Gaia Bottà

Outlook.com digerisce IMAP

Microsoft apre al protocollo IMAP, si adegua al mercato pur professando la migliore qualità di Exchange ActiveSync. Il servizio di webmail abbraccia anche OAuth e le app che ne fanno uso

Roma - Il protocollo IMAP, ha comunicato Microsoft, è ora supportato dal servizio webmail Outlook.com, a favore di tutti gli utenti che fruiscono di servizi che non abbiano abbracciato il protocollo eletto da Redmond, Exchange ActiveSync (EAS).

La compatibilità ora garantita da Outlook.com spiana la strada all'uso del servizio email di Redmond con un grande numero di servizi e applicazioni su dispositivi mobile Android e iOS e su OS X (con Thunderbird e Mail, ad esempio), che da tempo si appoggiano ad IMAP.

Nonostante le opportunità che si aprono per Outlook.com nell'adeguarsi al mercato, Microsoft non rinnega le scelte del passato: continua a ritenere che "EAS sia il protocollo più robusto per connettervi alla vostra email, con la sincronizzazione quasi in tempo reale, una maggiore efficienza nella gestione della batteria e dello scambio dei dati in rete".
Con l'apertura rispetto ad IMAP, Microsoft segnala anche la compatibilità di Outlook.com con il protocollo di autenticazione OAuth, in modo da consentire a più sviluppatori di terze parte di costruire applicazioni da integrare con il servizio di posta elettronica made in Redmond. (G.B.)
12 Commenti alla Notizia Outlook.com digerisce IMAP
Ordina