DeCSS, DVD Jon si dichiara innocente

Partito il processo d'appello con cui le major di Hollywood sperano di incastrare l'inventore del codicillo che bypassa le protezioni sui contenuti dei DVD. In gioco la libertà di ricerca

Oslo (Norvegia) - Jon Johansen si è dichiarato non colpevole. L'hacker norvegese che a 15 anni per vedere un DVD che aveva acquistato sul proprio sistema Linux creò il DeCSS ha ribadito davanti ai giudici d'appello di Oslo di non ritenersi colpevole per aver realizzato quel programmino.

"DVD Jon", come viene ormai chiamato in mezzo mondo, combatterà nei prossimi dieci giorni una intensa battaglia legale con le major di Hollywood. L'associazione degli studios MPAA, infatti, ha fatto di tutto per poter ottenere un appello dopo che in primo grado il ragazzo è stato assolto perché il fatto non costituisce reato.

L'obiettivo delle major è naturalmente dimostrare che DVD Jon ha violato le leggi sul copyright e, distribuendo in rete il DeCSS, ha contribuito a danneggiare i produttori di DVD che usano le protezioni CSS per cercare di impedirne la duplicazione abusiva.
Come si ricorderà, il DeCSS ha fatto rapidamente il giro del mondo e le major hanno denunciato numerosi siti che ne avevano pubblicato il codice. Questo ha girato comunque, su Usenet e altrove, ed oggi esiste e viene pubblicato in numerose diverse versioni, a dimostrazione, fin qui, dell'impossibilità di impedire la circolazione di quell'informazione, dai più ritenuta del tutto legittima.

In primo grado il tribunale ha deciso che il ragazzo era libero di fare quel che voleva con i DVD che aveva acquistato. In più è stato fatto notare come l'accusa non avesse provato che il programmino di Johansen sia stato effettivamente utilizzato da terzi e, per di più, per creare copie pirata di DVD.

Robin Gross, direttore esecutivo dell'organizzazione per i diritti elettronici IP Justice ha dichiarato che "se l'assoluzione di Johansen fosse negata in appello, allora per i norvegesi diverrà illegale superare i codici regionali dei DVD o le restrizioni tecniche che consentono di far avanzare rapidamente i filmati in presenza di pubblicità o di controllare digitalmente ciò che hanno acquistato".

Un fondo per la difesa legale di Johansen è stato creato dalla Electronic Frontier Foundation: più informazioni su questa pagina.
30 Commenti alla Notizia DeCSS, DVD Jon si dichiara innocente
Ordina
  • la questione è un'altra; c'è un asse trasversale di accordi passante da Hollywood attraverso Microsoft, alle software house a lei servili e via dicendo.
    DeCSS è nato principalmente per permettere ad un utente Linux di godersi sul proprio PC un DVD regolarmente acquistato; se Jon venisse condannato passerebbe la logica che tutto ciò che è al di fuori di questi accordi è illegale.
    non+autenticato
  • ammesso che venga condannato; il che è assolutamente ingiusto, cosa avranno risolto?
    volete copiare un DVD? ci sono milioni di modi e anche più comodi, DVD Shrink primo tra tutti.
    non+autenticato
  • voi dimenticate una cosa.
    il giudice deve decidere sulla base della legge.
    la legge puo' essere sbagliata, stupida o illogica e siamo (quasi) tutti d'accordo che gran parte della legislazione sul copyright lo e'. e di leggi cosi' ce ne sono tantissime altre.
    DVD Jon e' innocente secondo logica (per il semplice fatto che non possono venderti un disco e impedirti di vederlo) ma quello che conta e' quello che dice la legge norvegese. e il giudice e' costretto ad applicarla anche se magari personalmente e' d'accordo con l'imputato.
    Io tifo per lui, ma non penso che la sua assoluzione sia scontata.
    non+autenticato
  • Appunto.
    E per la legge norvegese Jon è già stato assolto in primo grado.
    Il problema è che le spese legali costano, e il povero ragazzo non è sicuramente in grado di competere contro le Major in quanto a disponibilità finanziaria.
    più che un processo mi sembra una vendetta, una persecuzione.
  • E' per questo che a volte mi dolgo di essere parte dello stato "italiano" di diritto, dove contano le carte e soloe le carte (dalla legge a tutto cio' che e' scritto)
    Perche' se c'e' una legge idiota, sono costretto anch'io ad essere idiota.
    in effetti, se riflettete, per il comune cittadno non c'e' scampo.
    Non c'e' scampo quando un gruppo di persone legifera piu' per interessi politici che per interessi di stato e quando, dietro a sollevazioni popolari, magari in sede europea, ci si deve sentir dire che e' meglio modificare una virgola qui o li' dal momento che l'intero progetto di legge ha un sacco di sostenitori, che muoversi per annullarlo tout court, data l'evidente stupidita'.
    Provate a leggere riguardo i brevetti del software, il copyright, e tutto quanto si sta delineando in favore delle grandi potenze economiche a discapito del consumatore.
    e poi, vi prego, spiegatemi perche' sono in torto.Sorride
    non+autenticato
  • La proprietà privata è sacra. Solo il proprietario ha diritti. Il Padrone dice che quando compri un DVD tu puoi guardarlo solo coi lettori che piacciono a Lui e devi sorbirti la presentazione e la pubblicità tutte le volte. Tu devi obbedire. La disobbedienza è punita con la persecuzione, la confisca dei beni e la perdita di libertà. La legge è globale e non rispetta i confini degli Stati, poiché il Padrone rappresenta autorità superiore.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > La proprietà privata è sacra. Solo il
    > proprietario ha diritti. Il Padrone dice che
    > quando compri un DVD tu puoi guardarlo solo
    > coi lettori che piacciono a Lui e devi
    > sorbirti la presentazione e la pubblicità
    > tutte le volte. Tu devi obbedire. La
    > disobbedienza è punita con la persecuzione,
    > la confisca dei beni e la perdita di
    > libertà. La legge è globale e non rispetta i
    > confini degli Stati, poiché il Padrone
    > rappresenta autorità superiore.

    Miiiii manco Dio ha tutto sto potere... Sorride
    Per lo meno non lo ha in casa di chi non ci crede e non lo adora.

    non+autenticato
  • inafatti le modalità d'uso sono elencate sulla scatola e appena parte il DVD/CD/Software, non ti sta bene? non lo prendi...ma tu lo vuoi? cacchio e roba mia e fai come ti dico.

    Compri il DVD....facci quello che vuoi...chessò un portatazza, un soprammobile, uno strumento di piacere...ma l'opera interna non puoi toccarla senza autorizzazioni perchè non l'hai comprata...hai comprato il diritto di usarla.

    Ora bisogna vedere se "la protezione" è parte materiale del DVD o no.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > inafatti le modalità d'uso sono elencate
    > sulla scatola e appena parte il
    > DVD/CD/Software, non ti sta bene? non lo
    > prendi...ma tu lo vuoi? cacchio e roba mia e
    > fai come ti dico.
    Non mi sembra che sugli avvisi dei DVD stia scritto che non lo puoi vedere col lettore che piace a te o col SO che piace a te: se DVD Jon è stato in grado di costruirselo il lettore, alle major non deve importare, se usa il lettore per piratare il DVD è un'altra faccenda e se ne può discutere

    >
    > Compri il DVD....facci quello che
    > vuoi...chessò un portatazza, un
    > soprammobile, uno strumento di piacere...ma
    > l'opera interna non puoi toccarla senza
    > autorizzazioni perchè non l'hai
    > comprata...hai comprato il diritto di
    > usarla.
    E allora lo voglio usare questo diritto Sorride

    >
    > Ora bisogna vedere se "la protezione" è
    > parte materiale del DVD o no.
  • - Scritto da: Anonimo
    > La proprietà privata è sacra.
    [...]
    > il Padrone
    > rappresenta autorità superiore.

    Sembra uno di quei discorsi di brunelli a tv imperiale sulla Magna Romagna che facevano vedere a mai dire tv.
    http://www.magnaromagna.com/impero/

    Ma chissa' se c'e' qualcuno cosi' vecchio da ricordarsi di tv imperiale in giro...
    non+autenticato
  • Il nocciolo della vicenda è tutto qui.
    I produttori di DVD avranno speso così tanti soldi in tale sistema di protezione che ora non sanno più cosa fare
    per non perdere la faccia.
    L' unico reato che si può ipotizzare è la distribuzione del
    programma, ovviamente se dimostrata.
    Ma studiare come è fatto un DVD non ritengo sia un reato.
    Se compro un' automobile e ne studio le parti (come realmente avviene per i produttori) non sono colpevole di
    alcun reato.
    Secondo me vi è la paura (giusta causa) da parte delle
    majors di perdere profitti; ma vi è anche la consapevolezza
    di aver speso soldi in qualcosa che non vale niente e di
    perdere la faccia dopo aver sbandierato ai quattro venti
    un innovativo sistema di protezione reso vano da qualche
    riga di codice.
    E, infine, la speranza che qualcuno (magari ricco) rimborsi in un qualche modo le loro inutili spese.
    Un monito sembra anche arrivare dalle majors:
    NON PROVATE A SCREDITARCI. Altrimenti son guai.
    non+autenticato
  • > Un monito sembra anche arrivare dalle majors:
    > NON PROVATE A SCREDITARCI. Altrimenti son
    > guai.

    Mi sembra che a screditarsi ce la facciano benissimo da sole...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > Ma studiare come è fatto un DVD non ritengo
    > sia un reato.

    secondo il dmca il reverse engineering e' reato.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > secondo il dmca il reverse engineering e'
    > reato.

    Ma DVD Jon e' norvegese, mica americano e il suo
    programma l'ha sviluppato in Norvegia, mica in America...
  • - Scritto da: The FoX
    > - Scritto da: Anonimo
    > Ma DVD Jon e' norvegese, mica americano e il
    > suo
    > programma l'ha sviluppato in Norvegia, mica
    > in America...

    Ma questi signorotti hanno potere ovunque, come in un grande blocco sovietico mondiale. Loro sono i nuovi padroni dell'umanità.
    E i coglioni continuano a sostenerli comprando cd e dvd originali convinti di chissà quale realtà.
    non+autenticato
  • vero, ormai la " pax americana" si sta estendendo a tutto il globo e noi possiamo solo scegliere se
    - essere fedeli alleati (ovvero fare quello che dicono volentieri)
    - essere alleati " semplici" (ovvero fare quello che dicono ma malvolentieri e mugugnando un po, vedi UE)
    - essere nemici del progresso e delle liberta' (ed essere costretti a fare quello che vogliono)
    Non mi contestate subito che tanto pax non lo e' perche' anche durante la pax romana le legioni non è che stavano tanto ferme...
    non+autenticato
  • cacchio,
    allora devo anche comprare un auto tarocca....conosci un masterizzatore di automobili? No perchè vorrete mica che io compri un originale dettato chessò dalla Ford!

    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)