Web, isteria da pedoporno?

Molti si interrogano sull'ultima decisione di eBay di sospendere la vendita di immagini e foto d'autore, anche vecchie riproduzioni, perché contenenti nudi artistici di minori

Roma - Con una certa fretta i responsabili di eBay, il celebre sito d'aste, hanno rimosso una serie di offerte che avevano posto all'asta immagini e riproduzioni, alcune delle quali contenenti minori nudi. La decisione è arrivata dopo una serie di segnalazioni di utenti eBay secondo cui quelle offerte costituivano pornografia infantile.

Ma la scelta di eBay viene in queste ore duramente contestata.
Prima della rimozione di quelle aste, infatti, le offerte sono state lungamente analizzate da un'organizzazione britannica severissima che scansiona la rete proprio a caccia di illegalità legate al triste smercio di immagini di pedopornografia. I responsabili della Internet Watch Foundation (IWF) hanno esaminato quelle aste dopo aver ricevuto alcune segnalazioni e hanno fatto sapere che "quando il nostro staff ha visto quel materiale, ha scoperto che si trattava perlopiù di vecchie cartoline e non conteneva alcuna pornografia infantile vietata dalla legge inglese". Per quanto potessero essere di cattivo gusto per molti, ha dichiarato IWF, quelle aste non erano frutto di abusi né indirizzate al traffico illegale di immagini illecite.

Ma è bastato che IWF segnalasse ad eBay di aver visionato quel materiale per spingere il sito a rimuovere subito tutte le aste. All'ezine inglese The Register un responsabile del sito d'aste ha dichiarato che "la pornografia infantile non è consentita su eBay come previsto dal contratto con gli utenti, che tutti devono firmare prima di registrarsi al sito". Secondo i responsabili del sito d'aste "eBay ha trovato alcuni oggetti sospetti sul proprio sito americano, che violavano la policy" e dunque "è stata intrapresa un'azione immediata, sono state rimosse le offerte ed è stato sospeso il venditore".
Le polemiche contro eBay si sono ulteriormente inasprite quando due utenti registrati hanno accusato il sito d'aste di aver rimosso dalle proprie bacheche i commenti sfavorevoli pubblicati dopo l'operazione di rimozione di quei contenuti. C'è anche chi si chiede perché eBay - che sostiene di essere stata informata da "preoccupati utenti" - non abbia conseguentemente denunciato il venditore alle autorità competenti per vendita di pornografia infantile. Forse perché non lo era?
TAG: censura
34 Commenti alla Notizia Web, isteria da pedoporno?
Ordina
  • Ricordo un servizio su una rivista (Noi, mi pare) dei primi anni '90 in cui Brigitte Nielsen appariva nuda con il figlio di 4-5 anni anche lui nudo, e anche in copertina.

    Mi sembra di ricordare anche che in passato bambini nudi siano apparsi anche in copertine di settimanali come Panorama o l'Espresso.

    Credo che questo oggi non sarebbe più possibile, e dimostra di come sia un fenomeno recente, e aggiungo forse in parte creato ad arte per poterlo usare come scusa per controllare Internet.
  • - Scritto da: ElfQrin
    > Ricordo un servizio su una rivista (Noi, mi
    > pare) dei primi anni '90 in cui Brigitte
    > Nielsen appariva nuda con il figlio di 4-5
    > anni anche lui nudo, e anche in copertina.
    Ricordo una pubblicità, credo di un'acqua minerale, che mostrava un bambino di massimo due anni nudo e appariva tranquillamente anche su riviste per la famiglia.

    > Credo che questo oggi non sarebbe più
    > possibile, e dimostra di come sia un
    > fenomeno recente, e aggiungo forse in parte
    > creato ad arte per poterlo usare come scusa
    > per controllare Internet.

    Non credo sia una campagna ad hoc per controllare internet, anche se imho avere un drago a disposizione fa sempre comodo al cavaliere senza macchia e paura di turno.
    Il problema è che pur sentendone parlare pochi conoscono realmente interntet e come funziona...
    (vedasi interventi sui call center) e si diffondono leggende urbane incotrollabili, questo me l'ha detto mio cugggggginoSorride
    Aggiungi che i politici cercano sempre di cavalcare le forti emozioni delle masse proponendo nuove leggi invece di usare quelle esistenti e ottieni la situazione attuale.
    purtroppoA bocca storta

    ==================================
    Modificato dall'autore il 03/12/2003 11.58.31
  • >
    > Non credo sia una campagna ad hoc per
    > controllare internet, anche se imho avere un
    > drago a disposizione fa sempre comodo al
    > cavaliere senza macchia e paura di turno.
    > Il problema è che pur sentendone parlare
    > pochi conoscono realmente interntet e come
    > funziona...
    > (vedasi interventi sui call center) e si
    > diffondono leggende urbane incotrollabili,
    > questo me l'ha detto mio cugggggginoSorride
    > Aggiungi che i politici cercano sempre di
    > cavalcare le forti emozioni delle masse
    > proponendo nuove leggi invece di usare
    > quelle esistenti e ottieni la situazione
    > attuale.
    > purtroppoA bocca storta
    >
    concordo pienamente con quello che scrivi ..il politicante di turno cavalca le emozioni e se non ce ne sono ne crea ad hoc per avere fama e popolarità...
    abbiamo esempi eclatanti di ministri nel ns governo che porpongono leggi inique ... per punire reati di entita marginale ma di moda (pirateria ) tralasciando invece cose molto piu importanti come la mafia la coe nei pubblici uffici etc.
    non+autenticato
  • Il nostro amato ministro Castelli ha proposto una legge Europea per la lotta alla pedopornografia.
    La legge è in dirittura d'arrivo... o forse è già stata approvata addirittura e io non lo so.
    Sta di fatto che rende illegale lo smercio e il possesso (anche il possesso!) di immagini reali o virtuali (anche virtuali!) di persone che dimostrino (dimostrino! non "che abbiano"... e bisogna pure stabilire in base a cosa...) un'età inferiore a 18 anni (nonostante l'età del consenso sessuale sia a 16 anni!) che si trovino con i genitali esposti (badate bene, solo i genitali) in atteggiamenti discinti (e chi potrà mai stabilire se un atteggiamento è discinto o è "arte"? Castelli?).

    Siamo all'isteria di massa.

    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Il nostro amato ministro Castelli ha
    > proposto una legge Europea per la lotta alla
    > pedopornografia.
    [CUT]
    > Sta di fatto che rende illegale lo smercio e
    > il possesso (anche il possesso!) di immagini
    > reali o virtuali (anche virtuali!) di
    > persone che dimostrino (dimostrino! non "che
    > abbiano"... e bisogna pure stabilire in base
    > a cosa...) un'età inferiore a 18 anni
    [CUT]
    > Siamo all'isteria di massa.
    Una legge coerente nella sua follia, devo dire.
    Infatti, il fatto che dimostrino meno di 18 anni e' importante, altrimenti come potrebbero incriminare chi detiene fumetti, immagini frutto di fantasia (quindi virutali) che x questo non possono avere una età reale...Triste

  • - Scritto da: The FoX
    > Una legge coerente nella sua follia, devo
    > dire.
    > Infatti, il fatto che dimostrino meno di 18
    > anni e' importante, altrimenti come
    > potrebbero incriminare chi detiene fumetti,
    > immagini frutto di fantasia (quindi
    > virutali) che x questo non possono avere una
    > età reale...Triste

    Già.
    Come dice la pubblicità, Betty Boop ha più di 80 anniOcchiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Già.
    > Come dice la pubblicità, Betty Boop ha più
    > di 80 anniOcchiolino

    Quindi se io avessi dei manga hentai con protagoniste
    delle liceali (quindi in teoria minorenni o che sembrano tali)
    disegnati pero' negli anni 80 o nei primi 90 sarei a posto.
    Ora sarebbero maggiorenni come Betty Boop...

    Ma chi scrive le leggi poi se le rilegge?Perplesso
  • > Ma chi scrive le leggi poi se le rilegge?Perplesso

    Purtroppo si pensa solamente all'effetto sulla folla che a quello che vi è effettivamente scritto.
    Basti pensare all'inutile "anche per via telematica" del 600 quater.

  • > concordo pienamente con quello che scrivi
    > ..il politicante di turno cavalca le
    > emozioni e se non ce ne sono ne crea ad hoc
    > per avere fama e popolarità...

    non c'è bisogno di crearle e ricorda che i governi fannoc erte cose spinte dalle richieste di gente che non vuole doversi occupare dell'educazione e della custodia dei figli e pretende sia lo stato a farlo per loro

    > abbiamo esempi eclatanti di ministri nel ns
    > governo che porpongono leggi inique ... per
    > punire reati di entita marginale ma di moda
    > (pirateria ) tralasciando invece cose molto
    > piu importanti come la mafia la coe nei
    > pubblici uffici etc.

    esistono leggi molto severe nel nostro paese per i reati di mafia, ma sono i giudici ad applicare e non i ministri, basta chiedere e pretendere nuove leggi, siamo il paese che ne ha di più, basta aplicare quelle esistenti, e se vuoi più rigore per al delinquenza beh allora cheidi ai magistrati die ssere più rigorosi e se puoi voi ancora rendere più severe le pene vai in parlamento o al governo e provaci, ti accorgerai che in italia non puoi toccare nulla
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > > concordo pienamente con quello che scrivi
    > > ..il politicante di turno cavalca le
    > > emozioni e se non ce ne sono ne crea ad
    > hoc
    > > per avere fama e popolarità...
    >
    > non c'è bisogno di crearle e ricorda che i
    > governi fannoc erte cose spinte dalle
    > richieste di gente che non vuole doversi
    > occupare dell'educazione e della custodia
    > dei figli e pretende sia lo stato a farlo
    > per loro
    >
    > > abbiamo esempi eclatanti di ministri nel
    > ns
    > > governo che porpongono leggi inique ...
    > per
    > > punire reati di entita marginale ma di
    > moda
    > > (pirateria ) tralasciando invece cose
    > molto
    > > piu importanti come la mafia la coe nei
    > > pubblici uffici etc.
    >
    > esistono leggi molto severe nel nostro paese
    > per i reati di mafia, ma sono i giudici ad
    > applicare e non i ministri, basta chiedere e
    > pretendere nuove leggi, siamo il paese che
    > ne ha di più, basta aplicare quelle
    > esistenti, e se vuoi più rigore per al
    > delinquenza beh allora cheidi ai magistrati
    > die ssere più rigorosi e se puoi voi ancora
    > rendere più severe le pene vai in parlamento
    > o al governo e provaci, ti accorgerai che
    > in italia non puoi toccare nulla
    Me la ricordate la reclame del bagno schiuma Neutro Roberts   della giovanne donna e della bimbetta che erano come mamma le ha fatte?
    Gente la pedofobia è turpe quanto la pedofilia perchè significa uccidere ciò che siamo stati:bambini/e
    Chissà che non si tratti delle famose armi di distrazione di massa!
    Secondo me si!
    non+autenticato
  • la censura totale e in arrivo ormai:|
    non+autenticato
  • qualche tempo fa ho scansionato delle foto: i bimbi di una amica di famiglia, al mare. il giorno dopo la sento al telefono e le dico, ho le foto digitalizzate, te le mando per email.
    e quella mi fa: no, no, non metterle su internet (testuale) perche' ho paura dei pedofili.

    e' tutto vero, raga. incredibile, ma vero.

  • - Scritto da: LockOne

    > e quella mi fa: no, no, non metterle su
    > internet (testuale) perche' ho paura dei
    > pedofili.
    >
    > e' tutto vero, raga. incredibile, ma vero.


    tempo fa avevo una foto sul mio sito, c'era un bambino che giocava seduto su una panchina con un telefono giocattolo rosso.

    L'ho cancellata da un pezzo, non per paura dei pedofili, quelli ormai non possono più fare nulla a quel bambino che ha già da parecchio l'età per guidare la macchina e solitamente scrive in Rete firmandosi "Fulmy(nato)".

    L'ho tolta per paura dei cacciatori di pedofili.
    Non vorrei mai che mi accusino di essermi sfruttato da solo!


    Cercavo una mia foto carina e avevo ritrovato in un cassetto quella che mia madre mi aveva scattato 28 anni fa.
    Forse anche mia madre che conserva simili foto...Occhiolino


    Fulmy(nato) che ci ride per non piangere
  • Ci pensate in questi anni quante pubblicità pedofile su rai e mediaset?!?

    Tutti quei neonati nudi nella pubblicità..
    non+autenticato
  • e perche quella della incontrada per un panettone che bacia un bambino sulla bocca? in galera!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    speriamo solo che non becchino le foto che ho di quando ero bambino (2 anni) al mare....
    non+autenticato
  • La nostra societa' sta sviluppando una paura dei bambini che farebbe ridere se non facesse piangere. La gente secondo me ha _paura_ dei bambini, non li sa gestire, teme la loro liberta', i loro pensieri, i loro desideri. Persino la loro immagine.
    Guardate che i bambini non sono dei demoni! Non vi mangiano ne' hanno il perverso obiettivo di farsi mangiare.

    Con la nuova riforma del sistema radiotelevisivo entra in vigore anche un emendamento proposto da rifondazione comunista che vieta ai minori (non so se di 14 o di 18, non ricordo) di fare pubblicita'. Pannolini e pappe pubblicizzati da 30enni d'ora in poi. Ma si puo' essere cosi' deficienti?
    non+autenticato
  • ma non era una proposta di rifondazione comunista?
    Alias Bertinotti.
    non+autenticato
  • ma i comunisti non mangiavano i bambini un tempo?
    o tempora o mores!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > Con la nuova riforma del sistema
    > radiotelevisivo entra in vigore anche un
    > emendamento proposto da rifondazione
    > comunista che vieta ai minori (non so se di
    > 14 o di 18, non ricordo) di fare
    > pubblicita'. Pannolini e pappe pubblicizzati
    > da 30enni d'ora in poi. Ma si puo' essere
    > cosi' deficienti?

    Si si può . i bambini in pubblicita'
    sono utilizzati come arma contro gli adulti, visto che la psicologia
    insegna che un adulto (forse Gengis Khan, no, ma in media è così ) "abbassa la guardia" di fronte ai "segnali infantili" (testa grossa, occhi grossi, etc). Funziona anche usando cagnolini o gattini, e molti fumetti e cartini, a partire da Topolino usano questa tecnica per "essere più simpatici"
    non+autenticato

  • >
    > Con la nuova riforma del sistema
    > radiotelevisivo entra in vigore anche un
    > emendamento proposto da rifondazione
    > comunista che vieta ai minori (non so se di
    > 14 o di 18, non ricordo) di fare
    > pubblicita'. Pannolini e pappe pubblicizzati
    > da 30enni d'ora in poi. Ma si puo' essere
    > cosi' deficienti?
    E' Giusto infatti vieta lo sfruttamento economico dei minori
    e non e' per la pedofilia...ma per mettere in difficolta i pubblicitari e le grandi aziende che usano i bambini come target e testimonial..per vendere di piu
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > >
    > > Con la nuova riforma del sistema
    > > radiotelevisivo entra in vigore anche un
    > > emendamento proposto da rifondazione
    > > comunista che vieta ai minori (non so se
    > di
    > > 14 o di 18, non ricordo) di fare
    > > pubblicita'. Pannolini e pappe
    > pubblicizzati
    > > da 30enni d'ora in poi. Ma si puo' essere
    > > cosi' deficienti?
    > E' Giusto infatti vieta lo sfruttamento
    > economico dei minori
    > e non e' per la pedofilia...ma per mettere
    > in difficolta i pubblicitari e le grandi
    > aziende che usano i bambini come target e
    > testimonial..per vendere di piu

    Non temere, dove non arrivano i bambini, si sono i genitori deficienti come target (tipo quelli che fanno crescere il codino, o tingono i capelli, o mettono il piercing, o acquistano il cellulare ai figli che frequentano la scuola materna).
    non+autenticato
  • ma posso fotografare mia nipote, non sarò tacciato di pedofilia..................
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ma posso fotografare mia nipote, non sarò
    > tacciato di pedofilia..................

    a me daranno l'ergastolo; ho una ricca galleria fotografica delle mie figlie, quando ancora neonate, sono state fotografate nelle classiche pose nude sul letto matrimoniale a culo in su, mentre facevano il bagnetto e senza costumino in riva al mare.
    confesso, sono il n.1 al mondo nel campo della pedopornografia.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > ma posso fotografare mia nipote, non sarò
    > > tacciato di pedofilia..................
    >
    > a me daranno l'ergastolo; ho una ricca
    > galleria fotografica delle mie figlie,
    > quando ancora neonate, sono state
    > fotografate nelle classiche pose nude sul
    > letto matrimoniale a culo in su, mentre
    > facevano il bagnetto e senza costumino in
    > riva al mare.
    > confesso, sono il n.1 al mondo nel campo
    > della pedopornografia.

    Il giudice Roia di Milano ha fatto arrestare e incriminato per pedofilia un signore ultra 50enne, noto pedofilo, più e più volte sottoposto a perizie e dichiarato dagli psicologi "non pericoloso", perché fotografava da lontano, e senza mai avvicinarsi, i bambini di un asilo.
    Non ha mai torto un capello a nessuno e la sua perversione si manifesta solo in questo modo da decine di anni (i carabinieri hanno trovato in casa sua una collezione enorme di foto simili).

    Stando così le cose... sì, potreste essere incriminati entrambiDeluso
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)