Gaia Bottà

YouTube e le colpe del copyright

Per quale motivo i netizen tedeschi non possono apprezzare la musica sul Tubo? Le notifiche che YouTube accompagna alle clip bloccate punta il dito contro la collecting society locale. Ma secondo i giudici il testo va cambiato

Roma - Non basta impedire agli utenti tedeschi di visualizzare contenuti caricati senza l'autorizzazione dei detentori dei diritti: YouTube deve assumersi la propria parte di responsabilità per i numerosissimi blocchi, senza limitarsi a puntare il dito contro GEMA, la collecting society tedesca che tutela l'interesse degli autori.

Se i cittadini della rete tedeschi si imbattono ripetutamente in video non disponibili è per l'acredine che da anni turba i rapporti tra la piattaforma di video sharing e GEMA: è dal 2009 che la collecting society tedesca chiede una rinegoziazione del contratto per compensare più cospicuamente gli artisti le cui opere vengono caricate su YouTube. La piattaforma può individuare queste opere con il rodato sistema Content ID e può metterle a frutto con la pubblicità, ma l'accordo non è mai stato raggiunto: le cifre chieste da GEMA, si parla ora di 0,375 centesimi di euro per ogni visualizzazione, sarebbero proibitive.

La collecting society tedesca si era dunque imbarcata in una battaglia legale non ancora conclusa. Nel 2012 YouTube è stato ritenuto responsabile dei caricamenti illeciti, sollecitato a innescare un sistema di filtri che individuassero i caricamenti illegali delle opere tutelate da GEMA e ne prevenissero la pubblicazione, ma il colosso dello sharing è ricorso in appello e il caso è ancora aperto.
Il messaggio di YouTube

Gli screzi non si sono mai attenuati. YouTube, per ogni video afferente agli artisti di GEMA, mostra da anni una notifica che certo non nasconde la realtà: "Sfortunatamente questo video non è disponibile in Germania perché potrebbe contenere musica i cui diritti non sono stati concessi da GEMA. Siamo spiacenti.". GEMA, invece, da tempo sostiene che il messaggio di YouTube illustri la situazione in maniera parziale: sarebbe un modo per giocare il ruolo di vittima e per orientare l'opinione dei cittadini della Rete, alimentando la credenza l'industria della musica sia contraria e intransigente rispetto a tutto ciò che è digitale.

Non sarebbe per colpa di GEMA se il Tubo tedesco è scarseggia di video musicali, anzi: la collecting society sarebbe ben disposta a far fruttare anche questo canale, se solo YouTube scendesse a patti sui prezzi delle licenze. Così, GEMA si è di nuovo rivolta alla giustizia tedesca, stavolta per costringere YouTube a cambiare il testo della notifica. Ha ottenuto dal Tribunale di Monaco l'ingiunzione che desiderava.

YouTube, secondo il giudice, nell'imputare i blocchi alla mancata concessione delle licenze da parte di GEMA, avrebbe diffamato la collecting society e avrebbe offerto "una rappresentazione totalmente distorta del contenzioso tra le parti". Più equo, secondo la giustizia tedesca, sarebbe chiamare in causa il fatto che non sia stato possibile negoziare un accordo di licenza. Nel momento in cui la decisione venisse resa definitiva, YouTube si troverebbe costretto ad adeguarsi, pena una sanzione di 250mila euro per ogni messaggio ritenuto fuorviante.

Gaia Bottà
Notizie collegate
  • BusinessYouTube, la primavera dei canali a pagamentoLa piattaforma di video sharing al tavolo delle trattative per aprire i primi canali a sottoscrizione mensile. In Europa, prosegue il braccio di ferro con le società di raccolta dei diritti relativi a migliaia di clip musicali
  • Diritto & InternetGermania, YouTube al filtraggio preventivoUna corte di Amburgo considera il portalone responsabile delle violazioni del copyright a mezzo clip. Il Tubo dovrà filtrare i contenuti per evitare il caricamento illecito. E potrebbe pagare una multa salata alla collecting society GEMA
  • Diritto & InternetYouTube in Germania è di nuovo alla sbarraAl centro sempre la questione delle responsabilità degli intermediari. E ora la società che gestisce le royalty dei detentori dei diritti potrà provare a incrinare la direttiva sul commercio elettronico
  • BusinessGermania, YouTube accontenta gli autori?La società di raccolta dei diritti tedesca chiede più dati e più denari. Ma la proposta di accordo è insostenibile per YouTube, che sta rendendo progressivamente inaccessibili i video con cui gli autori si guadagnavano visibilità
29 Commenti alla Notizia YouTube e le colpe del copyright
Ordina
  • roba da matti.... manco il diritto di una -velata- critica ha piu' Youtube?

    Ogni giorno l'incredibile arroganza delle collecting e dei loro portaborse giudiziari aggiunge una nuova tacca all'elenco delle distopie da privilegio d'autore...
    non+autenticato
  • ...e stiamo parlando della Germania mica dell'Italia! Deluso
  • La colpa del copyright è dei pirati: se non esistessero i pirati, che senso avrebbe proteggere le opere? Chi è causa del suo mal pianga se stesso, capito? Arrabbiato
    non+autenticato
  • - Scritto da: La SIAE
    > La colpa del copyright è dei pirati: se non
    > esistessero i pirati, che senso avrebbe
    > proteggere le opere? Chi è causa del suo mal
    > pianga se stesso, capito?
    >Arrabbiato

    quoto, meglio tornare alla vecchia pirateria di una volta, quella con vascello cannone e spada
    non+autenticato
  • interverrà allo stesso modo e bloccherà la visualizzazione dei filmati di Gigi D'Alessio.
    non+autenticato
  • Ho un canale youtube, senza video, solo canzoni del passato (almeno di dieci anni. Ma alcune sono vecchie di 40 e 50 anni). Quasi metà sono bloccate in Germania, malgrado siano italianissime.Deluso
  • - Scritto da: Leguleio
    > Ho un canale youtube, senza video, solo canzoni
    > del passato (almeno di dieci anni. Ma alcune sono
    > vecchie di 40 e 50 anni). Quasi metà sono
    > bloccate in Germania, malgrado siano
    > italianissime.
    >Deluso
    ma paghi alle collecting la licenza per diffondere le opere, o sei il solito pirata affamaartisti (inguaiando pure il content provider)?A bocca aperta
    non+autenticato
  • > > Ho un canale youtube, senza video, solo canzoni
    > > del passato (almeno di dieci anni. Ma alcune
    > sono
    > > vecchie di 40 e 50 anni). Quasi metà sono
    > > bloccate in Germania, malgrado siano
    > > italianissime.
    > >Deluso

    > ma paghi alle collecting la licenza per
    > diffondere le opere, o sei il solito pirata
    > affamaartisti (inguaiando pure il content
    > provider)?
    >A bocca aperta

    Proprio pirata non direi, visto che youtube dalle canzoni più cliccate guadagna tramite le inserzioni, mentre io non ci guadagno nulla. Le inserzioni non le vedo, uso adblock plus, ma ci sono. È possibile che molti, dopo aver dato un'occhiata al video (con immagine statica) clicchino anche sulla pubblicità, e acquistino il prodotto reclamizzato.

    Comunque, se intendi dire che è un'operazione non autorizzata, è esattamente così.
  • I video che carichi li devi rivendicare... succede anche che altri rivendichino video non loro, guadagnandoci! Sarà il tuo caso?
  • > I video che carichi li devi rivendicare...
    > succede anche che altri rivendichino video non
    > loro, guadagnandoci! Sarà il tuo
    > caso?

    Non credo che nel team di Youtube siano così scemi da non accorgersi che i video che metto non sono altro che vecchi 45 giri, a volte brani di 33 giri. C'è la copertina originale, sono indicati gli autori e l'anno di apparazione... tutto quanto. Non si può mentire.

    Se qualcuno è riuscito ad attribuire a sé opere incise da altri molti anni fa, tanto di cappello. A me la cosa non interessa.Sorride
  • - Scritto da: Leguleio
    > > I video che carichi li devi rivendicare...
    > > succede anche che altri rivendichino video
    > non
    > > loro, guadagnandoci! Sarà il tuo
    > > caso?
    >
    > Non credo che nel team di Youtube siano così
    > scemi da non accorgersi che i video che metto non
    > sono altro che vecchi 45 giri, a volte brani di
    > 33 giri. C'è la copertina originale, sono
    > indicati gli autori e l'anno di apparazione...
    > tutto quanto. Non si può
    > mentire.
    >
    > Se qualcuno è riuscito ad attribuire a sé opere
    > incise da altri molti anni fa, tanto di cappello.
    > A me la cosa non interessa.
    >Sorride

    A me interessa come prova del fatto che cani e porci, senza averne alcun diritto, possono imporre a YT la censura.
  • > A me interessa come prova del fatto che cani e
    > porci, senza averne alcun diritto, possono
    > imporre a YT la
    > censura.

    Gli impostori ci sono in tutti i campi.
    Siccome i diritti qualcuno ce li ha davvero, anche se non è la GEMA tedesca, cambierebbe qualcosa se fosse questo qualcuno a chiedere l'inibizione del video?
  • - Scritto da: Leguleio
    > > A me interessa come prova del fatto che cani
    > e
    > > porci, senza averne alcun diritto, possono
    > > imporre a YT la
    > > censura.
    >
    > Gli impostori ci sono in tutti i campi.
    > Siccome i diritti qualcuno ce li ha davvero,
    > anche se non è la GEMA tedesca, cambierebbe
    > qualcosa se fosse questo qualcuno a chiedere
    > l'inibizione del
    > video?

    Cambia si'.
    Per esempio il detentore vero dei diritti potrebbe non avere nulla in contrario e lasciare li' le canzoni che hai messo.
  • > > > A me interessa come prova del fatto che
    > cani
    > > e
    > > > porci, senza averne alcun diritto,
    > possono
    > > > imporre a YT la
    > > > censura.
    > >
    > > Gli impostori ci sono in tutti i campi.
    > > Siccome i diritti qualcuno ce li ha davvero,
    > > anche se non è la GEMA tedesca, cambierebbe
    > > qualcosa se fosse questo qualcuno a chiedere
    > > l'inibizione del
    > > video?

    > Cambia si'.
    > Per esempio il detentore vero dei diritti
    > potrebbe non avere nulla in contrario e lasciare
    > li' le canzoni che hai
    > messo.

    I detentori, raramente è un soggetto unico: per una banale canzonetta da 3 minuti c'è un avente diritto per quanto riguarda il testo, un avente diritto per quanto riguarda la musica, e per 50 anni, ora 70, anche la registrazione sonora è di proprietà di qualcuno (non so chi). Riesci a immaginare un accordo unanime fra tre soggetti diversi?

    E detto questo, sono considerazioni che riguardano il cantante e l'artista, non riguardano me, che carico le canzoni per hobby su Youtube. Come so che esistono società collettanee carogna, so che esistono artisti carogna (alcuni hanno fatto sopprimere il canale in passato), Youtube tratta con entrambi allo stesso modo: sopprime il video.
  • - Scritto da: Leguleio
    > > > > A me interessa come prova del
    > fatto
    > che
    > > cani
    > > > e
    > > > > porci, senza averne alcun diritto,
    > > possono
    > > > > imporre a YT la
    > > > > censura.
    > > >
    > > > Gli impostori ci sono in tutti i campi.
    > > > Siccome i diritti qualcuno ce li ha
    > davvero,
    > > > anche se non è la GEMA tedesca,
    > cambierebbe
    > > > qualcosa se fosse questo qualcuno a
    > chiedere
    > > > l'inibizione del
    > > > video?
    >
    > > Cambia si'.
    > > Per esempio il detentore vero dei diritti
    > > potrebbe non avere nulla in contrario e
    > lasciare
    > > li' le canzoni che hai
    > > messo.
    >
    > I detentori, raramente è un soggetto unico: per
    > una banale canzonetta da 3 minuti c'è un avente
    > diritto per quanto riguarda il testo, un avente
    > diritto per quanto riguarda la musica, e per 50
    > anni, ora 70, anche la registrazione sonora è di
    > proprietà di qualcuno (non so chi). Riesci a
    > immaginare un accordo unanime fra tre soggetti
    > diversi?

    Non c'entra nulla con la questione.
    Qui si ipotizza se un soggetto esterno possa denunciare una possibile infrazione di copyright, e la risposta non deve in alcun modo essere diversa da MAI!

    > E detto questo, sono considerazioni che
    > riguardano il cantante e l'artista, non
    > riguardano me, che carico le canzoni per hobby su
    > Youtube.

    E soprattutto non riguardano il terzo che notifica una presunta violazione senza sapere nulla dei rapporti che tu puoi avere avuto con i detentori dei diritti.

    > Come so che esistono società collettanee
    > carogna, so che esistono artisti carogna (alcuni
    > hanno fatto sopprimere il canale in passato),
    > Youtube tratta con entrambi allo stesso modo:
    > sopprime il video.

    E questo e' sbagliato.
    L'accusatore deve produrre prova, e in caso di insufficienza della stessa subire la giusta condannia per l'ingiusta calunnia.

    Invece siamo arrivati all'abominio "in dubio censura"
  • > > > > Gli impostori ci sono in tutti i
    > campi.
    > > > > Siccome i diritti qualcuno ce li ha
    > > davvero,
    > > > > anche se non è la GEMA tedesca,
    > > cambierebbe
    > > > > qualcosa se fosse questo qualcuno a
    > > chiedere
    > > > > l'inibizione del
    > > > > video?
    > >
    > > > Cambia si'.
    > > > Per esempio il detentore vero dei
    > diritti
    > > > potrebbe non avere nulla in contrario e
    > > lasciare
    > > > li' le canzoni che hai
    > > > messo.
    > >
    > > I detentori, raramente è un soggetto unico:
    > per
    > > una banale canzonetta da 3 minuti c'è un
    > avente
    > > diritto per quanto riguarda il testo, un
    > avente
    > > diritto per quanto riguarda la musica, e per
    > 50
    > > anni, ora 70, anche la registrazione sonora
    > è
    > di
    > > proprietà di qualcuno (non so chi). Riesci a
    > > immaginare un accordo unanime fra tre
    > soggetti
    > > diversi?
    >
    > Non c'entra nulla con la questione.
    > Qui si ipotizza se un soggetto esterno possa
    > denunciare una possibile infrazione di copyright,
    > e la risposta non deve in alcun modo essere
    > diversa da
    > MAI!

    Ma cosa fai, le domande a cui poi ti rispondi da solo? Che senso ha?
    Io ti rispondo nell'unico modo possibile: ritengo piuttosto improbabile che tutti e tre i soggetti detentori dei diritti di quella canzone approvino la pubblicazione su Youtube, anche se a nessuno verrebbe in mente di chiederne la soppressione: prende tempo, e il video rispunta altrove cinque minuti dopo.
    Quindi basta almeno un soggetto che detenga i diritti che sia in disaccordo con la pubblicazione, e la GEMA ordina a Youtube di bloccare quel video in territorio tedesco.


    > > E detto questo, sono considerazioni che
    > > riguardano il cantante e l'artista, non
    > > riguardano me, che carico le canzoni per
    > hobby
    > su
    > > Youtube.
    >
    > E soprattutto non riguardano il terzo che
    > notifica una presunta violazione senza sapere
    > nulla dei rapporti che tu puoi avere avuto con i
    > detentori dei
    > diritti.

    Vero.
    Il detentore di diritti ritiri la delega alla GEMA, e lo stesso facciano gli altri dententori per quanto riguarda quella singola canzone, e il video su Youtube torna visibile. Finché ha il mandato di agire in nome dei suoi associati, la GEMA agirà.

    > > Come so che esistono società collettanee
    > > carogna, so che esistono artisti carogna
    > (alcuni
    > > hanno fatto sopprimere il canale in passato),
    > > Youtube tratta con entrambi allo stesso modo:
    > > sopprime il video.
    >
    > E questo e' sbagliato.
    > L'accusatore deve produrre prova, e in caso di
    > insufficienza della stessa subire la giusta
    > condannia per l'ingiusta
    > calunnia.

    Oh, adesso, la prova! Manco Google inc. fosse un tribunale!
    A Youtube non costa nulla togliere. Costa di più mantenere, perché rischia un processo vero e proprio, mentre finché gestisce la questione col sistema del content ID può trattare con le case discografiche e cinematografiche in base ad accordi commerciali tra privati.


    > Invece siamo arrivati all'abominio "in dubio
    > censura"

    Youtube guadagna i soldi dalle inserzioni e dai partner commerciali, non dalle sottoscrizioni dei gruppi di supporto ai diritti civili.
  • la situazione è paradossale, tanto che ad essere bloccati più spesso sono proprio i video ufficiali caricati sui canali degli autori stessi.
  • - Scritto da: Fulmy(nato)
    > la situazione è paradossale, tanto che ad essere
    > bloccati più spesso sono proprio i video
    > ufficiali caricati sui canali degli autori stessi.

    Non è per niente paradossale: anche fosse stato l'autore a caricarlo, è sempre in violazione nei confronto della collecting society, l'unico soggetto detentore per legge dell'autorità.

    Bello, vero?
  • > Non è per niente paradossale: anche fosse stato
    > l'autore a caricarlo, è sempre in violazione nei
    > confronto della collecting society, l'unico
    > soggetto detentore per legge
    > dell'autorità.
    >
    > Bello, vero?

    http://punto-informatico.it/195201/PI/News/siae-vu...
    non+autenticato