Gaia Bottà

Francia, la mutilazione di HADOPI

La soluzione finale contro la pirateria, la disconnessione da Internet, è stata abolita. La Francia si avvia sulla strada di un diverso approccio alla tutela del diritto d'autore in Rete

Francia, la mutilazione di HADOPIRoma - Nessuna disconnessione punitiva per i cittadini della rete francesi che indulgono nella violazione del diritto d'autore in Rete, colti dagli avvisi previsti dalla legge dei tre colpi. La trafila di avvertimenti potrà culminare, nel peggior caso di negligenza da parte dell'abbonato, in una multa. Che inciderà sul portafogli dell'abbonato e che dovrebbe agire come deterrente, ma che di fatto non intaccherà il diritto ed esprimersi e ad informarsi di coloro che utilizzano Internet sotto lo stesso tetto.

Email da HADOPI

Il formale addolcimento della disciplina che si accompagna all'Haute Autorité pour la diffusion des ouvres et la protection des droits sur Internet (HADOPI), già invocato dalle autorità europee ancora prima che la legge francese fosse approvata nell'aprile del 2009, raccomandato dalle Nazioni Unite, e finalmente anticipato nei mesi scorsi nel pacchetto di proposte presentato al governo nel rapporto Lescure, si concretizza in poche parole nel testo pubblicato nel Journal Officiel.

"Solo una multa (...) può essere imposta per la violazione di negligenza caratterizzata": coloro che dopo due avvertimenti di rilevata violazione del diritto d'autore online, l'uno recapitato via email, il secondo accompagnato da una raccomandata, non mettano in atto le necessarie misure per arginare le violazioni da parte degli utenti del proprio abbonamento, rischieranno una sanzione massima di 1500 euro. Una multa che verrà comunque fissata da un giudice per garantire proporzionalità, e non, come vorrebbe certa parte dell'industria dei contenuti, elevata automaticamente: un simile meccanismo automatico sarebbe in grado di accelerare i tempi ma finirebbe per amministrare iniquità.
I tagli delle connessioni, ricorda però PC Inpact, non sono una risorsa che la Francia rimuove dal proprio arsenale antipirateria: possono essere imbracciati in caso di reato di contraffazione, gestito secondo una procedura giudiziaria tradizionale, meno agile di quella introdotta con la legge dei tre colpi, ma non per questo non battuta della giustizia francese. Del resto, lo sottolineava il ministro della Cultura Aurélie Filippetti in una recente intervista, l'abbandono delle disconnessioni non ha a che vedere con il diritto del cittadino a informarsi e a comunicare in Rete, né con il dettato costituzionale.

Né avrebbe a che vedere con la difficoltà di far entrare a regime l'intero sistema della risposta graduale alla pirateria online. Dal 2009 ad oggi una sola disconnessione è stata disposta dall'Alta Autorità, con un abbonamento congelato per 15 giorni e una multa di 600 euro; nel settembre 2012 è stata elevata una sanzione di 150 euro; due altri procedimenti sono stati innescati per punire le recidive, uno dei quali è terminato con una sospensione dell'ammenda, l'altro con un verdetto di non colpevolezza per il cittadino.

Email da HADOPI

C'è inoltre da rilevare che i tagli di fondi alla macchina antipirateria francese sono stati incessanti e consistenti, e all'orizzonte si staglia l'accantonamento di HADOPI, già prefigurato nello stesso rapporto Lescure che ha incoraggiato la mutilazione del sistema dei tre colpi. Le funzioni dell'Haute Autorité dovrebbero confluire in quelle del Conseil supérieur de l'audiovisuel (CSA), una proposta di legge in materia verrà esaminata a fine 2013. Ma non per questo l'aggiornamento del testo legislativo appena pubblicato rinuncia a sistematizzare quello che dei meccanismo dei tre colpi ancora funziona: i fornitori di connettività, si specifica ora per tappare un vuoto legislativo che aveva lasciato spazio alla creatività di ISP intemperanti, devono aderire al sistema automatizzato di scambio di dati atto all'identificazione degli indirizzi IP sospetti rastrellati dai detentori dei diritti. Una precisazione che dimostra come la Francia non trascuri l'importanza degli intermediari, costretti a collaborare senza che abbiano avuto notizie chiare relativamente ai rimborsi delle spese sostenute per la gestione dei dati necessaria all'identificazione degli abbonati al servizio dell'antipirateria.

La dottrina Sarkozy, dunque, resta: inapplicata, a parere di qualcuno sproporzionata, ma di indubbio valore pedagogico, sostiene il ministro Filippetti. Il cambiamento epocale della Francia, più che in seno ad HADOPI, risiede nelle strategie: il Ministero della Cultura lo precisa nel comunicato che annuncia l'aggiornamento della legge, spiegando che ad essere colpiti dovranno essere ora coloro che dalla pirateria traggono profitto. I siti che offrono contenuti illegali da spremere al servizio della pubblicità sono già vittime designate nel futuro dell'enforcement francese del diritto d'autore, una tattica suggerita dai colossi del Web, che ha suscitato anche l'interesse dell'Italia.

Gaia Bottà

fonte immagini
Notizie collegate
62 Commenti alla Notizia Francia, la mutilazione di HADOPI
Ordina
  • .. a tutti gli inutili intermediari ancorati a un business model preistorico che strillano "CHIUDETE LA INTERNET!" ormai anche nel sonno.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Alberto Bianchi
    > .. a tutti gli inutili intermediari ancorati a un
    > business model preistorico che strillano
    > "CHIUDETE LA INTERNET!" ormai anche nel
    > sonno.

    l'intento sarò anche buono ma lo sbandierare in modo ciuchesco la bandiera che più fa comodo sembra tanto il classico atteggiamento di chi sale sul carro del vincitore!!! Rotola dal ridere Rotola dal ridere Ci sono ben altri ideali e principi in ballo che purtroppo non tutti riescono a vedere perché lungimiranza e capacità di cognizione sono skill sempre meno coltivati, come si vede da certi commenti!!! Rotola dal ridere Rotola dal ridere Rotola dal ridere Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • E' da un po di tempo che nei centri commerciali vendono film in bluray tra i 6 e i 10 euro, non saranno nuovissimi, ma lo hobbit l'ho pagato 13 euro. Adesso le collezioni costano in media 8 euro a disco.
    L'avranno forse capito?
    non+autenticato
  • - Scritto da: prova123
    > E' da un po di tempo che nei centri commerciali
    > vendono film in bluray tra i 6 e i 10 euro, non
    > saranno nuovissimi, ma lo hobbit l'ho pagato 13
    > euro. Adesso le collezioni costano in media 8
    > euro a
    > disco.
    > L'avranno forse capito?


    Fino ad un certo punto. Ma il tempo é galantuomo.
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • - Scritto da: unaDuraLezione
    > - Scritto da: prova123
    >
    > > L'avranno forse capito?
    >
    > Devono ancora capire che è urgente creare due
    > repository
    > online:
    > Uno sulla falsariga di iTunes: prezzo del singolo
    > film basso, no DRM, il file è tuo per
    > sempre.
    >
    > L'altro sulla falsariga di spotify: streaming
    > (con DRM senza possesso definitivo del file), ma
    > prezzi che vanno dal freemium (gratis con AD o
    > altro) al canone (es: 5 euro al
    > mese)
    >
    tre) torrent:
    rapporto qualità prezzo imbattibile e tanti saluti!A bocca aperta
    non+autenticato
  • Esatto. È troppo tardi per pensare di creare dei sistemi a pagamento per qualcosa che ormai è gratis da troppi anni.

    A questo punto, tanto vale mettersi a vendere i film su pellicola di celluloide (così come vendono la musica su vinile): avrebbero più possibilità di successo.
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • - Scritto da: unaDuraLezione
    > - Scritto da: astro
    > > torrent:
    > > rapporto qualità prezzo imbattibile e tanti
    > > saluti!
    > >A bocca aperta
    >
    > Il torrent vale anche per musica, libri, app e
    > giochi.
    > Eppure i rispettivi store vendono tantissimo.

    Rispetto a prima dell'avvento della pirateria di massa?
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • I tuoi suggerimenti però non serviranno a editori e discografici attuali, che si sono già dimostrati troppo ottusi per comprenderlo; forse serviranno a chi prenderà il loro posto dopo che loro si saranno rovinati... ammesso che esista ancora un posto da prendere.

    Non so se ti sei accorto, ma quando c'è un cambiamento drastico nel modo di lavorare, chi lavorava con i sistemi vecchi di solito non si adatta: viene semplicemente sostituito.

    Quando si sono diffuse le auto, i maniscalchi non sono diventati meccanici: hanno smesso di lavorare, ed al loro posto è venuta gente nuova (perchè è più facile partire da zero a lavorare sulle automobili, con la mente fresca e l'attrezzatura giusta, piuttosto che cercare di convertire una officina da maniscalco, che era nata per uno scopo completamente diverso)
    non+autenticato
  • - Scritto da: cicciobello
    > I tuoi suggerimenti però non serviranno a editori
    > e discografici attuali, che si sono già
    > dimostrati troppo ottusi per comprenderlo; forse
    > serviranno a chi prenderà il loro posto dopo che
    > loro si saranno rovinati... ammesso che esista
    > ancora un posto da
    > prendere.
    >
    esiste, esisteOcchiolino
    non+autenticato
  • Dove? Qualche esempio?
    non+autenticato
  • la legge prevedeva i 3 colpi ma è bastata una bottarella
    non+autenticato
  • - Scritto da: eheheh
    > la legge prevedeva i 3 colpi ma è bastata una
    > bottarella

    eheheheheheheeheheheheheheeheheheheheheeheheheheheheehehehehehehe
    ehehehehehehhehehehhehehhehheheh
    hehehhehhehhhhehehehhehehhehhehehheheeehhehehhe

    bah
    non+autenticato
  • - Scritto da: eheheh
    > la legge prevedeva i 3 colpi ma è bastata una
    > bottarella

    E si con la giusta leva la gente impara infretta il significato di "crittografia"A bocca aperta
  • Beh, complimenti vivissimi per il gioco di parole, ahahah Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: Sborone di Rubikiana memoria
    > Beh, complimenti vivissimi per il gioco di
    > parole, ahahah
    > Rotola dal ridere

    Ma se è orrendo! Triste
    non+autenticato
  • ... in pratica i francesi a questo punto sono autorizzati a piratare, nella peggiore delle ipotesi rischiano al massimo 1500 euro, che tra l'altro fino ad oggi nessunoi ha mai pagato. Prevedo un rapida caduta nell'oblio di questa Hadopi. Ottimo!
    Hanno già l'equo compenso... si accontentino!
  • e si può dire anche che è l'ennesimo carrozone politico... e dato che la francia viaggia con un defficit abbastanza elevato, magari fanno una bella sforbiciata pure liSorride!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > ... in pratica i francesi a questo punto sono
    > autorizzati a piratare, nella peggiore delle
    > ipotesi rischiano al massimo 1500 euro, che tra
    > l'altro fino ad oggi nessunoi ha mai pagato.
    > Prevedo un rapida caduta nell'oblio di questa
    > Hadopi.
    > Ottimo!
    > Hanno già l'equo compenso... si accontentino!

    Ma non doveva essere la risorsa definitiva contro la pirateria, la disconnessione coatta ?A bocca aperta
  • Wow: ben una disconnessione a uno e ben una sanzione ammanistrativa pecuniaria a un altro: un successone!!! ahahahahaha
    .. e quanto è costato al contribuente francese questo carrozzone voluto dalla magnifica industria discografica-cinematografica ed editoriale?
    non+autenticato
  • > Wow: ben una disconnessione a uno e ben una
    > sanzione ammanistrativa pecuniaria a un altro

    ops .. intendevo "ammInistrativa"Occhiolino
    non+autenticato