Claudio Tamburrino

Microsoft: attenti a Windows XP

Aggiornato il report sui trend di (in)sicurezza stilato dagli analisti di Redmond: nel mirino del codice malevolo ci sono gli utenti che non si rassegnano a sostituire XP con un sistema operativo più recente

Roma - Relativo ai primi sei mesi del 2013, il nuovo rapporto Security Intelligence Report (SIRv15) di Microsoft descrive le minacce e i numeri della sicurezza a favore dei suoi utenti. Scuotendo in particolare coloro che si mostrano recalcitranti rispetto agli aggiornamenti.

Le statistiche si basano su una gran quantità di dati raccolti in oltre 100 paesi: più di un milione di utenti dei servizi Windows Update, Malicious Software Removal Tool (MSRT) e del programma gratuito di Microsoft Security Essentials, più di 400 milioni di account Outlook, nonché milioni di account Office e miliardi di pagine giornaliere cui si fa accesso attraverso Bing. Da questa montagna di dati è emerso che nel 17 per cento dei casi le ultime versioni dei software dedicati alla sicurezza marchiati Microsoft si sono trovate ad affrontare malware; inoltre il numero delle vulnerabilità legate ai sistemi operativi sono cresciute del 40 per cento arrivando a rappresentare il 22,2 per cento di tutte le vulnerabilità riscontrate: un numero che supera quelle riscontrate presso i browser, che si attestano intorno al 14 per cento. Microsoft ha anche riconosciuto un aumento del 7,4 per cento nei bug dei propri prodotti.

Per quanto riguarda nel dettaglio la navigazione online, lo studio rileva come le minacce giungano spesso da malware JavaScript (369mila tentativi di infezione su macchine aziendali) e da URL infetti (circa 220mila infezioni).
dati

Di particolare rilevanza sono soprattutto i dati relativi agli utenti di XP, sistema operativo quasi giunto alla fine del suo ciclo di vita, ma ancora utilizzato dal 21 per cento degli utenti Microsoft: essi avrebbero sei volte le possibilità di essere infettati da malware rispetto agli utenti di uno dei sistemi operativi più recenti più nuovi.

XP uscirà dalla lista degli aggiornamenti periodici di sicurezza di Microsoft ad aprile 2014: i numeri non possono dunque che essere visti che come una sorta di monito per gli utenti, di fatto invitati da Redmond ad aggiornarsi.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • AttualitàMicrosoft e la minaccia globale delle botnetIl nuovo studio SIR sullo stato della sicurezza contiene dati allarmanti sulla proliferazione delle reti di PC zombie. L'Italia è invece in controtendenza
  • SicurezzaSicurezza, il valore della collaborazione Punto Informatico analizza con due esperti la questione della cyber-sicurezza. Il punto di partenza è il rapporto SIR di Microsoft. Il punto di arrivo, forse, un nuovo meccanismo di coordinamento della cyber-sicurezza. Anche in Italia
  • SicurezzaI fondamentali della sicurezzaDecima edizione del SIR, l'analisi di Redmond sulla sicurezza dell'universo Windows. Crescono le minacce veicolate dai social network, di pari passo con il successo inevitabile degli strumenti di condivisione
  • SicurezzaSicurezza, Microsoft in difesaPatch per la casella di Hotmail e per il client Outlook su Mac. I tecnici Microsoft aggiornano prodotti e servizi mentre fanno la conta dei malware e stilano norme di sicurezza
190 Commenti alla Notizia Microsoft: attenti a Windows XP
Ordina
  • Non so perché è sempre stato snobbato, ma questo sistema operativo è veramente ottimo su macchina virtuale.

    Le limitazioni rispetto alle versioni complete sono che non c'è Aero, interfaccia simil-XP. Supporta solo 2GB di ram. Non si può cambiare il desktop. Non ci sono temi grafici e colori alternativi.

    Cioè proprio quello che cercava chi non voleva tutto il bloatware che appesantisce Windows.

    Installato su VirtualBox con partizione su SSD. È velocissimo ad avviarsi ed a girare. Veramente un ottimo sistema per macchina virtuale senza fronzoli e leggero. Non c'è niente a parte Explorer 7 o 8, ma meglio mettere subito Firefox.
    Direi che si può fare a meno di XP e lo Starter per chi necessita di un Windows da usare occasionalmente per dei software che ci sono solo lì, può andare benissimo.
    iRoby
    7579
  • contenuto non disponibile
  • contenuto non disponibile
  • Questo è molto interessante perché Windows 7 Starter patchato potrebbe essere il miglior sistema operativo Windows (per quanto si possano considerare buoni i loro prodotti), e per chi non riesce a rinunciarci.

    Su macchina virtuale sinceramente vanno bene i 2GB di serie.

    Intanto da ieri ad adesso ho fatto un po' di test, due macchine virtuali quasi identiche su una CPU poco più veloce di un netbook, un Pentium Dual Core U4100. Windows 7 Starter è più veloce di XP Pro SP3 nel playback video youtube dello stesso video, con la stessa versione di Firefox. Su XP scatta e si perde molti frame, su Win7 Starter è fluido e fruibile.

    La macchina Win7 è più reattiva in tutto.

    Credo che seguirò il consiglio di Microsoft e dismetterò le macchine Windows XP per il Windows 7 Starter, il meno peggior Windows mai fatto da Microsoft, che lo ha schifosamente castrato a 2GB per non smentirsi mai, quando poteva essere un pezzo di software meno schifoso degli altri e base efficiente e stabile come lo è stato Windows 2000 per il lavoro e lo svago.

    Ah se cerchi un CD di Windows 7 Starter lo trovi col mulo, uno di questi ha già il crack integrato che parte appena fatto il reboot dopo l'installazione.
    Su un buon SSD ti garantisco che è velocissimo...

    Qui un altro articolo con una semplice patch software che sblocca il kernel:
    http://www.unawave.de/windows-7-tipps/32-bit-ram-b...
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 01 novembre 2013 14.52
    -----------------------------------------------------------
    iRoby
    7579
  • io francamente non vedo più nemmeno la necessità di avere un sistema operativo tradizionale

    con la diffusione della virtualizzazione, e ormai è chiaro che sarà sempre più presente e incastonato nell'hardware, si potrebbe benissimo lavorare all'estensione delle vmm, in modo che supportino nuove categorie di hardware ( tipo i dispositivi di cattura video, esponendoli tramite una periferica virtuale uvc, come si fa già con le schede grafiche )

    in questo modo si mette un bell'hypervisor con driver per l'hardware nell'EFI e i programmi girano ognuno all'interno della sua vm e in bare-metal, cioè senza avere sotto un sistema operativo guest

    sarebbe una sorta di exokernel, ma senza il problema del supporto hardware
    non+autenticato
  • Sinceramente il non poter cambiare lo sfondo del desktop è una limitazione idiota, visto che non mette in crisi i netbook...
  • > Installato su VirtualBox con partizione su SSD.
    > È velocissimo ad avviarsi ed a girare.
    > Veramente un ottimo sistema per macchina virtuale
    > senza fronzoli e leggero. Non c'è niente a parte
    > Explorer 7 o 8, ma meglio mettere subito
    > Firefox.

    E che te ne fai? Tanto Firefox c'è già sul sistema host, immagino. E dubito che tu voglia normalmente navigare da una VM. Piuttosto, può aver senso lasciare IE per quei pochi siti che non funzionano con altri browser.
    non+autenticato
  • Serve per navigare senza infettarsi... Spesso serve navigare da una VM per scaricare i software che ti serve fare girare. Gli aggiornamenti dei programmi che usi.

    Io navigo nei siti dei produttori dei programmi per riflashare gli smartphone. Navigo nei siti dei produttori dei miei apparecchi per scaricare aggiornamenti software.
    iRoby
    7579
  • - Scritto da: iRoby
    > Serve per navigare senza infettarsi... Spesso
    > serve navigare da una VM per scaricare i software
    > che ti serve fare girare. Gli aggiornamenti dei
    > programmi che
    > usi.

    Se vai sui siti ufficiali, non rischi di infettarti.

    >
    > Io navigo nei siti dei produttori dei programmi
    > per riflashare gli smartphone. Navigo nei siti
    > dei produttori dei miei apparecchi per scaricare
    > aggiornamenti
    > software.

    E sono così pieni di virus?
    non+autenticato
  • Non me ne frega niente, mi viene da vomitare ad usare Internet Explorer. Mi innervosisce è un browser pezzotto.
    iRoby
    7579
  • Scusa, ma se hai di queste paure non basta una sandbox con un account Guest??? Eppoi ti faccio notare che tutto il tuo ambaradan non serve una cippa se hai un rootkit hardware celato nel chipset della mobo made in China, no? Con la lingua fuori
    non+autenticato
  • Microsoft non è leggermente interessata a vendere più licenze?
    non+autenticato
  • E anche il comune di Viterbo si aggiunge alla lunga lista dei comuni italiani che hanno deciso di rifiutare winsozz e scegliere la liberta'.

    http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/viter...

    Indietro non si torna.
  • - Scritto da: panda rossa
    > E anche il comune di Viterbo si aggiunge alla
    > lunga lista dei comuni italiani che hanno deciso
    > di rifiutare winsozz e scegliere la
    > liberta'.
    >
    > http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/viter
    >
    > Indietro non si torna.

    Open? Siamo sicuri, andiamo a vedere sul sito di 5 stelle viterbo.

    http://viterbo5stelle.it/connettivita-punto-progra...

    >> Utilizzo di risorse OPEN SOURCE gratuite per l’amministrazione
    >> comunale e utilizzo di tecnologie per comunicazione come SKYPE
    >> per un sostanzioso risparmio per licenze e spese telefoniche;

    Sbaglio o skype è closed ed è di MicioSoft?
  • - Scritto da: pippo75
    > - Scritto da: panda rossa
    > > E anche il comune di Viterbo si aggiunge
    > > alla lunga lista dei comuni italiani che
    > > hanno deciso di rifiutare winsozz e
    > > scegliere la liberta'.

    > http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/viter

    > > Indietro non si torna.

    > Open? Siamo sicuri, andiamo a vedere sul
    > sito di 5 stelle viterbo.

    > http://viterbo5stelle.it/connettivita-punto-progra

    > > > Utilizzo di risorse OPEN SOURCE gratuite per
    > > > l’amministrazione comunale e utilizzo
    > > > di tecnologie per comunicazione come SKYPE
    > > > per un sostanzioso risparmio per licenze e
    > > > spese telefoniche;

    > Sbaglio o skype è closed ed è di MicioSoft?

    Infatti vengono indicati come due punti distinti e separati, ma pian piano anche li' c'e' una discussione in corso per sostituirlo di qualcosa di piu' trasparente, del resto grillo e' stato cazziato da stallman per queste cose.
    krane
    22544
  • - Scritto da: pippo75
    > - Scritto da: panda rossa
    > > E anche il comune di Viterbo si aggiunge alla
    > > lunga lista dei comuni italiani che hanno deciso
    > > di rifiutare winsozz e scegliere la
    > > liberta'.
    > >
    > >
    > http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/viter
    > >
    > > Indietro non si torna.
    >
    > Open? Siamo sicuri, andiamo a vedere sul sito di
    > 5 stelle
    > viterbo.
    >
    > http://viterbo5stelle.it/connettivita-punto-progra
    >
    > >> Utilizzo di risorse OPEN SOURCE gratuite per
    > l’amministrazione
    >
    > >> comunale e utilizzo di tecnologie per
    > comunicazione come SKYPE
    >
    > >> per un sostanzioso risparmio per licenze e
    > spese
    > telefoniche;
    >
    > Sbaglio o skype è closed ed è di MicioSoft?
    dettagliA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: pippo75
    > - Scritto da: panda rossa
    > > E anche il comune di Viterbo si aggiunge alla
    > > lunga lista dei comuni italiani che hanno deciso
    > > di rifiutare winsozz e scegliere la
    > > liberta'.
    > >
    > >
    > http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/viter
    > >
    > > Indietro non si torna.
    >
    > Open? Siamo sicuri, andiamo a vedere sul sito di
    > 5 stelle
    > viterbo.
    >
    > http://viterbo5stelle.it/connettivita-punto-progra
    >
    > >> Utilizzo di risorse OPEN SOURCE gratuite per
    > l’amministrazione
    >
    > >> comunale e utilizzo di tecnologie per
    > comunicazione come SKYPE
    >
    > >> per un sostanzioso risparmio per licenze e
    > spese
    > telefoniche;
    >
    > Sbaglio o skype è closed ed è di MicioSoft?

    Un lungo viaggio si fa un passo alla volta.
    Per adesso hanno eliminato winsozz e i formati chiusi.
    E questo e' un risparmio secco pe la cittadinanza, e un travaso di bile per tutti quegli intermediari parassiti che mangiavano sulle licenze.

    Spiegaci per quale motivo stai rosikando.
  • > E questo e' un risparmio secco pe la
    > cittadinanza, e un travaso di bile per tutti
    > quegli intermediari parassiti che mangiavano
    > sulle licenze.

    Come sei ingenuo, con tutti i milioni che prendono i consulenti solo per "studio di fattibilità".


    > Spiegaci per quale motivo stai rosikando.

    Dici che far notare che molti confondo open con gratis sia rosicare.

    Preferisco rosicare dicendo la verità.

    Mi hanno detto che sono noioso e non capisco le verità e che ho solo storie perchè i fatti dicono

    - Internet Explorer = Gratis = Open
    - Office = MsOffice = Esiste solo quello = Deve essere open
    - Skype = Gratis = Open
    - Photoshop = Lo Cracco = Open
    - Open significa che deve essere gratis.
    - Il Sorgente? Cosa sarebbe? A cosa serve?
  • - Scritto da: pippo75
    > > E questo e' un risparmio secco pe la
    > > cittadinanza, e un travaso di bile per tutti
    > > quegli intermediari parassiti che mangiavano
    > > sulle licenze.

    > Come sei ingenuo, con tutti i milioni che
    > prendono i consulenti solo per "studio di
    > fattibilità".

    > > Spiegaci per quale motivo stai rosikando.

    > Dici che far notare che molti confondo open con
    > gratis sia rosicare.

    Veramente mi sembri il primo a non avere chiaro il concetto di open almeno a quanto dimosti sotto:

    > Preferisco rosicare dicendo la verità.
    > Mi hanno detto che sono noioso e non capisco le
    > verità e che ho solo storie perchè i fatti
    > dicono

    > - Internet Explorer = Gratis = Open
    > - Office = MsOffice = Esiste solo quello = Deve
    > essere
    > open
    > - Skype = Gratis = Open
    > - Photoshop = Lo Cracco = Open
    > - Open significa che deve essere gratis.
    > - Il Sorgente? Cosa sarebbe? A cosa serve?

    Gratis = open ? Due righe sopra hai detto il contrario e poi ti lamenti che ti si dica che non hai capito ???
    Rotola dal ridere
    krane
    22544
  • >
    > Gratis = open ? Due righe sopra hai detto il
    > contrario e poi ti lamenti che ti si dica che non
    > hai capito
    > ???
    > Rotola dal ridere

    Sono soltanto le frasi che ho sentito, se vuoi nascondo la verità e viviamo felici.

    Dopotutto lo dicono che la verità molte volte da fastidio.
  • - Scritto da: pippo75

    > > Gratis = open ? Due righe sopra hai
    > > detto il contrario e poi ti lamenti che
    > > ti si dica che non hai capito ???
    > > Rotola dal ridere

    > Sono soltanto le frasi che ho sentito, se vuoi
    > nascondo la verità e viviamo
    > felici.

    > Dopotutto lo dicono che la verità molte volte da
    > fastidio.

    Se ne sentono tande dire, spesso in contrasto tra loro, se scegli quelle oggettivamente contrastanti e le fai tue allora e' evidente che la gente ti dia del rosicante.
    krane
    22544
  • la realtà a molteplici facce non facciamoci ingannare!!!!
    non+autenticato
  • > Se ne sentono tande dire, spesso in contrasto tra
    > loro, se scegli quelle oggettivamente
    > contrastanti e le fai tue allora e' evidente che
    > la gente ti dia del
    > rosicante.

    Far notare che IE, Windows, Skype, MsOffice non sono programmi open è da rosiconi.

    Devo aggiornare la mie definizione sia di open che di rosicone, era sbagliata.
  • WinXP è meglio fuggirlo, Win8 fa ca*are, Win7 non lo vogliono portare avanti ... la domanda sorge spontanea: Microsoft se non vuole più fare sistemi operativi basta che chiuda i battenti ed ha risolto il problema.
    non+autenticato
  • straquoto...

    Avete mai provato Wine? Io lo uso quotidianamente e, da ex programmatore VB/VC++ e conoscendo la complessità delle API di Windows, ecc. penso sia un lavoro che ha del clamoroso, quasi miracoloso.

    Considerando quello che sono riusciti a fare con Wine SENZA AVERE MAI DELLE SPECIFICHE, e oltretutto dando la caccia a un "moving target" come Windows, con tutti i cambiamenti (anzi stravolgimenti) da una versione all'altra, il tutto SENZA MAI POTER implementare algoritmi analoghi ecc. per non violare brevetti... equivale a portare la bicicletta senza mani, correndo su un filo a 20 metri di altezza, bendati mentre da sotto ti prendono a pallonate!

    Pensa se M$ avesse collaborato con Wine "nell'interesse dell'interoperabilità" come ha fatto con Novell per MONO...

    Ho sempre pensato che basterebbe una frazione dell'intero team di sviluppo M$ da dedicare, magari per un paio d'anni, a Wine, e si potrebbe traghettare DEFINITIVAMENTE l'intero parco software (o magari "solo" il 99%) Windows sotto Wine quindi disponibile nativamente su Linux, OSX, BSD e quant'altro.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 13 discussioni)