Luca Annunziata

Tim Cook: innovare o morire

Una rara intervista al CEO di Apple. A cui si aggiungono le dichiarazioni di Jony Ive e Craig Federighi. Ce n'č per tutti: da Nokia a Google, da Microsoft a Samsung

Tim Cook: innovare o morireRoma - "Non siamo nel business della robaccia": Tim Cook, CEO di Apple, è piuttosto chiaro nella sua intervista al Businessweek. Cupertino è su piazza solo per la fetta più remunerativa e costosa del mercato, e proseguirà su questa strada: "Il marketshare di Apple è maggiore di quello di BMW o Mercedes o Porsche nel mercato delle automobili. Che c'è di sbagliato nell'essere BMW o Mercedes?". Č anche per questo che iPhone 5C non è economico come qualcuno si attendeva: Apple punta a produrre smartphone di lusso, più che status symbol dei prodotti che nell'immaginario della clientela siano associati a un'esperienza utente unica.

la copertina di businessweek dedicata a apple e tim cookČ raro che la Mela si conceda ai giornalisti, e non è escluso che qualcuno potrebbe vedere il gesto come una mossa difensiva in un mercato che impone un grave fardello competitivo a Cook e colleghi: ma Apple si dichiara spavaldamente sicura dei propri mezzi, mettendo in bella mostra non tanto la fetta di mercato conquistata da iPhone e iPad (inevitabilmente cannibalizzata dall'offerta a basso costo di terminali Android), quanto la percentuale di attività online svolta con i device iOS. "Quando guardi ad aspetti come la soddisfazione del cliente e l'utilizzo, è lì che si misura la distanza considerevole tra Android e iOS" dice Cook, passando poi a rimarcare la problematica della frammentazione del sistema operativo concorrente (tesi rigettata dalla stessa Google nel corso della stessa intervista): "Si manifesta nello sviluppo, si manifesta alla gente che non può avere accesso a certe app. Si manifesta nei problemi di sicurezza perché non stai muovendo tutta la tua base utenti all'ultima versione, quindi devi tornare indietro a tappare buchi, e la gente non lo fa mai davvero seriamente".

L'ascia cala anche su Nokia, di recente acquisita da Microsoft al termine di un percorso complesso che l'ha vista perdere la leadership di un mercato nel quale era leader incontrastata: "Credo sia un monito per tutti in questo mercato, devi continuare a innovare e se non lo fai sei morto". Ive e Federighi spiegano a Businessweek quanto sia complesso non limitarsi ad aggiungere funzioni alla lista degli optional, e quanto sia invece necessaria collaborazione interna per riuscire a produrre una novità che conti: "Non cerchiamo prove esterne della bontà della nostra strategia, ma credo che si possa dire che ci sia un gran copiare, per modo di dire, la nostra strategia di cui le persone hanno riconosciuto l'importanza" chiosa Cook, riferendosi all'accordo Nokia-Microsoft ma anche a quello Google-Motorola. Curiosamente, nell'intera intervista non si fa alcuna menzione di brevetti e vertenze brevettuali, un tema che invece ha infiammato gli ultimi anni della sfida mobile.
Per il resto, Cook non è neppure preoccupato dalle montagne russe del titolo AAPL in Borsa: "Ne sono felice? No, non lo sono. Ma devi domandarti stai facendo la cosa giusta? ed è questo su cui mi concentro, invece di lasciare che sia qualcun altro o qualcosa come il mercato a decidere come mi debba sentire". O, verrebbe da aggiungere, a decidere come e cosa Apple debba sviluppare per garantirsi un futuro prospero.

Luca Annunziata
535 Commenti alla Notizia Tim Cook: innovare o morire
Ordina
  • - Scritto da: MacGeek
    > L'iPhone 6 avrà questo:
    >
    >

    Edna Moddez.

    Un sublime doppiaggio di Amanda Lear.
    maxsix
    9374
  • - Scritto da: maxsix
    > - Scritto da: MacGeek
    > > L'iPhone 6 avrà questo:
    > >
    > >
    >
    > Edna Moddez.
    >
    > Un sublime doppiaggio di Amanda Lear.

    Sapevo che era lei nel doppiaggio italiano. Quello che è più sorprendente è che l'ha doppiata con egual bravura anche (almeno) in francese ed inglese. Una vera poliglotta.
  • - Scritto da: bertuccia
    > Apple è spacciata (cit.) Rotola dal ridere
    >
    > http://appleinsider.com/articles/13/09/23/apple-an
    non+autenticato
  • - Scritto da: tucumcari
    >
    > astISOttCQ0

    mi ricorda un altro esserino verde.. che si rivolge alla stessa tipologia di pubblico A bocca aperta
  • - Scritto da: bertuccia
    > - Scritto da: tucumcari
    > mi ricorda un altro esserino verde.. che si
    > rivolge alla stessa tipologia di pubblico
    >A bocca aperta
    L'incredibile Hulk?
    non+autenticato
  • - Scritto da: bertuccia
    > - Scritto da: tucumcari
    > >
    > > astISOttCQ0
    >
    > mi ricorda un altro esserino verde.. che si
    > rivolge alla stessa tipologia di pubblico
    >A bocca aperta
    A me ricorda un orsetto gommoso al cedro... anche se i tedeschi hanno preferito il rosa
    A bocca aperta
    http://www.ccc.de/en/updates/2013/ccc-breaks-apple...
    Non è durato neppure un giorno!
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: bertuccia
    > Apple è spacciata (cit.) Rotola dal ridere

    eh si, stavolta gnà fàSorride

    va in sottoscorta.
    non+autenticato
  • Chi ha mai detto che Apple è spacciata?

    Io no di certo. Perché il successo di Apple è legato alla stupidità umana.

    Apple sparirà con un'evoluzione nell'intelligenza e cultura umana...

    Oppure con un radicale cambio della società da quella dei consumi a quella basata sulle risorse.

    Se dovessimo aspettare l'evoluzione dell'intelligenza umana, beh Apple è destinata a rimanere ed anche prosperare.

    In un cambio a livello sociale a causa della crisi del capitalismo e del mercatismo, Apple forse soccomberà insieme a tutte le aziende che vendono ideali, immagini, esperienze, sogni, moda e stile. Cioè il superfluo e voluttuario che rovina inutilmente il pianeta e sfrutta operai cinesi.
    iRoby
    7579
  • ...quelli che "so tutto io":

    http://www.macitynet.it/touch-id-ecco-funziona-imp.../

    "Touch Id può essere impostato nella fase iniziale di settaggio di iPhone. In pratica, poco prima della configurazione della password per il blocco del telefono, ci verrà chiesto se vogliamo configurare anche Touch Id".
    FDG
    10893
  • ahhh e io che pensavo fosse imposto a frustate in un applestore... pensa te...
    non+autenticato
  • Sarà difficile anche per il marketing Apple convincere gli utenti ad utilizzare il sistema delle impronte digitali.

    Nell'immaginario collettivo (ovvimente anche nella realtà) tra film, telefilm libri, fumetti gialli..ecc. le impronte digitali sono il mezzo che ha l'autorità per incastrare un criminale (e quà è tutto ok se vengono rispettate le regole per acquisire le prove) ma nell'immaginario rapprentano anche il modo per schedare la popolazione, strumento di potere delle autorità sul popolo e in generale un modo per identificare una persona se non sbaglio in USA raccolgono le impronte di tutta la popolazione come dati anagrafici...Insomma il tema delle impronte digitali non è certo sconosciuto alla massa e non certo visto come simbolo di libertà....
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 23 settembre 2013 11.53
    -----------------------------------------------------------
  • > strumento di potere delle autorità
    > sul popolo e in generale un modo per identificare
    > una persona se non sbaglio in USA raccolgono le
    > impronte di tutta la popolazione come dati
    > anagrafici...

    No, solo a quelli che vogliono entrare negli Usa. E solo dopo l'11 settembre 2001, prima questo obbligo non c'era.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Calibi
    > No, solo a quelli che vogliono entrare negli Usa.

    In realtà anche il (nuovo) passaporto italiano contiene le impronte in forma elettronica.
  • ma qui lo si intende usare per evitare che altri possano accedere ai tuoi dati personali, in questo caso tutti sono disposti ad usare metodi polizieschi e anche di più
    non+autenticato
  • > ma qui lo si intende usare per evitare che altri
    > possano accedere ai tuoi dati personali, in
    > questo caso tutti sono disposti ad usare metodi
    > polizieschi e anche di
    > più

    Nel senso che tutti vorrebbero un telefonino che, quando si tenta di accedere ai dati con il PIN sbagliato, oppure con l'impronta digitale sbagliata, rilascia una scossa da 40 000 volt che uccide l'incauto curioso; se questo telefonino fosse in commercio.
    Ho capito bene?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Calibi
    > > ma qui lo si intende usare per evitare che
    > altri
    > > possano accedere ai tuoi dati personali, in
    > > questo caso tutti sono disposti ad usare
    > metodi
    > > polizieschi e anche di
    > > più
    >
    > Nel senso che tutti vorrebbero un telefonino che,
    > quando si tenta di accedere ai dati con il PIN
    > sbagliato, oppure con l'impronta digitale
    > sbagliata, rilascia una scossa da 40 000
    > volt che uccide l'incauto curioso; se questo
    > telefonino fosse in
    > commercio.
    > Ho capito bene?
    e più sono libertari e a più alto voltaggio vogliono la scossa
    non+autenticato
  • non dimentichiamoci che si sta andando verso il superamento della carta di credito con il pagamento con smartphone.
    In Giappone già lo fanno.
    non+autenticato
  • > non dimentichiamoci che si sta andando verso il
    > superamento della carta di credito con il
    > pagamento con
    > smartphone.
    > In Giappone già lo fanno.

    Presto anche in Italia:
    http://www.pcself.com/guide/tecnologie/nfc_pagare_...
    Per importi superiori a una certa cifra, però, il PIN sará obbligatorio, e tassativamente non sostituibile con altri sistemi, tipo l'impronta digitale. Le banche si parano il gluteo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: thebecker
    > Sarà difficile anche per il marketing Apple
    > convincere gli utenti ad utilizzare il sistema
    > delle impronte digitali.

    Ma scherzi ? Son macachi, basta che apple dica che e' bello e loro usano.
    krane
    22544
  • - Scritto da: tucumcari
    >
    > Macché problema. Gli appliani gireranno solo con
    > guanti in pelle, anche in piena estate, e se li
    > toglieranno giusto per sbloccare il melafonino.
    > Così nessuno gli ruba le impronte.
    >
    > Ho anticipato le prossime linee guida di Apple.
    > Rotola dal ridere

    però l'esperimento è stato fatto in laboratorio... guarda l'impronta che han fotografato: perfetta

    a detta loro, il sensore è piuttosto esigente essendo ad alta risoluzione

    bisogna vedere quanto è fattibile nel mondo reale senza indurre in qualche modo l'utente a lasciare un'impronta perfetta
  • - Scritto da: bertuccia
    > - Scritto da: tucumcari
    > >
    > > Macché problema. Gli appliani gireranno solo
    > con
    > > guanti in pelle, anche in piena estate, e se
    > li
    > > toglieranno giusto per sbloccare il
    > melafonino.
    > > Così nessuno gli ruba le impronte.
    > >
    > > Ho anticipato le prossime linee guida di
    > Apple.
    > > Rotola dal ridere
    >
    > però l'esperimento è stato fatto in
    > laboratorio... guarda l'impronta che han
    > fotografato:
    > perfetta
    >
    > a detta loro, il sensore è piuttosto esigente
    > essendo ad alta
    > risoluzione
    >
    > bisogna vedere quanto è fattibile nel mondo reale
    > senza indurre in qualche modo l'utente a lasciare
    > un'impronta
    > perfetta
    Il danno di immagine c'é già. Poi vedremo gli ulteriori danni, quelli causati da furti con impronta perfetta.
    non+autenticato
  • - Scritto da: tucumcari
    >
    > Il danno di immagine c'é già. Poi vedremo gli
    > ulteriori danni, quelli causati da furti con
    > impronta perfetta.

    mah, devi comunque fregarmi impronta e telefono

    sto guardando il mio iPhone, impronte definite non ne vedo.. sarà che son bertuccia
  • - Scritto da: bertuccia

    > mah, devi comunque fregarmi impronta e telefono

    Se pensi che non ti fregheranno mai il telefono, avere una protezione è inutile.

    Comunque, sembra riconosca altre parti del corpo.
    FDG
    10893
  • - Scritto da: FDG
    >
    > Se pensi che non ti fregheranno mai il telefono,
    > avere una protezione è inutile.

    non penso quello, però devono *anche* prendermi l'impronta, visto che dando un'occhiata al mio telefono non vedo impronte ben definite, ma una serie di strisciate, fatte con dita che non necessariamente sono quelle associate allo sblocco..

    > Comunque, sembra riconosca altre parti del corpo.

    non mi sembra molto pratico lo sblocco con capezzoloA bocca aperta
  • - Scritto da: bertuccia

    > non penso quello, però devono *anche* prendermi
    > l'impronta, visto che dando un'occhiata al mio
    > telefono non vedo impronte ben definite...

    Diciamo che la prova andrebbe fatta nelle condizioni reali. Cioè, io ti do il mio telefono col TouchId e tu devi riuscire a recuperare un'impronta per riprodurla ed usarla. Bisognerebbe fare prove ripetute e capire qual'è la percentuale di successo. E sulla base di questi si può dire quanto il sensore sia sicuro/insicuro. E, scherzi a parte, farei pure la prova con altre parti della mano (senza andare a tirare in ballo punti meno raggiungibili), per capire se sono una alternativa valida.

    E comunque stiamo parlando di qualcosa che sostituisce il PIN. Ricordiamocelo.
    FDG
    10893
  • - Scritto da: FDG
    >
    > E comunque stiamo parlando di qualcosa che
    > sostituisce il PIN.
    > Ricordiamocelo.

    in realtà, se si riuscisse a fare una cosa sufficientemente sicura, sarebbe bello che integrandolo col keychain di iOS mi permettesse di autenticarmi anche altrove

    per come stanno le cose ora, sì, meglio tenerlo come semplice alternativa al codice di blocco telefono
  • - Scritto da: bertuccia

    > in realtà, se si riuscisse a fare una cosa
    > sufficientemente sicura, sarebbe bello che
    > integrandolo col keychain di iOS mi permettesse
    > di autenticarmi anche altrove
    >
    > per come stanno le cose ora, sì, meglio tenerlo
    > come semplice alternativa al codice di blocco
    > telefono

    Si, sarebbe comodo, certamente.
    FDG
    10893
  • - Scritto da: bertuccia
    > bisogna vedere quanto è fattibile nel mondo reale
    > senza indurre in qualche modo l'utente a lasciare
    > un'impronta
    > perfetta

    Se in soli due giorni l'hanno bypassato immagino quanto ci vorrà per ottimizzare il procedimento lavorando su impronte a più bassa risoluzione.
    Dopotutto se il lettore avesse davvero bisogno di un impronta "perfetta" funzionerebbe una volta sì e dieci no, ergo ha comunque la sua bella approssimazione (e di conseguenza un modo più comodo per ricalcarla).

    E' stato detto migliaia di volte ma c'è ancora chi ha la testa dura: "It is plain stupid to use something that you can´t change and that you leave everywhere every day as a security token"
    non+autenticato
  • - Scritto da: bertuccia

    > però l'esperimento è stato fatto in
    > laboratorio... guarda l'impronta che han
    > fotografato:
    > perfetta

    non serve un laboratorio,basta una macchina fotografica con una buona risoluzione...il resto vien da se.

    > a detta loro, il sensore è piuttosto esigente
    > essendo ad alta
    > risoluzione

    ma neanche tanto visto che deve avere un certo grado di approssimazione,
    visto che tra le creste di un impronta potrebbe esserci benissimo un pochino di polvere o qualche imperfezione della cute per non funzionare più.

    > bisogna vedere quanto è fattibile nel mondo reale
    > senza indurre in qualche modo l'utente a lasciare
    > un'impronta
    > perfetta

    da domani incomincia ad indossare un paio di guanti in gomma spessiA bocca aperta
    non+autenticato
  • > da domani incomincia ad indossare un paio di
    > guanti in gomma spessi
    >A bocca aperta
    Copione! Sorride
    Lo avevo detto nel commento di sopra, vedi risposta di bertuccia!
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 24 discussioni)