Alfonso Maruccia

Microsoft: XP protetto fino al 2015

Redmond fa marcia indietro su Windows XP e il software di protezione anti-malware. Che continuerà a essere aggiornato anche dopo l'8 aprile 2014

Roma - Security Essentials (SE) cesserà di essere aggiornato l'8 aprile 2014, in contemporanea con la fine del supporto per Windows XP. Anzi no, contrordine utenti: SE continuerà a ricevere update anche dopo quella data, anche su XP e fino a 14 luglio del 2015.

Il cambio di policy della corporation viene annunciato sul sito del Malware Protection Center. Dopo la fine del supporto a XP, Microsoft continuerà a garantire la distribuzione di firme ed engine antivirali aggiornati per gli antimalware di classe consumer (SE) ed enterprise (System Center Endpoint Protection, Forefront Client Security, Forefront Endpoint Protection e Windows Intune).

Redmond spiega che si tratta di un modo per "aiutare le organizzazioni a completare la migrazione" verso sistemi operativi più moderni (e possibilmente marchiati Microsoft) e che la fine del supporto generale a XP resta fissato per il prossimo mese di aprile.
Da quel momento in poi, consiglia Microsoft, utenti e amministratori di sistema dovranno adottare soluzioni più recenti per usare il PC e proteggersi dai pericoli informatici/telematici sempre in agguato. Tanto più che, sostiene ancora Redmond, l'efficacia di soluzioni antimalware usate su sistemi operativi non più supportati appieno - e XP è già nella fase di supporto esteso dal 14 aprile del 2009 - è limitata.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • SicurezzaMicrosoft aggiorna Windows. Anche XPRedmond anticipa i contenuti del prossimo Patch Tuesday e avverte: questi sono gli ultimi giorni per gli update di Windows XP. Il futuro, invece, è già allineato ai blocchi di partenza - e sa di passato
  • TecnologiaWindows 9 arriverà ad aprile 2015Ancora indiscrezioni sulla prossima versione di Windows: per distanziarsi dall'ultima release - internamente considerato un disastro, sostengono le fonti - si chiamerà Windows 9
139 Commenti alla Notizia Microsoft: XP protetto fino al 2015
Ordina
  • una cosa e' certa, io uso solo il Pc per la posta elettronica, andare su siti sicuri ( con firefox e wot ), antivirus e firewall di terze parti a iosa.
    Non uso explorer. Non uso java etc. non uso wmp non uso word non uso office. Perche' dovrei buttar via soldi e il mio xp per comprarmi un pc magari con wind 8 he poi sfrutto al 15% delle sue caratteristiche.
    Ognuno deve fare acquisti mirati secondo i bisogni.
    Se faccio 4000 km all' anno e li faccio tutti in citta e parcheggio in strada anche se sono pieno di soldi, secondo voi, compro una ferrari o una Smart o panda usata?

    questo e' il mio modo di vivere. compro solo quello che mi serve.
    Per esempio non uso uno Smartphone perche' lo trovo troppo limitato, ho un pc portatile e uno fisso e non mi trovo con quei trabiccoli di 4 - 5 pollici, quindi ho sempre il mio cellulare a conchiglia, pratico molto di piu' che uno smart, con la batteria che mi dura 6 giorni.

    Capito mi hai?
    non+autenticato
  • allora ho un XP SP3 sulle mie macchine fantastico pulito e velocissimo settato come meno invasivo possibile e continuero' ad usarlo per molti anni ancora. Lavoro con Outlook Express per la posta e mi funziona da dio e' semplice e funzionale, anche per scaricare la posta GMAIL. Restero' con YX e outlook express.

    Datemi retta non fatevi fregare soldi per ciofeche inutili , a meno che non usate il PC per appplicazioni particolari o giochi esosi, ma se lo usate solo per andare su siti sicuri internet, leggere la posta , videoscrittura, ascoltare la radio, XP Sp3 basta e avanza per anni ancora. Fate come me

    1) BROWSER:
    Ho disistallato Explorer 8 e tornato a 6. Explorer 6 poi ho messo massimi livelli di sicurezza, no cokies, no scripts e poi sandonato dentro il firewall ( comodo ) visto che non ho intenzione certo di usare Explorer 6. Fatto e poi dimenticato e uso come browser un fantastico Opera ultima versione e Slimboat (ottimo se portatile). Tutti e 2 alla grande

    2) FIREWALL
    e' una vita che ho disistallato il firewall di XP e uso COMODO FIREWALL con la massima soddisfazione e continuero' ad usare COMODO

    3) ANTIVIRUS
    non uso certo Microsoft essential ( mica sono matto ) uso indifferentemente COMODO e PANDA CLOUD come antivirus. Panda Claud attualmente lo uso nell' ultima versione in beta e va alla grande.
    Ma se preferite tutto COMODO AV + Firewall + D+ state al sicuro, ma settate il firewall e D+ su " paranoico "

    4) Uso molti altri servizi di sicurezza non microsoft:
    Hitman PRO che vi protegge Firefox o Opera
    Malwarebytes Anti Exploit
    Spy Shelter tutti in real alarm e poco invasivi ma utilissimi
    Se non basta faccio una volta a settimana una passata di scanner con
    Malwarebytes Anti Malware free. Non e' in real time ( per quello ci sono gli antivirus ) ma anche se gli AV fanno passare qualcosa lui passando mi trova tuttoe pulisce.

    5) Settate come me WMP per funzionare solo come lettore e escludete qualsiasi contatto che lo rimanda ad internet. Oppure se volete un lettore fantastico che legge tutto in 5MB istallate MPLAYER portatile
    e sarete al sicuro

    6) Disistallate JAVA ...non ho mai capito a cosa mi potrebbe servire Java se non per chattare, ma alla chat posso fare a meno. Ce ne sono tantissime senza Java comunque. Ultimamente java era anche pesante e invasivo

    7) Per proteggere Flash Player invece sto ancora cercando una soluzione ...chi la sa mi scriva. Forse sandonarlo in Comodo ma poi non so se funziona devo provare.

    8) Usate come me programmi standalone portatili anche per la videoscrittura. Ce ne sono tanti gratis semplici e leggeri che aprono e salvano anche anche in word e excel. Esempio AbiWord. Abbandonate word. A che vi serve? Word?

    9) Disistallate MSN MESSEGER, WINDOWS LIVE, NETMEETING tutte cose microsoft inutili e obsolete

    10 ) CANCELLATE sempre i files temporanei e cockes (anche di flash).
    Ma non usate programmi simil porcheria esterni, fate tutto manualmente e/o usate Revo Unistaller ( portatile ).
    Fate come me fatevi un collegamento sul desktop in una cartella di tutto e anche manualmente in 2 minuti pulite tutto.

    11) Scaricate i TOLLS FREE standalone, safeXP e XPantiSPY e settateli al massimo

    12) Deframmentate sempre il disco fisso. Una volta a settimana
    il miglior programma per far questo e' ausdiskdefrag (versione portatile)
    fa tutto in 5 minuti

    13) CONNESSIONE ADSL
    controllate ogni tanto con il programma " WNetWatcher " portatile se qualcuno sta rubando la vs adsl e se trovate intrusioni cambiate password

    14) Non usate SKYPE entrando dal vecchio account MSN perche' usa poi explorer come parametri. Fatevi un account Skype Skype e usate solo quello

    15) Programmi di compressione
    usate solo 7z semplice e ...portatile
    1 mb per tutto


    e chi ha altri suggerimenti me li scriva.
    Forza resistenza! Teniamo il ns bellissimo XP dove tutto funziona bene testato e in piu' ... e' gratis.
    ( certo c'e il mondo Linux ma per me e' troppo limitato in ambito lavorativo e poco funzionale quindi resisto su XP fino alla fine ).
    non+autenticato
  • la notizia è interessante, ma l'articolo contiene il solito FUD

    "People would need to readjust to a new way of doing things on their OS and authorities might have to invest in training rather than buying Windows licenses"

    come se wincagotto, con la sua cazzatUI, non costringa a riaddestrare gli utenti ( e in più paghi pure la licenza )

    "but it took them several years to do it"

    parlando del caso di Monaco, ovviamente non considerano che:

    1. l'esperienza di Monaco è stata incorporata nel software, e tanti spigoli sono stati smussati
    2. l'ecosistema linux e oss in generale, si è evoluto non poco da quando Monaco ha iniziato la sua migrazione

    per cui una migrazione, oggi, è comunque molto più facile e veloce

    "look like the way to go if you want to start saving money"

    e ci risiamo? alla faccia delle libertà, della protezione dagli spioni, della certezza che il fallimento di un'azienda non ti obblighi a smantellare la tua intera infrastruttura IT, ecc...

    ovviamente per loro linux = gratis
    non+autenticato
  • Io ho linkato l'articolo solo per far capire perchè M$ continua a supportare XP. Glli altri sistemi sui PC vecchi non girano, il rischio che aumenti il numero di utenti che si familiarizza con Linux è grosso.


    In ogni caso se vuoi spingere per l'open source nella pubblica amministrazione devi parlare di risparmi.
    Argomenti come libertà e protezione dagli spioni purtroppo servono a poco. Però i risparmi ci sono eccome perchè saltano tanti vendor lock in. La storia linux = gratis non c'entra niente.
    non+autenticato
  • - Scritto da: qualcuno
    > Io ho linkato l'articolo solo per far capire
    > perchè M$ continua a supportare XP. Glli altri
    > sistemi sui PC vecchi non girano, il rischio che
    > aumenti il numero di utenti che si familiarizza
    > con Linux è grosso.

    Non mi sembra che le versioni di ubuntu supportate oggigiorno funzioninio con HW datato. Sopratutto dopo l'avvento di unity.
    Sicuramente meglio delle ultime di windows ( capirai )
  • Ci sono centinaia di distro.
    non+autenticato
  • - Scritto da: qualcuno
    > Ci sono centinaia di distro.

    Ma se non sbaglio si partiva da "Ubuntu Might Replace Windows XP in South Korea".
  • - Scritto da: pippo75
    > - Scritto da: qualcuno
    > > Ci sono centinaia di distro.
    >
    > Ma se non sbaglio si partiva da "Ubuntu Might
    > Replace Windows XP in South
    > Korea".

    vabbè, presti fede a quello che scrivono i giornalisti? chissà dove hanno sentito la parola Ubuntu e hanno deciso di farci un articolo sopraA bocca aperta

    figuriamoci se sono a conoscenza del fatto che Ubuntu è basato su Linux, che esistono migliaia di distribuzioni Linux, che esistono addirittura sistemi Linux non GNU
    non+autenticato
  • Lubuntu e' perfetto per le macchine tagliate su xp anche se non e' perfetto
    ma si puo' sistemare prendendo un paio di software da kubuntu , a quel punto per le esigenze di un ufficio va benissimo , specie con la qualita' che ha oggi libreoffice .
    Sempre con Lubuntu si possono condividere dei file system ext4 in rete
    che vengono visti dai pc con xp come normali cartelle condivise ,
    oltre che creare dei raid software perfettamente funzionanti ...

    E' abbastanza semplice pensare che xp possa essere egregiamente sostituito
    da linux senza necessita' di sostituire la macchina e senza dover pagare ulteriori licenze ...
    Non so se e' saggio interrompere il supporto ad xp ...
    Una volta che si assaggia linux ... non si passa a 7 o a 8 ...
    non+autenticato
  • - Scritto da: qualcuno
    > Io ho linkato l'articolo solo per far capire
    > perchè M$ continua a supportare XP. Glli altri
    > sistemi sui PC vecchi non girano, il rischio che
    > aumenti il numero di utenti che si familiarizza
    > con Linux è
    > grosso.
    >

    ovviamente non stavo criticando il tuo post, ma il fatto che i giornalisti di Linux sanno meno di niente

    comunque mi sembra di avere un deja vu

    ah già, mi ricorda una certa ms intenta a regalare xp per impedire che linux si diffondesse sui netbook
    non+autenticato
  • ma lo sapevate che il breach dei POS della catena Target è stato reso possibile dall'infezione di macchine windows che la catena usava?

    e poi i winari si lamentano se gli sbattiamo in faccia la verità Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > ma lo sapevate che il breach dei POS della catena
    > Target è stato reso possibile dall'infezione di
    > macchine windows che la catena usava?

    Forse è successo perchè usavano ancora il "sicuro" windows xp! A bocca aperta
  • Beh gli xp embedded hanno meno possibilità d'infettarsi...
    non+autenticato
  • non credo, perchè recentemente avevano aggiornato l'intera infrastruttura
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > ma lo sapevate che il breach dei POS della catena
    > Target è stato reso possibile dall'infezione di
    > macchine windows che la catena usava?
    >
    >
    > e poi i winari si lamentano se gli sbattiamo in
    > faccia la verità
    > Rotola dal ridere

    Ma i server di imbuto che hanno trapanato a luglio usano windows?
    non+autenticato
  • - Scritto da: nome e cognome
    > - Scritto da: collione
    > > ma lo sapevate che il breach dei POS della
    > catena
    > > Target è stato reso possibile dall'infezione
    > di
    > > macchine windows che la catena usava?
    > >
    > >
    > > e poi i winari si lamentano se gli sbattiamo
    > in
    > > faccia la verità
    > > Rotola dal ridere
    >
    > Ma i server di imbuto che hanno trapanato a
    > luglio usano
    > windows?

    quali server? link?

    GET THE FACTS Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • > quali server? link?

    Ma google non lo sai usare?

    http://www.pcworld.com/article/2044906/canonical-t...
    non+autenticato
  • - Scritto da: nome e cognome
    > > quali server? link?
    >
    > Ma google non lo sai usare?
    >

    come fai tu ogni volta che chiedi link di qua e di là


    > http://www.pcworld.com/article/2044906/canonical-t

    e dove sta scritto che hanno bucato il sistema operativo? al 90% si è trattato di un exploit per vBulletin

    come al solito fai sfoggio di una mostruosa ignoranza e di una spiccata attitudine al trolling Troll

    e....

    GET THE FACTS Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • Era una vulnerabilità di vBullettin infatti: http://is.gd/LzsQWV
    non+autenticato
  • > e dove sta scritto che hanno bucato il sistema
    > operativo? al 90% si è trattato di un exploit per
    > vBulletin
    >
    > come al solito fai sfoggio di una mostruosa
    > ignoranza e di una spiccata attitudine al
    > trolling
    > Troll
    >
    > e....
    >
    > GET THE FACTS Rotola dal ridere

    E dove sta scritto che i pos li hanno bucati per una vulnerabilità del sistema operativo?
    non+autenticato
  • leggi l'articolo su arstechnica ciccio

    hanno pure installato un bel serverino in una macchina windows usata da Target, la quale raccoglieva i dati e li inviava ai server in Russia

    GET THE FACTS Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • c'è anche la C
    fregarsene delle patch di sicurezza e usare buoni software di terze parti per proteggersi ed adottare le normali e comuni preoauzioni che occorrerà sempre avere anche con il prossimo windows 99999.98.xxx.yyy

    in realtà se l'hardware va bene se il mio pc va bene è veloce e non contiene le tante mille "schifezze" installate quotidianamente e lo uso per lavorarci con 3/4 applicazioni/funzioni e necessità

    perchè dovrei pagare supporti estesi, cambiare pc, hardware etc, per far campare chi ruota attorno a questo settore ?

    facessero altro ........ e lasciatemi il mio sistema perfettamente funzionante , visto che tutto quello che già ho è quello di cui ho bisogno!!!!
    non+autenticato
  • Sagge paroleSorride ,infatti se uno ha una macchina di 10 anni fa e gli va alla grande mica deve essere costretto a cambiare.
    non+autenticato
  • purtroppo è il classico cane che si morde la coda

    è vero che non è giusto costringere a cambiare, è pur vero che il software va avanti, e che li produce non può stare lì a supportare software vecchio all'infinito

    il grosso intoppo è dovuto alla mancanza di libertà di scelta, legata ovviamente ai vari locking imposti da ms

    ed è inutile cercare di negarlo, è in questi casi che l'opensource dimostra tutta la sua grandiosità ( vedi mate o trinity desktop ad esempio )
    non+autenticato
  • Bisogna chiedersi come fa ad esistere KolibriOS scritto in assembler che occupa solo un paio di MB.

    http://kolibrios.org/it/

    Quando non puoi più spingere sull'hardware puoi sempre modificare il lato software,anche riscrivendolo da capo se serve.In questo modo aumenti anche l'efficienza.

    Ricordi la storiella del "siamo andati sulla luna con la potenza di commodore 64 o ra invece...." ....ecco dovrebbe sempre essere presente una cosa del genere in informatica.

    La differenza è : l'hardware una volta che lo dismetti inquina ed è un peso,il lato software è immateriale lo puoi gettare quante volte vuoi non farà alcuna differenza.

    Altra cosa si potrebbe benissimo evitare la costruzione a ritmi serrati di nuove CPU a tecnologia beta.Anzichè fare nuove CPU con nuova architettura,nuovo processo produttivo,ecc in breve tempo si potrebbe progettare CPU con balzi generazionali.Per esempio anzichè perdere tempo con un processo produttivo da 32 a 22nm per un paio di anni si potrebbe benissimo fare il salto di qualità a 14nm,avendoci lavorato parecchio con un occhio allaggiornamneto si può fare,specie se adotti lo stesso socket per molti più anni.Oppure meglio ancora prevedere moduli aggiuntivi al processore (per esempio se parti da un I3 puoi affiancarlo fisicamente con un I5,I7,ecc).Oppure sistemi a grappolo,un OS che sfrutta contemporaneamente le risorse di 4-5 pc in lan come se fosse uno solo.
    Il problema e che tutto ciò va contro gli interessi dei potenti,del puro lucro,e dele guiadagnare sempre di più sulla massa che è considerata una mucca da mungere.

    Ora mi rendo conto che secondo questo modo di pensare grandi nomi come INTEL e MS andrebbero in rovina in poco tempo,però neanche puoi pretendere di produrre e guadagnare a ritmi forsennati e auspicare una crescita infinita.Dico questo perchè da qualche parte ciò che butti oggi,fisicamente dovrà pur andare da qualche parte,non c'è un pozzo senza fondo,non c'è una dematerializzazione.Per quanto vuoi riciclare una parte rimarrà inutilizzata e/o pericolosa e dovrai comunque metterla da qualche parte non si scappa.
    non+autenticato
  • > generazionali.Per esempio anzichè perdere tempo
    > con un processo produttivo da 32 a 22nm per un
    > paio di anni si potrebbe benissimo fare il salto
    > di qualità a 14nm,avendoci lavorato parecchio con
    > un occhio allaggiornamneto si può fare,specie se

    Ma tu che ne sai? Sei esperto di fisica quantistica, di elettronica e processi produttivi? Stai dicendo, perché perdere tempo ad andare sulla Luna quando possiamo andare direttamente su Saturno? E' chiaro che le esperienze intermedie servono e più miniaturizzi più le cose si complicano. Quello che funziona in laboratorio non necessariamente è adatto all'industria e te ne accorgi solo quando lo metti in commercio.

    > adotti lo stesso socket per molti più anni.Oppure

    E anche qui, sarà pure una strategia di marketing, ma tu che ne sai? La tecnologia evolve, i packaging dei processori e di conseguenza i socket cambiano, oltre al numero dei piedini.

    > meglio ancora prevedere moduli aggiuntivi al
    > processore (per esempio se parti da un I3 puoi
    > affiancarlo fisicamente con un I5,I7,ecc).Oppure
    > sistemi a grappolo,un OS che sfrutta
    > contemporaneamente le risorse di 4-5 pc in lan
    > come se fosse uno
    > solo.

    Come no... è la stessa cosa, due core in lan equivalgono a due core sullo stesso dye. Quando ci saranno i pc quantistici forse sarà possibile fare quello che dici, ma per arrivare ai pc quantistici bisogna accendere le lampadine prima.

    > Il problema e che tutto ciò va contro gli
    > interessi dei potenti,del puro lucro,e dele
    > guiadagnare sempre di più sulla massa che è
    > considerata una mucca da
    > mungere.

    Sono entrambe le cose. I produttori hanno tutto l'interesse a venderti un prodotto dietro l'altro ma c'è una simpatica cosa chiamata competizione e se è possibile produrre un breaktrough qualcuno - per definizione - lo fa. Quindi alla fine la tecnologia, in tempo di pace, progredisce con un ritmo che è il bilanciamento di n fattori.
    Vuoi crescere a balzi? Serve una guerra, ovvero fregarsene delle conseguenze degli errori.

    > Ora mi rendo conto che secondo questo modo di
    > pensare grandi nomi come INTEL e MS andrebbero in
    > rovina in poco tempo,però neanche puoi pretendere

    Dovresti renderti conto che se nessuno ha ancora preso il posto di intel producendo una cpu a 5 picometri probabilmente non è così banale.

    > perchè da qualche parte ciò che butti
    > oggi,fisicamente dovrà pur andare da qualche
    > parte,non c'è un pozzo senza fondo,non c'è una
    > dematerializzazione.Per quanto vuoi riciclare una
    > parte rimarrà inutilizzata e/o pericolosa e
    > dovrai comunque metterla da qualche parte non si
    > scappa.

    Questo è ovvio ma consumo consapevole mica deve tradursi in mancanza di crescita.
    non+autenticato
  • - Scritto da: nome e cognome
    > Ma tu che ne sai? Sei esperto di fisica
    > quantistica, di elettronica e processi
    > produttivi?

    e tu che ne sai che non lo sono ?A bocca aperta

    > Stai dicendo, perché perdere tempo ad
    > andare sulla Luna quando possiamo andare
    > direttamente su Saturno?

    Ho fatto un esempio,anzichè fare da 32->22nm,con qualche anno in più di progettazione fai direttamente da 32->14,salti il passaggio intermedio.

    > E' chiaro che le
    > esperienze intermedie servono

    A cosa ? Per dire se già Intel prevede di fare una CPU a 14Nm tra 2 anni significa che già ci sta lavorando e l'intenzione comunque c'è già tanto vale concentrarsi direttamente su questa e salti il processo intermedio.

    > più miniaturizzi
    > più le cose si complicano

    Certo ma nessuno ha detto che è impossibile farlo.

    > Quello che funziona in
    > laboratorio non necessariamente è adatto
    > all'industria e te ne accorgi solo quando lo
    > metti in commercio.

    Mi aiuti a dirlo,anzichè fare una sfida a colpi miniaturizzazione oggi e rilasciare un 22nm ti prendi qualche anno in più e ne rilasci una a 14nm tra 3-4 anni.
    Hai il vantaggio di avere più tempo per progettare e alla fine ottieni una CPU già matura da un punto di vista progettuale.

    > E anche qui, sarà pure una strategia di
    > marketing
    > ma tu che ne sai?

    Ma certo che è una strategia di marketing,nessuno ti vieta di fare una CPU con il socket del precedente.Bastano un paio di pin aggiunti,mancanti o leggermente spostati e già perdi compatibilità.

    > La tecnologia
    > evolve

    come sopra

    > i packaging dei processori

    questa è la cosa più ininfluente di tutteA bocca aperta

    > e di
    > conseguenza i socket cambiano

    No i socket li fai cambiare volontariamente così costringi l'utente che vuole l'ultima CPU a cambiare anche hardware

    > oltre al numero
    > dei
    > piedini.

    penso che i 1000 e passa pin delle CPU moderne siano più che sufficienti o ne vogliamo uno da 2000 ?

    > Come no... è la stessa cosa, due core in lan
    > equivalgono a due core sullo stesso dye.

    sfrutti la potenza di 2 PC anzichè uno.Poi si dice die.

    > Quando ci saranno i pc quantistici forse sarà possibile
    > fare quello che dici, ma per arrivare ai pc
    > quantistici bisogna accendere le lampadine prima.

    C'è già qualcosa di simile,sono i cluster tipo con i server

    > Sono entrambe le cose. I produttori hanno tutto
    > l'interesse a venderti un prodotto dietro l'altro
    > ma c'è una simpatica cosa chiamata competizione e
    > se è possibile produrre un breaktrough qualcuno -
    > per definizione - lo fa.

    competizione di cosa ? quando arriverai ai limiti fisici non andrai oltre,quindi è solo una questione di tempo.

    > Vuoi crescere a balzi? Serve una guerra, ovvero
    > fregarsene delle conseguenze degli errori.

    Chi l'ha detto ? ti prendi più anni per fare il passo successivo,nel frattempo sfrutti quello che hai già.

    > Dovresti renderti conto che se nessuno ha ancora
    > preso il posto di intel producendo una cpu a 5
    > picometri probabilmente non è così banale.

    Considerando che Samsung sta producendo le ultime RAM a 10nm ....

    > Questo è ovvio ma consumo consapevole mica deve
    > tradursi in mancanza di
    > crescita.

    Non puoi crescere all'infinito ....
    non+autenticato
  • > e tu che ne sai che non lo sono ?A bocca aperta

    Se lo fossi avresti gia prodotto la tua cpu a 14 nm e spodestato intel.

    > Ho fatto un esempio,anzichè fare da 32->22nm,con
    > qualche anno in più di progettazione fai
    > direttamente da 32->14,salti il passaggio
    > intermedio.

    E perché non direttamente a 5?

    > A cosa ? Per dire se già Intel prevede di fare
    > una CPU a 14Nm tra 2 anni significa che già ci
    > sta lavorando e l'intenzione comunque c'è già
    > tanto vale concentrarsi direttamente su questa e
    > salti il processo
    > intermedio.

    Un conto è quello che stanno studiano adesso nei laboratori di ricerca, un conto è mettere in piedi un processo produttivo che abbia una resa industriale. E' come dire... visto che la fusione è stata sperimentata in laboratorio perché non costruire le centrali?

    > Mi aiuti a dirlo,anzichè fare una sfida a colpi
    > miniaturizzazione oggi e rilasciare un 22nm ti
    > prendi qualche anno in più e ne rilasci una a
    > 14nm tra 3-4
    > anni.
    > Hai il vantaggio di avere più tempo per
    > progettare e alla fine ottieni una CPU già matura
    > da un punto di vista
    > progettuale.

    E nel frattempo il tuo competitor è uscito con il 22 nm.

    > Ma certo che è una strategia di marketing,nessuno
    > ti vieta di fare una CPU con il socket del
    > precedente.Bastano un paio di pin
    > aggiunti,mancanti o leggermente spostati e già
    > perdi
    > compatibilità.

    E parti dal presupposto che non ci sia una ragione tecnica per aggiungere piedini.

    > questa è la cosa più ininfluente di tutteA bocca aperta

    Boiata. Il passaggio da PGA a BGA è stato un passo avanti enorme.

    > No i socket li fai cambiare volontariamente così
    > costringi l'utente che vuole l'ultima CPU a
    > cambiare anche
    > hardware

    Certo perché un moderno i7 poteva stare nel packaging del pentium 2.

    > penso che i 1000 e passa pin delle CPU moderne
    > siano più che sufficienti o ne vogliamo uno da
    > 2000
    > ?

    E che ne sai di cosa servirà domani? 640KB dovrebbero bastare per tutti...

    > sfrutti la potenza di 2 PC anzichè uno.Poi si

    Ripeto, due pc in rete non equivalgono nemmeno lontanamente a due core.

    > dice
    > die.

    Vero... il correttore in Inglese...

    > C'è già qualcosa di simile,sono i cluster tipo
    > con i
    > server

    Che servono a tutt'altro, la tecnologia va verso le centinaia o migliaia di core.

    > competizione di cosa ? quando arriverai ai limiti
    > fisici non andrai oltre,quindi è solo una
    > questione di
    > tempo.

    20 anni fa si pensava che andare oltre o 5 micrometri non sarebbe stato possibile.

    > Chi l'ha detto ? ti prendi più anni per fare il
    > passo successivo,nel frattempo sfrutti quello che
    > hai
    > già.

    Parliamo di monopolio assoluto quindi?

    > Considerando che Samsung sta producendo le ultime
    > RAM a 10nm
    > ....

    Hai idea della differenza che passa tra la litografia di una ram e una CPU? Samsung sta usando tecnologie esistenti per i 10 nm perchè una cella di memoria è estremamente semplice, per le CPU bisogna aspettare che siano disponibili i macchinari.

    > Non puoi crescere all'infinito ....

    Per ora ha funzionato.
    non+autenticato
  • - Scritto da: nome e cognome
    > Se lo fossi avresti gia prodotto la tua cpu a 14
    > nm e spodestato intel.

    Intel tra quest'anno e il prossimo si accinge già a produrre sui 14nm,dopodichè si passerà ai 10-8nm e ci si fermerà probabilmente poichè si è già molto vicini al limite fisico del materiale.

    > E perché non direttamente a 5?

    non la CPU intera ma NEC ha già realizzato un transistor da 5nm nel 2003

    > Un conto è quello che stanno studiano adesso nei
    > laboratori di ricerca, un conto è mettere in
    > piedi un processo produttivo che abbia una resa
    > industriale. E' come dire... visto che la fusione
    > è stata sperimentata in laboratorio perché non
    > costruire le
    > centrali?

    Se lo hai fatto già in laboratorio significa che devi solo trovare il modo per farlo su scala industriale contenendo i costi.

    > E nel frattempo il tuo competitor è uscito con il
    > 22 nm.

    Ed è quello che è successo ad AMD che invece ora è passata ai 32nm ....non mi risulta che sia fallita.

    > E parti dal presupposto che non ci sia una
    > ragione tecnica per aggiungere
    > piedini.

    e quale sarebbe quella di superare i 1200 pin o spostarli altrove se non quella di evitare la compatibilità ?

    > > questa è la cosa più ininfluente di tutteA bocca aperta
    >
    > Boiata. Il passaggio da PGA a BGA è stato un
    > passo avanti enorme.

    La boiata l'hai scritta ora tu dato che nel 2014 si usano ancora socket in PGA...la prima è proprio AMD,non è affatto un passo avanti enorme è simile all'LGA che a sua volta è il duale del PGA.

    > Certo perché un moderno i7 poteva stare nel
    > packaging del pentium
    > 2.

    No ho detto che se hai un moderno I7 non hai bisogno di un nuovo socket dopo 2 anni.

    > E che ne sai di cosa servirà domani? 640KB
    > dovrebbero bastare per
    > tutti...

    Se fai un Os efficiente con programmi efficienti si....

    > Ripeto, due pc in rete non equivalgono nemmeno
    > lontanamente a due
    > core.

    Ho detto di sfruttarli insieme non che sono la stessa identica cosa.

    > Che servono a tutt'altro, la tecnologia va verso
    > le centinaia o migliaia di
    > core.

    Perchè non un milione di core ?A bocca aperta
    Normalmente siamo sui 16 core per una CPU x86 nello stesso chip.
    Non arriverai mai a centianaia o migliaia di core perchè c'è il limite fisico del materiale per la miniaturizzazione.

    > 20 anni fa si pensava che andare oltre o 5
    > micrometri non sarebbe stato possibile.

    E' ben divrsa la situazione,oggi si arriva al limite fisico molto più velocemente,questo non lo puoi cambiare.

    > Hai idea della differenza che passa tra la
    > litografia di una ram e una CPU? Samsung sta
    > usando tecnologie esistenti per i 10 nm perchè
    > una cella di memoria è estremamente semplice, per
    > le CPU bisogna aspettare che siano disponibili i
    > macchinari.

    Certo che ci sono differenze ma lo si fa già

    > Per ora ha funzionato.

    e si vede dove ci ha portato il mito della crescita infinita...non puoi fare un processo infinito su un pianeta finito arriverai al collasso.
    non+autenticato
  • > Intel tra quest'anno e il prossimo si accinge già
    > a produrre sui 14nm,dopodichè si passerà ai
    > 10-8nm e ci si fermerà probabilmente poichè si è
    > già molto vicini al limite fisico del
    > materiale.

    Non sanno ancora se riusciranno a produrre a 14nm perché le macchine per la litografia non ci sono ancora. E del limite fisico se ne parla ad ogni generazione.

    > > E perché non direttamente a 5?
    > non la CPU intera ma NEC ha già realizzato un
    > transistor da 5nm nel
    > 2003

    Ci sono prototipi di transitor al grafene, di transitor quantistici, e chissà che altro. Il laboratorio e la fabbrica sono due cose completamente diverse.

    > Se lo hai fatto già in laboratorio significa che
    > devi solo trovare il modo per farlo su scala
    > industriale contenendo i
    > costi.

    Hai detto niente, sai che ci sono reattori a fusione che funzionano da 35 anni?

    > Ed è quello che è successo ad AMD che invece ora
    > è passata ai 32nm ....non mi risulta che sia
    > fallita.

    A parte l'esserci andata molto vicina: non mi risulta che ora navighi in acque tranquille.

    http://ycharts.com/companies/AMD/net_income_ttm

    > e quale sarebbe quella di superare i 1200 pin o
    > spostarli altrove se non quella di evitare la
    > compatibilità
    > ?

    Pilotare altri bus, ridurre la lunghezza del contatto, diversa disposizione dei componenti interni per ottimizzare lo spazio o le distanze.

    > La boiata l'hai scritta ora tu dato che nel 2014
    > si usano ancora socket in PGA...la prima è
    > proprio AMD,non è affatto un passo avanti enorme
    > è simile all'LGA che a sua volta è il duale del
    > PGA.

    Cosa diavolo vuol dire: si trovano ancora gli lm741 in dip nei circuiti... se non serve un bga non si usa ma Le CPU moderne non usano PGA e il perché è ovvio anche ai bambini... piedini più lunghi vuol dire capacità parassite più alte.

    > No ho detto che se hai un moderno I7 non hai
    > bisogno di un nuovo socket dopo 2
    > anni.

    E tu che ne sai?

    > Se fai un Os efficiente con programmi efficienti
    > si....

    Come no... mi fai girare in 640K un programma che deve sbrogliare una rete di 400 milioni di transistor o elaborare un'immagine 4k. La tecnologia migliora in tutti i settori e le richieste aumentano.

    > Ho detto di sfruttarli insieme non che sono la
    > stessa identica
    > cosa.

    E perché dovrei usare una soluzione altamente inefficiente se posso avere due core?

    > Perchè non un milione di core ?A bocca aperta
    > Normalmente siamo sui 16 core per una CPU x86
    > nello stesso
    > chip.

    > Non arriverai mai a centianaia o migliaia di core
    > perchè c'è il limite fisico del materiale per la
    > miniaturizzazione.

    ROTFL. GPU? APU?

    > E' ben divrsa la situazione,oggi si arriva al
    > limite fisico molto più velocemente,questo non lo
    > puoi
    > cambiare.

    Ripeto, 20 anni i 5 micrometri erano una certezza. Negli anni 20 si pensava che l'atomo fosse unico e indivisible, nel 1800 si pensava che fosse impossibile volare con un veicolo più pesante dell'aria, etc, etc.

    > Certo che ci sono differenze ma lo si fa già

    Ti ho già fatto l'esempio del reattore a fusione.

    > e si vede dove ci ha portato il mito della
    > crescita infinita...non puoi fare un processo
    > infinito su un pianeta finito arriverai al
    > collasso.

    A me risulta che esistano altri pianeti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: nome e cognome
    > Non sanno ancora se riusciranno a produrre a 14nm
    > perché le macchine per la litografia non ci sono
    > ancora. E del limite fisico se ne parla ad ogni
    > generazione.

    Anche se sofreranno di un anno o 2 le faranno.No del limite fisico si parla più spesso ora,così come si parla della conseguente 1a legge di Moore non più rispetatta per il futuro.

    > A parte l'esserci andata molto vicina: non mi
    > risulta che ora navighi in acque tranquille.
    >
    >
    > http://ycharts.com/companies/AMD/net_income_ttm

    e non è fallita e a differenza di Intel ha in pancia l'ex ATI per le GPU,si sta muovendo anche con CPU ibride X86-Arm

    > Pilotare altri bus, ridurre la lunghezza del
    > contatto, diversa disposizione dei componenti
    > interni per ottimizzare lo spazio o le
    > distanze.

    Tutte cose che non gisutificano affatto il cambiamento del socket,ah ma te lo possono sempre dire per convincerti eh ...

    > non si usa ma Le CPU moderne non usano PGA e il
    > perché è ovvio anche ai bambini...

    AMD FM2+ ,dicevi ?A bocca aperta

    > piedini più
    > lunghi vuol dire capacità parassite più alte.

    Ne tengono già conto o credi che siano nate ieri ?

    > E tu che ne sai?

    non vedo perchè cambiarlo se non appunto per farti cambiare anche hardware.

    > Come no... mi fai girare in 640K un programma che
    > deve sbrogliare una rete di 400 milioni di
    > transistor o elaborare un'immagine 4k.

    Hai presente Orcad ?

    > La tecnologia migliora in tutti i settori e le
    > richieste aumentano.

    Aumenti l'efficienza dell'OS e dei programmi,magari riscrivendoli da zero se necessario.

    > E perché dovrei usare una soluzione altamente
    > inefficiente se posso avere due core?

    Per non dover comprare un'altro computer ed usare quelli cha hai già ?
    Chi ti dice che sia altamente inefficiente dato che sui server e in grandi potenze di calcolo è comune un'approccio del genere,oppure credi che ci sia una sola CPU a 256 core ?A bocca aperta

    > ROTFL. GPU? APU?

    Qui rido io fammi vedere dov'è la CPU da migliaia di coreA bocca aperta

    > > e si vede dove ci ha portato il mito della
    > > crescita infinita...non puoi fare un processo
    > > infinito su un pianeta finito arriverai al
    > > collasso.
    >
    > A me risulta che esistano altri pianeti.

    Eh si continua a pensare alla favoletta che domani andremo tutti su MarteA bocca aperta
    30 anni fa si pensava ad una possibile colonizzazione della Luna,molto più vicina degli altri pianeti,nel 2014 gli insediamenti sulla Luna sono ZERO....che novità ehA bocca aperta
    non+autenticato
  • > Anche se sofreranno di un anno o 2 le faranno.No
    > del limite fisico si parla più spesso ora,così
    > come si parla della conseguente 1a legge di Moore
    > non più rispetatta per il
    > futuro.

    Se ne parla da sempre.

    > e non è fallita e a differenza di Intel ha in
    > pancia l'ex ATI per le GPU,si sta muovendo anche
    > con CPU ibride
    > X86-Arm

    Guarda che con l'utile netto negativo si può muovere dove vuole ma evidentemente fino ad ora la strategia non ha pagato.

    > Tutte cose che non gisutificano affatto il
    > cambiamento del socket,ah ma te lo possono sempre
    > dire per convincerti eh
    > ...

    Tirare fuori un articolo? Ci sono migliaia di ingegneri ex-intel; ce ne sarà uno che dimostra che possiamo ancora vivere con i dual inline da 8 piedini? Perché se mi dicono che serve spostare un piedino per accorciare un circuito non è difficile da credere, mentre una strategia commerciale che sposta o aggiunge piedini senza motivo sembra simile alle scie chimiche.

    > AMD FM2+ ,dicevi ?A bocca aperta

    ModerneA bocca aperta, potrebbe anche spiegare tante cose. Comunque c'è anche una questione di costo e opportunità.

    > Ne tengono già conto o credi che siano nate ieri ?

    Bhe visto che non riescono a raggiungere le performance di intel forse si...

    > non vedo perchè cambiarlo se non appunto per
    > farti cambiare anche
    > hardware.

    Servirebbe un minimo di analisi tecnica. Se un haswell può essere montato in un LGA755 qualcuno l'avrà pur scritto, no?

    > Hai presente Orcad ?

    Hai presente i suoi requisiti minimi? Io me lo ricordo 7/8 anni fa richiedere circa 2 giga di memoria.

    > Aumenti l'efficienza dell'OS e dei
    > programmi,magari riscrivendoli da zero se
    > necessario.

    Perché riscrivere da zero un programma ne aumenta l'efficienza? Di sicuro introduce una quantità enorme di bachi da risolvere.

    > Per non dover comprare un'altro computer ed usare
    > quelli cha hai già
    > ?
    > Chi ti dice che sia altamente inefficiente dato
    > che sui server e in grandi potenze di calcolo è
    > comune un'approccio del genere,oppure credi che
    > ci sia una sola CPU a 256 core ?
    >A bocca aperta

    Oh si... ci sono eccome.

    > Qui rido io fammi vedere dov'è la CPU da migliaia
    > di core
    >A bocca aperta

    Pare sia il futuro prossimo.

    http://en.wikipedia.org/wiki/Kilocore

    > > A me risulta che esistano altri pianeti.
    >
    > Eh si continua a pensare alla favoletta che
    > domani andremo tutti su Marte
    >A bocca aperta

    E cosa lo impedisce?

    > 30 anni fa si pensava ad una possibile
    > colonizzazione della Luna,molto più vicina degli
    > altri pianeti,nel 2014 gli insediamenti sulla
    > Luna sono ZERO....che novità eh
    >A bocca aperta

    Beh 30 anni fa pensavano che il petrolio si sarebbe esaurito. Eppure si trovano nuove tecnologie per estrarlo da posti impensabili. I pianeti ci sono, quando servirà saranno utilizzati.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)