Alfonso Maruccia

Monaco è open source

La municipalità tedesca conferma di aver concluso con successo la migrazione da una piattaforma proprietaria a una FOSS per i suoi PC. Ci si guadagnerà in standardizzazione, oltre che in termini di risparmi economici

Roma - Ci ha messo circa 10 anni, ma alla fine la città di Monaco è riuscita a convertire le decine di migliaia di PC dei suoi dipendenti a Linux e al mondo del software open source. Una migrazione avvenuta tra le polemiche, e che comunque non è sufficiente a soddisfare la Free Software Foundation.

Monaco ha annunciato che lo storico passaggio a Linux è avvenuto con successo, e che ora decine di migliaia di sistemi informatici (per la precisione 15mila) usano il sistema operativo client LiMux - distro Linux personalizzata sulle esigenze specifiche delle autorità tedesche - software open source come Thunderbird e Firefox e suite di produttività come LibreOffice.

La città teutonica è passata al mondo FOSS partendo da una realtà proprietaria e decisamente preistorica: l'inizio del passaggio da Windows NT a Linux si colloca in un periodo storico in cui NT era già fuori dal tempo. Assieme a Linux, Monaco ha inoltre scelto di adottare il formato ODF (Open Document Format) per i propri documenti al posto di soluzioni proprietarie quali DOC e DOCX.
Tutto bene quel che finisce bene? Quasi, perché dalla divisione europea della Free Software Foundation arriva un'esortazione alla politica tedesca - attualmente impegnata a costruire una coalizione di governo con a capo la Cancelliera Merkel - affinché si faccia di più, molto di più per promuovere l'adozione del free software.

<€em>Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • BusinessLiMux, Monaco smentisce MicrosoftLa migrazione di 13mila computer dal software Windows alla distro Linux sarebbe costata solo 23 milioni di euro, una cifra molto lontana da quella stimata da BigM insieme a HP
283 Commenti alla Notizia Monaco è open source
Ordina
  • http://arstechnica.com/security/2013/12/perv-utopi.../

    ma la roba applez non era perfetta? adesso scopriamo che si può spiare i macachi senza che si accenda la spia della webcam Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > http://arstechnica.com/security/2013/12/perv-utopi

    > ma la roba applez non era perfetta? adesso
    > scopriamo che si può spiare i macachi senza che
    > si accenda la spia della webcam
    > Rotola dal ridere

    Se cosi' fosse sarebbe una feature, se fosse il contrario sarebbe una feature, insomma doppio vantaggio per il macaco.
    krane
    22544
  • - Scritto da: collione
    > http://arstechnica.com/security/2013/12/perv-utopi
    >
    > ma la roba applez non era perfetta? adesso
    > scopriamo che si può spiare i macachi senza che
    > si accenda la spia della webcam
    > Rotola dal ridere

    Ho letto questa notizia su un'altro sito,questa è una feature pechè al macaco dava fastidio il LED acceso allora Apple ha dato la possibilità di spegnerloA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > http://arstechnica.com/security/2013/12/perv-utopi
    >
    > ma la roba applez non era perfetta? adesso
    > scopriamo che si può spiare i macachi senza che
    > si accenda la spia della webcam
    > Rotola dal ridere

    Pensa che dal 2011 si poteva fare anche su Linux con un semplice browser e flash.
    Pensa.

    http://feross.org/webcam-spy/

    Pensa quanto l'unimente cantinara è fallace.
    maxsix
    9374
  • - Scritto da: maxsix
    > - Scritto da: collione
    > >
    > http://arstechnica.com/security/2013/12/perv-utopi
    > >
    > > ma la roba applez non era perfetta? adesso
    > > scopriamo che si può spiare i macachi senza
    > che
    > > si accenda la spia della webcam
    > > Rotola dal ridere
    >
    > Pensa che dal 2011 si poteva fare anche su Linux
    > con un semplice browser e
    > flash.
    > Pensa.

    > http://feross.org/webcam-spy/
    > Pensa quanto l'unimente cantinara è fallace.

    E' una feature... Solo che linux l'aveva prima.
    Rotola dal ridere
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: maxsix
    > > - Scritto da: collione
    > > >
    > >
    > http://arstechnica.com/security/2013/12/perv-utopi
    > > >
    > > > ma la roba applez non era perfetta?
    > adesso
    > > > scopriamo che si può spiare i macachi
    > senza
    > > che
    > > > si accenda la spia della webcam
    > > > Rotola dal ridere
    > >
    > > Pensa che dal 2011 si poteva fare anche su
    > Linux
    > > con un semplice browser e
    > > flash.
    > > Pensa.
    >
    > > http://feross.org/webcam-spy/
    > > Pensa quanto l'unimente cantinara è fallace.
    >
    > E' una feature... Solo che linux l'aveva prima.
    > Rotola dal ridere

    'zzo, c'hai ragione.
    Collione tocca buttare un giro sta volta.
    maxsix
    9374
  • "I discovered a vulnerability in Adobe Flash",piccolo particolare eh ...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > "I discovered a vulnerability in Adobe
    > Flash",piccolo particolare eh
    > ...

    è quello che succede quando, essendo ignoranti, si prova a controbattere googlandoA bocca aperta

    massimino lo fa di continuo e i risultati SI VEDONO!!!! Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > "I discovered a vulnerability in Adobe
    > Flash",piccolo particolare eh
    > ...

    "I tried with vintage Macs"
    Piccolo particolare eh
    maxsix
    9374
  • - Scritto da: maxsix
    > "I tried with vintage Macs"
    > Piccolo particolare eh

    oltre a iMac G5,MacBook Pro,Intel iMacs

    confronto tra la vulnerabilità di un software di terze parti che neanche è installato di default contro un sistema proprietario, regge moltissimoA bocca aperta

    Non fai prima a dire "si c'è una vulnerabilità anche sui sistemi apple,capita..." ....eh sarebbe troppo da onesti ...
    non+autenticato
  • - Scritto da: maxsix
    > - Scritto da: Etype
    > > "I discovered a vulnerability in Adobe
    > > Flash",piccolo particolare eh
    > > ...
    >
    > "I tried with vintage Macs"
    > Piccolo particolare eh

    vedo che continui a non capirci niente ed estrapoli frasi dai testi che, secondo te, dovrebbero dimostrare che il problema non sussiste

    leggiti il pdf e scaricati il PoC e vedrai che pure il tuo mac attivare la webcam SENZA accendere la lucina

    è il caso di dire....GET THE FACTS!!!
    non+autenticato
  • Salve.
    Ho letto un po di commenti e si ricade sempre nella lotta ms.office vs libre.office.

    Il punto della questione non dovrebbe essere la scelta tra quale suite da ufficio è migliore ma l'utilizzo di formati aperti per la PA.

    Poichè spero si arriverà un giorno anche in italia ad affrontare seriamente il problema vorrei ricordare che il punto è il formato.

    Onestamente, tranne alcune parti della PA, non capisco neanche l'esigenza di una suite da ufficio.

    Si parla di interfacce ribbon vs standard ma io credo che un impiegato dovrebbe compilare/scrivere/confrontare/aggiornare dati senza neanche preoccuparsi e toccare gli stili del documento che dovrebbero essere standard.

    Ergo, imho, nessun word processor è realmente adeguato alle PA, quindi scannarsi per capire se è migliore msoffice (monopolio coatto) o open/libre office (alternativa simile e open) è miope
    non+autenticato
  • - Scritto da: Phronesis
    > Il punto della questione non dovrebbe essere la
    > scelta tra quale suite da ufficio è migliore ma
    > l'utilizzo di formati aperti per la
    > PA.
    Concordo, ma ormai non sono diventati aperti pure i formati MS?
    non+autenticato
  • sull carta si, peccato che la documentazione sia volutamente ( molto probabile che sia voluto ) incompleta ed erronea ( in alcuni punti )
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > sull carta si, peccato che la documentazione sia
    > volutamente ( molto probabile che sia voluto )
    > incompleta ed erronea ( in alcuni punti
    > )
    Non ho mai avuto necessità di documentarmi sul formato, quali sono questi punti errati ed incompleti?
    non+autenticato
  • - Scritto da: nicola robino
    > - Scritto da: collione
    > > sull carta si, peccato che la documentazione
    > sia
    > > volutamente ( molto probabile che sia voluto
    > )
    > > incompleta ed erronea ( in alcuni punti
    > > )
    > Non ho mai avuto necessità di documentarmi sul
    > formato, quali sono questi punti errati ed
    > incompleti?

    le definizioni del formato ooxml, ad esempio
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > le definizioni del formato ooxml, ad esempio
    Era chiaro che ci riferissimo a quello, volevo sapere quali di queste definizioni fossero errate ed incomplete
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > sull carta si, peccato che la documentazione sia
    > volutamente ( molto probabile che sia voluto )
    > incompleta ed erronea ( in alcuni punti
    > )

    Si poi ci sono le scie chimiche che influenzano l'apertura dei documenti. Te le sei lette tutte? Com'è che google con specifiche incomplete riesce a leggere perfettamente i documenti OOXML mentre quella schifezza di libre office no?
    non+autenticato
  • google non riesce a leggere PERFETTAMENTE!!!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > google non riesce a leggere PERFETTAMENTE!!!!

    Gurgle non supporta alcune funzionalità e te lo dice. Quello che invece supporta funziona benissimo, quella schifezza di libreoffice invece non riapre correttamente nemmeno i formati che salva.
    non+autenticato
  • Ciao.

    - Scritto da: nicola robino
    > Concordo, ma ormai non sono diventati aperti pure
    > i formati
    > MS?

    Lasciando stare le ombre sul formato MS, che l'utente collione ha iniziato ad accennarle ma probabilmente abbiamo due concetti differenti per "formato aperto" nelle PA.

    Un formato aperto da scegliere per le PA dovrebbe seguire anche alcune regole, come per esempio quelle citate per l'openstandard del minesota (l'ho cercato su wiki poichè e l'unico che ricordavo che aggiungeva clausole chiare non solo sulla "licenza" del formato)

    - The format is interoperable among diverse internal and external platforms and applications
    - The format is fully published and available royalty-free
    - The format is implemented by multiple vendors
    - The format is controlled by an open industry organization with a well-defined inclusive process for evolution of the standard

    Alla fine sono i "nostri dati".
    Poi onestamente evitare che la suite o l'editor lo produce un sw commerciale, dovrebbe imho essere un passaggio ulteriore e successivo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Phronesis
    > Un formato aperto da scegliere per le PA dovrebbe
    > seguire anche alcune regole, come per esempio
    > quelle citate per l'openstandard del minesota
    > (l'ho cercato su wiki poichè e l'unico che
    > ricordavo che aggiungeva clausole chiare non solo
    > sulla "licenza" del
    > formato)
    >
    > - The format is interoperable among diverse
    > internal and external platforms and
    > applications
    > - The format is fully published and available
    > royalty-free
    > - The format is implemented by multiple vendors
    > - The format is controlled by an open industry
    > organization with a well-defined inclusive
    > process for evolution of the
    > standard
    A mio avviso gli ultimi 2 punti sono più che altro filosofici, credo che l'unica cosa importante sia che tutti sappiano come vengono "immagazzinati" i dati e che per fare un applicazione che sfrutta tali formati non sia obbligatorio pagare nulla all'ideatore del formato. Il resto mi pare più la solita guerra open vs closed.

    PS: non mi è proprio chiaro il significato di "open industry", se qualcuno potesse chiarirmelo gliene sarei grato
    non+autenticato
  • Sta bene l'uso di prodotti Open, ma mi piacerebbe vedere le facce degli altri "comunardi" ancora Windows-dotati quando riceveranno un file ODT invece di un DOC. LibreOffice ok, ma potevano almeno impostarlo per salvare nei formati di Microsoft (o si devono pagare i diritti? Deluso ).
  • - Scritto da: Skywalkersenior
    > Sta bene l'uso di prodotti Open, ma mi piacerebbe
    > vedere le facce degli altri "comunardi" ancora
    > Windows-dotati quando riceveranno un file ODT
    > invece di un DOC. LibreOffice ok, ma potevano
    > almeno impostarlo per salvare nei formati di
    > Microsoft (o si devono pagare i diritti? Deluso
    > ).
    Ca$$acci di chi usa Microsoft.
    Tra un formato open e un proprietario, va sempre preferito l'open.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Skywalkersenior
    > Sta bene l'uso di prodotti Open, ma mi piacerebbe
    > vedere le facce degli altri "comunardi" ancora
    > Windows-dotati quando riceveranno un file ODT
    > invece di un DOC. LibreOffice ok, ma potevano
    > almeno impostarlo per salvare nei formati di
    > Microsoft (o si devono pagare i diritti? Deluso
    > ).

    Ma office legge gli odf no ?
    krane
    22544
  • > Ma office legge gli odf no ?

    Il problema è che il formato odf fa cagare e non è ancora standard.
    non+autenticato
  • - Scritto da: nome e cognome
    > > Ma office legge gli odf no ?

    > Il problema è che il formato odf fa cagare
    > e non è ancora standard.

    Evidentemente a monaco e' sufficiente.
    krane
    22544
  • - Scritto da: nome e cognome
    > > Ma office legge gli odf no ?
    >
    > Il problema è che il formato odf fa cagare e non
    > è ancora
    > standard.
    ISO 26300 ?
    non+autenticato
  • > > è ancora
    > > standard.
    > ISO 26300 ?

    Se non sbaglio libreoffice utilizza la versione di file nuova e non ancora standardizzata.

    Per cui niente ISO.
  • LibreOffice si può impostare per salvare in ODF stardard ISO.
  • - Scritto da: r1348
    > LibreOffice si può impostare per salvare in ODF
    > stardard
    > ISO.

    Però che informazioni perdo?
  • - Scritto da: pippo75
    > > > è ancora
    > > > standard.
    > > ISO 26300 ?
    >
    > Se non sbaglio libreoffice utilizza la versione
    > di file nuova e non ancora
    > standardizzata.
    >
    > Per cui niente ISO.
    mah... libre e open possono usare la odf 1.0/1.1 , come la 1.2 (ancora draft me pare)
    La 1.1 e' ISO/IEC 26300:2006/Amd 1:2012

    Certo sempre meglio delle 22 versioni di doc/docx/wri/rtf (per restare a word)Sorride
    non+autenticato
  • > Certo sempre meglio delle 22 versioni di
    > doc/docx/wri/rtf (per restare a word)
    >Sorride

    Perché libreshit non supporta RTF?
    non+autenticato
  • 10 anniiiiiiiii?????

    AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH

    Vorrei sapere quanto è costato, per curiosità.
    E farmi altre 4 sonore risate.

    Ah si, qualcuno gli ha detto che thunderbird è morto?
    maxsix
    9374
  • che t'e ridi? tanto i mac non li usavano e non li useranno lo stesso Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: maxsix
    > 10 anniiiiiiiii?????
    >
    > AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
    >
    > Vorrei sapere quanto è costato, per curiosità.
    > E farmi altre 4 sonore risate.
    se tu fossi dotato di pollice opponibile, capiresti da te che quello NON e' il tempo per infilare ubuntu nel lettore CD... che un organizzazione pubblica con burocrati e politici non e' la tua srl... e che il lavoro non e' stato fatto alla napoletana... e non e' (solo) questione di $$ ma di vision...
    Un paio di links http://en.wikipedia.org/wiki/LiMux , https://joinup.ec.europa.eu/software/wollmux/home , http://code.google.com/p/wollmux/

    > Ah si, qualcuno gli ha detto che thunderbird è
    > morto?
    come l'msdos, xp e l'iphone 2g-3g dici?
    non+autenticato
  • > se tu fossi dotato di pollice opponibile,
    > capiresti da te che quello NON e' il tempo per
    > infilare ubuntu nel lettore CD... che un
    > organizzazione pubblica con burocrati e politici
    > non e' la tua srl... e che il lavoro non e' stato
    > fatto alla napoletana... e non e' (solo)
    > questione di $$ ma di
    > vision...
    > Un paio di links
    > http://en.wikipedia.org/wiki/LiMux ,
    > https://joinup.ec.europa.eu/software/wollmux/home
    > ,
    > http://code.google.com/p/wollmux/



    Grazie dei link, a beneficio di chi non li conoscesse.

    Ti ringrazio io, dal momento che dubito che il destinatario della tua risposta abbia anche solo accennato a cliccare il link...
    non+autenticato
  • - Scritto da: t a n y s t r o p h e u s
    > > se tu fossi dotato di pollice opponibile,
    > > capiresti da te che quello NON e' il tempo per
    > > infilare ubuntu nel lettore CD... che un
    > > organizzazione pubblica con burocrati e politici
    > > non e' la tua srl... e che il lavoro non e'
    > stato
    > > fatto alla napoletana... e non e' (solo)
    > > questione di $$ ma di
    > > vision...
    > > Un paio di links
    > > http://en.wikipedia.org/wiki/LiMux ,
    > >
    > https://joinup.ec.europa.eu/software/wollmux/home
    > > ,
    > > http://code.google.com/p/wollmux/
    >
    >
    >
    > Grazie dei link, a beneficio di chi non li
    > conoscesse.
    >
    > Ti ringrazio io, dal momento che dubito che il
    > destinatario della tua risposta abbia anche solo
    > accennato a cliccare il
    > link...
    Arf.... controringrazio aggiungendo
    http://penta.debconf.org/dc9_schedule/events/460.e... (talk al Debconf 2009)
    http://www.h-online.com/open/news/item/LiMux-proje... (intervista a Florian Schießl, 2010 [*] )
    http://www.linuxjournal.com/content/limux-munich-l... (2012)

    [*] penso ripresa dal suo ex-blog http://web.archive.org/web/20100317164525/http://w.../
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    > - Scritto da: maxsix
    > > 10 anniiiiiiiii?????
    > >
    > > AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
    > >
    > > Vorrei sapere quanto è costato, per curiosità.
    > > E farmi altre 4 sonore risate.
    > se tu fossi dotato di pollice opponibile,
    > capiresti da te che quello NON e' il tempo per
    > infilare ubuntu nel lettore CD... che un
    > organizzazione pubblica con burocrati e politici
    > non e' la tua srl... e che il lavoro non e' stato
    > fatto alla napoletana... e non e' (solo)
    > questione di $$ ma di
    > vision...
    > Un paio di links
    > http://en.wikipedia.org/wiki/LiMux ,
    > https://joinup.ec.europa.eu/software/wollmux/home
    > ,
    > http://code.google.com/p/wollmux/
    >

    10 anni...
    Ma non eravate voi linari quello del tutto e subito e possibilmente gratis?

    > > Ah si, qualcuno gli ha detto che thunderbird è
    > > morto?
    > come l'msdos, xp e l'iphone 2g-3g dici?

    Boh, io da quando mozilla ha annunciato che non lo avrebbe più sviluppato sono passato ad altro.
    maxsix
    9374
  • Come al solito eviti gli argomenti.
  • - Scritto da: Sg@bbio
    > Come al solito eviti gli argomenti.

    Ovvero?

    Vuoi che ci mettiamo a discutere su LiMux, LiMinch e frazzi e mazzi vari?

    No grazie.

    C'è già abbastanza confusione con le distribuzioni attuali, di quelle customizzate per le PA, dalle PA, in 10 anni e a +/- 2,3 milioni all'anno, no.

    Non ne ho voglia.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 19 dicembre 2013 15.03
    -----------------------------------------------------------
    maxsix
    9374
  • Eviti l'argomento e certi di deviare il tutto, complimentiA bocca aperta
  • - Scritto da: maxsix
    > 10 anniiiiiiiii?????
    >
    > AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
    >
    > Vorrei sapere quanto è costato, per curiosità.
    > E farmi altre 4 sonore risate.

    Perchè non hanno scelto il glorioso Mac,perchè !!!!A bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta

    > Ah si, qualcuno gli ha detto che thunderbird è
    > morto?

    v.24.2.0, released: December 10, 2013 ...dicevi ?A bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > - Scritto da: maxsix
    > > 10 anniiiiiiiii?????
    > >
    > > AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
    > >
    > > Vorrei sapere quanto è costato, per curiosità.
    > > E farmi altre 4 sonore risate.
    >
    > Perchè non hanno scelto il glorioso Mac,perchè
    > !!!!A bocca apertaA bocca aperta
    >A bocca aperta

    Forse perche' lavorano e non hanno bisogno di un soprammobile in vetro sul tavolo della reception.
  • libre office negli uffici pubblici?
    auguri!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mimmo
    > libre office negli uffici pubblici?
    > auguri!

    Era meglio office '97 su Windows NT ?
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane

    > Era meglio office '97 su Windows NT ?

    Beh io ho visto anche office '97 su XP
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > - Scritto da: krane

    > > Era meglio office '97 su Windows NT ?

    > Beh io ho visto anche office '97 su XP

    Ma li' avevano Windows NT.
    krane
    22544
  • - Scritto da: Mimmo
    > libre office negli uffici pubblici?
    > auguri!

    Guarda che l'utente tipo dell'ufficio pubblico, abituato ai "vecchi" Office, si trova meglio con LibreOffice che con quell'oscenità dell'interfaccia ribbon (che consuma più spazio verticale, posiziona a casaccio le funzionalità e le rende più difficilmente individuabili).
  • - Scritto da: bradipao
    > - Scritto da: Mimmo
    > > libre office negli uffici pubblici?
    > > auguri!
    >
    > Guarda che l'utente tipo dell'ufficio pubblico,
    > abituato ai "vecchi" Office, si trova meglio con
    > LibreOffice che con quell'oscenità
    > dell'interfaccia ribbon (che consuma più spazio
    > verticale, posiziona a casaccio le funzionalità e
    > le rende più difficilmente
    > individuabili).

    Sei uno di quelli che office lo usa solo per scrivere le letterine a babbo natale, vero? In quel caso si, libre office può anche andar beneOcchiolino
    Per il resto, l'accessibilità dell'interfaccia ribbon è anche migliore di quella dei vecchi office, ma se ti limiti a scrivere letterine su word è ovvio che nemmeno te ne accorgi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: egixe
    > - Scritto da: bradipao
    > > - Scritto da: Mimmo
    > > > libre office negli uffici pubblici?
    > > > auguri!
    > >
    > > Guarda che l'utente tipo dell'ufficio pubblico,
    > > abituato ai "vecchi" Office, si trova meglio con
    > > LibreOffice che con quell'oscenità
    > > dell'interfaccia ribbon (che consuma più spazio
    > > verticale, posiziona a casaccio le funzionalità
    > e
    > > le rende più difficilmente
    > > individuabili).
    >
    > Sei uno di quelli che office lo usa solo per
    > scrivere le letterine a babbo natale, vero? In
    > quel caso si, libre office può anche andar bene
    >Occhiolino
    > Per il resto, l'accessibilità dell'interfaccia
    > ribbon è anche migliore di quella dei vecchi
    > office, ma se ti limiti a scrivere letterine su
    > word è ovvio che nemmeno te ne
    > accorgi.
    https://joinup.ec.europa.eu/software/wollmux/home
    non+autenticato
  • - Scritto da: egixe

    > Sei uno di quelli che office lo usa solo per
    > scrivere le letterine a babbo natale, vero? In
    > quel caso si, libre office può anche andar bene
    >Occhiolino

    E tu sei uno di quelli che si va a comprare il nuovo office pur facendo le stesse cose del precedente ?

    > Per il resto, l'accessibilità dell'interfaccia
    > ribbon è anche migliore di quella dei vecchi
    > office

    Beh certo bisogna rifarsi un pò il trucco ogni tanto,altrimenti come lo convinci l'utente a cambiare office ?A bocca aperta

    > ma se ti limiti a scrivere letterine su
    > word è ovvio che nemmeno te ne
    > accorgi.

    E' un programma di videoscrittura,cos'altro ci vuoi fare ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > > ma se ti limiti a scrivere letterine su
    > > word è ovvio che nemmeno te ne
    > > accorgi.
    >
    > E' un programma di videoscrittura,cos'altro ci
    > vuoi fare
    > ?

    Ecco, appunto. Se lo usi solo per questo, va benone open officeOcchiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: egixe
    > Ecco, appunto. Se lo usi solo per questo, va
    > benone open office
    >Occhiolino

    Perchè in un ufficio cosa ci dovrebbero fare con un Word ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > - Scritto da: egixe
    > > Ecco, appunto. Se lo usi solo per questo, va
    > > benone open office
    > >Occhiolino
    >
    > Perchè in un ufficio cosa ci dovrebbero fare con
    > un Word ?
    Mandare anche la letterina alla befana (par condicio)
    Ma soprattutto spendendo soldi pubblici mantenere attiva l'economia, tanto mica sono soldi loro
    :(
    non+autenticato