Alfonso Maruccia

AMD, Kaveri alla prova dei fatti

Sunnyvale avvia la commercializzazione delle sue nuove APU, soluzioni SoC per l'ecosistema x86 con importanti novità architetturali. Resta il divario, apparentemente incolmabile, con le prestazioni pure dei chip Intel

Roma - AMD annuncia ufficialmente la commercializzazione delle APU Kaveri, novità tecnologica attesa da tempo e mostrata dalla corporation in occasione del Consumer Electronics Show 2014. Sunnyvale parla di rivoluzione, ma i primi test sul campo evidenziano piuttosto un'evoluzione della tecnologia AMD ancora difficile da comparare - in quanto a potenza pura - con i chip di Intel.

I tre modelli di APU Kaveri (serie A) annunciati da AMD comprendono A10-7850K, A10-7700K e A8-7600 e sono indirizzati al segmento desktop del mercato PC: il prezzo varia dai 169,90 euro del modello di punta ai 119,89 di A8-7600, cosi come variano le frequenze della CPU (dai 3,7GHz base di A10-7850K ai 3,3GHz di A8-7600) e il numero di core GPU (da 8 a 6). I consumi energetici (TDP) vanno dai 95W ai 65W/45W, mentre la frequenza della GPU Radeon R7 è identica per tutti e tre i processori (720MHz).

Le due nuove APU A10 sono già disponibili per l'acquisto sul mercato retail e nei sistemi OEM assemblati nell'ultimo trimestre del 2013, mentre la APU A8 uscirà nel corso del primo trimestre del 2014. Kaveri segna il debutto dei core di CPU x86 "Steamroller", a sua volta terza iterazione della microarchitettura Bulldozer, e marca il passaggio al processo produttivo a 28 nanometri.
AMD ha in effetti tratto vantaggio dalla miniaturizzazione dei transistor sfornando processori molto più efficienti dal punto di vista energetico rispetto al recente passato, mentre a soffrire restano le performance della componente CPU che nei test prestazionali non intaccano minimamente lo strapotere di Intel, ponendosi piuttosto come alternativa a basso costo delle CPU Haswell Core i3.

Il lato GPU, per contro, è superiore alla controparte di Santa Clara e dà agli utenti economicamente meno forniti la possibilità di assemblare PC videoludici entry level adatti a far girare risoluzioni Full HD a 30 frame al secondo. Laddove Kaveri segna un punto importante ed esclusivo, invece, è nella realizzazione finalmente compiuta degli sforzi di integrazione tra CPU e GPU avviati da AMD sin dall'acquisizione di ATI.

Le nuove APU portano alla piena integrazione della tecnologia che AMD chiama Heterogeneous System Architecture (HSA), con CPU e GPU in grado di gestire autonomamente e paritariamente la memoria di sistema - non a caso la GPU dei chip Kaveri occupa il 47 per cento dello spazio fisico del die di processore.

AMD definisce HSA e le nuove tecnologie esclusive di Kaveri (API Mantle e TrueAudio in particolare) come l'inizio di "una nuova era" del computing, una soluzione "efficace ed efficiente" i cui effetti benefici per l'intera industria non potranno che essere palesi una volta che gli sviluppatori avranno trovato il modo di sfruttarle a dovere. E la supremazia nei benchmark delle CPU di Intel? Ci vorrà probabilmente ancora del tempo per colmare la distanza che divide i marchi, probabilmente occorrerà attendere il pensionamento definitivo di Bulldozer, ovvero ancora un paio d'anni.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaCES2014/ AMD non ha paura di IntelIl produttore statunitense presente a Las Vegas con nuove APU, nuove tecnologie e nuove promesse di miglioramenti prestazionali a prezzi accessibili. Il guanto di sfida lanciato a Santa Clara. E non solo
43 Commenti alla Notizia AMD, Kaveri alla prova dei fatti
Ordina
  • Salve.
    So che questa è potenzialmente una discussione senza (e fu cì che non ebbe neanche una rispostaSorride )

    Ma mai come in questo caso i benchmark sono errati.

    è sbagliato proprio l'approccio, sono inutili.

    Il punto di forza di queste nuove APU è il progetto HSA che si porta dietro hUMA (heterogeneous unifom memory access), Mantle, truAudio.

    I software che usano mantle per esempio Battlefield 4 mostrano un incremento di picco del 45% (diciamo una media di 15/20% a star stretti) che è molti di più di qualunque incremento tra due generazioni di processori. (intel o amd)

    Cosa voglio dire, l'utilizzo di software ottimizzati per sfruttare il potere computazionale di GPU e CPU come se fossero un unica unità computazionale (calcoli seriali e paralleli) è potenzialmente devastante.

    Gli stessi software per banch mostrano notevolissimi risultati se ottimizzati per le APU (ricordo il discorso di AIDA64).

    Sarei curioso di vedere i risultati un software per gestire gli archi compressi ottimizzato per sfruttare questo approccio.

    Teniamo presente le performance raggiunte quando la decodifica video 3d è stata "sgravata" dal processore.

    Cosa voglio dire.

    Si afferma sempre che in potenza bruta basta un pc di 4/6 anni fa, ci si lamenta sempre che l'unico miglioramento per anni è stato "aumento clock" e poca ottimizzazione software.

    Adesso oggettivamente a leggere in giro, queste APU con sil software adeguato sono una svolta evolutiva e non un upgrade.

    Alla fine sono le apu della PS4 e della Xbox1.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Phronesis

    > è sbagliato proprio l'approccio, sono inutili.
    >
    > Il punto di forza di queste nuove APU è il
    > progetto HSA che si porta dietro hUMA
    > (heterogeneous unifom memory access), Mantle,
    > truAudio.

    hai centrato il problema e infatti http://iloveubuntu.net/libreoffice-developer-prese...

    l'idea di amd è buona, adesso dovranno lavorare sul supporto software ( specialmente sui compilatori c/c++ ) e hsail
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > hai centrato il problema e infatti
    > http://iloveubuntu.net/libreoffice-developer-prese

    Molto interessante.
    una velocità di 7x è tanto.

    Per AMD secondo me è il momento di aprirsi proprio all'open collaborare fortemente con questo mondo.
    Non lo dico per fare il solito discorso "MS cacca" ma per un discorso commerciale.
    Le sue API sono in cncorrenza con le directx quindi windows, il mondo open è più rapido nei cambiamenti poichè slegato da politice commerciali, e poi coi sono gli accordi più o meno leciti tra win e intel.

    Si accordasse con Valve e si aprisse all'open imho è una buona strategia.

    discutendo ... discutendo
    http://tinyurl.com/qxtxaay

    paradossalmente sembra ancora "castrata" di fabbrica.
    http://tinyurl.com/ozmqc5y

    non voglio fare publicità a quel sito, anche perchè ne sono solo un lettore non iscritto, ma stanno sempre sul pezzo (ex donoxpc mi pare)

    ps
    ho dovuto scorciare gli url con tiny poichè il forum non li accetta
    non+autenticato
  • p.s. l'ultima frase è molto indicativa, perché sappiamo benissimo che le console sono ( almeno all'uscita ) mostri di potenza, soprattutto nei calcoli numerici
    non+autenticato
  • Dai ammettetela AMD potrebbe fare passi avanti tra una apu a l'altra con un incremento di prestazioni alti.
    Ma comunque sia, per molte persone, qualsiasi cosa che sforna AMD sia sul lato CPU o APU anche se ti permetterà di fare tutto... non andrà mai bene solo perchè non si chiama INTEL.
    non+autenticato
  • se fossi al posto di queste persone, mi preoccuperei del fatto che, tra una generazione e l'altra, intel riesce ormai ad incrementare le prestazioni solo in misura risibile

    ormai il tetto è stato raggiunto, vanno cambiate le tecnologie e/o le architetture

    amd opta per le seconde, visto che sulle prime la faccenda è un tantino difficile ( vedi il famoso quanto sfuggente grafene )
    non+autenticato
  • - Scritto da: matrix
    > Dai ammettetela AMD potrebbe fare passi avanti
    > tra una apu a l'altra con un incremento di
    > prestazioni
    > alti.
    > Ma comunque sia, per molte persone, qualsiasi
    > cosa che sforna AMD sia sul lato CPU o APU anche
    > se ti permetterà di fare tutto... non andrà mai
    > bene solo perchè non si chiama
    > INTEL.

    Sciocchezze, al mercato frega niente ... se il prodotto è buono e conveniente, visto che oltretutto è perfettamente compatibile, si vende. AMD ha sfornato ottimi prodotti nei primi anni 2000 ed era arrivata ad impensierire seriamente intel; Intel ha reagito con forza e AMD non ha più recuperato. Succede... potrebbe succedere di nuovo.
    non+autenticato
  • i processori amd che scaldavano e fondevano sono stati un errore, non meno sbagliato dei forni chiamati intel prescott, northwood e willamette

    rimane il fatto che amd sta creando processori interessanti sotto l'aspetto architetturale, il resto sono solo bieche questioni di mercato
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > i processori amd che scaldavano e fondevano sono
    > stati un errore, non meno sbagliato dei forni
    > chiamati intel prescott, northwood e
    > willamette
    >
    > rimane il fatto che amd sta creando processori
    > interessanti sotto l'aspetto architetturale, il
    > resto sono solo bieche questioni di
    > mercato

    sarà anche come dici, ma non si campa solo di promesse.
    Ci sono novità architetturali? Ce le facciano vedere nei fatti.

    Di parole se ne sono dette anche troppe
    non+autenticato
  • per attivita' "office" qualunque cpu "moderna" (dal 2010 in poi se vogliuoamo fissare uno spartiacque) va piu' che bene, per cui in tali ambiti l'accento va posto su costi di acquisto e costi d'uso (consumi energetici). Di un exa-core a 8Ghz con 32Gram non so che farmene, quindi intel coi suoi prezzi elevati se ne puo' andare a quel paese. viva AMD che mi da cpu piu' che dignitose a prezzi competitivi, se non esistesse AMD, saremmo nelle mani di quei "taglia gole/portafogli" di intel.
    Se voglio giocare, un Phenom2 e una buona scheda grafica discreta bastano e avanzano, i giochi che ho vanno tutti a "ultra" come grafica e se i prossimi dovro' impostarti a "ultra -1" non sara' un dramma, non sto certo a cambiare PC per una cacatina estetica in un gioco.
    non+autenticato
  • il discorso quadra, ma intel è leader del mercato in ogni caso

    non voglio analizzare le motivazioni, perchè se ne sono dette di tutti i colori ( mazzette, siti di news IT a libro paga, ecc... )

    spero che amd riesca a conquistare sempre più utenti, i quali dovrebbero riflettere un pochino, alla luce delle recenti scelte di ms e sony
    non+autenticato
  • Beh per analogia Intel sarebbe la controparte di Microsoft solo che lavoro sull'hardware.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > Beh per analogia Intel sarebbe la controparte di
    > Microsoft solo che lavoro
    > sull'hardware.

    sono uno l'altra faccia dell'altra, per decenni hanno IMPOSTO aggiornamenti non necessari.
    386-->win311. poi esce win95... e devi comprare un 486. poi 98... e serve il pentium. poi NT... ci vuole almeno un P2... e cosi via. Fottuti bastardi!
    non+autenticato
  • AMD sta facendo una incredibile scommessa con il futuro, ad ogni aggiornamento delle CPU fa un passetto ulteriore verso una architettura dove CPU e GPU sono fuse insieme.

    Non ha la forza di Intel di sviluppare e spingere una nuova architettura tutta in un colpo, deve farlo a passetti ed è chiaro che nella transizione patisce, perchè un ibrido di CPU non può che fare male sia la CPU convenzionale che quella CPU+GPU fuse insieme.

    Resta da capire se arrivati a dama, CPU e GPU fuse assieme saranno l'architettura dominante o probabilmente la fine di AMD.
  • - Scritto da: bradipao

    > Non ha la forza di Intel di sviluppare e spingere
    > una nuova architettura tutta in un colpo, deve

    mhm!?!?!?!

    intel:
    itanium --> flop
    strongarm --> flop
    etann --> flop
    iapx --> flop

    purtroppo temo che il problema sia che nessuno può opporsi ad x86 nel settore dei microcomputer

    > Resta da capire se arrivati a dama, CPU e GPU
    > fuse assieme saranno l'architettura dominante o
    > probabilmente la fine di
    > AMD.

    dipenderà da quante mazzette voleranno dall'una e dall'altra parte

    la storia dimostra che mai i migliori vincono, e che i mediocri corrotti e corruttori vincono sempre
    non+autenticato
  • > la storia dimostra che mai i migliori vincono, e
    > che i mediocri corrotti e corruttori vincono
    > sempre

    Qualcuno sta urlando android?
    non+autenticato
  • - Scritto da: nome e cognome
    > > la storia dimostra che mai i migliori
    > vincono,
    > e
    > > che i mediocri corrotti e corruttori vincono
    > > sempre
    >
    > Qualcuno sta urlando android?

    Si, un troll che vede la pagliuzza android invece della trave windows
    non+autenticato
  • > Si, un troll che vede la pagliuzza android invece
    > della trave
    > windows

    Ma non ci sono 800 mila milioni di miliardi di terminali android in giro? Ne attivano 100 ogni 10 millisecondi. Come fai a definirlo pagliuzza?
    non+autenticato
  • android vince perchè è migliore di winfogn, ergo la mia affermazione è valida Rotola dal ridere

    semmai è windows il mediocre che si è imposto sul desktop, nonostante fosse palesemente inferiore a os/2, cp/m e compagnia
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > android vince perchè è migliore di winfogn, ergo
    > la mia affermazione è valida
    > Rotola dal ridere

    "la storia dimostra che mai i migliori vincono, e che i mediocri corrotti e corruttori vincono sempre"

    Lo so che ora ti andrà in corto il cervello, ma una dormita e il tuo neurone riprenderà a funzionare.

    > semmai è windows il mediocre che si è imposto sul
    > desktop, nonostante fosse palesemente inferiore a
    > os/2, cp/m e
    > compagnia

    E qui la logica è morta.
    non+autenticato
  • - Scritto da: bradipao
    > AMD sta facendo una incredibile scommessa con il
    > futuro, ad ogni aggiornamento delle CPU fa un
    > passetto ulteriore verso una architettura dove
    > CPU e GPU sono fuse
    > insieme.
    >
    > Non ha la forza di Intel di sviluppare e spingere
    > una nuova architettura tutta in un colpo, deve
    > farlo a passetti ed è chiaro che nella
    > transizione patisce, perchè un ibrido di CPU non
    > può che fare male sia la CPU convenzionale che
    > quella CPU+GPU fuse
    > insieme.
    >
    > Resta da capire se arrivati a dama, CPU e GPU
    > fuse assieme saranno l'architettura dominante o
    > probabilmente la fine di
    > AMD.

    In passato AMD ha raggiunto il successo grazie a una CPU innovativa e competitiva, cosa che non sta facendo certamente oggi. Anzi, sembra che la CPU sia relegata a un ruolo marginale rispetto alla grafica integrata, nonostante il 99% del software giri sulla CPU non sulla GPU.

    Perché scommettere sulla GPU integrata? Se uno vuole una GPU potente se la prende discreta e nel 100% dei casi ha prestazioni che la GPU integrata si sogna: chi prende un sistema con GPU integrata non ha certo in mente l'accelerazione grafica.

    La vedo grigia per AMD.
    non+autenticato
  • sbagli analisi e per vari motivi

    1. il gpgpu ha dimostrato che una gpu può aiutare pesantemente una cpu
    2. amd ha creato delle apu, in cui cpu e gpu non si possono considerare corpi separati ( hsa consiste in questo, ovvero l'offloading trasparente di carichi di lavoro vettoriali verso la gpu )
    3. huma consente l'uso della memoria virtuale ANCHE alla gpu, con tutti i vantaggi del caso ( flessibilità degli shader/kernel, non bisogna più copiare avanti e indietro texture, shader e compagnia )

    amd ha fatto una scelta specifica, ovvero potenziare e sfruttare al massimo la gpu, perchè moltissime attività di computing possono essere svolte da tali processori

    se già accendi il pc, avrai una gui che usa il compositing, la quale gui ( per quanto leggera ) è onnipresente e quindi impegna abbastanza la cpu

    attività comuni? encoding/decoding di flussi video, immagini, musica, esecuzione di operazioni aritmetiche su vettori e matrici, ecc...

    ma si può capire anche partendo da riferimenti banali, tipo l'accelerazione di javascript via gpu

    sicuramente è la cosa ( nell'immaginario comune ) più lontana dal tipo di workload adatto ad una gpu, eppure ci sono dentro molti elementi che coincidono con tali workload

    questo per dire che molti degli algoritmi usati oggigiorno, sono accelerabili tramite gpu, per cui scaricare sulla gpu tanto lavoro è possibile e benefico per la cpu
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > se già accendi il pc, avrai una gui che usa il
    > compositing, la quale gui ( per quanto leggera )
    > è onnipresente e quindi impegna abbastanza la
    > cpu
    >
    > attività comuni? encoding/decoding di flussi
    > video, immagini, musica
    musica???
    Si, se ti va bene una latenza da elefanteA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: 2014
    > - Scritto da: collione
    > > se già accendi il pc, avrai una gui che usa
    > il
    > > compositing, la quale gui ( per quanto
    > leggera
    > )
    > > è onnipresente e quindi impegna abbastanza la
    > > cpu
    > >
    > > attività comuni? encoding/decoding di flussi
    > > video, immagini, musica
    > musica???
    > Si, se ti va bene una latenza da elefanteA bocca aperta

    huma questa sconosciuta A bocca storta
    non+autenticato
  • Hanno fatto girare battlefild 4 con i dettagli sparati al massimo e andava a 30 FPS, chi sa con i driver aggiornati cosa riescono a fare.... Promette bene questa tecnologia devo dire.
  • l'unica nota negativa è il cambio del socket ...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > l'unica nota negativa è il cambio del socket ...

    Un'altra nota negativa e' che non e' Intel
  • - Scritto da: anverone99
    > - Scritto da: Etype
    > > l'unica nota negativa è il cambio del socket ...
    >
    > Un'altra nota negativa e' che non e' Intel

    Entrambi nella storia hanno fatto qualcosa di buono e qualcosa di pasticciato....
    non+autenticato
  • Vero, il cambio di di socket e un pò brutto, ma nel mio caso non cambia molto dato che dovrei cambiare un pò di roba del pc, comunque.
  • - Scritto da: Sg@bbio
    > Hanno fatto girare battlefild 4 con i dettagli
    > sparati al massimo e andava a 30 FPS, chi sa con
    > i driver aggiornati cosa riescono a fare....
    > Promette bene questa tecnologia devo
    > dire.
    30fps con dettagli al massimo non li raggiungo neanche con un hd6870 figuriamoci con una integrata seppur apu
    Difatti qua vedo tutt'altro http://www.bit-tech.net/hardware/cpus/2014/01/14/a...
    ingiocabile anche con dettagli minimi. Probabilmente abbassando la risoluzione puoi raggiungere framerate giocabili a dettagli minimi, ma ne vale la pena? Credo che volendo giocare a BF4 faresti prima a prenderti una scheda discreta di medio livello a buon prezzo.
    non+autenticato
  • Ci stava un video che dimostrava ciò comunque.
  • - Scritto da: ces
    > Difatti qua vedo tutt'altro
    > http://www.bit-tech.net/hardware/cpus/2014/01/14/a
    > ingiocabile anche con dettagli minimi.

    La notizia a cui si riferisce sgabbio viene direttamente dagli sviluppatori del gioco che stanno scrivendo la patch per mantle.
    è loro l'affermazione.
    Immagino che parlino di un A10-7850K e non dell'A8-760 probabilmente senza patch (non ho letto l'articolo, solo uno sguardo veloce)

    ciao.

    > Probabilmente abbassando la risoluzione puoi
    > raggiungere framerate giocabili a dettagli
    > minimi, ma ne vale la pena? Credo che volendo
    > giocare a BF4 faresti prima a prenderti una
    > scheda discreta di medio livello a buon
    > prezzo.
    non+autenticato