Kepler colpisce ancora, altri 833 pianeti individuati

Nonostante il pensionamento della sonda a causa di malfunzionamento, fervono i lavori sui dati raccolti. Le analisi dimostrano la presenza di almeno dieci pianeti simili alla Terra. Uno di questi č a 12 anni luce

Roma - Sono 833 i nuovi pianeti scoperti dal telescopio spaziale Kepler che potrebbero ospitare forme di vita. L'annuncio arriva dalla seconda Kepler Science Conference tenutasi a Moffett Filed, California, con la NASA che ha fatto un bilancio delle osservazioni effettuate dalla missione che, seppur pensionata causa il malfunzionamento del sistema di stabilizzazione per individuare gli esopianeti, continua a far parlare di sé grazie alla grande mole di dati raccolti dopo il lancio avvenuto il 9 marzo 2009 per analizzare se nello spazio esterno ci fossero pianeti abitali o con caratteristiche simili alla Terra.

Le informazioni raccolte da Kepler hanno destato grande interesse tra gli astronomi e Erik Petigura, un dottorando dell'Università di Berkeley, ha sfruttato i dati accessibili al pubblico concentrando le sue ricerche sulle 42mila stelle simili al Sole intercettate da Kepler. Lo studio del suo team ha dimostrato che almeno dieci di questi pianeti presentano una massa grande quasi il doppio della Terra e orbitano intorno alla loro stella nella zona abitabile, che rappresenta la distanza dalla stella che permette l'esistenza di acqua allo stato liquido: una delle condizione base per consentire l'esistenza di forme di vita. E non solo perché, analizzando i numeri più attentamente, Petigura stima che a 12 anni luce dal nostro sistema solare ci sia un pianeta dalle dimensioni simili alla Terra che orbita attorno al suo sole.

Tornando alla missione di Kepler, la NASA ricorda che in trentaquattro mesi di lavoro sono stati individuati 3.538 nuovi possibili pianeti che, per caratteristiche e formazione, potrebbero ospitare forme di vita. Una cifra che favorisce il pensiero che l'uomo non sia solo nello spazio e che, contestualmente, evidenzia l'ottima riuscita della missione in grado di rilevare una valanga di dati, la cui analisi occuperà gli scienziati almeno per un altro anno. Senza dimenticare che l'agenzia spaziale sta lavorando alacremente per le prossime due missioni: Transiting Exoplanet Survey Satellite, in programma nel 2017, e James Webb Space Telescope, in rampa di lancio per l'anno successivo.
Alessio Caprodossi
Notizie collegate
36 Commenti alla Notizia Kepler colpisce ancora, altri 833 pianeti individuati
Ordina
  • Mi rendo sempre più consapevole di quanto sia credulona in generale la gente. Non per niente i "maghi" e i "guaritori" pagano fior di quattrini per avere pubblicità nelle televisioni regionali ed inserzioni nei giornali, sono sicuri così di adescare parecchi pollastri da spennare ed avere sia il rientro delle spese che ottimi guadagni. La situazione di chi crede negli UFO non è molto dissimile.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Silvan
    > La situazione di chi crede negli UFO non è molto
    > dissimile.

    Credere negli UFO ? Premetto che ci sono casi falsi e smascherabili ed altri invece originali sottoposti persino ad esperti,risultato ? Non si sa cosa siano....

    Faccio presente che persino in alcuni filmati NASA sono presenti UFO che gravitano intorno alle stazioni orbitali e ai loro vettori.Quelle sono allucinazioni,vero ? Peccato che una videocamera non può avere allucinazioni.

    Sebbene se ne parli poco gli UFO esistono eccome,certo ci sono anche dei falsi,peccato che non possono essere tutti falsi e peccato che tutti quelli che negli anni li abbiano avvistati non sono dei pazzi.
    A questo punto se non si credere neanche a quello che si vede con i propri occhi,beh si è stati plagiati per bene....
    non+autenticato
  • - Scritto da: Silvan
    > Mi rendo sempre più consapevole di quanto sia
    > credulona in generale la gente. Non per niente i
    > "maghi" e i "guaritori" pagano fior di quattrini
    > per avere pubblicità nelle televisioni regionali
    > ed inserzioni nei giornali, sono sicuri così di
    > adescare parecchi pollastri da spennare ed avere
    > sia il rientro delle spese che ottimi guadagni.
    > La situazione di chi crede negli UFO non è molto
    > dissimile.

    Scusa, ma cosa vorrebbe dire credere agli UFO ? La sigla definisce oggetti non identificati, tu pensi che l'uomo sappia tutto ? Puoi spiegare ogni tipologia di fenomeno ? Fino a non troppi anni fa gli stessi fuochi fatui erano UFO.
    krane
    22544
  • Devi però fare una distinzione tra i due concetti, perché se non lo fai puoi apparire superficiale e facilona, non migliore dei "creduloni" che citi, perché credere in cose inesistenti non é diverso dal non credere a cose evidenti.
    Nel caso degli UFO la letteratura storica parla di fenomeni molto simili a quelli della magia e della superstizione, proprio come tu riferisci, pensiero che condivido in generale.
    Diverso é il concetto di probabilità della vita nell'universo. Infatti alla luce delle poche scoperte che abbiamo fatto fino adesso sull'Universo, ma sopratutto delle recenti e fantastiche scoperte fatte grazie a strumenti robotizzati come il Kepler, oggi sappiamo che é sciocco pensare che la vita si sia sviluppata solo su questo pianeta.
    E' invece per noi più difficile pensare alla probabilità che una razza che abbia raggiunto la consapevolezza come noi ed anche un livello tencologico che gli permetta viaggi oltre il loro sistema planetario, beh questo é un argomento molto più complesso, anche perché sulla questione non sappiamo molto, tranne il nostro unico caso. Grazie.
    non+autenticato
  • - Scritto da: anon
    > - Scritto da: Trollollero
    >
    > > Paradosso di Fermi, dice niente ?
    >
    > Il Paradosso di Fermi sarà anche bello ed
    > accattivante, ma sfortunatamente ricade nel
    > classico errore dell'ad
    > ignorantiam.
    >
    > Absence of proof is not proof of absence .
    >
    Verissimo.
    Cio' non toglie che, finora, di visite o contatti non ce ne siano stati (e dubito seriamente che potranno mai esserci, senza che qualcuno non metta in campo qualche arca generazionale.....)
    Di quello si parlava con l'amico un po' troppo "fantasioso".

    > Non a caso esistono diverse possibili soluzioni
    > al paradosso di Fermi:
    > http://en.wikipedia.org/wiki/Fermi_paradox#They_do

    Cio' non toglie che, finora, il conto non sia cambiato: pianeti abitati 1, contatti con extraterrestri 0.

    Ogni altra situazione ipotizzabile e' possibile solo nel campo della fantascienza.
    non+autenticato
  • Hai perfettamente ragione, e quelli che fanno servizi televisivi e filmati vari sugli UFO ci marciano tranquillamente sui, purtroppo, tanti creduloni sparsi in giro per tutto il mondo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Silvan
    > Hai perfettamente ragione, e quelli che fanno
    > servizi televisivi e filmati vari sugli UFO ci
    > marciano tranquillamente sui, purtroppo, tanti
    > creduloni sparsi in giro per tutto il
    > mondo.

    Poi ci sono dei creduloni che credono che non ci siano semplicemente perchè così sono stati cresciuti..vero ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Trollollero
    > Cio' non toglie che, finora, di visite o contatti
    > non ce ne siano stati (e dubito seriamente che
    > potranno mai esserci, senza che qualcuno non
    > metta in campo qualche arca
    > generazionale.....)

    ufficiali no,ufficiosi si ....

    > Cio' non toglie che, finora, il conto non sia
    > cambiato: pianeti abitati 1, contatti con
    > extraterrestri
    > 0.

    E questo lo dici in base a ?

    > Ogni altra situazione ipotizzabile e' possibile
    > solo nel campo della
    > fantascienza.


    certo come noA bocca aperta

    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > - Scritto da: Trollollero
    > > Cio' non toglie che, finora, di visite o
    > contatti
    > > non ce ne siano stati (e dubito seriamente che
    > > potranno mai esserci, senza che qualcuno non
    > > metta in campo qualche arca
    > > generazionale.....)
    >
    > ufficiali no,ufficiosi si ....
    >

    Affermazioni straordinarie richiedono prove straordinarie.
    In questo caso assenti.

    > > Cio' non toglie che, finora, il conto non sia
    > > cambiato: pianeti abitati 1, contatti con
    > > extraterrestri
    > > 0.
    >
    > E questo lo dici in base a ?
    >

    Ai dati in nostro possesso.

    > > Ogni altra situazione ipotizzabile e' possibile
    > > solo nel campo della
    > > fantascienza.
    >
    >
    > certo come noA bocca aperta
    >
    >
    non+autenticato
  • - Scritto da: Trollollero
    > Affermazioni straordinarie richiedono prove
    > straordinarie.
    > In questo caso assenti.

    si potrebbe dire anche il contrario...

    > > E questo lo dici in base a ?
    > >
    >
    > Ai dati in nostro possesso.

    Il genere umano non conosce l'intero universo,solo una piccola parte

    non+autenticato
  • se consideriamo che con il cursore del mouse possiamo raggiungere la partenza e la fine di un obbiettivo in frazioni di secondi be lo possiamo fare anche nello spazio libero come fosse un monitor basta creare una navicella in grado di connettersi con il mouse da terra, una volta individuato il pianeta da esplorare basta puntarlo e si ci arriva in frazioni di secondi anziche' di anni luce . Il punto e questo il calcolo deve essere come il pensiero e non il km. ci vuole un unita' di comando spaziale da terra che segue il pensiero puntando la direzione per raggiungere un obiettivo e farlo scorrere come il cursore del mouse e si raggiunge la distanza in frazioni di secondi, cosi' possiamo sapere se in altri mondi ci sia vita e possiamo raggiungerli quando vogliamo, senza aspettare altri 50 anni.
    non+autenticato
  • Saro' breve.
    Eh ?
    non+autenticato
  • se si individua un pianeta abitabile mi offro come volontario, tanto questo nn lo è.. mandatemi sul pianeta senza tempo che rigenera le cellule cosi nn invecchio , e dopo 100 anni tornerò come gli dei citati nelle scritture ,ma sicuramente riandrò via senza senza neanke farmi vedere xche voi sarete ancora a lavorare con la moneta a comprar farmaci e a cercar casa
    non+autenticato
  • Che mi frega se potrebbero vagamente esistere pianeti forse abitabili a 12 o più anni luce quando abbiamo notevoli difficoltà ad arrivare su Marte che in confronto è a "solo" qualche nanometro (un miliardesimo di metro)o forse meno dalla Terra. Si gioca solo sul sensazionalismo senza alcun valore reale, ma daltronde devono pur vivere anche questi ricercatori. Attendo con "ansia" le prevedibilissime critiche di oscurantista e di "staremmo ancora all'età delle caverne". Cerchiamo invece di usare i finanziamenti per ricerche più serie ed utili, che sono tantissime e le risorse non bastano mai.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Silvan
    > Che mi frega se potrebbero vagamente esistere
    > pianeti forse abitabili a 12 o più anni luce
    > quando abbiamo notevoli difficoltà ad arrivare su
    > Marte che in confronto è a "solo" qualche
    > nanometro (un miliardesimo di metro)o forse meno
    > dalla Terra. Si gioca solo sul sensazionalismo
    > senza alcun valore reale, ma daltronde devono pur
    > vivere anche questi ricercatori. Attendo con
    > "ansia" le prevedibilissime critiche di
    > oscurantista e di "staremmo ancora all'età delle
    > caverne". Cerchiamo invece di usare i
    > finanziamenti per ricerche più serie ed utili,
    > che sono tantissime e le risorse non bastano
    > mai.

    Ecco, compriamo altri F35 !!!!
    krane
    22544
  • Forse è meglio che ti chiarisci le idee : comperare non significa fare ricerca. Ma quanti anni hai, vai già a scuola? I campi della ricerca sono vastissimi, e vanno dalla genetica alla produzione di nuove tecnologie per produrre energia, passando per medicina curativa, alimentazione, riciclo dei rifiuti, e potrei continuare a lungo, ma fortunatamente penso che molti altri sappiano già di cosa sto parlando.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Silvan

    Ci fai una magia ?

    Daiii prendo una carta.
    non+autenticato
  • Tanto per fare un esempio, scoprire l'esitenza di forme di vita intelligente su altri pianeti potrebbe dare una mazzata tremenda ai vari estremisti religiosi che ritengono la loro religione l'unica vera e santa e predicano l'eliminazione degli infedeli.
    Se ci sono tanti mondi abitati, quante religioni ci saranno? Quale sara' l'unica vera? ecc...
    Potrebbe anche essere che la scoperta di altri mondi abitati renda piu' evidente la nostra piccolezza e l'assurdita' dell'egoismo che spinge alcuni ad accaparrare ricchezze a danno degli altri.

    Almeno spero!
    non+autenticato
  • - Scritto da: EnricoR
    > Potrebbe anche essere che la scoperta di altri
    > mondi abitati renda piu' evidente la nostra
    > piccolezza e l'assurdita' dell'egoismo che spinge
    > alcuni ad accaparrare ricchezze a danno degli
    > altri.
    >
    > Almeno spero!

    Speranza malriposta. Quelli stessi penseranno a come accaparrare ulteriori ricchezze a danno degli abitanti di altri mondi.
    E poiché direttamente o indirettamente governano la terra, qualora trovassero delle civiltà tecnologicamente superiori (e quindi non dominabili), venderebbero il loro pianeta e tradirebbero i propri simili pur di accucciarsi al tavolo imbandito dei nuovi padroni.
    Ubunto
    1350
  • - Scritto da: Silvan
    > Che mi frega se potrebbero vagamente esistere
    > pianeti forse abitabili a 12 o più anni luce
    > quando abbiamo notevoli difficoltà ad arrivare su
    > Marte che in confronto è a "solo" qualche
    > nanometro (un miliardesimo di metro)o forse meno
    > dalla Terra. Si gioca solo sul sensazionalismo
    > senza alcun valore reale, ma daltronde devono pur
    > vivere anche questi ricercatori. Attendo con
    > "ansia" le prevedibilissime critiche di
    > oscurantista e di "staremmo ancora all'età delle
    > caverne". Cerchiamo invece di usare i
    > finanziamenti per ricerche più serie ed utili,
    > che sono tantissime e le risorse non bastano
    > mai.

    Quando sulla terra le acque si prosciugarono, la gente disse: "la fine dell'umanità è prossima". Ciascuno allora si preoccupò della propria sorte trascurando ogni pensiero sull'immensità dell'universo, deridendo anzi quei pochi che, fidando in un futuro migliore, salparono verso gli spazi immensi del cosmo alla ricerca di altri mondi.
    Li chiamarono "avventurieri a caccia di illusioni, fuorilegge senza scrupoli, pazzi".
    La nostra storia risale a tanti anni fa. Al lontano 2977...
    Ubunto
    1350
  • - Scritto da: Ubunto
    > - Scritto da: Silvan
    > > Che mi frega se potrebbero vagamente
    > esistere
    >
    > > pianeti forse abitabili a 12 o più anni luce
    > > quando abbiamo notevoli difficoltà ad
    > arrivare
    > su
    > > Marte che in confronto è a "solo" qualche
    > > nanometro (un miliardesimo di metro)o forse
    > meno
    > > dalla Terra. Si gioca solo sul
    > sensazionalismo
    > > senza alcun valore reale, ma daltronde
    > devono
    > pur
    > > vivere anche questi ricercatori. Attendo con
    > > "ansia" le prevedibilissime critiche di
    > > oscurantista e di "staremmo ancora all'età
    > delle
    > > caverne". Cerchiamo invece di usare i
    > > finanziamenti per ricerche più serie ed
    > utili,
    > > che sono tantissime e le risorse non bastano
    > > mai.
    >
    > Quando sulla terra le acque si prosciugarono, la
    > gente disse: "la fine dell'umanità è prossima".
    > Ciascuno allora si preoccupò della propria sorte
    > trascurando ogni pensiero sull'immensità
    > dell'universo, deridendo anzi quei pochi che,
    > fidando in un futuro migliore, salparono verso
    > gli spazi immensi del cosmo alla ricerca di altri
    > mondi.
    >
    > Li chiamarono "avventurieri a caccia di
    > illusioni, fuorilegge senza scrupoli, pazzi".
    >
    > La nostra storia risale a tanti anni fa. Al
    > lontano
    > 2977...

    "Vaga verso stelle lontane. Il suo vessillo è un teschio bianco in campo nero. Vive la sua vita in uno Spazio senza confini e senza domani, in armonia con le leggi dell'Universo. Libero."

    :p
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)