Mauro Vecchio

Street View, rischio intercettazione

Il processo alle Googlecar continua negli Stati Uniti: a differenza di quanto vorrebbe Mountain View, le reti WiFi aperte non si possono paragonare alla radio, liberamente accessibile

Roma - Google deve affrontare le proprie responsabililità per i danni arrecati alla privacy dei cittadini statunitensi attraverso le auto del suo servizio di mappatura digitale Street View. L'azienda di Mountain View avrebbe intercettato e rastrellato i dati personali degli utenti scambiati su reti aperte. Nell'opinione del giudice d'appello James Ware, la raccolta di contenuti non sottoposti a cifratura non rappresenta alcuna eccezione tra i dettami legislativi del Wiretap Act.


Dopo aver accettato il pagamento di una multa da 7 milioni di dollari - la sanzione pecuniaria è divisa tra i 37 stati che si erano scagliati contro BigG - gli avvocati del gigante californiano si preparavano all'appello contro la precedente decisione di una corte federale di San José, sottolineando come le leggi sulle intercettazioni telefoniche in vigore da anni non fossero applicabili nel caso delle Googlecar del servizio Street View.

Un panel di giudici presso la corte d'appello di San Francisco ha ora stabilito che nelle intenzioni del legislatore statunitense non fosse certamente compreso il condono di tali attività di raccolta incontrollata dei dati personali. Google si era già scusata per l'incidente, assicurando la distruzione di quelle informazioni che comunque non erano mai state sfruttate per fini commerciali.
Non ha però funzionato la tesi difensiva del gigante californiano, basata sull'associazione diretta tra reti WiFi aperte e comunicazioni radio come quelle AM/FM, accessibili a tutti: in altre parole, lo sbaglio di Google risulterebbe del tutto estraneo a qualsiasi responsabilità in ambito civile, dal momento che l'intercettazione delle comunicazioni radio non risulterebbero punibili sulla base del Wiretap Act.

Al contrario, il panel di giudici californiani ha sottolineato come la porzione di spettro elettromagnetico che Google considera liberamente accessibile comprenda non soltanto le comunicazioni WiFi, ma anche quelle in broadcasting o tramite Bluetooth e telefoni cellulari o cordless: una gamma di comunicazioni decisamente più ampia di quella che comunemente viene considerata "comunicazione radio".
Non è ancora chiaro come BigG intenda procedere per continuare a difendere il proprio servizio di mappatura aspiradati.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
10 Commenti alla Notizia Street View, rischio intercettazione
Ordina
  • La prima volta che si avvia "mappe" su un qualsiasi dispositivo Android appare un flag che chiede se si vuole "migliorare le capacità di posizionamento".

    Tale flag abilita l'apposita voce nel menù che da quel momento usa i dati delle reti wi-fi intercettate per individuare il posizionamento, (in qualsiasi momento, anche senza usare mappe) e invia tali informazioni a Google.

    State forse cercando di nascondere un camion di macerie sotto un tappetino ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Quelo
    > La prima volta che si avvia "mappe" su un
    > qualsiasi dispositivo Android appare un flag che
    > chiede se si vuole "migliorare le capacità di
    > posizionamento".
    >
    >
    > Tale flag abilita l'apposita voce nel menù che da
    > quel momento usa i dati delle reti wi-fi
    > intercettate per individuare il posizionamento,
    > (in qualsiasi momento, anche senza usare mappe) e
    "sfortunatamente" rendere illegale l'individuazione e georeferenziamento degli access point, creerebbe qualche milione (miliardo?) di cause legali... mai guardato su google cose come "wifi locator" "wifi coverage map" ecc ?
    ... questo senza poi considerare il fatto che e' parte della tecnologia wifi farsi localizzare (ma -strettamente parlando- non georeferenziare... anche se vien da se)
    non+autenticato
  • Object: Not radio communications? WTF?!

    That's exactly what this is... In no uncertain terms!

    Fuck... Pot, meet Kettle...

    WiFi is explicitly radio... and it's readily accessible without any intervention on the users behalf...

    I regularly connect to unsecured hotspots without even meaning to...

    Blah...

    I can't even express how utterly exasperated I am with our government...and the people that keep them in office...

    God damn...
    non+autenticato
  • è cambiato il modo in cui si leggono certe notizie...
    non+autenticato
  • - Scritto da: tucumcari
    > è cambiato il modo in cui si leggono certe
    > notizie...
    già, la nsa vuole il monopolio sulle reti wifi degli utontiA bocca aperta
    non+autenticato
  • > - Scritto da: tucumcari
    > > è cambiato il modo in cui si leggono certe
    > > notizie...
    > già, la nsa vuole il monopolio sulle reti wifi
    > degli utonti
    >A bocca aperta

    Anche le reti non wi-fi, a dire il vero.
    E anche quelle dei non utonti, ma con quelli è tutto più difficile.
    non+autenticato
  • - Scritto da: tucumcari
    > > - Scritto da: tucumcari
    > > > è cambiato il modo in cui si leggono
    > certe
    > > > notizie...
    > > già, la nsa vuole il monopolio sulle reti
    > wifi
    > > degli utonti
    > >A bocca aperta
    >
    > Anche le reti non wi-fi, a dire il vero.
    > E anche quelle dei non utonti, ma con quelli è
    > tutto più
    > difficile.
    Veramente su quelle degli utonti... forse non ha bisogno di "appoggiarsi" sulla google car è appunto questo che intendevo dire.
    Oppure in altre parole c'è di peggio per la privacy dato che non si "limita" a ciò che raccoglie Google a quanto pare ma fa pure qualche passaggio anche dagli altri per "stare sul sicuro"...
    E non ho sentito (a tutt'oggi) levarsi voci "indignate" di nessun "garante" della privacy... e si che sono profumatamente pagati!
    Almeno i nostri...
    non+autenticato
  • è cambiato il modo in cui si leggono certe notizie...
    non+autenticato
  • - Scritto da: tucumcari
    > è cambiato il modo in cui si leggono certe
    > notizie...
    Stavo pensando anch'io qualcosa del genere...
    non+autenticato
  • - Scritto da: tucumcari
    > è cambiato il modo in cui si leggono certe
    > notizie...
    che e' poi quel che dicevo ieri sul "l'iperparanoia genera mostri"... in sti gg ho visto una quantita' enorme di ricerca su mosse diventate "sospette", risalenti sino agli anni'40 e avanti sino a roba fatta "stamattina" (nessuno ha riportato i bestemmioni di torvalds sull'affaire rnrand? ).....
    non+autenticato