Alfonso Maruccia

Moto X ti ascolta, sempre

Il prossimo smartphone Motorola sarà sempre connesso nell'interesse dell'utente, c'è un video promozionale a dimostrarlo. Nel frattempo Eric Schmidt se ne porta in giro un esemplare

Roma - Lentamente ma inesorabilmente, il mistero che circonda il progetto Moto X si dirada per lasciare il posto a informazioni e presentazioni più o meno ufficiali. Arrivano dunque le conferme sulle funzionalità software del terminale, la sua discussa capacità di "stare sempre in ascolto" e le prime foto reali del dispositivo grazie al presidente di Google Eric Schmidt.

Lo smartphone "made in the USA" - a cui sono state affidate le speranze di rilancio del brand Motorola - fa la sua comparsa in un breve spot promozionale del carrier statunitense Rogers, con poche ma significative informazioni fornite a beneficio degli utenti statunitensi.

La modalità "always-on" di Moto X, su tutte, è la caratteristica che attira maggiore attenzione: il terminale ha un microfono sempre aperto per intercettare i comandi vocali e il fatidico "OK Google Now", in seguito al quale vengono fornite informazioni in tempo reale pertinenti alle richieste dell'utente. Nel video si accenna a meteo, mappe stradali e altro.

Il video di Rogers evidenzia poi il nuovo sistema di notifiche visualizzate sullo schermo, discreto e basato su icone stilizzate piuttosto che su LED. Caratteristica anche l'applicazione per scattare fotografiche, che si attiva con un paio di "frustate" del polso e permette di catturare immagini premendo direttamente sullo schermo touch; la cattura in serie si ottiene tenendo il dito premuto sul display.
Moto X è atteso al debutto nel terzo trimestre del 2013 con un prezzo ancora da comunicare, e in attesa di maggiori informazioni ufficiali spetta al presidente esecutivo di Google alimentare il chiacchiericcio andandosene in giro con il terminale: le forme ricurve (simili all'HTC One) e la scocca bianca del Moto X di Eric Schmidt, simili a quelle apparse in Rete mesi fa, sono state catturate dalle agenzie in occasione della business conference annuale di Allen & Co.




Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • BusinessMoto X, born in the USAEnfatiche strategie pubblicitarie per il primo modello di smartphone ideato e prodotto interamente negli Stati Uniti d'America. Con la promessa di una non meglio precisata possibilità di personalizzazione
27 Commenti alla Notizia Moto X ti ascolta, sempre
Ordina
  • Ed io allora mi prendo il BRONDI tie'
    non+autenticato
  • Nel passato pre-smartphone sono sempre stato diviso tra Motorola e Nokia, entrambe attualmente in crisi. Spero vivamente che con questo prodotto Motorola venga rilanciata, perchè avevo sempre amato i suoi cellulari, specie per smanettarci usando la porta serialeOcchiolino

    Inoltre mi piacerebbe che facessero un terminale di fascia alta con schermo al massimo da 4 pollici, diciamo un iPhone con Android... Perchè ho sempre odiato i padelloni.

    Inoltre mi auguro che sulla scia dei modelli Razr, la batteria permetta di raggiungere le 2 giornate con uso intenso e le 4 con uso leggero.

    Vedremo!
    non+autenticato
  • Il mio precedente Galaxy Nexus faceva agilmente quasi 2 giorni con una batteria ridicola ed un uso abbastanza professionale sempre connesso.

    Credo non sarà difficile per le future generazioni di terminali.

    Ora con lo Zopo ZP980 2 giorni li faccio agilmente con 5" IPS fullHD e 2000mah di batteria. E fa anche di più una mia amica con ZP950+ con display 5,7" HD e batteria da 2500mah con il mio stesso hardware quad core MTK6589.
    iRoby
    6874
  • Dipende sempre dall'uso che se ne fa. In ogni caso mi parli di un QuadCore da 1.2GHz (al posto dei 1.6 dei top gamma) e di un chipset che, per quanto sia multicore, non vede nemmeno da lontano le prestazioni di un non-MTK. Quindi é come dire che con l'Alfa si fa più km che con una Lamborghini: eh, grazie al.... Sorride

    Io ho il Note 2 e se lo uso pesantemente mi dura al massimo 24 ore nonostante abbia 3000+ mah, e più di metà dei consumi sono del display. Quindi tu e la tua amica, con una batteria più piccola della mia ma un display uguale o più grande, di sicuro non avete acceso il display per 4-5 ore al gg, altrimenti col piffero che 2000mAh bastano!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Antony
    > Dipende sempre dall'uso che se ne fa. In ogni
    > caso mi parli di un QuadCore da 1.2GHz (al posto
    > dei 1.6 dei top gamma) e di un chipset che, per
    > quanto sia multicore, non vede nemmeno da lontano
    > le prestazioni di un non-MTK. Quindi é come dire
    > che con l'Alfa si fa più km che con una
    > Lamborghini: eh, grazie al....
    >Sorride
    >
    > Io ho il Note 2 e se lo uso pesantemente mi dura
    > al massimo 24 ore nonostante abbia 3000+ mah, e
    > più di metà dei consumi sono del display. Quindi
    > tu e la tua amica, con una batteria più piccola
    > della mia ma un display uguale o più grande, di
    > sicuro non avete acceso il display per 4-5 ore al
    > gg, altrimenti col piffero che 2000mAh
    > bastano!


    Non ho capito prima dici che gli MTK (che non sono neppure tanto raffinati come tecnologia almeno fino al 6589) consumano meno perché sono più lenti, per poi nella seconda parte dire che la CPU è poco rilevante rispetto al display.

    A parte che il display io lo metto sempre in modalità auto che è molto conservativa e ho maggiore durata a discapito di un maggiore sforzo nella lettura, che al coperto comunque va anche bene...

    Ma mi pare strana questa affermazione dei chip MTK che sono lenti per cui consumano meno. Se gli Exynos hanno il top della tecnologia per risparmiare energia. Si risparmia perché essendo veloci fanno prima le operazioni che terminano prima. E poi hanno questi meccanismi che spengono tutti i core tranne uno per le operazioni in standby meno dispendiose...

    Gli MTK stanno cominciando a dare miglior rapporto consumi/prestazioni solo dalla generazione quad core 658x anche perché c'è stato il salto di generazione nel processo produttivo da 32nm a 28nm.

    http://www.gizchina.com/2013/01/11/mediatek-mt6589.../

    Mah, qua pieno di qualunquisti espertoni che danno opinioni campate in aria...
    iRoby
    6874
  • Non ho mai detto che gli MTK consumano meno. Non ho dati in proposito è non sempre un chipset meno veloce consuma meno di un altro tipo di chipset, dipende. Ho detto invece, parlando di prestazioni che elogiato nel tuo terminale, che non é lontanamente paragonabile ad un QuadCore serio di un Note2 o S3.

    Dici che se un terminale é veloce allora consuma meno, a parità di azione eseguita, perchè impiega meno tempo? Falso!
    Stesso principio per cui un'auto consuma di più, a parità di km, di un'altra che però va più piano...oppure che ci si bagna di meno, sotto la pioggia e a parità di spazio da percorrere, se si corre più veloci.
    non+autenticato
  • misuggeriteuno smartphone con batteria veramente duratura ?
    non+autenticato
  • Il Galaxy S4, il Razr Maxx, il One-S hanno tutti un'ottima durata della batteria...

    MA...

    Cosa molto importante, almeno per la mia esperienza è la "pulizia" di Android. Purtroppo i terminali Android arrivano molto spesso (se non sempre) zeppi di app-pattume forniti in bundle dal produttore. A partire dalla v4 è possibile disattivare molte di queste app (praticamente occupano solo più lo spazio su "disco" ma non possono venire eseguiti, quindi non occupano RAM o cicli della CPU), quindi risparmi batteria e hai un terminale più scattante. Purtroppo non è possibile disattivare tutto il preinstallato.

    Io ad esempio ho sempre fatto rooting sui terminali Android che ho avuto, mi sono messo TitaniumBackup (per la versione pro sono 5€ ben spesi) e ti posso garantire che la batteria mi dura 1/3 in più se non il doppio solo rimuovendo il preinstallato inutilizzato. Inoltre ci sono molte app che uno apre una volta ogni tanto (ad esempio Evernote) che di default si sincronizzano ogni pochi minuti col server, io ho messo sincronizzazione manuale.

    Lo schermo beve ancora di più della CPU, ma qui il massimo che si può fare è mettere la regolazione della luminosità su automatico. Io inoltre ho messo un widget per cambiarla direttamente dal "desktop".

    Il bello di Android è proprio che puoi arrivare a fare delle ottimizzazioni impensabili su altri OS mobileOcchiolino
    non+autenticato
  • Scusa pendi un modello diffuso che abbia disponibili batterie maggiorate...

    Per esempio il Nexus
    http://www.artheweb.com/art/index.php?option=com_c...
    iRoby
    6874
  • Motorola è un marchio noto in USA quanto lo è Nokia per l'Europa.
    Anche di più perché Nokia nasce con la telefonia, Motorola invece da tantissimi anni è nel campo delle radio trasmissioni con l'amradio e fornitore ufficiale delle radio della polizia praticamente di tutti gli USA, da sempre.
    Per non parlare degli apparati radio civili e industriali.

    Tanti di noi hanno avuto qualcosa di Motorola che sia stata la CPU 68k o il PowerPC o i mitici Startac.

    Secondo me Google con il Made in USA e questi gioiellini tecnologici, spacca di brutto e raggiungerà Samsung entro 2-3 anni almeno nel mercato USA, poi lentamente nel resto del mondo.
    iRoby
    6874
  • Anche il fatto che gli aggiornamenti saranno rilasciati direttamente da Google (in stile Nexus), o almeno lo spero, renderà il terminale ancora più succulento...
    non+autenticato
  • - Scritto da: iRoby
    > Motorola è un marchio noto in USA quanto lo è
    > Nokia per
    > l'Europa.
    > Anche di più perché Nokia nasce con la telefonia,
    > Motorola invece da tantissimi anni è nel campo
    > delle radio trasmissioni con l'amradio e
    > fornitore ufficiale delle radio della polizia
    > praticamente di tutti gli USA, da
    > sempre.
    > Per non parlare degli apparati radio civili e
    > industriali.
    >
    > Tanti di noi hanno avuto qualcosa di Motorola che
    > sia stata la CPU 68k o il PowerPC o i mitici
    > Startac.
    >
    > Secondo me Google con il Made in USA e questi
    > gioiellini tecnologici, spacca di brutto e
    > raggiungerà Samsung entro 2-3 anni almeno nel
    > mercato USA, poi lentamente nel resto del
    > mondo.

    Google ora, come Apple e Tesla, grazie all'automazione può ricominciare a produrre negli USA. Gli Stati Uniti stanno cogliendo una magnifica opportunità, quella di competere con l'Asia anche a livello di costi grazie alla robotica, disponendo poi come sempre del miglior comparto R & D di sempre. In questo modo si stanno preparando a conservare la leadership anche nel 21° secolo. In Europa solo la Germania e qualche altro paese sta seguendo la stessa strada, ma il sud Europa, noi compresi, non sa nemmeno da che parte si comincia.
  • - Scritto da: Luke1
    > anche nel 21° secolo. In Europa solo la Germania
    > e qualche altro paese sta seguendo la stessa
    > strada, ma il sud Europa, noi compresi, non sa
    > nemmeno da che parte si comincia.

    Il destino del sud Europa è quello di fare da manodopera specializzata per il nord Europa.
    Non stai seguendo certe vicende della Grecia che saranno replicate anche in Italia?

    http://www.corriere.it/notizie-ultima-ora/Esteri/S...

    http://www.befan.it/grecia-arrivano-gli-avvoltoi-m.../

    http://www.byoblu.com/post/2013/04/29/nino-galloni...
    iRoby
    6874
  • - Scritto da: iRoby
    > - Scritto da: Luke1
    > > anche nel 21° secolo. In Europa solo la
    > Germania
    > > e qualche altro paese sta seguendo la stessa
    > > strada, ma il sud Europa, noi compresi, non
    > sa
    > > nemmeno da che parte si comincia.
    >
    > Il destino del sud Europa è quello di fare da
    > manodopera specializzata per il nord
    > Europa.
    > Non stai seguendo certe vicende della Grecia che
    > saranno replicate anche in
    > Italia?

    Se hai letto bene il mio post avrai capito che nell'era dell'automazione nessuno fa da manodopera a nessuno perché i robot potranno fare tutto e a prezzi che nemmeno un indonesiano riuscirebbe a camparci. Quello di cui parli, la manodopera schiavizzata nelle fabbriche orientali, è lo scenario odierno, che però sta cambiando, addirittura anche la Foxconn sta preparando una fabbrica senza manodopera umana. Questo nuovo scenario naturalmente presenta nuovi problemi, di cui quasi nessun politico ha la più pallida idea, ma non quelli di un popolo soggetto a lavorare coattivamente nelle fabbriche per qualcun altro, semplicemente perché non avranno bisogno di noi.
  • - Scritto da: Luke1
    > Se hai letto bene il mio post avrai capito che
    > nell'era dell'automazione nessuno fa da
    > manodopera a nessuno perché i robot potranno fare
    > tutto e a prezzi che nemmeno un indonesiano
    > riuscirebbe a camparci. Quello di cui parli, la

    No no aspetta, mica vero!
    È vero che i robot sostituiranno l'uomo, ma questo vale per tutti i lavori ripetitivi e le catene di montaggio automatizzate, ossia la manodopera a bassa specializzazione.
    Ma tutto quello che è il prodotto di qualità, di lusso ecc. Quello i robot non sono in grado di farlo.

    In Italia tra un po' spariranno le PMI (ed anche i negozi al dettaglio). E tutta questa manodopera specializzata sarà sfruttata da oligarchie franco-tedesche che si accaparreranno i mercati del lusso e dei manufatti non di massa come quelli elettronici costruiti dai robot.

    Stiamo parlando di tutti quei prodotti che resero l'Italia la 6a (e per un periodo la 4a) potenza mondiale negli anni '80 e '90, davanti anche a Francia e Germania.

    Vogliono ripetere quei fasti, ma con a capo industriali francesi e tedeschi.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 16 luglio 2013 22.50
    -----------------------------------------------------------
    iRoby
    6874
  • - Scritto da: iRoby

    >
    > Vogliono ripetere quei fasti, ma con a capo
    > industriali francesi e
    > tedeschi.

    Magari fosse possibile. Tra l'altro non è comprensibile questo astio verso Tedeschi e Francesi, non erano i nostri "partner Europei"?

    La verità è che in un mondo globalizzato le PMI non hanno più spazio: nessuna piccola-media impresa può reggere la concorrenza dei giganti multinazionali.

    La triste verità - quella che la classe politica sta bene attenta a non menzionare mai - è che non c'è più lavoro per tutti e ce ne sarà sempre di meno. Chi è senza lavoro a 40 anni resterà senza lavoro. Chi non è entrato nel mondo del lavoro a 27 anni non ci entrerà più. I posti sono pochi e saranno sempre di meno.

    I fasti che furono NON torneranno mai, neanche sotto i Tedeschi. Magari fosse così, una cosa che non manca ai crucchi è la capacità di organizzarsi, cosa che a noi Italiani è sempre mancata. Invece di pianificare, improvvisiamo e pensiamo di sopperire con una pretesa "genialità" a situazioni che i nostri vicini superano tranquillamente con semplice, elementare previdenza.

    Invece è ora di preparare la popolazione al triste fatto che il peggio deve ancora venire: gli imprenditori con cervello e fegato prendano baracca e burattini ed emigrino, ricostruiscano le loro aziende in Paesi più stabili. Anche per quanto riguarda i lavoratori, chi può sta scappando in Svizzera, finchè durerà.

    Gli Italiani se la prendano con chi li ha governati e per anni li ha illusi facendo credere che il benessere sarebbe tornato. Abbiamo avuto un breve periodo di tregua grazie a circostanze esterne che sono cambiate.

    Alla fine, ognuno ha quello che si merita.
    non+autenticato
  • ... che fosse obbligatorio che l'interpretazione di "ok, Google Now" fosse elaborato esclusivamente all'interno del telefonino, quindi solo dopo si agganci al sistema esterno, il tutto con la clausola che se non è così... le vittime diventano proprietari di Google stessa (hai voglia poi ad essere patrioti)
    non+autenticato
  • Se cosi' non fosse, la batteria durerebbe 2 ore....
  • - Scritto da: zupermario
    > Se cosi' non fosse, la batteria durerebbe 2
    > ore....

    Quindi stai dicendo che gli spiati dall'NSA sono i nuovi proprietari di Google? Mah..perchè alcuni hanno il vizio di leggere solo alcune frasi di comodo? Il senso era che l'obbligo di usare l'ascolto parta con la parola chiave (e magari una di chiusura)... anche se si è connessi per altre questioni... pena pesantissime conseguenze.
    non+autenticato
  • T'ho gia' risposto che se cosi' non fosse, la batteria durerebbe 2 ore?
  • Beh insomma ora sai che c'è un modo di capire se ti stanno spiando...
    Se la durata della batteria all'improvviso crolla, allora il telefono sta facendo qualcosa in background, tra cui proprio lo spiarti... Uuuuhhhh
    iRoby
    6874
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)