Alfonso Maruccia

Cina, cyberspionaggio contro USA e Australia

Hacker cinesi scatenati alla caccia di informazioni sensibili sugli armamenti statunitensi e l'intelligence australiana. Sono stati rubati dati dal valore di miliardi di dollari, passaporto verso un progresso militare a costo zero

Roma - Se gli hacker iraniani fanno paura, quelli cinesi continuano a rappresentare un cruccio quotidiano per l'intelligence statunitense: un nuovo rapporto del Pentagono mette in evidenza come i cyber-criminali di Pechino abbiano messo le mani su dati estremamente importanti in merito ai sistemi di armamento in dotazione agli USA.

Il rapporto - una copia del quale è entrata in possesso dei giornalisti del Washington Post - segue a breve distanza l'allarme lanciato di recente sul ritorno in piena attività della famigerata Unità 61398: gli hacker hanno messo le mani su più di due dozzine di sistemi di armi statunitensi, sostiene il Pentagono, anche se al momento non è noto il vettore attraverso cui sono passate le cyber-spie per rubare le informazioni.

I documenti di design con cui gli agenti cinesi sono venuti in contatto comprendono il sistema missilistico Patriot (PAC-3), il jet F/A-18, il V-22 Osprey, l'elicottero Black Hawk e altro ancora. I contractor e le agenzie federali coinvolte nella nuova breccia di sicurezza sono in genere all'oscuro di tutto, conferma una fonte del Post, almeno "finché l'FBI non arriva a bussare alla loro porta".
I danni provocati dalle cyber-spie sono di natura economica - valgono miliardi di dollari - ma soprattutto strategica, dicono gli ufficiali, e con le informazioni rubate la Cina potrebbe risparmiarsi 25 anni di lavoro e investimenti portando le proprie dotazioni militari allo stesso livello di quelle statunitensi.

Un altro caso di cyber-spionaggio di cui gli hacker cinesi si sarebbero resi protagonisti riguarda invece l'Australia, dove ignoti agenti di Pechino sarebbero entrati in possesso dei piani di costruzione segreti della nuova sede della Australian Security Intelligence Organisation (ASIO). In questo caso i danni sarebbero meno estesi ma altrettanto pericolosi per i servizi segreti del paese.

La versione cinese sulle nuove - e sempre più insistenti - accuse di cyber-spionaggio contro i paesi occidentali tende a essere sempre uguale a se stessa: Pechino tiene in buon conto i problemi di cyber-sicurezza, dicono rappresentanti e portavoce, e respinge le accuse senza prove provenienti da USA, Australia o chiunque altro.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • AttualitàAustralia, allontanata la Cina di HuaweiL'azienda non può partecipare alla costruzione delle nuove infrastrutture di Rete nazionali: al centro questioni di sicurezza sollevate dagli attacchi informatici di matrice cinese
  • AttualitàHacker cinesi di nuovo all'assaltoDopo una "pausa", l'assalto degli hacker di stato contro bersagli statunitensi nel pubblico e nel privato sarebbe ripartito. La capacità operativa delle forze asiatiche è tornata quasi al massimo
  • AttualitàCyberwar, striscia il pericolo iranianoAnonime fonti statunitensi mettono in guardia dal tentativo di Teheran di "saggiare" le capacità difensive dei sistemi infrastrutturali del paese. E' l'inizio di una possibile campagna di cyber-attacchi, dicono. L'Iran smentisce
9 Commenti alla Notizia Cina, cyberspionaggio contro USA e Australia
Ordina
  • Ancora con ste cazzate degli hacker cinesi. . La cina è un popolo di ignoranti figuriamoci se hanno gente smanettosa nel web
    non+autenticato
  • Se lo so io che la sicurezza deve essere proporzionata al valore (monetario) delle informazioni contenute nel sistema gli ammericani non l'hanno ancora capito?
    è come lasciare dei lingotti sulla macchina parcheggiata in stazione e piangere perchè te li hanno rubati
    non+autenticato
  • e perché mai dovrebbero ammetterlo?
    Quella del cyberspionaggio è una guerra sporca. Vinca il migliore. Ma fate tutto in silenzio mi raccomando.
    non+autenticato
  • - Scritto da: pierob
    > e perché mai dovrebbero ammetterlo?
    > Quella del cyberspionaggio è una guerra sporca.
    > Vinca il migliore. Ma fate tutto in silenzio mi
    > raccomando.

    Sei molto superficiale nel liquidare così un argomento di questa delicatezza.
    Se mai il blocco asiatico antioccidentale arrivasse ad avere tecnologie militari a livello di quelle del mondo occidentale, ma in quantità ben superiore vista la capacità produttiva bruta che hanno sfruttando allo stremo metà circa della popolazione mondiale... mi chiedo in quale pianeta dovremmo mai scappare per stare un minimo tranquilli...

    GLi americani sono degli ingenui tontoloni che se la prendono a torto con DotCom o addirittura con la madre di famiglia che scarica 20 canzonette, e poi si fanno fottere come fringuelli su cose di questa importnza strategica?
    Ma come possiamo fidarci di questi sprovveduti mostri di ingenuità, che dovrebbero garantirci la soppravvivenza della democrazia in un mondo libero non colonizzato da Islamismi di sorta, ma che, ricodiamocelo, si son fatti buttare giù le torri gemelle dai loro stessi aerei, ad opera di personaggi che l'Intelligence già conosceva...

    Che vinca i migliore? Già, bravo, se quelli che vincono sono terrorsti del genere... tu che fai, preferisci che tutto avvenga in silenzio, almeno finchè non verranno a mozzarti le mani per il solo fatto di essere "occidentale infedele" o anche solo non aderente a certe estreme ideologie comuniste che in quelle parti del mondo allignano?
    non+autenticato
  • - Scritto da: rockroll
    > - Scritto da: pierob
    > > e perché mai dovrebbero ammetterlo?
    > > Quella del cyberspionaggio è una guerra sporca.
    > > Vinca il migliore. Ma fate tutto in silenzio mi
    > > raccomando.
    >
    > Sei molto superficiale nel liquidare così un
    > argomento di questa
    > delicatezza.
    e secondo te si attaccano all'f18?
    un velivolo sostanzialmente obsoleto in servizio dall'83?
    Quando hanno roba come il j20 e il j21?
    e anche i vecchi j11bs che sono in sostanza una riedizione cinesizzata del Flanker alias SU-35 (superiore all'F18 lo dice il pentagono)... ma per faaaavoreeeeee!
    Non ho idea di cosa ci sia dietro ma la faccenda puzza di bufala lontano un miglio!
    Avessero detto F22 o roba del genere si poteva pure discuterne... per quanto mi appaia incredibile che certi progetti siano su macchine in qualche modo "esposte" alla rete...
    Inoltre dubito che si sarebbe mai saputo.
    Qui invece stiamo assistendo a un can can mediatico molto sospetto (e ripetuto)di cui le finalità sono abbastanza intuibili.
    non+autenticato
  • Riscriviamo il commento in tucumcari style:

    "e secondo te si attaccano all'f18?
    Rotola dal ridereRotola dal ridere
    un velivolo sostanzialmente obsoleto in servizio dall'83?
    Rotola dal ridereRotola dal ridere
    Quando hanno roba come il j20 e il j21?
    e anche i vecchi j11bs che sono in sostanza una riedizione cinesizzata del Flanker alias SU-35 (superiore all'F18 lo dice il pentagono)... ma per faaaavoreeeeee! A bocca apertaA bocca aperta
    Non ho idea di cosa ci sia dietro ma la faccenda puzza di bufala lontano un miglio!
    Avessero detto F22 o roba del genere si poteva pure discuterne!
    per quanto mi appaia incredibile che certi progetti siano su macchine in qualche modo "esposte" alla rete!
    Inoltre dubito che si sarebbe mai saputo! Newbie, inesperto
    Qui invece stiamo assistendo a un can can mediatico molto sospetto (e ripetuto)di cui le finalità sono abbastanza intuibili.
    Rotola dal ridereRotola dal ridere"


    Così ti si riconosce meglio.
    non+autenticato
  • - Scritto da: tucumcari
    > - Scritto da: rockroll
    > > - Scritto da: pierob
    > > > e perché mai dovrebbero ammetterlo?
    > > > Quella del cyberspionaggio è una guerra
    > sporca.
    > > > Vinca il migliore. Ma fate tutto in silenzio
    > mi
    > > > raccomando.
    > >
    > > Sei molto superficiale nel liquidare così un
    > > argomento di questa
    > > delicatezza.
    > e secondo te si attaccano all'f18?
    > un velivolo sostanzialmente obsoleto in servizio
    > dall'83?
    > Quando hanno roba come il j20 e il j21?
    > e anche i vecchi j11bs che sono in sostanza una
    > riedizione cinesizzata del Flanker alias SU-35
    > (superiore all'F18 lo dice il pentagono)... ma
    > per
    > faaaavoreeeeee!
    > Non ho idea di cosa ci sia dietro ma la faccenda
    > puzza di bufala lontano un miglio!
    > Avessero detto F22 o roba del genere si poteva
    > pure discuterne... per quanto mi appaia
    > incredibile che certi progetti siano su macchine
    > in qualche modo "esposte" alla rete...

    > Inoltre dubito che si sarebbe mai saputo.
    > Qui invece stiamo assistendo a un can can
    > mediatico molto sospetto (e ripetuto)di cui le
    > finalità sono abbastanza intuibili.

    Dopo i 131 caccia-bombardieri a decollo verticale, che non decollano,
    comprati dall'Italia, gli F-35, ecco che la Spagna costruisce dei
    nuovissimi sommergibili, gli S-81, che vanno sott'acqua, ma non
    galleggiano, a causa del troppo peso!

    "Nell'era del disegno CAD/CAM, è ancora possibile realizzare un
    progetto fondamentalmente sbagliato? Sembra di si. Ecco un
    affascinante caso di ingegneria andata a puttane. Il nuovo
    sottomarino Spagnolo è troppo pesante di 100 tonnellate, il che
    significa che non può galleggiare.
    Purtroppo per gli spagnoli, sono già stati spesi 680 milioni di euro
    per questo sommergibile e un totale di 3 miliardi di euro per tutto
    il quartetto di S-80"

    http://tech.slashdot.org/story/13/05/25/1331236/sp...
    krane
    22544
  • - Scritto da: tucumcari
    > e secondo te si attaccano all'f18?
    > un velivolo sostanzialmente obsoleto in servizio
    > dall'83?

    Secondo me oggi l'F18 a ben poco da spartire con quello del'83.

    Gli aerei vengono aggiornati di continuo con le nuove tecnologie.
    non+autenticato
  • - Scritto da: aphex_twin
    > - Scritto da: tucumcari
    > > e secondo te si attaccano all'f18?
    > > un velivolo sostanzialmente obsoleto in servizio
    > > dall'83?
    >
    > Secondo me oggi l'F18 a ben poco da spartire con
    > quello
    > del'83.
    >
    > Gli aerei vengono aggiornati di continuo con le
    > nuove
    > tecnologie.

    Verissimo, guarda i cinesi come si tengono aggiornati: http://www.polisblog.it/post/93549/hacker-cinesi-r...
    krane
    22544