Gaia Bottà

Gli States vogliono dare un volto alle folle

Stereoscopia per dare spessore ai visi, da confrontare con quelli dei ricercati. Un sistema studiato per le aree di guerra, che potrebbe finire nelle mani della polizia statunitense

Roma - Un sistema capace di riconoscere nei tratti del volto di un individuo mimetizzato fra la folla quelli del sospetto, a partire da una foto segnaletica: è quanto perseguono le autorità statunitensi, ed è un obiettivo sempre più vicino.

A svelare i programmi del Department of Homeland Security è un pugno di documenti ottenuti dal New York Times: il Biometric Optical Surveillance System (BOSS), allo studio dal 2006, è un dispositivo di sorveglianza basato sul riconoscimento facciale che potrebbe presidiare le aree considerate a rischio con lo scopo di individuare nelle masse dei soggetti potenzialmente pericolosi, già noti agli archivi delle forze dell'ordine. BOSS, inizialmente studiato per essere messo in servizio in aree in cui operano i militari statunitensi ma non per la tutela della sicurezza nazionale entro i confini, ha trovato nel tempo altri scenari d'uso: nei documenti si spiega come possa essere impiegato in occasioni di grandi manifestazioni come eventi sportivi o politici che fanno convergere migliaia di persone in aree difficilmente controllabili dalle forze dell'ordine.

Il sistema si compone di due torri munite di bracci robotici, agli estremi dei quali sono poste cam con sensori a infrarossi e di prossimità. Il loro compito è scattare fotografie di individui selezionati da diversi punti di vista a 50-100 metri di distanza e di raccogliere passivamente immagini del viso dei passanti. Il software ha il compito di costruire modelli 3D unici per i visi individuati, così che ogni volto sia confrontabile con il database delle forze dell'ordine, a caccia di pericolose corrispondenze.
Ma la tecnologia dovrebbe ancora essere affinata: Electronic Warfare Associates, contractor che ha lavorato al sistema dall'ottobre 2010 al novembre 2012 con un budget di 5,155 milioni di dollari e che sta continuando ad occuparsi del progetto, non è ancora stato in grado di fornire una soluzione implementabile. A testimoniarlo, i test condotti sul campo nel corso di un evento pubblico che ha coinvolto circa 6mila persone, un migliaio di immagini per popolare il database dei sospetti, e 30 volontari da individuare nello sciamare della folla. L'obiettivo era quello di associare un volto con la corrispondente foto segnaletica con percentuali di riuscita tra l'80 e il 90 per cento. Stando ai risultati riportati nei documenti, BOSS non sarebbe ancora abbastanza efficiente: l'accuratezza degli abbinamenti si colloca tra il 60 e il 70 per cento. Il problema principale da risolvere, spiegano i tecnici, è quello della variabilità delle immagini, condizionate necessariamente da luci e ombre sempre disuguali, dalle naturali espressioni dei visi, da accessori che nascondono i tratti somatici. Il tempo necessario a processare le immagini, inoltre, è ancora troppo lungo: 30 secondi non sono nulla rispetto agli otto minuti necessari nelle fasi di avvio del progetto, ma in assoluto sono ancora troppi.

Pur essendo ancora in fase di sviluppo, però, BOSS ha già richiamato l'attenzione di osservatori e attivisti che si battono per la privacy: BOSS parrebbe essere un tassello del sistema panottico a tutela della sicurezza nazionale di cui fa parte anche Next-Generation Identification, sfuggente sistema di identificazione biometrica in cui gli States hanno investito un miliardo di dollari con lo scopo di sostituirlo al tradizionale database delle impronte digitali. La corsa di stato e mercato alle tecnologie di riconoscimento facciale imporrebbe l'avvio di un dibattito per aggiornare il quadro legislativo in materia.

Gaia Bottà
Notizie collegate
19 Commenti alla Notizia Gli States vogliono dare un volto alle folle
Ordina
  • altro che solamente i catti e i malfattori, poi aggiungeranno la moneta elettronica perche cosi i soldi falsi non li spacciano ipiu,
    e sempre per il nostro bene poi ci impianteranno un chip sotto pelle per misurare la gliemia , il battito cardiaco , la pressione "perche cosi sarete piu sicuri,sempre connessi e in salute".
    benvenuti nella matrix
    non+autenticato
  • Sempre peggio...
    Come con altre parole scrive prova123, il ficcanasare di uno Stato nella vita dei suoi sudditi cittadini, sta diventando peggio di quello che i romanzi di fantascienza paventano da decenni.
    E chi ne farà le spese saranno i nostri figli, che si troveranno in un mondo ipertecnologico di controllo totale, inquinamento all'ennesima potenza, agricoltura distrutta (proiezioni di oggi) all'85 percento, sovrappopolazione, effetto serra disastroso, ecc.
    Poveri loro...
    non+autenticato
  • - Scritto da: coala
    > Sempre peggio...
    > Come con altre parole scrive prova123, il
    > ficcanasare di uno Stato nella vita dei suoi
    > sudditi cittadini, sta diventando peggio
    > di quello che i romanzi di fantascienza paventano
    > da decenni.
    > E chi ne farà le spese saranno i nostri figli,
    > che si troveranno in un mondo ipertecnologico di
    > controllo totale, inquinamento all'ennesima
    > potenza, agricoltura distrutta (proiezioni di
    > oggi) all'85 percento, sovrappopolazione, effetto
    > serra disastroso,
    > ecc.
    > Poveri loro...

    E ci malediranno per quanto siamo stati stupidi ed ignavo, avranno perfettamente ragione.
    krane
    22544
  • - Scritto da: identikit


    Lo so io ! E' questo:

    Clicca per vedere le dimensioni originali

    Boh, niente e' talmente brutto che non lo visualizza Cylon Cylon

    Al 4' tetativo l'ho domato ImbarazzatoDelusoA bocca aperta
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 22 agosto 2013 17.26
    -----------------------------------------------------------
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 22 agosto 2013 17.27
    -----------------------------------------------------------
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 22 agosto 2013 17.27
    -----------------------------------------------------------
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 22 agosto 2013 17.28
    -----------------------------------------------------------
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 22 agosto 2013 17.28
    -----------------------------------------------------------
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: identikit
    >
    >
    > Lo so io ! E' questo:
    >
    > [img]http://www.adnkronos.com/IGN/Assets/Imgs/V/ve
    >
    > Boh, niente e' talmente brutto che non lo
    > visualizza Cylon
    > Cylon
    >
    > Al 4' tetativo

    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • Suggerimento valido, ma solo sistemando il titolo dell'articolo al maschile singolare.
    non+autenticato
  • - Scritto da: supercar miaoger
    > Suggerimento valido, ma solo sistemando il titolo
    > dell'articolo al maschile
    > singolare.

    Clicca per vedere le dimensioni originali
    non+autenticato
  • - Scritto da: supercar miaoger
    > Suggerimento valido, ma solo sistemando il titolo
    > dell'articolo al maschile
    > singolare.
    Perchè non diceva "dare un volto al folle"?
    Newbie, inesperto
    Io avevo letto così
    Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: tucumcari
    > - Scritto da: supercar miaoger
    > > Suggerimento valido, ma solo sistemando il
    > titolo
    > > dell'articolo al maschile
    > > singolare.
    > Perchè non diceva "dare un volto al folle"?
    > Newbie, inesperto
    > Io avevo letto così
    > Occhiolino

    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • Il problema principale da risolvere, spiegano i tecnici, è quello della variabilità delle immagini, condizionate necessariamente da luci e ombre sempre disuguali

    Basta definire per i sudditi cittadini un orario diurno in cui è permesso camminare per strada e appropriati percorsi definiti da una linea blu/bianca/rossa da seguire obbligatoriamente negli spostamenti. Chi non si adegua subirà ulteriori indagini.

    dalle naturali espressioni dei visi,
    Durante l'itinerario sarà vietato sorridere, ed in generale modificare la propria espressione. Chi non si adegua subirà ulteriori indagini.


    da accessori che nascondono i tratti somatici
    Tutti gli accessori che nascondono i tratti somatici saranno banditi e le aziende che li producono potranno solo esportarli.Chi non si adegua subirà ulteriori indagini.

    E' evidente che se i sudditi cittadini americani si atterranno a queste regole dimostreranno amore per la propria nazione e per se stessi A bocca aperta

    L'inno nazionale americano sarà sostituito dal più adeguato "Tutti in fila per tre" di Edoardo Bennato di cui viene riportato uno stralcio:

    Presto vieni qui, ma su, non fare così,
    ma non li vedi quanti altri bambini
    che sono tutti come te, che stanno in fila per tre,
    che sono bravi e che non piangono mai

    è il primo giorno però domani ti abituerai
    e ti sembrerà una cosa normale
    fare la fila per tre, risponder sempre di si
    e comportarti da persona civile.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)