Alfonso Maruccia

Il DRM per ebook che crea un originale

Oltre alle restrizioni alla copia, oltre ai watermark, si studia la modifica conservativa del testo per individuare i singoli pirati dei preziosi bit protetti dal diritto d'autore

Roma - Applicare restrizioni alla copia sui libri in formato digitale, lo dimostra il mercato, è in molti casi inutile oltre che problematico dal punto di vista tecnico, ma ciò non impedisce a produttori e ricercatori di inventarsi sempre nuovi metodi arzigogolati per combattere i condivisori non autorizzati dei testi protetti dal copyright.

Uno di questi metodi innovativi nasce in seno a SiDiM, progetto di partnership tra editori e ricercatori universitari tedeschi del Fraunhofer Institut che ha appunto lo scopo di inchiodare i pirati alle loro responsabilità di spacciatori di bit "contraffatti" con copie non autorizzate di libri venduti sul mercato.

La soluzione sin qui ideata dai cervelloni di SiDiM consiste in un algoritmo di modifica "conservativa" del testo del libro da proteggere, così da introdurre piccole variazioni con sinonimi e punteggiatura alterata per rendere ogni singola copia dell'ebook assolutamente unica.
Unici, a questo punto e secondo le intenzioni degli sviluppatori, diverrebbero i possessori di quell'ebook e sarebbero quindi facilmente rintracciabili con l'analisi di una copia "illegale" del libro comparsa su web, reti di file sharing o altrove online.

Il nuovo tipo di protezione - che non limita tecnicamente la distribuzione degli ebook come i sistemi DRM classici, ma limita l'uso che gli acquirenti possono farne - è ancora in fase di studio, i ricercatori hanno preparato una lista di 15 esempi da inviare a editori e autori per valutare l'efficacia del sistema.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • BusinessTor Books, un anno senza DRMNella primavera del 2012, l'addio ai meccanismi anticopia deciso ai vertici della casa editrice sci-fi. Nessun aumento visibile nel tasso della pirateria di ebook, viene ora confermato
111 Commenti alla Notizia Il DRM per ebook che crea un originale
Ordina
  • Ogni pagina dell'ebook originale la trasformi in una immagine jpg/png/tiff attraverso il print screen e con un programma OCR recuperi il testo che poi inserisci in un ebook exnovo e di un formato libero. Un piccolo programma può fare l'operazione in maniera automatica, ed in pochi secondi. La stessa cosa vale per l'audio registrando la sua esecuzione in un nuovo file o il video, riprendendo con una telecamera il televisore che lo visualizza.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Claudio
    > Ogni pagina dell'ebook originale la trasformi in
    > una immagine jpg/png/tiff attraverso il print
    > screen e con un programma OCR recuperi il testo
    > che poi inserisci in un ebook exnovo e di un
    > formato libero.
    Sostituendo i sinonimi con altri vocaboli e togliendo la punteggiatura?A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: astro
    > - Scritto da: Claudio
    > > Ogni pagina dell'ebook originale la
    > trasformi
    > in
    > > una immagine jpg/png/tiff attraverso il print
    > > screen e con un programma OCR recuperi il
    > testo
    > > che poi inserisci in un ebook exnovo e di un
    > > formato libero.
    > Sostituendo i sinonimi con altri vocaboli e
    > togliendo la punteggiatura?
    >A bocca aperta

    Per quello basta fare media tra due originali.
    krane
    22544
  • contenuto non disponibile
  • ...è che si spendono pure dei soldi per questa fuffa.
    Soldi che poi influiscono sui prezzi per i consumatori.

    Andate a cagare e smettete di fare ebook, se non sapete farlo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ziovax
    > ...è che si spendono pure dei soldi per questa
    > fuffa.
    > Soldi che poi influiscono sui prezzi per i
    > consumatori.
    >
    > Andate a cagare e smettete di fare ebook, se non
    > sapete
    > farlo.

    Tu sai farli?
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: ziovax
    > > ...è che si spendono pure dei soldi per
    > questa
    > > fuffa.
    > > Soldi che poi influiscono sui prezzi per i
    > > consumatori.
    > >
    > > Andate a cagare e smettete di fare ebook, se
    > non
    > > sapete
    > > farlo.
    >
    > Tu sai farli?

    Tu sapresti scrivere da zero un forum, un web server, costruirti i processori necessari all'hw ecc ???
    No ??? Che scrivi a fare in un forum allora ?
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane

    > No ??? Che scrivi a fare in un forum allora ?
    Per romperci gli zebedei che domande!
    non+autenticato
  • Bene l'espressione forte, ma si può fare di meglio:

    "balls... e lo sai benissimo: sei solo un troll!!!
    (i problemi ce li ha android, basta vedere gli articoli degli ultimi giorni)"

    http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3435479&m=343...
    non+autenticato
  • > > Andate a cagare e smettete di fare ebook, se
    > non
    > > sapete
    > > farlo.
    >
    > Tu sai farli?

    Basta cliccare su "stampa su file", scegliere "pdf", ed ecco che quello che hai scritto diventa un ebook. Non ci vuole molto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: ziovax
    > > ...è che si spendono pure dei soldi per
    > questa
    > > fuffa.
    > > Soldi che poi influiscono sui prezzi per i
    > > consumatori.
    > >
    > > Andate a cagare e smettete di fare ebook, se
    > non
    > > sapete
    > > farlo.
    >
    > Tu sai farli?

    E che ci vuole?
    Basta scrivere qualche parola chiave nell'apposito campo di ricerca e poi aspettare.
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: ziovax
    > > ...è che si spendono pure dei soldi per
    > questa
    > > fuffa.
    > > Soldi che poi influiscono sui prezzi per i
    > > consumatori.
    > >
    > > Andate a cagare e smettete di fare ebook, se
    > non
    > > sapete
    > > farlo.
    >
    > Tu sai farli?

    Se provassero a venderli senza DRM a basso prezzo, che so ad un euro l'uno, scommettiamo che il problema non si porrebbe?
    E quanto credi che guadagni mediamente uno scrittore su ogni singola copia venduta? Probabilmente un euro sarebbe anche tanto!
    Il problema è che si vogliono mantenere dei parassiti come le case discografiche o gli editori che oggi non hanno più alcun motivo di essere!
  • In pratica si rende rischioso l'acquisto dell'Ebook originale?
    In pratica se me lo pirato non rischio nulla, se invece lo compro originale e lo presto ad un amico malfidato o qualche cracker riesce a manipolare la protezione potrei essere accusato di diffusione di materiale protetto?
    Fammi un pò pensare.... dopo lunga riflessione ho deciso che l'ebook in questione lo pirato, non solo risparmio il prezzo di acquisto, ma lo posso girare senza patemi a chiunque senza timori di rappresaglie!
  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > In pratica si rende rischioso l'acquisto
    > dell'Ebook
    > originale?
    > In pratica se me lo pirato non rischio nulla, se
    > invece lo compro originale e lo presto ad un
    > amico malfidato o qualche cracker riesce a
    > manipolare la protezione potrei essere accusato
    > di diffusione di materiale
    > protetto?
    > Fammi un pò pensare.... dopo lunga riflessione ho
    > deciso che l'ebook in questione lo pirato, non
    > solo risparmio il prezzo di acquisto, ma lo posso
    > girare senza patemi a chiunque senza timori di
    > rappresaglie!

    Infatti tutto ciò è volto a non farti trovare il materiale pirata che tanto adori.
    ruppolo
    33147
  • > Infatti tutto ciò è volto a non farti trovare il
    > materiale pirata che tanto
    > adori.

    In tal caso, sembra proprio che la sfortuna si accanisca contro gli editori.
    non+autenticato
  • - Scritto da: cicciobello
    > > Infatti tutto ciò è volto a non farti
    > trovare
    > il
    > > materiale pirata che tanto
    > > adori.
    >
    > In tal caso, sembra proprio che la sfortuna si
    > accanisca contro gli
    > editori.

    Da quando in qua la criminalità si chiama "sfortuna"?
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: cicciobello
    > > > Infatti tutto ciò è volto a non farti
    > > trovare
    > > il
    > > > materiale pirata che tanto
    > > > adori.
    > >
    > > In tal caso, sembra proprio che la sfortuna
    > si
    > > accanisca contro gli
    > > editori.
    >
    > Da quando in qua la criminalità si chiama
    > "sfortuna"?

    Da quando la dittatura si chiama corporativismo, aggiorna il dizionario.
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: ruppolo
    > > - Scritto da: cicciobello
    > > > > Infatti tutto ciò è volto a non
    > farti
    > > > trovare
    > > > il
    > > > > materiale pirata che tanto
    > > > > adori.
    > > >
    > > > In tal caso, sembra proprio che la
    > sfortuna
    > > si
    > > > accanisca contro gli
    > > > editori.
    > >
    > > Da quando in qua la criminalità si chiama
    > > "sfortuna"?
    >
    > Da quando la dittatura si chiama corporativismo,
    > aggiorna il
    > dizionario.

    Quale dittatura? La gente viene obbligata all'acquisto di libri, musica, film e quant'altro? Aggiorna il TUO, di dizionario, prima di usare termini di cui ignori il vero significato.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: krane
    > > - Scritto da: ruppolo
    > > > - Scritto da: cicciobello
    > > > > > Infatti tutto ciò è volto a
    > non
    > > farti
    > > > > trovare
    > > > > il
    > > > > > materiale pirata che tanto
    > > > > > adori.
    > > > >
    > > > > In tal caso, sembra proprio che la
    > > sfortuna
    > > > si
    > > > > accanisca contro gli
    > > > > editori.
    > > >
    > > > Da quando in qua la criminalità si
    > chiama
    > > > "sfortuna"?
    > >
    > > Da quando la dittatura si chiama
    > corporativismo,
    > > aggiorna il
    > > dizionario.
    >
    > Quale dittatura? La gente viene obbligata
    > all'acquisto di libri, musica, film e
    > quant'altro? Aggiorna il TUO, di dizionario,
    > prima di usare termini di cui ignori il vero
    > significato.


    http://dizionari.corriere.it/dizionario_italiano/D...

    dittatura
    [dit-ta-tù-ra] s.f.

        1 Ordinamento politico autoritario in cui una sola persona, o un collegio di più persone, accentra in sé tutti i poteri: la d. fascista, nazista

        2 estens. Imposizione della propria volontà, delle proprie idee, dei propri interessi SIN predominio: d. delle grandi compagnie internazionali

    Nota come nel 2' esempio il corporativismo sia utilizzato proprio per esemplificare il termine di "dittatura".
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: ruppolo
    > > - Scritto da: krane
    > > > - Scritto da: ruppolo
    > > > > - Scritto da: cicciobello
    > > > > > > Infatti tutto ciò è
    > volto
    > a
    > > non
    > > > farti
    > > > > > trovare
    > > > > > il
    > > > > > > materiale pirata che
    > tanto
    > > > > > > adori.
    > > > > >
    > > > > > In tal caso, sembra proprio
    > che
    > la
    > > > sfortuna
    > > > > si
    > > > > > accanisca contro gli
    > > > > > editori.
    > > > >
    > > > > Da quando in qua la criminalità si
    > > chiama
    > > > > "sfortuna"?
    > > >
    > > > Da quando la dittatura si chiama
    > > corporativismo,
    > > > aggiorna il
    > > > dizionario.
    > >
    > > Quale dittatura? La gente viene obbligata
    > > all'acquisto di libri, musica, film e
    > > quant'altro? Aggiorna il TUO, di dizionario,
    > > prima di usare termini di cui ignori il vero
    > > significato.
    >
    >
    > http://dizionari.corriere.it/dizionario_italiano/D
    >
    > dittatura
    > [dit-ta-tù-ra] s.f.
    >
    >     1 Ordinamento politico autoritario in cui una
    > sola persona, o un collegio di più persone,
    > accentra in sé tutti i poteri: la d. fascista,
    > nazista
    >
    >     2 estens. Imposizione della propria volontà,
    > delle proprie idee, dei propri interessi SIN
    > predominio: d. delle grandi compagnie
    > internazionali
    >
    > Nota come nel 2' esempio il corporativismo sia
    > utilizzato proprio per esemplificare il termine
    > di
    > "dittatura".

    "potere" e "imposizione": Qualcuno ti impone qualche acquisto? Fai nome e cognome, che lo andiamo a prendere e lo mettiamo sulla sedia elettrica.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: krane
    > > - Scritto da: ruppolo
    > > > - Scritto da: krane
    > > > > - Scritto da: ruppolo
    > > > > > - Scritto da: cicciobello
    > > > > > > > Infatti tutto ciò è
    > > volto
    > > a
    > > > non
    > > > > farti
    > > > > > > trovare
    > > > > > > il
    > > > > > > > materiale pirata che
    > > tanto
    > > > > > > > adori.
    > > > > > >
    > > > > > > In tal caso, sembra
    > proprio
    > > che
    > > la
    > > > > sfortuna
    > > > > > si
    > > > > > > accanisca contro gli
    > > > > > > editori.
    > > > > >
    > > > > > Da quando in qua la
    > criminalità
    > si
    > > > chiama
    > > > > > "sfortuna"?
    > > > >
    > > > > Da quando la dittatura si chiama
    > > > corporativismo,
    > > > > aggiorna il
    > > > > dizionario.
    > > >
    > > > Quale dittatura? La gente viene
    > obbligata
    > > > all'acquisto di libri, musica, film e
    > > > quant'altro? Aggiorna il TUO, di
    > dizionario,
    > > > prima di usare termini di cui ignori il
    > vero
    > > > significato.
    > >
    > >
    > >
    > http://dizionari.corriere.it/dizionario_italiano/D
    > >
    > > dittatura
    > > [dit-ta-tù-ra] s.f.
    > >
    > >     1 Ordinamento politico autoritario in
    > cui
    > una
    > > sola persona, o un collegio di più persone,
    > > accentra in sé tutti i poteri: la d.
    > fascista,
    > > nazista
    > >
    > >     2 estens. Imposizione della propria
    > volontà,
    > > delle proprie idee, dei propri interessi SIN
    > > predominio: d. delle grandi compagnie
    > > internazionali
    > >
    > > Nota come nel 2' esempio il corporativismo
    > sia
    > > utilizzato proprio per esemplificare il
    > termine
    > > di
    > > "dittatura".

    > "potere" e "imposizione": Qualcuno ti impone
    > qualche acquisto? Fai nome e cognome, che lo
    > andiamo a prendere e lo mettiamo sulla sedia
    > elettrica.

    E questo cos'e' il dizionario Ruppolo - Italiano, Italiano - Ruppolo ?

    Comunque la risposta e' si: http://temi.repubblica.it/limes/armi-in-usa-lobby-...

    E non si parla di uno qualsiasi come me o te eh, si parla del presidente dello stato piu' potende del pianeta (si dice).
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: ruppolo
    > > "potere" e "imposizione": Qualcuno ti impone
    > > qualche acquisto? Fai nome e cognome, che lo
    > > andiamo a prendere e lo mettiamo sulla sedia
    > > elettrica.
    >
    > Comunque la risposta e' si:
    > http://temi.repubblica.it/limes/armi-in-usa-lobby-
    >
    > E non si parla di uno qualsiasi come me o te eh,
    > si parla del presidente dello stato piu' potende
    > del pianeta (si
    > dice).
    E dove si parla di acquisti obbligati?
    non+autenticato
  • - Scritto da: zxczcxzcxzc xz
    > - Scritto da: krane
    > > - Scritto da: ruppolo

    > > > "potere" e "imposizione": Qualcuno
    > > > ti impone qualche acquisto? Fai nome e
    > > > cognome, che lo andiamo a prendere e lo
    > > > mettiamo sulla sedia elettrica.

    > > Comunque la risposta e' si:
    > http://temi.repubblica.it/limes/armi-in-usa-lobby-

    > > E non si parla di uno qualsiasi come me
    > > o te eh, si parla del presidente dello stato
    > > piu' potende del pianeta (si dice).
    > E dove si parla di acquisti obbligati?

    Lo sai che tu stai comprando degli F35 per 181 di Euro ?
    E lo sai che se c'e' brutto tempo cadono ? Non ti sei chiesto perche' abbiamo acquistato aerei tanto problematici ?

    Senno' leggiti qualcosa relativamente alla frutta OGM nei paesi in via di siluppo o degli obblighi che hanno i paesi emergenti realivamente ai dazi.
    krane
    22544
  • Il watermark con steganografia non è certo una novità. Cercando nelle vecchie discussioni, ho notato che anche su questo forum se ne parlava già più di cinque anni fa (e in campo informatico, cinque anni sono tantissimi). E già allora era venuto fuori il punto debole: se tizio compra un ebook, poi lo mette online (perchè non sa nulla del watermark), tu puoi anche fare il cu1o a tizio, ma ormai il libro è online e chiunque può scaricarlo (e tizio non ti rimborserà mai le mancate vendite, perchè difficilmente ha abbastanza soldi).

    Se tizio compra un ebook, poi gli rubano il lettore, e il ladro mette online i libri caricati su di esso, tizio oltre ad aver subito il furto viene pure denunciato (cornuto e mazziato... per aver comprato il libro regolare, mentre chi sul lettore aveva solo ebook pirata non rischia nulla).

    Infine, se tizio vuole comunque comprare un ebook e metterlo online, la protezione non lo ferma, perchè gli basterebbe denunciare lo smarrimento o il furto del lettore, ed ecco che non sarebbe più legalmente responsabile (se il detentore dei diritti trova il libro online può anche risalire a tizio, ma tizio replicherebbe subito che il libro è stato messo online da chi gli ha rubato il lettore, e buonanotte)


    E questi furboni hanno impiegato cinque anni già solo per capire che esiste la possibilità di creare un watermark individuale? Quanto impiegheranno per capire anche i punti deboli di tale sistema? Vent'anni? Lo credo che l'editoria è in crisi, se sono queste le loro idee innovative.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 12 discussioni)