Alfonso Maruccia

NSA viola la privacy degli americani. Ma solo un po'

Non č vero che l'NSA tiene conto della riservatezza dei netizen statunitensi: i numeri lo provano. Nel resto del mondo si continua a fare i conti con gli effetti dirompenti del Datagate. E si fermano innocenti

Roma - Lo scandalo Datagate non va in vacanza nemmeno ad agosto, e le rivelazioni scaturite dai documenti forniti da Edward Snowden continuano a fuoriuscire copiose da grandi quotidiani d'oltreoceano. Le ultima soffiate - in ordine di tempo - arrivano dal Washington Post, e dimostrano come la NSA si eserciti sistematicamente nell'arte della menzogna quando si tratta di controllare il proprio operato - e fornire a soggetti esterni i risultati di tale controllo.

Nel tentativo di giustificare l'esistenza della dragnet di sorveglianza globale, la National Security Agency ha sempre negato l'esistenza di casi eclatanti di violazione della privacy dei netizen statunitensi: al massimo spiamo il resto del mondo ma gli americani no, non li sfioriamo nemmeno, ha sempre assicurato la NSA.
I documenti forniti da Snowden e consultati dal Washington Post forniscono ovviamente una prospettiva diametralmente opposta: il numero di violazioni in terra statunitense si contano in migliaia all'anno, dicono quei documenti, in un caso (nel 2008) la NSA ha intercettato un "grande numero" di telefonate originate da Washington per un baco nel software che ha scambiato il prefisso 202 per quello delle chiamate verso l'Egitto (20) mentre in un altro frangente (nel 2011) sono stati identificati 2.776 "incidenti" di violazioni della privacy a danno di cittadini USA.

I dati provengono da rapporti rilasciati dalla NSA per uso interno, ed evidenziano il secondo aspetto inquietante delle nuove rivelazioni sul Datagate: sovente l'intelligence si sente in diritto di non fornire dati e dettagli importanti alla corte FISC - la stessa corte segreta che dovrebbe fornire o ritirare l'autorizzazione per l'opera di spionaggio e che si dichiara impotente di fronte all'operato della NSA se l'agenzia decide di non comunicare certe informazioni ai giudici.
La NSA viola "anche" la privacy degli statunitensi, ma i responsabili dell'agenzia provano a minimizzare le nuove rivelazioni parlando di problemi e incidenti "minuscoli" se rapportati alla quantità totale di dati raccolti sulle reti digitali e sui network telefonici analogici.

Mentre negli USA si discute su quanto spiano e quanto mentono gli analisti della NSA, nel resto del mondo il dibattito prende una piega un po' più pratica, e più preoccupante dal punto di vista del business e delle relazioni diplomatiche: se in Germania le autorità pensano a dichiarare la "legalità" delle azioni dell'intelligence statunitense e promettono improbabili accordi di non-intercettazione, nell'Unione Europea il Gruppo di Lavoro Articolo 29 avvia indagini, in Cina il governo annuncia controlli sui prodotti infrastrutturali forniti dalle grandi corporation statunitensi come IBM, Oracle ed EMC.

Lo scandalo Datagate non lascia tranquilli nemmeno i partner dei giornalisti che hanno avuto - e presumibilmente hanno ancora - accesso ai documenti di Edward Snowden, e nel caso di David Miranda si tramutano in una vera e propria persecuzione da parte della polizia brasiliana per sospetto terrorismo: il compagno di Glenn Greenwald - reporter del britannico Guardian e intervistatore della prima ora della talpa del Datagate - è stato fermato, trattenuto e torchiato per nove ore all'aeroporto di Heathrow senza alcuna giustificazione.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • AttualitàEmail cifrate, la nuova frontieraSpiegazioni e retroscena della recente moria di servizi di posta elettronica sicuri. Nel frattempo entra in scena Kim Dotcom che annuncia un nuovo prodotto post-Lavabit, e la NSA č sempre al centro della scena in patria e all'estero
21 Commenti alla Notizia NSA viola la privacy degli americani. Ma solo un po'
Ordina
  • E se fossimo costretti a comprarci gli F35 perchè gli americani stanno ricattando i nostri politici?
    E' solo una ipotesi campata per aria, ma serve a ricordare che l'informazione è potere. Se un paese straniero continua ad accumulare potere prima o poi finirà per usarlo per fare i suoi interessi.
    non+autenticato
  • > E se fossimo costretti a comprarci gli F35 perchè
    > gli americani stanno ricattando i nostri
    > politici?

    Gli Usa "ricattano", se ti piace questo termine, tutti gli Stati che fanno parte della Nato (a parte, forse, la GB), ma per statuto sottoscritto dalle parti, non c'è nulla di più di quanto non si sapesse già dal principio (cioè dal 1949).

    Esempio semplice semplice: l'art. 5 dell'Alleanza nordatlantica prevede che un attacco a uno degli Stati membri va considerato un attacco collettivo contro tutti gli altri. Poiché il bersaglio più probabile sono gli Stati Uniti, credi che a loro siano utili alleati armati di archibugi e Macchi M.39? Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: Brusco
    > > E se fossimo costretti a comprarci gli F35
    > perchè
    > > gli americani stanno ricattando i nostri
    > > politici?
    >
    > Gli Usa "ricattano", se ti piace questo termine,
    > tutti gli Stati che fanno parte della Nato (a
    > parte, forse, la GB), ma per statuto sottoscritto
    > dalle parti, non c'è nulla di più di quanto non
    > si sapesse già dal principio (cioè dal
    > 1949).
    >
    > Esempio semplice semplice: l'art. 5 dell'Alleanza
    > nordatlantica prevede che un attacco a uno degli
    > Stati membri va considerato un attacco collettivo
    > contro tutti gli altri. Poiché il bersaglio più
    > probabile sono gli Stati Uniti, credi che a loro
    > siano utili alleati armati di archibugi e Macchi
    > M.39?
    > Sorride

    Clicca per vedere le dimensioni originali
    non+autenticato
  • - Scritto da: Brusco
    > > E se fossimo costretti a comprarci gli F35
    > perchè
    > > gli americani stanno ricattando i nostri
    > > politici?
    >
    > Gli Usa "ricattano", se ti piace questo termine,
    > tutti gli Stati che fanno parte della Nato (a
    > parte, forse, la GB), ma per statuto sottoscritto
    > dalle parti, non c'è nulla di più di quanto non
    > si sapesse già dal principio (cioè dal
    > 1949).
    >
    > Esempio semplice semplice: l'art. 5 dell'Alleanza
    > nordatlantica prevede che un attacco a uno degli
    > Stati membri va considerato un attacco collettivo
    > contro tutti gli altri. Poiché il bersaglio più
    > probabile sono gli Stati Uniti, credi che a loro
    > siano utili alleati armati di archibugi e Macchi
    > M.39?
    > Sorride

    L'acquisto di armi era solo un esempio. Ci potrebbero essere tante cose, che so, ACTA? Firmato dai nostri politici, ma messo da parte grazie all'intervento della comunità europea. Anche questo è solo un esempio.
    non+autenticato
  • > L'acquisto di armi era solo un esempio. Ci
    > potrebbero essere tante cose, che so, ACTA?
    > Firmato dai nostri politici, ma messo da parte
    > grazie all'intervento della comunità europea.
    > Anche questo è solo un
    > esempio.

    Be', insomma, qui stai accostando una polemica al calor bianco come l'acquisto degli F-35 ad una questione morta e sepolta, e che si è sostanzialmente risolta da sola, senza l'intervento del popolo in piazza. Il nesso tra le due cose proprio non lo vedo.
    non+autenticato
  • >
    > Be', insomma, qui stai accostando una polemica al
    > calor bianco come l'acquisto degli F-35 ad una
    > questione morta e sepolta, e che si è
    > sostanzialmente risolta da sola, senza
    > l'intervento del popolo in piazza. Il nesso tra
    > le due cose proprio non lo vedo.

    Il nesso è che sono due cose contrarie agli interessi degli italiani, ma favorevoli agli interessi di una potenza straniera che sta accumulando tanto potere sul resto del mondo. La spiegazione è giusto per la cronaca, tanto lo sapevi benissimo anche prima, è chiaro che stai solo cercando di girare la frittata.
    non+autenticato
  • > > Be', insomma, qui stai accostando una
    > polemica
    > al
    > > calor bianco come l'acquisto degli F-35 ad
    > una
    > > questione morta e sepolta, e che si è
    > > sostanzialmente risolta da sola, senza
    > > l'intervento del popolo in piazza. Il nesso
    > tra
    > > le due cose proprio non lo vedo.
    >
    > Il nesso è che sono due cose contrarie agli
    > interessi degli italiani,

    E che ne sai tu degli interessi della totalità degli italiani? Disponi di sondaggi privati?


    > ma favorevoli agli
    > interessi di una potenza straniera che sta
    > accumulando tanto potere sul resto del mondo.

    Sta accumulando?
    Lo ha già accumulato nel 1945 vincendo la guerra su due fronti, e non ha intenzione di mollarlo.

    > La
    > spiegazione è giusto per la cronaca, tanto lo
    > sapevi benissimo anche prima, è chiaro che stai
    > solo cercando di girare la
    > frittata.

    Ora ti cimenti anche in esercizi di lettura del pensiero.
    Forse lo sapevi benissimo tu, ma vista la reazione, metterei un punto di domanda pure su qui.
    non+autenticato
  • Il punto è che per gli americani vale l'inverso.
    Un tempo i romani dicevano "Civis Romanus sum" (ovviamente l'ho trovata su Wikipedia), e gli americani che non avevano una cultura propria minimamente utile per costruire qualcosa, dall'Impero Romano hanno copiato molto, pure questo, ma volendo la frase più giusta per descrivere l'atteggiamento statunitense è quella del Marchese del Grillo.
    Probabilmente negli Usa non si sono spesi più di 5 minuti a domandarsi se e quanto sia stato spiato all'estero ma se anche solo un Civis "Statunitensus" lo sia stato anche solo per un minuto
    non+autenticato
  • - Scritto da: Surak 2.0
    > Il punto è che per gli americani vale l'inverso.
    > Un tempo i romani dicevano "Civis Romanus sum"
    > (ovviamente l'ho trovata su Wikipedia), e gli
    > americani che non avevano una cultura propria
    > minimamente utile per costruire qualcosa

    Infatti in USA non è mai stato inventato niente, certo, certo... è un gombloddo e tutte le invenzioni che sono state spacciate per loro sono in realtà dell'Impero Romano e quindi italiane. Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > - Scritto da: Surak 2.0
    > > Il punto è che per gli americani vale l'inverso.
    > > Un tempo i romani dicevano "Civis Romanus sum"
    > > (ovviamente l'ho trovata su Wikipedia), e gli
    > > americani che non avevano una cultura propria
    > > minimamente utile per costruire qualcosa
    >
    > Infatti in USA non è mai stato inventato niente,

    Ed esattamente cosa c'entra?
    Le nazioni hanno bisogno di miti e storie, e di certo non bastano 4 pistoleri per costruire radici "americane". Soprattutto poi hanno bisogno di modelli che funzionassero e quando poi si sono ritrovati ad essere il paese più importante del mondo (in sostanza, nei fatti dalla II Guerra Mondiale, ma si può pure far risalire alla I Guerra...cioè l'altro ieri appena) hanno avuto bisogno della Storia di un Impero sebbene già molto avevano preso (vedi il Senato)
    I Romani a loro volta fregarono un po' roba dai greci ed altra roba fu propria (ad esempio, Romolo discendente di Marte).

    > certo, certo... è un gombloddo e tutte le
    > invenzioni che sono state spacciate per loro sono
    > in realtà dell'Impero Romano e quindi italiane.
    > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    Se non piovesse, ti direi che dovresti tenere meno la testa al sole perché vedo che non ti fa benissimo
    non+autenticato
  • Direi che stiamo assistendo ad un momento storico di notevole importanza, il momento in cui gli USA da stato liberale per eccellenza, dopo lo shock delle torri gemelle (a questo punto non mi stupirebbe se fosse stato uno shock pilotato, nel senso che sapevano ma non hanno fatto nulla perchè gli conveniva così) si trasforma in uno stato di polizia.
    non+autenticato
  • > Direi che stiamo assistendo ad un momento storico
    > di notevole importanza, il momento in cui gli USA
    > da stato liberale per eccellenza,

    Si leggono spesso affermazioni simili, "non esiste al mondo uno Stato più liberale degli Usa". Ma il liberalismo non è mica scritta nella loro costituzione, dipende dall'amministrazione in carica in quel momento. È un mito creato durante la guerra fredda.
    Nella classifica dei paesi con maggiori libertà economiche gli Usa sono al 10° posto:

    http://www.gfmag.com/component/content/article/119...


    > dopo lo shock
    > delle torri gemelle (a questo punto non mi
    > stupirebbe se fosse stato uno shock pilotato, nel
    > senso che sapevano ma non hanno fatto nulla
    > perchè gli conveniva così) si trasforma in uno
    > stato di
    > polizia.

    È già successo almeno una volta nella loro storia: con l'uso improprio che della Commissione del Senato da lui presieduta fece il senatore Joseph McCarthy, e con il potere discrezionale che ad un certo punto ebbe il Comitato per le attività antiamericane. Il maccartismo venne di fatto abbattuto, oltre che da una censura al senato contro il suo inventore, da tre sentenze della corte suprema alla fine degli anni Cinquanta. Il Comitato per le attività antiamericane è esistito, almeno nel nome, fino al 1969 (e con un nome diverso fino al 1975).
    non+autenticato
  • Veramente è stata quella INGLESE a fermare il compagno di Greenwald...
    non+autenticato
  • Non è stata la polizia brasiliana, ma la polizia inglese. Inoltre, il governo inglese affermava di non saperne nulla, quando contemporaneamente la casa bianca affermava di essere stata informata dal governo inglese, ma di non essere stata lei l'istigatrice.
    L'arrestato una volta tornato in Brasile ha affermato di sentirsi finalmente sicuro in Brasile, un paese che difende i diritti civili e la stampa, a differenza dell'UK.
    D'altronde gli unici paesi civili, ormai sembrano essere i paesi latinoamericani (vedi asilo a Snowden, offerto da Peru, Ecuador, Bolivia, Venezuela... nonstante i ricatti USA)
    non+autenticato
  • > Non è stata la polizia brasiliana, ma la polizia
    > inglese. Inoltre, il governo inglese affermava di
    > non saperne nulla, quando contemporaneamente la
    > casa bianca affermava di essere stata informata
    > dal governo inglese, ma di non essere stata lei
    > l'istigatrice.

    Qualcuno mente, però va detto che per trattenere per nove ore un signor nessuno brasiliano come David Miranda Scotland Yard non ha bisogno di informare il proprio governo. Sono, ahimè, operazioni di routine.
    Forse il governo era stato preventivamente informato che un giovane brasiliano sarebbe stato pedinato, e poi ucciso a bruciapelo, nella metropolitana di Londra? Venne informato dopo, ovviamente, ma non prima.
    Ah, il suo nome era Jean Charles de Menezes.


    > L'arrestato una volta tornato in Brasile ha
    > affermato di sentirsi finalmente sicuro in
    > Brasile, un paese che difende i diritti civili e
    > la stampa, a differenza
    > dell'UK.

    Se difendeva i diritti civili anche di alcuni italiani degli anni Settanta concedendo l'estradizione di Cesare Battisti, non guastava mica, eh?!?Deluso


    > D'altronde gli unici paesi civili, ormai sembrano
    > essere i paesi latinoamericani (vedi asilo a
    > Snowden, offerto da Peru, Ecuador, Bolivia,
    > Venezuela... nonstante i ricatti
    > USA)

    Snowden fece richiesta a tutti questi Stati, ma a me risulta che fecero melina, nessuno concesse formalmente l'asilo politico. Solo il Venezuela e il Nicaragua alla fine glielo offrirono, dopo diversi tentennamenti. Alcune fonti aggiungono a quest'elenco anche la Bolivia.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Brusco
    > > Non è stata la polizia brasiliana, ma la
    > polizia
    > > inglese. Inoltre, il governo inglese
    > affermava
    > di
    > > non saperne nulla, quando contemporaneamente
    > la
    > > casa bianca affermava di essere stata
    > informata
    > > dal governo inglese, ma di non essere stata
    > lei
    > > l'istigatrice.
    >
    > Qualcuno mente, però va detto che per trattenere
    > per nove ore un signor nessuno brasiliano come
    > David Miranda Scotland Yard non ha bisogno di
    > informare il proprio governo. Sono, ahimè,
    > operazioni di
    > routine.
    > Forse il governo era stato preventivamente
    > informato che un giovane brasiliano sarebbe stato
    > pedinato, e poi ucciso a bruciapelo, nella
    > metropolitana di Londra? Venne informato dopo,
    > ovviamente, ma non prima.
    >
    > Ah, il suo nome era Jean Charles de Menezes.
    >
    >
    > > L'arrestato una volta tornato in Brasile ha
    > > affermato di sentirsi finalmente sicuro in
    > > Brasile, un paese che difende i diritti
    > civili
    > e
    > > la stampa, a differenza
    > > dell'UK.
    >
    > Se difendeva i diritti civili anche di alcuni
    > italiani degli anni Settanta concedendo
    > l'estradizione di Cesare Battisti, non guastava
    > mica, eh?!?
    >Deluso
    >
    >
    > > D'altronde gli unici paesi civili, ormai
    > sembrano
    > > essere i paesi latinoamericani (vedi asilo a
    > > Snowden, offerto da Peru, Ecuador, Bolivia,
    > > Venezuela... nonstante i ricatti
    > > USA)
    >
    > Snowden fece richiesta a tutti questi Stati, ma a
    > me risulta che fecero melina, nessuno concesse
    > formalmente l'asilo politico. Solo il Venezuela e
    > il Nicaragua alla fine glielo offrirono, dopo
    > diversi tentennamenti. Alcune fonti aggiungono a
    > quest'elenco anche la
    > Bolivia.


    bella lì, legu!
    non+autenticato
  • >
    > Qualcuno mente, però va detto che per trattenere
    > per nove ore un signor nessuno brasiliano come
    > David Miranda Scotland Yard non ha bisogno di
    > informare il proprio governo. Sono, ahimè,
    > operazioni di routine.

    Manco per il cazzo. Hanno sequestrato il computer di un cittadino straniero e hanno prelevato tutti i dati.
    non+autenticato
  • Appunto. Routine.
    non+autenticato
  • la societa e lussemburghese i codici SWIFT sono alla bas delle transazioni bancarie un tedesco che aveva comprato sigari cubani da un altro
    si e visto arrivare una multa
    pensate ai soldi che fanno speculando sui mercati sapendo informazioni che noi miseri moortali sapremo solo giorni dopo
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)