Note 2.0, un bignami per FreeBSD

Disponibile gratuitamente per il download

Roma - In questi giorni è stata rilasciata su MerlinoBBS la versione 2.0 del minibook Note su FreeBSD, ormai divenuta una vera e propria guida ridotta. Il nuovo aggiornamento contiene tutta una serie di novità e di approfondimenti e una nuova licenza d'uso.

Note su FreeBSD, redatto da Stefano Tagliaferri, contiene tutte le indicazioni per installare, configurare, e rendere sicuro ed operativo un server su piattaforma FreeBSD.

Il documento è stato rilasciato sotto licenza BSD, tutte le versioni antecedenti alla release 2.0 rimangono comunque soggette e verranno regolamentate dalla GNU Free Documentation License.
"La modifica della licenza di utilizzo - ha affermato Tagliaferri - consentirà di integrare questa opera in un contesto più completo ed ambizioso: il progetto BSD-FAQ-IT. Questo progetto, che vuole proporsi come punto di riferimento per tutti gli utenti italiani di FreeBSD, fornirà FAQ e informazioni di vario genere che aiuteranno gli utenti a configurare e mantenere operativo un sistema BSD".

Vediamo nel dettaglio i nuovi argomenti che sono stati trattati nella release 2.0 di Note su FreeBSD.

E' stata interamente dedicata una parte del documento per descrivere come utilizzare e/o gestire la FreeBSD Documentation Project: questa nuova sezione consentirà di creare anche la propria documentazione.

E' stato approfondito il capitolo relativo alle unità a disco ed è stato incluso un paragrafo interamente dedicato alla sicurezza nella gestione del filesystem di un sistema FreeBSD.

Per rimanere in tema di unità a disco e di gestione del filesystem è stato introdotto un intero paragrafo contenente la descrizione degli strumenti che possono essere utilizzati per le procedure di backup.

E' stato migliorato il capitolo relativo ai port, in particolare è stato totalmente ampliato il paragrafo relativo all'utilizzo dell'utility di sistema portupgrade.

Sono stati analizzati gli strumenti offerti da FreeBSD per risolvere molte delle problematiche di gestione che affliggono gli ingegneri di sistema. A tale scopo è stato introdotto un capitolo interamente dedicato alla tabella di crontab, al funzionamento del syslog e all'implementazione della rotazione dei log con l'utility newsyslog.

Sono state trattate tutte quelle applicazioni che consentono di rendere un sistema FreeBSD immediatamente operativo e funzionale in una infrastruttura di rete di livello enterprise.
Dopo aver parlato di Apache2, ntpd ed altre applicazioni, ora Note su FreeBSD introduce le nozioni "base" per utilizzare applicativi molto importanti come Bind per la gestione del DNS.
Altre informazioni su applicazioni "core" riguardano il più utilizzato dei mailserver, Sendmail, e l'alternativa Postfix. Per completare il quadro sui sistemi di posta Note prende in considerazione anche Qpopper.

Per finire sono state introdotte ulteriori nozioni riguardanti la sicurezza di un sistema FreeBSD.

"Note su FreeBSD - ha commentato Tagliaferri - non è un tomo rivolto a super esperti, però la lettura è decisamente consigliata per chi già dispone di una discreta conoscenza dei sistemi UNIX. Ovviamente note, correzioni, integrazioni e quant'altro sono sempre ben accette".
TAG: italia
10 Commenti alla Notizia Note 2.0, un bignami per FreeBSD
Ordina
  • Questa guida puo' essere utilizzata anche per MacOSX che e' basato su una versione di FreeBSD?
    Grazie e saluti
    Roberto
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Questa guida puo' essere utilizzata anche
    > per MacOSX che e' basato su una versione di
    > FreeBSD?
    > Grazie e saluti
    > Roberto
    Fatte le debite distnzioni probabilmente sì. Io sono un utente finale Linux non espertissimo di informatica, e leggere documentazione anche FreeBSD mi è stato più volte utile. Il sistema è logico, lineare, ben documentato e rassomiglia in modo impressionante a Linux, un po' come tutti gli Un*x si rassomigliano tra loro, d'altronde. La "contaminazione" può quindi a mio modesto avviso essere fruttuosa.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Questa guida puo' essere utilizzata anche
    > per MacOSX che e' basato su una versione di
    > FreeBSD?

    Difficilmente, dato che Mac OS X _non e'_ basato su una versione di FreeBSD.
    Puoi trovare spunti interessanti (Bind, Sendmail), ma la maggior parte e' per FreeBSD.
    Voi confondete continuamente FreeBSD e BSD 4.4, sono due cose estremamente differenti.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Questa guida puo' essere utilizzata anche
    > > per MacOSX che e' basato su una versione
    > di
    > > FreeBSD?
    >
    > Difficilmente, dato che Mac OS X _non e'_
    > basato su una versione di FreeBSD.
    > Puoi trovare spunti interessanti (Bind,
    > Sendmail), ma la maggior parte e' per
    > FreeBSD.

    uhm X è basato su una versione di freeBSD la 4 èer jaguar e la 5 per panther....forse volevi indicare BSD semplicemente

    > Voi confondete continuamente FreeBSD e BSD
    > 4.4, sono due cose estremamente differenti.
    vero...forse ti sei confuso con i termini per sopra
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > Difficilmente, dato che Mac OS X _non e'_
    > > basato su una versione di FreeBSD.
    > > Puoi trovare spunti interessanti (Bind,
    > > Sendmail), ma la maggior parte e' per
    > > FreeBSD.
    >
    > uhm X è basato su una versione di freeBSD la
    > 4 èer jaguar e la 5 per panther....forse
    > volevi indicare BSD semplicemente

    Assolutamente no.
    Come ho detto Mach, che e' l'antenato piu' prossimo di Mac OS X, e' basato su BSD 4.4.
    FreeBSD non c'entra nulla.
    Panther non si basa in alcun modo su FreeBSD 5, tra l'altro FreeBSD 5 e' tutt'ora in test, e fino a Febbraio inoltrato ci resta.

    > > Voi confondete continuamente FreeBSD e BSD
    > > 4.4, sono due cose estremamente
    > differenti.
    > vero...forse ti sei confuso con i termini
    > per sopra

    No, assolutamente.
    L'ultima verione dello Unix di Berkley e' la 4.4e risale all'inizio degli anni 90. Da quel sistema operativo sono nati Mach e FreeBSD, che altro non e' (era) che il porting di BSD su Intel.
    FreeBSD e Mac OS X in comune hanno il fatto che vengono da Berkley e che sono Unix, per il resto FreeBSD su PowerPC (al momento) nemmeno gira....
    Pero' cavolo va bene non sapere una cosa, ma dopo che si e' stati corretti una ricerchina ...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > > Difficilmente, dato che Mac OS X _non
    > e'_
    > > > basato su una versione di FreeBSD.
    > > > Puoi trovare spunti interessanti (Bind,
    > > > Sendmail), ma la maggior parte e' per
    > > > FreeBSD.
    > >
    > > uhm X è basato su una versione di freeBSD
    > la
    > > 4 èer jaguar e la 5 per panther....forse
    > > volevi indicare BSD semplicemente
    >
    > Assolutamente no.
    > Come ho detto Mach, che e' l'antenato piu'
    > prossimo di Mac OS X, e' basato su BSD 4.4.
    > FreeBSD non c'entra nulla.
    > Panther non si basa in alcun modo su FreeBSD
    > 5, tra l'altro FreeBSD 5 e' tutt'ora in
    > test, e fino a Febbraio inoltrato ci resta.
    >
    > > > Voi confondete continuamente FreeBSD e
    > BSD
    > > > 4.4, sono due cose estremamente
    > > differenti.
    > > vero...forse ti sei confuso con i termini
    > > per sopra
    >
    > No, assolutamente.
    > L'ultima verione dello Unix di Berkley e' la
    > 4.4e risale all'inizio degli anni 90. Da
    > quel sistema operativo sono nati Mach e
    > FreeBSD, che altro non e' (era) che il
    > porting di BSD su Intel.
    > FreeBSD e Mac OS X in comune hanno il fatto
    > che vengono da Berkley e che sono Unix, per
    > il resto FreeBSD su PowerPC (al momento)
    > nemmeno gira....
    > Pero' cavolo va bene non sapere una cosa, ma
    > dopo che si e' stati corretti una ricerchina
    > ...

    infatti na ricerchina....se non lo sanno loro che lo producono

                            
    OS foundation
    Beneath the easy-to-use interface and rich graphics of Mac OS X is Darwin, an open source UNIX-based foundation built on technologies such as FreeBSD, Mach, Apache, and GCC. Darwin provides a complete UNIX environment, with X11 and POSIX services comparable to Linux or FreeBSD, including familiar kernel, libraries, networking and command-line utilities.
    http://www.apple.com/macosx/architecture/

    http://a352.g.akamai.net/7/352/51/56a90f6abb089a/w...
    colonna di sinistra primo punto
    . based on FreeBSD 5 and Mach 3.0

    Mac OS X v10.3 "Panther" and the Power of UNIX                                                                        
    With its open source core based on FreeBSD 5.0, Mac OS X v10.3 is the best Mac OS ever for UNIX users. With built-in support for the X11 Window System, IPv6, Kerberos integration, and added Linux API support, Panther easily runs your favorite UNIX software. With a CUPS-based print and fax engine, plus a suite of command-line and Python interfaces to Apple's Quartz graphics, it is easy to develop full-featured PDF workflows. Panther even automounts Mac, Windows, and UNIX file servers directly in the Finder, using directories such as LDAP or NIS
    http://developer.apple.com/unix/index.html

    è anche vero che si po leggere questo:
    What is Darwin?
    Beneath the appealing, easy-to-use interface of Mac OS X is a rock-solid foundation that is engineered for stability, reliability, and performance. This foundation is a core operating system commonly known as Darwin. Darwin integrates a number of technologies, most importantly Mach 3.0, operating-system services based on 4.4 BSD (Berkeley Software Distribution), high-performance networking facilities, and support for multiple integrated file systems.
    http://docs.info.apple.com/article.html?artnum=431...

    ora quale sarebbe quello giusto? FreBSD o BSD?
    o la ricerchina è sballata?
    non+autenticato
  • forse 2 post fa il concetto che si voleva esprimere era questo:

    Mac Os X è basato su freeBSD che è basato su BSD.
    Ma dire che X non si poggia su freeBSD è comunque non corretto cosi come appare corretto che alla fine freeBSD arriva da BSD. Spero sia questo quanto si sostenesse dire qualche post sopra in modo assai sintetico.

    FreeBSD is a powerful, professional quality UNIX(r)-compatible operating system. FreeBSD is based on 4.4BSD, developed by the University of California, Berkeley, and its contributors. 25 years of development has made it the world's most mature and robust network operating system
    http://www.freebsdmall.com/cgi-bin/fm/bsd4.9?id=4v...


    la ricerchina come vedi l'ho portata avanti...e a me pare che entrambi abbiamo ragione...solo che la spiegazione completa è comprensiva dei due riferimenti a freeBSD e BSD.
    Non essendo programmatore mi baso sulla documentazione che trovo....saluti
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > forse 2 post fa il concetto che si voleva
    > esprimere era questo:
    >
    > Mac Os X è basato su freeBSD che è basato su
    > BSD.
    > Ma dire che X non si poggia su freeBSD è
    > comunque non corretto cosi come appare
    > corretto che alla fine freeBSD arriva da
    > BSD. Spero sia questo quanto si sostenesse
    > dire qualche post sopra in modo assai
    > sintetico.
    >
    > FreeBSD is a powerful, professional quality
    > UNIX(r)-compatible operating system.
    > FreeBSD is based on 4.4BSD, developed by the
    > University of California, Berkeley, and its
    > contributors. 25 years of development has
    > made it the world's most mature and robust
    > network operating system
    > http://www.freebsdmall.com/cgi-bin/fm/bsd4.9?
    >
    >
    > la ricerchina come vedi l'ho portata
    > avanti...e a me pare che entrambi abbiamo
    > ragione...solo che la spiegazione completa è
    > comprensiva dei due riferimenti a freeBSD e
    > BSD.
    > Non essendo programmatore mi baso sulla
    > documentazione che trovo....saluti

    Io sono programmatore e ho avuto entrambi i sistemi operativi, che ho programmato per diverso tempo.
    Che FreeBSD derivi da 4.4 BSD lo sapevo anch'io, e te l'ho anche detto (non era ovvio ?), che Mac OS X e' basato su FreeBSD e' falso, e anche questo te l'ho detto, tant'e' che sul sito del produttore non troverai mai alcun riferimento a FreeBSD.
    Il sistema operativo su cui si appoggia Mac OS X e' Darwin, derivato dal Mach che ti dicevo sempre sopra.
    Dubito tu abbia trovato qualcosa su FreeBSD e Mac OS X, hanno in comune veramente poco, basti dire che uno e' un microkernel mentre l'altro e' monolitico.
    Comunque c'e' una tonnellata di documentazione sul sito della Apple, tra le tante cose c'e' una FAQ che spiega il perche' e il percome di Apple e BSD.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > infatti na ricerchina....se non lo sanno
    > loro che lo producono
    >
    >                        
    >   OS foundation
    >   Beneath the easy-to-use interface and rich
    > graphics of Mac OS X is Darwin, an open
    > source UNIX-based foundation built on
    > technologies such as FreeBSD, Mach, Apache,
    > and GCC. Darwin provides a complete UNIX
    > environment, with X11 and POSIX services
    > comparable to Linux or FreeBSD, including
    > familiar kernel, libraries, networking and
    > command-line utilities.
    > http://www.apple.com/macosx/architecture/

    Incoraggiante sapere che nemmeno alla Apple sanno cosa fannoCon la lingua fuori
    Sulla home page di darwin non si parla di FreeBSD, casulamente. A dire il vero il riferimento a Darwin e' piuttosto chiaro, e nella faq si dice che 'it is not designed to be an alternative to other excellent BSD options such as FreeBSD, NetBSD, and OpenBSD'.
    Insomma, alle solite, alla Apple mettono parole a caso per attirare clienti.

    > http://a352.g.akamai.net/7/352/51/56a90f6abb0
    > colonna di sinistra primo punto
    > . based on FreeBSD 5 and Mach 3.0

    Invalid URL per fortuna.
    Tra l'altro, come ho gia' detto, FreeBSD 5 e' completamente instabile. Io sono un tester da Marzo con la prima release e solo ora siamo arrivati a risultati apprezzabili: la macchina reboota di punto in bianco, ma nessun'altro problema. Tra l'altro, c'e il trascurabile particolare che FreeBSD 5.0 non c'e' per PowerPC.
    Apple dice di averci basato il sistema operativo ? Non maleA bocca aperta

    > Mac OS X v10.3 "Panther" and the Power of
    > UNIX                                        
    >                                   
    > With its open source core based on FreeBSD
    > 5.0, Mac OS X v10.3 is the best Mac OS ever
    > for UNIX users. With built-in support for
    > the X11 Window System, IPv6, Kerberos
    > integration, and added Linux API support,
    > Panther easily runs your favorite UNIX
    > software. With a CUPS-based print and fax
    > engine, plus a suite of command-line and
    > Python interfaces to Apple's Quartz
    > graphics, it is easy to develop
    > full-featured PDF workflows. Panther even
    > automounts Mac, Windows, and UNIX file
    > servers directly in the Finder, using
    > directories such as LDAP or NIS
    > http://developer.apple.com/unix/index.html

    Nemmeno FREEBSD_CURRENT, la release di inizio di quest'anno.
    Direi che tutta questa roba la si puo' buttare nel cestino dei volantini pubblicitiari.

    > è anche vero che si po leggere questo:
    > What is Darwin?
    > Beneath the appealing, easy-to-use interface
    > of Mac OS X is a rock-solid foundation that
    > is engineered for stability, reliability,
    > and performance. This foundation is a core
    > operating system commonly known as Darwin.
    > Darwin integrates a number of technologies,
    > most importantly Mach 3.0, operating-system
    > services based on 4.4 BSD (Berkeley Software
    > Distribution), high-performance networking
    > facilities, and support for multiple
    > integrated file systems.
    > http://docs.info.apple.com/article.html?artnu
    >
    > ora quale sarebbe quello giusto? FreBSD o
    > BSD?
    > o la ricerchina è sballata?

    E' giusto BSD. Tutti i BSD vengono da BSD 4.4, FreeBSD, OpenBSD, Darwin, NetBSD. Tra di loro ci sono differenze piu' o meno marcate, hanno in comune la matrice, ma servono sostanzialmente a scopi diversi.
    Non ce n'e' un migliore dell'altro, personalmente li ho usati tutti tranne NetBSD e DragonFly, e in un modo o nell'altro sono tutti di qualita' eccelsa.
    non+autenticato
  • Complimenti, grande lavoro per un grande sistema operativo.