Gaia Bottà

IsoHunt è morto, lunga vita a IsoHunt

Un clone per conservare l'eredità dello storico portale di file sharing, e per perpetuarne la memoria. Hanno copiato isoHunt e ne vanno fieri

Roma - Dopo 10 anni di storia del file sharing, dopo l'acerrimo scontro con Hollywood, Isohunt ha calato il sipario sulle proprie attività online. In men che non si dica, però, un nuovo punto di riferimento per i condivisori, un nuovo isoHunt.

Il clone di isoHunt

Il fondatore Gary Fung, nei giorni scorsi, si era dimostrato piuttosto zelante nello staccare la spina alla propria ancora vivacissima creatura, sottraendola persino all'opera documentaria degli storici del web di Archive Team. L'accordo stretto con MPAA, probabilmente, non gli ha lasciato alcun tipo di libertà di azione.

Ma isoHunt, da una manciata di giorni, è apparso di nuovo online: stessa interfaccia, stessa struttura, stessi contenuti, ma un dominio diverso, Isohunt.to.
Gary Fung si è ritirato dalla scene dello sharing, è una squadra completamente indipendente a portare avanti l'operato di isoHunt, con il 75 per cento dei contenuti recuperati dal vecchio portale (le sezioni dedicate ai contenuti in pubblico dominio e a quelli condivisi con licenza Creative Commons, per esempio, sono ancora vuote) e con l'ambizione di continuare a essere protagonista della condivisione in Rete, invitando gli utenti a continuare a far circolare contenuti.

"Non abbiamo nulla in comune con l'isoHunt Inc. che ha dati vita al sito originale - spiega il nuovo team - Siamo orgogliosi di averlo copiato e siamo felici di condividere". (G.B.)
Notizie collegate
  • Diritto & InternetIsoHunt ha cedutoDopo oltre un decennio da protagonista del file sharing, il motore di ricerca per torrent chiude i battenti. Si è accordato con Hollywood per un risarcimento da 110 milioni di dollari
81 Commenti alla Notizia IsoHunt è morto, lunga vita a IsoHunt
Ordina
  • EGGEGggegge...bè fa sorridere la cosa e la dice lunga sui personaggi che si dovrebbero proprio svegliare...che grandi!
    non+autenticato
  • dal 25 ottobre hanno bloccato via ip sumotorrent e torrentcrazy. Ormai la censura in italia è fuori controllo.
  • > dal 25 ottobre hanno bloccato via ip sumotorrent
    > e torrentcrazy. Ormai la censura in italia è
    > fuori
    > controllo.

    Se è una richiesta inviata ai provider dalla magistratura, come leggo sul web, è tutto sotto controllo, invece. Sempre in Italia, s'intende.
  • - Scritto da: Leguleio
    > > dal 25 ottobre hanno bloccato via ip
    > sumotorrent
    > > e torrentcrazy. Ormai la censura in italia è
    > > fuori
    > > controllo.
    >
    > Se è una richiesta inviata ai provider dalla
    > magistratura, come leggo sul web, è tutto sotto
    > controllo, invece.
    cosa non si fa per non lavorareCon la lingua fuori
    A sti geni di Agropoli dal click facile si dovrebbe mandare un bignami sul file sharing.
    Dove si spiega che sui webserver che raccolgono metadati (ie: i file torrent) NON c'e' alcun file copyrighted da sharare.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Leguleio
    > > dal 25 ottobre hanno bloccato via ip
    > sumotorrent
    > > e torrentcrazy. Ormai la censura in italia è
    > > fuori
    > > controllo.
    >
    > Se è una richiesta inviata ai provider dalla
    > magistratura, come leggo sul web, è tutto sotto
    > controllo, invece. Sempre in Italia,
    > s'intende.

    Si intende benissimo: la Magistratura in Italia è quel che è, e non dico altro perchè non ce n'è bisogno!
  • > > Se è una richiesta inviata ai provider dalla
    > > magistratura, come leggo sul web, è tutto sotto
    > > controllo, invece. Sempre in Italia,
    > > s'intende.
    >
    > Si intende benissimo: la Magistratura in Italia è
    > quel che è, e non dico altro perchè non ce n'è
    > bisogno!

    Infatti, incorreresti nel reato di vilipendio all'ordine giudiziario.

    Però l'affermazione di cui sopra è squallida lo stesso: tira in mezzo la censura, col risultato che quando sarà davvero attuata nessuno se ne accorgerà, perché ormai il termine non ha più alcun effetto.Triste
  • Tirami fuori un legge che permette alle forze dell'ordine di oscurare arbitrariamente un sito web.
    non+autenticato
  • > Tirami fuori un legge che permette alle forze
    > dell'ordine di oscurare arbitrariamente un sito
    > web.

    Arbitrariamente, certo no. E se ci pensi, il fatto che una legge nel testo prescriva un'azione "arbitrariamente" è un già un controsenso in un ordinamento democratico.

    Se questo sequestro è stato compiuto su presupposto arbitrari o pretestuosi lo si può appurare solo durante il processo, non in questa fase. Ed è così per qualsiasi sequestro cautelativo.
  • Non è un sequestro, il sito sta ancora li, attivo e funzionate.! In Italia è stato censurato il suo accesso senza nemmeno un avviso. Ergo questa operazione è illegale visto che non ci sta una legge che da alla magistratura la facoltà di censurare siti web.
    non+autenticato
  • > Non è un sequestro, il sito sta ancora li, attivo
    > e funzionate.!

    Il sito, anzi, i siti, sumotorrent e torrentcrazy, stanno all'estero, dove la magistratura italiana non ha giurisdizione.

    > In Italia è stato censurato il suo
    > accesso senza nemmeno un avviso.

    Non c'è alcun obbligo di avviso. La Procura invia ai provider italiani gli estremi dei siti da oscurare, e i provider entro 48 ore eseguono.

    > Ergo questa
    > operazione è illegale visto che non ci sta una
    > legge che da alla magistratura la facoltà di
    > censurare siti
    > web.

    Un altro per il quale chiacchierare al bar sport di calcio e discutere delle leggi esistenti è la stessa cosa. E vabbè, ci ho fatto il callo.
  • - Scritto da: Leguleio

    >
    > Il sito, anzi, i siti, sumotorrent e
    > torrentcrazy, stanno all'estero, dove la
    > magistratura italiana non ha giurisdizione.

    Quindi non sono stati sequestrati, ma CENSURATI per l'italia.


    >
    > Non c'è alcun obbligo di avviso. La Procura invia
    > ai provider italiani gli estremi dei siti da
    > oscurare, e i provider entro 48 ore
    > eseguono.

    Male! Visto che prendono per il culo le persone, per tanto cosi, perchè sui beni fisici lo fanno e sui siti internet CENSURATI no ?


    > Un altro per il quale chiacchierare al bar sport
    > di calcio e discutere delle leggi esistenti è la
    > stessa cosa. E vabbè, ci ho fatto il
    > callo.

    Perchè non gli rispondi ? Cita quale leggi permettono di oscurare siti web al di fuori delle due norme fatte negli anni passati.
  • > >
    > > Il sito, anzi, i siti, sumotorrent e
    > > torrentcrazy, stanno all'estero, dove la
    > > magistratura italiana non ha giurisdizione.
    >
    > Quindi non sono stati sequestrati, ma CENSURATI
    > per
    > l'italia.

    Nessuno ha detto che sono stati sequestrati i siti, per la verità. Il sequestro riguarda il loro contenuto.

    > > Non c'è alcun obbligo di avviso. La Procura
    > invia
    > > ai provider italiani gli estremi dei siti da
    > > oscurare, e i provider entro 48 ore
    > > eseguono.

    > Male! Visto che prendono per il culo le persone,

    Chi prende per il culo le persone, scusa?
    Oltre a te, intendo.

    > per tanto cosi, perchè sui beni fisici lo fanno e
    > sui siti internet CENSURATI no
    > ?

    Se ho capito bene la domanda, e non è automatico, perché bisogna essere esperti di sg@bbiese: la Procura esegue sequestri di beni e oggetti che si trovano sul territorio italiano. Non può far nulla su ciò che si trova al di fuori. Chiaro ora?


    > > Un altro per il quale chiacchierare al bar
    > sport
    > > di calcio e discutere delle leggi esistenti
    > è
    > la
    > > stessa cosa. E vabbè, ci ho fatto il
    > > callo.
    >
    > Perchè non gli rispondi ? Cita quale leggi
    > permettono di oscurare siti web al di fuori delle
    > due norme fatte negli anni
    > passati.

    Già fatto.
    Ma dovrebbe essere una cosa sottintesa, così come per parlare di calcio dovrebbe essere sottinteso che si usa una palla e non un volano. Sono sicuro che qualcuno ha chiacchierato al bar sport convinto che la partita di campionato si fosse svolta con un volano; pazienza: è solo un gioco!Occhiolino
    Poiché la legge riguarda tutti, capire i fondamentali non sarebbe una cattiva idea.
  • Riposi in pace Isohunt!
    non+autenticato
  • ragazzi facciamo girare la notizia, è un evento storico!
    sharing is caringSorride
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)