I PC master e slave offendono

La contea di Los Angeles chiede ai produttori e distributori di computer di valutare la possibilitÓ di cancellare i termini Master e Slave dall'hardware in vendita. Possono offendere certe sensibilitÓ

Los Angeles (USA) - "Master e Slave", "Padrone e Schiavo": da moltissimo tempo questi due termini sono usati nel mondo dell'informatica per identificare rapidamente la relazione gerarchica esistente tra due computer connessi in un qualsiasi genere di rete, nulla pi¨ di una identificazione che rende pi¨ semplici e comode operazioni e configurazioni. Ma i tempi cambiano e questi due termini offendono qualcuno.

Questo almeno Ŕ quanto si legge in una email ufficiale che i funzionari della contea di Los Angeles hanno inviato a produttori e distributori di computer nelle ultime ore. Chiedendo loro di rimuovere etichette e identificazioni Master e Slave dall'hardware distribuito nei negozi.

"Tenendo presenti le diverse sensibilitÓ culturali esistenti nella Contea di Los Angeles - recita l'email - queste non sono etichette di identificazione accettabili". Viene dunque chiesto che sia rimosso qualsiasi simbolo o segnale "che possa essere interpretato come discriminatorio o offensivo per la sua natura".
I termini Master e Slave, oltre che capisaldi del mondo informatico e dell'immaginario sadomaso, negli Stati Uniti sono naturalmente associabili anche alla memoria dei tempi che furono, quelli bui della schiavit¨, ed Ŕ da lý, come si vedrÓ, che proviene questo colpo di coda del political correct.

Schiavit¨, dipintoL'email Ŕ stata inviata anche ai dipartimenti locali della contea: gli uffici pubblici dovranno infatti "rinominare" i computer in rete in un modo che suoni meno antipatico. L'autore dell'email ha giÓ affermato che IBM ha risposto all'email "ringraziando" e assicurando che "valuterÓ la cosa". Ma l'autore Ŕ un dirigente del servizio acquisti della Contea, che decide cosa comprare e cosa no per la pubblica amministrazione locale, ed Ŕ quindi impensabile che un'azienda che produce computer non si adegui ad una disposizione di questo tipo viste le commesse che possono esserci in ballo. Nonostante questo, proprio l'autore dell'email sottolinea di non voler dettare le regole e che "essendo quello uno standard industriale" non potrÓ certo trattenersi per questo motivo dal comprare computer aggiornati.

Va detto che quella che potrebbe apparire come una insensata levata di scudi si deve al fatto che nei mesi scorsi un dipendente di colore di un'agenzia locale della pubblica amministrazione ha fatto ricorso all'Ufficio dei pari diritti della Contea dopo aver notato i termini Master e Slave su un videoregistratore. Nella sua denuncia l'uomo faceva esplicito riferimento alla schiavit¨ ritenendo per questo inappropriato e offensivo l'uso di quella terminologia.

Come risolvere? In Contea stanno provvedendo sostituendo Master e Slave con "Primario" e "Secondario". Troppo difficile?
TAG: hw
106 Commenti alla Notizia I PC master e slave offendono
Ordina
  • "Nonostante questo, proprio l'autore dell'email sottolinea di non voler dettare le regole e che "essendo quello uno standard industriale" non potrà certo trattenersi per questo motivo dal comprare computer aggiornati."

    questo è solo un modo di dire "se non hai capito cosa intendo: IO decido, e LO FARO'"

    ma per favore!!!!!!


    che grandissima cazzata.
    io sono certamente per la libertà e contro la schiavitù, ma quelli sono MACCHINARI!!!!

    finchè non saranno loro a marciare in sala macchine contro il server (pensa un po' ... il SERVER è MASTER ... ma guarda un po' ...) ... io non cambierò questi nomi.

    potrebbero cambiarli in latino (DOMINUS, LIBERTUS) , dato che a noi master e slave in inglese non daranno problemi


    che grancazzate
    non+autenticato
  • Sinceramente a me non e' mai venuto in mente che il mio disco master potremme mettersi a sodomiz... il disco slave.

    Ma veramente non ci sono cose piu' importanti di cui occuparsi?Deluso
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Sinceramente a me non e' mai venuto in mente
    > che il mio disco master potremme mettersi a
    > sodomiz... il disco slave.

    avrai notato il sapiente uso delle CONGIUNZIONI
    in questo articolo no?

    ha detto che sono teminologie fondamentali in questi due ambiti, non che hanno lo stesso significato in tutti e due.
    altrimenti diventi come le persone citate nell'articolo


    > Ma veramente non ci sono cose piu'
    > importanti di cui occuparsi?Deluso

    pare di no.


    oppure intendi ... più importanti del sesso?
    perchè in quel caso, credo proprio di no!Sorride
    non+autenticato
  • ...non curat praetor.

    Adesso gli isterici del "glass roof" vogliono mettere bocca anche nel gergo specialistico ?

    Aboliamo allora i connettori "maschio" e "femmina", perché chiaramente sessisti. Aboliamo le "periferiche", perché discriminanti rispetto alla centralità. Guai a chi parla di "primario" e "secondario" di un trasformatore: tutte le spire e gli avvolgimenti hanno pari dignità. Aboliamo il verso convenzionale della corrente perché è contrario all'autodeterminazione degli elettroni, chi l'ha detto che devono andare tutti dalla stessa parte e che chi non segue la "massa" va in verso "negativo" ?
    Soprattutto, per carità, eliminiamo subito questa iniqua dicitura dei potenziali "positivi" e "negativi", perché sottende una valutazione morale massificante e discriminatoria per quei poveri punti che si trovano a potenziale "negativo rispetto alla massa" a causa dell'atteggiamento predatorio e colonialista di altri componenti elettronici, che li privano delle necessarie risorse !

    La commissione ha inoltre deliberato che il campo elettromagnetico è fortemente discriminatorio e presto ne verrà chiesta l'abolizione e la sostituzione con leggi più democratiche anche per la distribuzione paritetica delle linee di forza. Maxwell era chiaramente un reazionario e codino.
    E' altresì antidemocratica in fisica la proporzionalità inversa al quadrato della distanza, e presto sarà proposta una nuova versione del sistema solare con pari opportunità per i corpi celesti discriminati da una eccessiva distanza dal sole...

    A certa gente manca, semplicemente, il senso del ridicolo.
    non+autenticato
  • AHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAH
    rotflollissimo!

  • - Scritto da: Anonimo
    > ...non curat praetor.
    >
    > Adesso gli isterici del "glass roof"
    > vogliono mettere bocca anche nel gergo
    > specialistico ?
    >
    > Aboliamo allora i connettori "maschio" e
    > "femmina", perché chiaramente sessisti.
    > Aboliamo le "periferiche", perché
    > discriminanti rispetto alla centralità. Guai
    > a chi parla di "primario" e "secondario" di
    > un trasformatore: tutte le spire e gli
    > avvolgimenti hanno pari dignità. Aboliamo il
    > verso convenzionale della corrente perché è
    > contrario all'autodeterminazione degli
    > elettroni, chi l'ha detto che devono andare
    > tutti dalla stessa parte e che chi non segue
    > la "massa" va in verso "negativo" ?
    ... ecc ecc


    ma soprattutto ogni volta che dovremo andare a destra o a sinistra oppure in gergo specialistico (ad esempio ascoltando musica hi fi , la cassa destra o la sinistra, il canale destro o sinistro)

    dovremmo dire "di qua e di la"
    oppure "la mano con cui la maggior parte delle persone mangia"

    ecc
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > dovremmo dire "di qua e di la"
    > oppure "la mano con cui la maggior parte
    > delle persone mangia"

    NOOOOOOOOOOO !!! ANATEMA !!!
    Così si offendono i poveri negretti del botswana e del burkina faso (ma davvero esiste un posto con questo cazzo di nome o se lo sono inventato i terzomondisti ?), non bisogna menzionare il mangiare perchè è discriminatorio, eppoi dove li mettiamo i mancini ? vorrai mica dire che sono una minoranza emarginata eh !
    non+autenticato
  • Il Burkina Faso esiste

    http://www.cia.gov/cia/publications/factbook/geos/...

    per il resto lollissimo, ci manca solo che tra un po' non potremmo fare distinzioni tra foto B/N e a colori perche' le prime indice di classismo razziale muahahahahahahhaahah
  • almeno le etichettine "M" e "S" rimanevano ugualiSorride
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | Successiva
(pagina 1/6 - 29 discussioni)