Alfonso Maruccia

Google Chrome, estensioni e violazioni

Due popolari estensioni per il browser di Google cambiano proprietÓ e si trasformano in dispensatrici di spam. Gli ignari utenti protestano e Google cala la mannaia facendole sparire dallo store

Roma - Weekend di passione per gli utenti di Google Chrome, costretti loro malgrado a ricevere una quantità di pubblicità indesiderata superiore alla media. L'origine del problema? Un paio di popolari estensioni passate di mano e modificate in funzione spara-spam senza avvertire nessuno. Che rappresentano una chiara violazione della nostra policy, ha poi confermato Google.

Le due estensioni incriminate, "Add to Feedly" e "Tweet This Page", sono state acquistate dagli spammer che ne hanno modificato il codice per visualizzare link affiliati sulle pagine web visitate dagli utenti, e la modifica è stata imposta in modo trasparente agli utenti grazie alla possibilità di aggiornare automaticamente le estensioni in Chrome.

Gli utenti si sono naturalmente lamentati e in gran numero, denunciando tra le altre cose la difficoltà di eliminare un'estensione una volta installata sul browser di Mountain View. A questo punto è dovuta quindi intervenire la corporation con un'azione di forza, forte della policy recentemente modificata e che impone delle restrizioni aggiuntive agli sviluppatori di estensioni.
Le estensioni incriminate hanno violato la policy laddove essa proibisce di implementare funzionalità differenti e discordanti (come la visualizzazione di advertising e di recensioni o rating di prodotti), ha confermato Google, ragion per cui le estensioni sono state rimosse dallo store web di Chrome.

Il fattaccio ha ovviamente portato la classificazione delle estensioni spara-spam verso i piani più bassi della classifica, e lo sviluppatore di Add to Feedly ha in seguito confessato pentimento per aver deciso di vendere la sua app a qualcuno che ha deciso di abusarne in questo modo.

Alfonso Maruccia
34 Commenti alla Notizia Google Chrome, estensioni e violazioni
Ordina
  • Angry Birds! Su Android. Mentre giochi, apre siti porno.
    Non è una trollata, anche altri hanno riscontrato la cosa. E io non sono andato su siti porno con lo smartphone.
    Stavano quasi per fregarmi questi qui con tutte le storielle dell'open source che è sicuro... bella roba! Altro che sicuro. Secondo me c'è un virus (no, non ho messo roba piratata su android, le uniche app che ho installato sono antutu, vlc e angry bird).

    Meno male che ho comprato SUBITO un bellissimo Nokia Lumia con Windows Phone 8 della Microsoft Corporation (TM), e ci ho installato un antivirus. Daltronde l'ho sempre detto che linux non vale niente ed è insicuro: non ha nemmeno uno straccio di antivirus.
    Conclusione... MICROSOFT A VITA!

    Parola di Winaro!;)
    non+autenticato
  • Contento tu...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pippo
    > Contento tu...

    Non sono affatto contento! E i soldi per android chi me li ripaga adesso? ArrabbiatoArrabbiatoArrabbiato

    Parola di Winaro!Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: Winaro
    > Angry Birds! Su Android. Mentre giochi, apre siti
    > porno.


    E' una feature.
    krane
    22544
  • contenuto non disponibile
  • - Scritto da: unaDuraLezione
    > - Scritto da: krane
    > > - Scritto da: Winaro
    > > > Angry Birds! Su Android. Mentre giochi,
    > apre
    > > siti
    > > > porno.
    > >
    > >
    > > E' una feature.
    >
    > A me non lo fa.
    > Corro a protestare In lacrime
    attento che non ti vengano a cercare gli uccelli arrabbiatiDeluso
    non+autenticato
  • - Scritto da: 2014
    > - Scritto da: unaDuraLezione
    > > - Scritto da: krane
    > > > - Scritto da: Winaro
    > > > > Angry Birds! Su Android. Mentre
    > giochi,
    > > apre
    > > > siti
    > > > > porno.
    > > >
    > > >
    > > > E' una feature.
    > >
    > > A me non lo fa.
    > > Corro a protestare In lacrime
    > attento che non ti vengano a cercare gli uccelli
    > arrabbiati
    >Deluso

    FANTASTICA!!! Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    Izio01
    4027
  • - Scritto da: unaDuraLezione
    >
    > A me non lo fa.
    > Corro a protestare In lacrime

    Scusa... puoi andare su questo sito "youporn" e cercare Kill la Kill hentai?
    Mi sta venendo il dubbio che il virus sia entrato da li, non a me ma a un mio amico a cui avevo prestato il telefono.
    Però è strano, il mio amico dice di non aver trovato alcun video hentai di Kill la Kill.

    Comunque, saresti così gentile da fare la prova e poi dirmi se ti sei infettato? Grazzieeeeeee! Ficoso

    Parola di Winaro!Occhiolino
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • - Scritto da: unaDuraLezione
    > - Scritto da: Winaro
    >
    > > Scusa... puoi andare su questo sito
    > "youporn"
    > e
    > > cercare Kill la Kill
    > > hentai?
    > > Mi sta venendo il dubbio che il virus sia
    > entrato
    > > da li, non a me ma a un mio amico a cui avevo
    > > prestato il
    > > telefono.
    > > Però è strano, il mio amico dice di non aver
    > > trovato alcun video hentai di Kill la
    > > Kill.
    >
    > I cosplay di Kill La Kill sono così avventati che
    > hanno arrestato una tizia che lo faceva
    >Imbarazzato

    Ho visto le foto. Nulla di che... tutta colpa della signora che si trovava li per le funzioni religiose. Mi domando perché non sia rimasta a farsi le sue funzioni religiose del cavolo!Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: Winaro
    > > Angry Birds! Su Android. Mentre giochi, apre
    > siti
    > > porno.
    >
    >
    > E' una feature.

    Scusa, in che senso? Angioletto

    Comunque credo que stese due icone:
    Fan LinuxFan Apple
    siano troppo tamarre! Ma chi le ha messe? Ah ah! Avevano fatto così bene a mettere un'icona distinta e raffinata come questa Fan Windows , ma poi hanno rovinato tutto. Peccato.

    Parola di Winaro!Occhiolino
    non+autenticato
  • P.S.

    Dimenticavo... ci sono pure gli installer di sourceforge! (naturalmente solo quelli per Windows, per ora)

    http://punto-informatico.it/3927990/PI/News/gimp-a...
    non+autenticato
  • A me è capitato con FireGesture che aggiungeva alle pagine pubblicità ad altri siti di e-shop.
  • - Scritto da: LightSpirit
    > A me è capitato con FireGesture che aggiungeva
    > alle pagine pubblicità ad altri siti di
    > e-shop.

    Questa mi è nuova Deluso Parli di Firegestures per FF?
    Non mi sono accorto di niente, sarà che uso AdBlock+Con la lingua fuori
    Funz
    12975
  • Le due estensioni incriminate sono state acquistate dagli spammer che ne hanno modificato il codice per ...

    Il commento sorge spontaneo: viva l'open source!
    non+autenticato
  • - Scritto da: debianized
    > Le due estensioni incriminate sono state
    > acquistate dagli spammer che ne hanno
    > modificato il codice
    per
    > ...
    >
    > Il commento sorge spontaneo: viva l'open source!

    mmm... e che vuol dire?

    Hanno COMPRATO codice sorgente e proprietà dell'estensione dallo sviluppatore, open o closed era la stessa cosa.
  • - Scritto da: debianized
    > Le due estensioni incriminate sono state
    > acquistate dagli spammer che ne hanno
    > modificato il codice
    per
    > ...
    >
    > Il commento sorge spontaneo: viva l'open source!

    Dubito che le estensioni fossero open source!!
  • se cerchi un esempio di adware opensource c'è già: si chiama Ubuntu.

    Purtroppo la GPL non può impedire al programmatore di inserire funzioni malevole, si accerta solo che gli utenti possano rimuoverle.
    non+autenticato
  • - Scritto da: debianaro

    > Purtroppo la GPL non può impedire al
    > programmatore di inserire funzioni malevole,

    considerando come ha reagito la FSF con i brevetti ( sfornando la gplv3 ), non è da escludere una gplv4 se Stallman s'incazzaA bocca aperta

    comunque a questi tipi non frega delle licenze, perchè sono criminali, modificano gli script per violare le leggi di una cinquantina di Stati, figuariamoci se si preoccupano di seguire i vincoli imposti dalle licenze
    non+autenticato
  • OT

    Purtroppo Torvalds è restio a rilasciare Linux sotto GPL v.3 che eviterebbe la tivoization. Prepariamoci a un futuro pieno di gadget Linux cosiddetti "OpenSource", ripieni di malware e backdoors che non potremo rimuovere (per ora è possibile solo rinunciando alla garanzia).
    Sento puzza di Google...
    non+autenticato
  • ma si potrebbe fare? mettere d'accordo tutta quella gente per passare alla gplv3 non dev'essere un'impresa facile
    non+autenticato
  • Penso che la comunità non avrebbe nulla da perdere, così come le aziende che offrono servizi attorno al software libero. Ne gioverebbe soprattutto la qualità del software.

    Inserire il DRM (e di conseguenza software proprietario) e permettere l'esistenza di prodotti "OpenSource" di fatto chiusi significa perdere il vantaggio che Linux ha sempre avuto rispetto alle piattaforme proprietarie.

    A quel punto Winzozz o Linzozz non farà differenza.
    non+autenticato