Luca Annunziata

La convergenza di Windows Phone 8.1

Imminente il rilascio dell'aggiornamento dell'OS mobile di Redmond. E si svelano alcune novitÓ contenute nel codice. Mentre si fanno pi¨ insistenti le indiscrezioni su un Android Nokia al Mobile World Congress

Roma - Sarà il primo sistema operativo della riunificazione, l'ultimo dell'ondata Blue che ha caratterizzato la fine del 2013 e l'inizio del 2014: quanto svelato, ufficiosamente, fino a questo punto su Windows Phone 8.1 mostra alcuni cambiamenti nell'approccio tenuto da Microsoft nella sua realizzazione, e soprattutto la tendenza a riunire le capacità di Windows RT con l'OS utilizzato sugli smartphone. ╚ il primo passo del cammino che porterà Redmond a riunire sotto un'unico ombrello tutti i suoi sistemi operativi, in modo tale da aumentare le possibilità di condividere il codice sorgente tra le app distribuite nei diversi marketplace.


In circolazione ci sono parecchie informazioni fatte trapelare dagli sviluppatori che hanno accesso al SDK del nuovo Windows Phone e che stanno familiarizzando con le nuove capacità offerte dalle novità lato sistema operativo. Su tutte si segnala senz'altro la possibilità di usare lo stesso codice XAML di Windows RT su Windows Phone, parrebbe sopratutto a scapito di Silverlight, ma anche parecchie nuove API che consentono all'OS di tenere sotto controllo batteria, consumo dati e dello spazio storage del telefono. Per quanto riguarda quest'ultimo aspetto, sarà possibile finalmente installare applicazioni anche nella memoria SD e non più solo su quella interna. Cambia pure il multitasking, con il pulsante indietro dell'interfaccia che non termina più l'app visualizzata ma la "sospende" in background come già accade alle app Metro/Modern su Windows 8.

Il resto delle novità individuate riguardano invece soprattutto le applicazioni integrate nell'OS: sparita l'integrazione coi maggiori social, Facebook sembrerebbe l'unico sopravvissuto alla epurazione (ma via dalla lista contatti), mentre i vari Linkedin, Twitter e compagnia dovranno essere utilizzati tramite app specifica. Le applicazioni per musica e video sono state riunite in una sola, così da semplificare la home screen, e SkyDrive si avvia ovviamente all ridenominazione in OneDrive. Ci sono miglioramenti nella versione di Internet Explorer 11 installata, con tanto di supporto al WebGL. Il dato forse più interessante è che Windows Phone pare puntare a una maggiore modularità, offrendo la possibilità di installare ad esempio app dedicate a messaggistica e fotografia diverse da quelle presenti di default nel sistema operativo.
Per chiudere la questione Windows Phone, infine, circolano le prime immagini del centro notifiche che manca da troppo ormai al sistema operativo Microsoft. Quanto mostrato ricorda in modo impressionante l'impostazione di Android, un approccio non proprio originale ma che dovrebbe garantire funzionalità fino a questo punto davvero tanto carenti nell'OS e che giungono in discreto ritardo rispetto alla concorrenza.la foto rubata del possibile android nokia, nome in codice normandy Concorrenza che non sta certo a guardare, tanto è vero che Microsoft potrebbe stare allevando una serpe in seno: le voci insistono sull'intenzione di Nokia di presentare un terminale Android all'imminente Mobile World Congress che si terrà a Barcelona (Spagna) alla fine del mese, probabilmente con l'intenzione di creare un terminale smart a basso costo da proporre nei paesi emergenti e in Cina e competere con le vendite dei terminali low cost che in quelle nazioni la fanno da padrone.

Non è chiaro per altro quale sia l'eventuale strategia di Nokia per quanto riguarda Android: estetica dell'interfaccia a parte, i bene informati suggeriscono la possibilità che Espoo possa optare per una sorta di fork rispetto alla versione "ufficiale", privilegiando i propri servizi e app e sacrificando qualcosa in fatto di compatibilità con l'ecosistema di Google. Il rilascio del prototipo Normandy alla vigilia dell'acquisizione definitiva da parte di Microsoft crea inoltre molti dubbi su quale prospettiva di sviluppo potrebbe avere Android sotto la guida di Redmond: il rischio di veder replicata l'esperienza N9 non è remoto, e l'idea di trascurare l'integrazione dei servizi ufficiali Google potrebbe condurre l'intero progetto in un vicolo cieco.

Luca Annunziata

fonte immagine
Notizie collegate
  • TecnologiaWindows, nuovi aggiornamenti nel 2015Arrivano le prime indiscrezioni sulla futura tornata di upgrade per la piattaforma Microsoft, aggiornamenti pensati soprattutto per "unificare", sempre all'insegna dell'interfaccia Metro/Modern
219 Commenti alla Notizia La convergenza di Windows Phone 8.1
Ordina
  • Se è la Nokia Devices and Services venduta a MS, o è l'ultimo colpo di coda oppure sono al limite della rottura dell'accordo:

    http://www.theverge.com/2013/9/3/4688888/there-wil...
    Under the terms of Microsoft's $7.2 billion acquisition of Nokia's devices and services division, the "Asha" and "Lumia" trademarks will transfer to Redmond, but the "Nokia" mark will remain property of the Finnish company, and may only be used on featurephones running the basic Series 30 and Series 40 operating systems under a 10-year license agreement. (Nokia itself is barred from using the Nokia brand on any mobile devices at all until December 31st, 2015.)
  • - Scritto da: iRoby
    > Che vuol dire?
    >
    > Tu prendi tutto quello che scrivo come attacchi
    > personali.
    > O dai senso negativo ai miei giudizi sulle
    > attitudini delle
    > donne.

    Il giudizio sulle donne lo hai dato tu. Hai sterotipato le donne in modo negativo e la reazione delle mie due colleghe (e sono sicuro che quella della mia compagna sarà del tutto simile) ne sono la lampante dimostrazione.

    > Te lo ripeto, tu mi vedi come uno specchio delle
    > tue paure, cioè la paura di essere
    > giudicato.

    Io non ho paura di essere giudicato. Non mi piace sentirmi dare del minchione, del mediocre, ecc... perché mi piace un determinato sistema. Un po' sopporto. Dopo un po' basta e te lo dico chiaro in faccia. Parla pure male di Microsoft quanto vuoi (Io, al massimo, ne difendo alcuni prodotti dal punto di vista tecnico, del resto non mi interessa).
    Ma smettila di insultare chi ha una preferenza tecnica. È maleducazione.

    > Come fai a vedere offese nei confronti delle
    > donne se ho scritto che quelle che lavorano nel
    > mondo IT ed usano Ubuntu non sono donne con
    > attitudini
    > convenzionali?

    Forse perché hai fatto censurare il post e, nel quote di Panda Rossa, non era più presente il focus del post.

    > Le donne quando scelgono strumenti elettronici
    > per la maggior parte guardano al senso estetico,
    > poi a quello
    > pratico.

    Ti ho descritto la reazione di due donne a questa tua affermazione.
    Il lato estetico dello smartphone lo guardano quando ci mettono la custodia. Ma il telefono lo comprano come tutti: deve rispondere alle loro esigenze.

    Tu insisti pure a sterotiparle...
    Prozac
    5034
  • - Scritto da: panda rossa
    > Potresti cortesemente, per completezza di
    > informazione, specificare che sistema operativo
    > adottano quelle due colleghe, e anche che sistema
    > hanno sullo
    > smartphone.

    Sui sistemi aziendali abbiamo tutti gli stessi strumenti:
    Windows 7 con ambiente di sviluppo Java.
    Debian con ambiente di sviluppo Python.

    Lato server i sistemisti hanno installato CentOS.

    Come PC personali, le mie colleghe hanno rispettivamente:
    La ventottenne ha un portatile Lenovo con Ubuntu. E basta.
    La trentottenne non so che cosa abbia a casa (non ha un portatile). Ma facendo parte di un LUG, ho la mie idea.

    Come smartphone
    La ventottenne ha un Samsung Galaxy S3.
    La trenttottenne ha un HTC con Android.

    > Perche' io il livello di intelligenza delle
    > persone non lo valuto dal genere, ma dai sistemi
    > operativi che
    > usano.

    Sono intelligenti?
    Prozac
    5034
  • Allora non sono donne "convenzionali"...

    Nelle aziende IT le donne hanno attitudini "differenti"...
    iRoby
    7615
  • - Scritto da: iRoby
    > Allora non sono donne "convenzionali"...
    >
    > Nelle aziende IT le donne hanno attitudini
    > "differenti"...
    Quindi le donne IT si sentono offese dalla tua frase mentre quelle non IT no?

    E la mia compagna (professoressa di lingue) che si sente offesa in egual misura, come mai lo è?
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 13 febbraio 2014 21.05
    -----------------------------------------------------------
    Prozac
    5034
  • - Scritto da: Prozac
    > Quindi le donne IT si sentono offese dalla tua
    > frase mentre quelle non IT
    > no?
    >
    > E la mia compagna (professoressa di lingue) che
    > si sente offesa in egual misura, come mai lo
    > è?

    Qui l'unica persona che si sente offeso sei tu, dato che dimostri di avere il terrore del giudizio altrui...

    La mia ragazza al contrario della tua mi ha fatto smenare per trovare un cellulare rosa...
    E quando vede la roba con Betty Boop o Hello Kitty va in brodo di giuggiole...
    Sarà una deformazione professionale dato che si occupa di puericoltura. Cioè è una professionista nel campo socio-pedagogico.

    Ma anche una mia cliente psicologa di 48 anni un paio di anni fa si è presa un cellulare Samsung edizione Hello Kitty. Ed ora che ha un iPhone si è procurata la cover di Hello Kitty.
    Una sua collega al contrario vuole solo oggetti sobri, custodie effetto pelle ecc.
    Ognuno è diverso... Ma questo non significa che nel colore rosa e in hello kitty ci sia stupidità o qualcosa di strano.

    Sei tu ad avere questa percezione. Ed evidentemente anche le persone a cui hai riportato questa cosa. Che ne danno un giudizio negativo influenzati dal tuo modo di riportargli la cosa.
    iRoby
    7615
  • - Scritto da: iRoby
    > - Scritto da: Prozac
    > > Quindi le donne IT si sentono offese dalla
    > tua
    > > frase mentre quelle non IT
    > > no?
    > >
    > > E la mia compagna (professoressa di lingue)
    > che
    > > si sente offesa in egual misura, come mai lo
    > > è?
    >
    > Qui l'unica persona che si sente offeso sei tu,
    > dato che dimostri di avere il terrore del
    > giudizio
    > altrui...

    Scusa è... Ma l'italiano lo capisci?
    Ieri ti ho postato le opinioni delle mie due colleghe DONNE. Opinioni inequivocaboli sul fatto che si siano sentite offese dal tuo giudizio sul genere feminile.
    La sera ti ho postato anche l'opinione della mia compagna (che non è "diversamente donna" come tu ritieni le mie colleghe, essendo la mia compagna una professoressa di lingue). Pure lei si è sentita offesa dal tuo giudizio sul genere femminile.

    Ora sarei io, ad aver paura di quel giudizio? No. Io non sono donna e quel giudizio non mi tange. Al massimo mi infastidisce per loro.

    Per il resto, io non ho paura dei giudizi. Semplicemente, mi infastidisce sentirmi dare del minchione, stupido, mediocre. In realtà non mi avrebbe infastidito più di tanto finché non è diventata una lagna costante come l'hai fatta diventare tu su questo forum.

    Comunque, il contraddittorio con te diventa difficile, visto che mi fai censurare ogni tua risposta in modo che rimangano solamente le tue "analisi psichiatriche" sulla mia persona...

    > Ognuno è diverso... Ma questo non significa che
    > nel colore rosa e in hello kitty ci sia stupidità
    > o qualcosa di
    > strano.

    Sei tu che offendi le donne inserendole nella categoria "A loro interessa solo che sia rosa o che abbia Hello Kitty". Sei tu che le generalizzi e ne fai una questione di genere. Non io.

    > Sei tu ad avere questa percezione. Ed
    > evidentemente anche le persone a cui hai
    > riportato questa cosa. Che ne danno un giudizio
    > negativo influenzati dal tuo modo di riportargli
    > la
    > cosa.

    Non ho riportato nulla.
    Le ho detto. Leggete qui e commentate.

    Ero proprio curioso di conoscere la loro reazione.
    Non mi interessava assolutamente farmi dare ragione.
    Per quello avrei potuto scrivere qualsiasi cosa senza nemmeno interpellarle.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 14 febbraio 2014 10.02
    -----------------------------------------------------------
    Prozac
    5034
  • - Scritto da: Prozac
    > - Scritto da: iRoby
    > > - Scritto da: Prozac
    > > > Quindi le donne IT si sentono offese
    > dalla
    > > tua
    > > > frase mentre quelle non IT
    > > > no?
    > > >
    > > > E la mia compagna (professoressa di
    > lingue)
    > > che
    > > > si sente offesa in egual misura, come
    > mai
    > lo
    > > > è?
    > >
    > > Qui l'unica persona che si sente offeso sei
    > tu,
    > > dato che dimostri di avere il terrore del
    > > giudizio
    > > altrui...
    >
    > Scusa è... Ma l'italiano lo capisci?
    > Ieri ti ho postato le opinioni delle mie due
    > colleghe DONNE.

    Un par di balle!
    Di quali donne?
    Quelle due che hai descritto, una ha un lenovo con linux e l'altra opera in un lug.

    Quelle due colleghe tue sono INFORMATICI, di sesso femminile, ma INFORMATICI.

    Donne e' una cosa diversa.
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: Prozac
    > > - Scritto da: iRoby
    > > > - Scritto da: Prozac
    > > > > Quindi le donne IT si sentono
    > offese
    > > dalla
    > > > tua
    > > > > frase mentre quelle non IT
    > > > > no?
    > > > >
    > > > > E la mia compagna (professoressa di
    > > lingue)
    > > > che
    > > > > si sente offesa in egual misura,
    > come
    > > mai
    > > lo
    > > > > è?
    > > >
    > > > Qui l'unica persona che si sente offeso
    > sei
    > > tu,
    > > > dato che dimostri di avere il terrore
    > del
    > > > giudizio
    > > > altrui...
    > >
    > > Scusa è... Ma l'italiano lo capisci?
    > > Ieri ti ho postato le opinioni delle mie due
    > > colleghe DONNE.
    >
    > Un par di balle!
    > Di quali donne?
    > Quelle due che hai descritto, una ha un lenovo
    > con linux e l'altra opera in un
    > lug.
    >
    > Quelle due colleghe tue sono INFORMATICI, di
    > sesso femminile, ma
    > INFORMATICI.
    >
    > Donne e' una cosa diversa.

    Hanno appena letto questa frase.
    La pensano molto diversamente da te...

    P.S.
    E la mia compagna che è una prof. di lingue? Pure per lei avete una giustificazione per asserire che "le donne comprano guardando all'involucro e non al contenuto"?
    Prozac
    5034
  • - Scritto da: Prozac

    > > Quelle due colleghe tue sono INFORMATICI, di
    > > sesso femminile, ma
    > > INFORMATICI.
    > >
    > > Donne e' una cosa diversa.
    >
    > Hanno appena letto questa frase.
    > La pensano molto diversamente da te...

    In questo caso il femminismo sta fallendo miseramente.
    Se delle persone di sesso femminile ancora vogliono essere considerate donne prima che persone, io non posso farci niente.

    (Ma resto col sospetto che tu non me la stia raccontando giusta)

    > P.S.
    > E la mia compagna che è una prof. di lingue? Pure
    > per lei avete una giustificazione per asserire
    > che "le donne comprano guardando all'involucro e
    > non al contenuto"?

    E' un professore o una donna?

    Le due cose non possono coesistere.
  • Guarda questa affermazione come cambia di significato:

    "Le donne dovrebbero stare a casa a curare la famiglia."

    Molte persone la potrebbero vedere dal punti di vista maschilista sminuendo la donna.

    Ma dal punto di vista antropologico il ruolo della donna che accudisce la buona educazione e crescita della prole è importantissimo. Può curare l'ambiente casalingo perché sia pulito, sano, allegro e pieno di amore.
    E lavora per creare una società sana con un ruolo distinto da quello dell'uomo che lavora e porta a casa il sostentamento.

    Ma agli industriali serviva altra manodopera, possibilimente da pagare meno.
    E così le lotte di classe furono fomentate per fare emancipare la donna e darle pari diritti e doveri, ma nel mondo del lavoro e della carriera aziendale.

    Oggi le donne hanno stipendi inferiori agli uomini in quasi tutte le società. Non hanno più tempo per accudire la famiglia, e producono quanto gli uomini.
    Società distrutta, altro profitto per gli industriali.
    iRoby
    7615
  • - Scritto da: iRoby
    > Guarda questa affermazione come cambia di
    > significato:
    >
    > "Le donne dovrebbero stare a casa a curare la
    > famiglia."
    >
    > Molte persone la potrebbero vedere dal punti di
    > vista maschilista sminuendo la
    > donna.
    >
    > Ma dal punto di vista antropologico il ruolo
    > della donna che accudisce la buona educazione e
    > crescita della prole è importantissimo. Può
    > curare l'ambiente casalingo perché sia pulito,
    > sano, allegro e pieno di
    > amore.
    > E lavora per creare una società sana con un ruolo
    > distinto da quello dell'uomo che lavora e porta a
    > casa il
    > sostentamento.
    >
    > Ma agli industriali serviva altra manodopera,
    > possibilimente da pagare meno.
    >
    > E così le lotte di classe furono fomentate per
    > fare emancipare la donna e darle pari diritti e
    > doveri, ma nel mondo del lavoro e della carriera
    > aziendale.
    >
    > Oggi le donne hanno stipendi inferiori agli
    > uomini in quasi tutte le società. Non hanno più
    > tempo per accudire la famiglia, e producono
    > quanto gli
    > uomini.
    > Società distrutta, altro profitto per gli
    > industriali.

    Secondo i calcoli fatti negli USA negli anni 60, con il progresso e la ridistribusione della ricchezza ora gli americani dovrebbero aver accumulato 200.000$ a testa e vivere con uno stipendio di 5000$ lavorando 10 ore a settimana.
    krane
    22544
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: Prozac
    >
    > > > Quelle due colleghe tue sono
    > INFORMATICI,
    > di
    > > > sesso femminile, ma
    > > > INFORMATICI.
    > > >
    > > > Donne e' una cosa diversa.
    > >
    > > Hanno appena letto questa frase.
    > > La pensano molto diversamente da te...
    >
    > In questo caso il femminismo sta fallendo
    > miseramente.
    > Se delle persone di sesso femminile ancora
    > vogliono essere considerate donne prima che
    > persone, io non posso farci
    > niente.
    >
    > (Ma resto col sospetto che tu non me la stia
    > raccontando
    > giusta)

    Più ti leggono e più aggiungono aggettivi (che non posso ripetere, naturalmente).

    > > P.S.
    > > E la mia compagna che è una prof. di lingue?
    > Pure
    > > per lei avete una giustificazione per
    > asserire
    > > che "le donne comprano guardando
    > all'involucro
    > e
    > > non al contenuto"?
    >
    > E' un professore o una donna?
    >
    > Le due cose non possono coesistere.

    Aspetta, che vedo che hai difficoltà di lettura. Riscrivo meglio:

    "E la mia compagna che è una prof. di lingue?"

    che nella forma non abbreviata diventa:

    "E la mia compagna che è una professore ssa di lingue?"
    Prozac
    5034
  • Non ho fatto censurare nulla. Ho avuto da fare e quando sono tornato ho trovato spariti molti post. Anche uno a cui ti stavo rispondendo che infatti si è accodato in fondo ai thread col suffisso Re:.
    iRoby
    7615
  • - Scritto da: iRoby
    > Non ho fatto censurare nulla. Ho avuto da fare e
    > quando sono tornato ho trovato spariti molti
    > post. Anche uno a cui ti stavo rispondendo che
    > infatti si è accodato in fondo ai thread col
    > suffisso
    > Re:.

    Hanno eliminato le risposte ai tuoi messaggi e poi chiuso il thread...
    Strano è...

    Dai, ti hanno regalato l'ultima parolaOcchiolino
    Prozac
    5034
  • - Scritto da: Prozac
    > - Scritto da: iRoby
    > > Non ho fatto censurare nulla. Ho avuto da
    > fare
    > e
    > > quando sono tornato ho trovato spariti molti
    > > post. Anche uno a cui ti stavo rispondendo
    > che
    > > infatti si è accodato in fondo ai thread col
    > > suffisso
    > > Re:.
    >
    > Hanno eliminato le risposte ai tuoi messaggi e
    > poi chiuso il
    > thread...
    > Strano è...
    >
    > Dai, ti hanno regalato l'ultima parolaOcchiolino

    o forse sei diventato troppo pesante..
    non+autenticato
  • - Scritto da: pesante
    > - Scritto da: Prozac
    > > - Scritto da: iRoby
    > > > Non ho fatto censurare nulla. Ho avuto da
    > > fare
    > > e
    > > > quando sono tornato ho trovato spariti
    > molti
    > > > post. Anche uno a cui ti stavo rispondendo
    > > che
    > > > infatti si è accodato in fondo ai thread
    > col
    > > > suffisso
    > > > Re:.
    > >
    > > Hanno eliminato le risposte ai tuoi messaggi e
    > > poi chiuso il
    > > thread...
    > > Strano è...
    > >
    > > Dai, ti hanno regalato l'ultima parolaOcchiolino
    >
    > o forse sei diventato troppo pesante..

    Sì, lo so pure io di aver forzato un po'...
    Se volevano fare un lavoro fatto bene, però, avrebbero dovuto eliminare il thread intero e non lasciare che lui mi desse del poco etico ecc... e poi chiudere.
    Va beh, questa è la politica di AnnunziataOcchiolino
    Prozac
    5034
  • Guarda che tu sei registrato ed anch'io sono registrato...
    Puoi tranquillamente continuare la discussione in privato nella PIBox.
    iRoby
    7615
  • - Scritto da: Prozac
    > Certo che li capisco. Proprio per questo ti
    > giudico come ti giudico: arrogante, maleducato.
    > Ah... pieno di te che crede di avere sempre la
    > ragione dalla propria parte. E, solo perché studi
    > "neuroscienze e psicologia" ti arroghi a giudice
    > supremo (quasi fossi un dio).
    > A me questa gente fa schifo.

    Il problema è che io non giudico, sei tu che ti senti giudicato...
    E mi accusi pure di giudicare le donne in base alle loro preferenze per Hello Kitty o il colore rosa...

    > Lo so... Sei tu che ogni 3x2, tanto per dare
    > m&%$a a Microsoft, tiri fuori la frasetta magica
    > di Jobs: prodotti mediocri per gente mediocre
    > (giudicando nuovamente le persone in base al tuo
    > odio per Microsoft).
    > Quindi Jobs, per me, è il tuo mentore. Visto che
    > lo citi come se fosse l'oracolo.

    Jobs ha detto una verità palese... Lui si sentiva il grande visionario, il creatore di oggetti elitari ed unici, e Gates è il piazzista mainstream, quello che si lanciava sui grandi numeri con qualcosa di scopiazzato da altre aziende. Forte della sua conoscenza delle necessità spiccie dell'utente comune...

    La storia di DOS/Windows è sotto gli occhi di tutti quanti hanno un'età che gli ha permesso di seguirla in tutte le sue vicende.
    Se tu non sai queste cose allora sei un 15enne, una persona arrivata dopo che Windows è diventato quello che è oggi. E quindi hai una visione limitata della storia dell'IT e del personal computing.

    > Ma che ne sai... Ma come puoi arrogarti il
    > diritto di dire certe cose solo perché non
    > vengono condivisi i tuoi credi...
    > Pensa di più a rispettare il prossimo e a evitare
    > di insultare la gente solo perché ha una visione
    > diversa dalla tua.
    > Altro che etico...

    Ripeto sei tu che ti senti insultato...
    Le vicende di corruzione nei paesi emergenti (vedi lettera di Mandriva a Steve Ballmer).

    Le porcate per avere standardizzato dall'ISO il suo finto formato OOXML.

    E poi i processi per avere contrastato la diffusione di OS/2 e poi BeOS, e ancora distro Linux come preinstallati da alcuni produttori che venivano ricattati.

    I tentativi di accaparrarsi il web con i suoi strumenti fuori standard.

    E tutte le prese in giro agli utenti che si ritrovavano a pagare prodotti in Beta e di dubbia qualità come Windows ME e Vista...

    Fare finta di non vedere queste cose significa mancare di etica e curare egoisticamente solo i propri interessi. E questo è come favorire quell'azienda e permetterle di continuare a comportarsi così.
    iRoby
    7615
  • - Scritto da: iRoby
    > Jobs ha detto una verità palese... Lui si sentiva
    > il grande visionario, il creatore di oggetti
    > elitari ed unici, e Gates è il piazzista
    > mainstream, quello che si lanciava sui grandi
    > numeri con qualcosa di scopiazzato da altre
    > aziende.
    Il piazzista che si era comprato il 10% di apple?
    non+autenticato
  • Il piazzista che fu obbligato a comprarsi il 10% perché Apple aveva materiale sufficiente per portarlo in tribunale.
    Quindi Apple e Jobs decisero di optare per una capitalizzazione senza rappresentanza in CdA piuttosto che svenarsi nei tribunali.

    È noto a tutti quelli di una certa età che hanno seguito la vicenda, solo a te non lo è. Hai 15 anni anche tu?
    iRoby
    7615
  • "E' noto a tutti..."
    Quindi non farai fatica a postare un link...

    Io invece ti passo questi:
    http://www.casestudyinc.com/coopetition-apple-micr...
    http://www.theverge.com/2012/8/13/3239977/apple-an...

    Investire 150M$ in azioni nel 1997 e rivenderle a 1B$ nel 2000 è stata proprio una punizione per MS...Sorride
  • Ma assolutamente i link che hai postato mi danno ragione, specie le clausole come la anti-cloning... Sono chiare dictat di Apple che Microsoft ha dovuto accettare e basta.

    Riguardo al comprare a X e rivendere a Y>X non ha senso in termine economico. Cioè M$ non poteva sapere quanto si sarebbero apprezzate le azioni Apple. In quel momento era privarsi di circa $150M per ricapitalizzare un'azienda sull'orlo del fallimento.
    Gates non aveva la Lampada di Aladino...
    iRoby
    7615
  • In parte sì, ma manca tutta la teoria del "piazzista fu obbligato", se posti un link sono più propenso a crederti.

    Considera anche questa situazione:
    Apple si trovava in disgrazia con buchi da miliardi di dollari e MS investe 150M$ presi dalle decine di Billions di cassa, perché?

    1. se Apple fallisce, amen, 150M$ persi ma MS vince perché Apple non c'è più
    2. se Apple si riprende, ottimo, MS vince perché ci guadagna

    Converrai che per MS era un WIN-WIN assicurato...Sorride
  • http://news.cnet.com/2100-1001-202143.html

    <Both Apple and Microsoft executives denied that the Microsoft investment represents a path to converging the companies' operating systems. However, they said they had agreed to work out a settlement to a long-standing dispute over whether Microsoft's Windows operating system infringes on any of Apple's patents.>
    ...

    <Observers say the deal, while a shot in the arm for Apple, also may help Microsoft by keeping antitrust charges at bay. Apple represents one of the only alternatives to Microsoft's Windows and the Microsoft-Intel hegemony.>

    hai la tua risposta, fu una fortuna per MS che Apple non fallisse altrimenti sarebbe andata in guai grossi, più grossi di quelli che ha avuto!

    ciao

    igor
    non+autenticato
  • Interessante, ne prendo nota ma ancora una volta non è una vera dichiarazione di acquisto forzato solo per evitare guai legali, anzi

    More than 8 million customers use Microsoft Office for the Macintosh, making it "the single largest revenue Mac application," Maffei said. "It's a very important application for Apple and its customers, and it's a very important application for Microsoft and its customers. It's a several-hundred-million-dollar item."

    Analysts said that Microsoft's assurance of providing its latest applications on the Macintosh may be more important to the company's long-term viability than the $150 million investment.

    [Jobs told] "We have to let go of a few things here. We have to let go of the notion that for Apple to win, Microsoft has to lose,"

    Anche qui conferma la mia idea (e soprattutto quella degli analisti) che era comunque un WIN-WIN per Microsoft.
  • - Scritto da: iRoby
    > Il piazzista che fu obbligato a comprarsi il 10%
    > perché Apple aveva materiale sufficiente per
    > portarlo in
    > tribunale.
    > Quindi Apple e Jobs decisero di optare per una
    > capitalizzazione senza rappresentanza in CdA
    > piuttosto che svenarsi nei
    > tribunali.
    >
    Sembra che ti abbiano già risposto a dovere sottoA bocca aperta
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)