogni 100€ prodotti da economia reale dopo 100 passaggi mediante moneta elettronica diventano 45€.

    Questo significa che 55€ su 100€ vengono requisiti dalle banche. Scusate se è poco!
  • - Scritto da: CHKDSK
    > semmai non paghi il pizzo alle banche, che
    > controllano i governi, tramite le commissioni per
    > ogni
    > transazione.
    >
    > Ricordo a chi non lo sa che ogni 100€ prodotti da
    > economia reale dopo 100 passaggi mediante moneta
    > elettronica diventano
    > 45€.
    >
    > Questo significa che 55€ su 100€ vengono
    > requisiti dalle banche. Scusate se è
    > poco!

    [citation needed] - e che sia affidabile, altrimenti con gli "a chi non lo sa" finiamo a parlare di biopalle e microchip.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > - Scritto da: CHKDSK
    > > semmai non paghi il pizzo alle banche, che
    > > controllano i governi, tramite le commissioni
    > per
    > > ogni
    > > transazione.
    > >
    > > Ricordo a chi non lo sa che ogni 100€ prodotti
    > da
    > > economia reale dopo 100 passaggi mediante moneta
    > > elettronica diventano
    > > 45€.
    > >
    > > Questo significa che 55€ su 100€ vengono
    > > requisiti dalle banche. Scusate se è
    > > poco!
    >
    > [citation needed] - e che sia affidabile,
    > altrimenti con gli "a chi non lo sa" finiamo a
    > parlare di biopalle e
    > microchip.
    >
    Vuoi la citazione affidabile? Recati in una banca a fare un bonifico...
    e vedi come partono i primi 5-7 euro...
    Poi vai al piu' vicino atm per ritirare i tuoi soldi e vedi come partono due o tre euro ad operazione...
    quindi sono spariti in commissioni 8-10 euro tra chi ha fatto il bonifico
    e chi ha fatto l'operazioni con limite di prelievo di 250-500 euro..
    Fonti:
    Recati in una qualunque banca!!!
    non+autenticato
  • Per i prelievi agli atm io non pago niente.
    non+autenticato
  • - Scritto da: qualcuno
    > Per i prelievi agli atm io non pago niente.
    >

    Nemmeno all'estero? E per i bonifici? Paghi il canone annuale sulla carta di credito o prepagata con iban ?(io no..pero' pago al prelievo!!!) Pagherai di sicuro i 34,20 euro di tassa statale sui conti corrente piu' altre spese...(se c'e' l'hai )... qualche commissione la pagherai...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Franky
    > - Scritto da: qualcuno
    > > Per i prelievi agli atm io non pago niente.

    > Nemmeno all'estero? E per i bonifici? Paghi il
    > canone annuale sulla carta di credito o prepagata
    > con iban ?(io no..pero' pago al prelievo!!!)
    > Pagherai di sicuro i 34,20 euro di tassa statale
    > sui conti corrente piu' altre spese...(se c'e'
    > l'hai )... qualche commissione la pagherai...

    Il che resta pero' ben lungi dal 55% da te ipotizzato.
    krane
    22544
  • contenuto non disponibile
  • che sono sulla strada giustaA bocca aperta
    non+autenticato
  • Chi? I federali o Mt.Gox? A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Polemik
    > Chi? I federali o Mt.Gox? A bocca aperta
    la secondaOcchiolino
    non+autenticato