Domenico Galimberti

Che 2014 per Apple?

di D. Galimberti - Anche quest'anno Tim Cook e colleghi decidono di farsi attendere. Ma i tempi lunghi che Apple si concede, ben si conciliano con un mercato in fermento?

Roma - Non faccio parte di quelli che continuamente rimpiangono Jobs. Non perché non lo ritenessi, a suo modo, una figura "unica" nel panorama della storia dell'informatica, ma perché sono convinto che ogni persona che ha lasciato un segno a un certo punto debba farsi da parte (per scelta o per cause di forza maggiore) cedendo il passo a qualcun altro in grado di proseguire la via indicata da quel segno. A ogni modo, è indubbio che la Apple di Cook e Ive è diversa dalla Apple di Jobs: oltre ad aver cambiato il modo di lavorare (a partire dalla rivoluzione ai vertici di fine 2012) Apple ha sicuramente cambiato anche il modo di presentare i propri prodotti, le cadenze degli aggiornamenti si sono dilatate, le notizie (dopo un periodo iniziale in cui sembrava trapelare di tutto e di più) si sono fatte sempre meno frequenti.

Ecco, se c'è una cosa mi convince meno rispetto a prima, è che ai tempi di Jobs (non saprei dire se per merito suo o se perché la situazione del mercato era sostanzialmente differente) si parlava molto di più di Apple: nel bene o nel male ma c'era sempre modo di discutere dei prodotti della mela, anche a costo di organizzare eventi per presentazioni un po' sottotono. La Apple di Jobs osava di più dal punto di vista della comunicazione, mentre la Apple di Cook e Ive sembra quasi trattenersi perché teme l'errore. Si tratta di una sensazione che riguarda prettamente l'aspetto comunicativo, visto che a livello di prodotti non si può certo dire che non vengano intraprese nuove strade: iPad mini e il nuovo Mac Pro sono prodotti che hanno tagliato i ponti col passato, così come iPhone 5C e la nuova veste grafica di iOS 7 (che si si aspetta anche nella prossima release di OSX).

Nonostante la mole di novità che si accumula in occasione degli eventi canonici (la WWDC estiva e l'evento autunnale), e nonostante lo stesso Cook, nelle interviste che concede di tanto in tanto, non risparmi accenni ai prodotti futuri di Cupertino, se Jobs riusciva a mantenere alto in ogni momento l'interesse intorno al marchio della mela, la strategia di Cook sembra più "discreta": finora i risultati sono stati comunque buoni, ma adesso gli investitori chiedono di più quindi qualcosa dovrà cambiare nella strategia di Apple, e non solo a livello di comunicazione.
A testimonianza di questo "scontro" tra Cook e le richieste degli investitori, val sicuramente la pena di accennare a quello che è successo nei giorni scorsi nel corso dell'assemblea degli azionisti: abbiamo appena parlato dello stile "discreto" di Tim Cook, ma il CEO di Apple ha dimostrato un carattere forte nel ribattere le accuse fatte da Justin Danhof, un rappresentate del NCPPR (National Center for Public Policy Research) che contestava ad Apple gli investimenti in campo ambientale e sociale. Cook ha chiaramente detto che il profitto viene dopo gli impegni sociali ed ambientali, e che se NCPPR non era d'accordo con questa idea poteva benissimo vendere la propria quota di azioni: al di là delle frasi ad effetto, e di quello che potrebbe veramente esserci dietro questi investimenti di Apple (che sicuramente non puntano ai profitti nel breve termine, ma potranno darle un vantaggio negli anni a venire), quello che più ha sorpreso gli osservatori è stato proprio il carattere di Cook e la sua determinazione, due elementi che per certi versi lo accomunano al suo predecessore.

Ma arriviamo al dunque: cosa dobbiamo aspettarci per il 2014 di Apple? Senza voler tirare in ballo indiscrezioni e rumor, sappiamo tutti che in questi anni, volenti o nolenti, per ottenere i riflettori del palcoscenico bisogna puntare ai prodotti mobile o a tutto ciò che può essere di largo consumo. Lo scorso anno, in un momento di particolare silenzio di Cupertino (situazione che, tutto sommato, non è molto dissimile dall'attuale) raccontavo di cambiamenti "lineari e progressivi" in grado di portare novità senza stravolgere di colpo lo stato delle cose: si parlava di iWatch e del possibile iPhone "low cost", due temi tutt'oggi argomento di discussione, sebbene in una chiave un po' differente.

Per quanto riguarda l'iWatch, l'inizio di quest'anno ha visto la presentazione di innumerevoli prodotti concorrenti, tra cui il nuovo Gear 2 di Samsung che, un po' a sorpresa, abbandona Android per passare a Tizen. Apple rischia di partire in ritardo visto che, ad ora, non si è andato molto più in là delle indiscrezioni che vogliono l'iWatch (si chiamerà davvero così?) dotato di vetro zaffiro, innumerevoli sensori in grado di stimare la nostra forma fisica, e possibili sistemi innovativi di ricarica: basterà tutto questo a fare dello smartwatch di Apple un prodotto di successo?

Difficile azzardare qualsiasi previsione in questo momento, ma è certo che i cosiddetti wearable computer saranno un argomento molto caldo nei prossimi mesi e negli anni a venire, ed Apple non può rischiare di rimanere fuori dai giochi. Se Google punta sugli occhiali (dispositivo sul quale, personalmente, continuo ad essere scettico), quasi tutti i concorrenti hanno già fatto la loro proposta di orologio "intelligente", quindi ciò che uscirà dai laboratori di Cupertino dovrà essere molto convincente per conquistare gli utenti, e magari fare da traino per le vendite degli altri iDevice.
417 Commenti alla Notizia Che 2014 per Apple?
Ordina
  • http://www.tomshw.it/cont/news/in-italia-chi-non-c...

    Interessante lo stacco di prezzo.

    Tutto tutto niente niente [cit.]
    maxsix
    9374
  • - Scritto da: maxsix
    > http://www.tomshw.it/cont/news/in-italia-chi-non-c
    >
    > Interessante lo stacco di prezzo.

    Povero Maxminchino costretto a delle improbabili ricerche per far credere che il mondo desidera prodotti morsicati...

    L'articolo è del 2012 e si prende come riferimento Mediacom ?
    Mediacom non è altro che una cinesata venduta senza marchio per poi ottenerlo nel luogo di vendita,così come tante altre tipo Nordmende,innoHIt,ecc

    > Tutto tutto niente niente [cit.]

    Già curioso come ai centri commerciali nessuno chieda dell'IPAD,2 prodotti contro 20A bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > - Scritto da: maxsix
    > >
    > http://www.tomshw.it/cont/news/in-italia-chi-non-c
    > >
    > > Interessante lo stacco di prezzo.
    >
    > Povero Maxminchino costretto a delle improbabili
    > ricerche per far credere che il mondo desidera
    > prodotti
    > morsicati...

    Anche tu li desideri, ma non puoi averli.

    >
    > L'articolo è del 2012 e si prende come
    > riferimento Mediacom
    > ?
    > Mediacom non è altro che una cinesata venduta
    > senza marchio per poi ottenerlo nel luogo di
    > vendita,così come tante altre tipo
    > Nordmende,innoHIt,ecc

    Come la quasi totalità dei dispositivi Android.

    >
    > > Tutto tutto niente niente [cit.]
    >
    > Già curioso come ai centri commerciali nessuno
    > chieda dell'IPAD,2 prodotti contro 20A bocca apertaA bocca aperta
    >A bocca aperta

    i 20 restano a prendere la polvere sugli scaffali. E non per modo di dire, la polvere è realmente presente.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > Anche tu li desideri, ma non puoi averli.

    Ancora con questa idiozia ?A bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta

    > Come la quasi totalità dei dispositivi Android.

    Come tutti i prodotti appleA bocca aperta

    > i 20 restano a prendere la polvere sugli
    > scaffali. E non per modo di dire, la polvere è
    > realmente
    > presente.

    Veramente quelli che prendono la polvere son proprio gli IPAD insieme agli Imac,tanto che li hanno tolti e hanno lasciato solo quello esposto...
    non+autenticato
  • Hai fatto bene a citare Cetto La Qualunque. È esattamente il prototipo dell'utente medio Apple.
    non+autenticato
  • - Scritto da: maxsix
    > http://www.tomshw.it/cont/news/in-italia-chi-non-c
    >
    > Interessante lo stacco di prezzo.
    >
    > Tutto tutto niente niente [cit.]
    ma ti sei accorto almeno, che scritti come son scritti, quei numeri non hanno senso? O hai letto solo il titolo?Sorride
    non+autenticato
  • ma se non ha letto nemmeno la data Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > ma se non ha letto nemmeno la data Rotola dal ridere
    ahah si mi sa che hai ragione :>
    non+autenticato
  • ormai ha completamente perso la ragione, non sa nemmeno lui cosa fare per dimostrare che applez è strafighissima

    al confronto dovella era una persona normale Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • Mentre nel resto del mondo iPad è finito, tanto per cambiare, nelle retrovie.
    non+autenticato
  • Apple risponde.

    7.1 for all.

    Disponibile per tutti, now.
    maxsix
    9374
  • L'OS più incompleto di sempreA bocca aperta

    Quale magnificienza hanno aggiunto,navigazione file system ? Potete creare delle cartelle ora ?A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > L'OS più incompleto di sempreA bocca aperta
    >
    > Quale magnificienza hanno aggiunto,navigazione
    > file system ? Potete creare delle cartelle ora ?
    >A bocca aperta

    Creare cartelle? E secondo te una persona dovrebbe spendere centinaia euro per creare cartelle? In cartoleria c'è n'è sono a pacchi e costano un centesimo.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: Etype
    > > L'OS più incompleto di sempreA bocca aperta
    > >
    > > Quale magnificienza hanno
    > aggiunto,navigazione
    > > file system ? Potete creare delle cartelle
    > ora
    > ?
    > >A bocca aperta
    >
    > Creare cartelle? E secondo te una persona
    > dovrebbe spendere centinaia euro per creare
    > cartelle? In cartoleria c'è n'è sono a pacchi e
    > costano un
    > centesimo.
    vai in cartolerie ben strane. forse foraggiate dai dipendenti foxcomm?
    non+autenticato
  • Oddio quale modo super intelligente si è inventato la apple per archiviare centianaia di file ?Sorride
    non+autenticato
  • Utilizza il file type e le categorizza per tipo, immagini, musica, video...

    Il problema è quando vuoi mettere insieme oggetti diversi che sono in relazione tra loro, come un documento che fa riferimento a video o brani musicali e andrebbero distribuiti insieme inseriti in una cartella.

    Ah no mi dicono che il macaco embedda il video dentro il documento, Brrrrr :/
    iRoby
    7588
  • - Scritto da: iRoby
    > Utilizza il file type e le categorizza per tipo,
    > immagini, musica,
    > video...
    >

    e i permessi sono talmente rigidi che non si possono scambiare file tra app per cui apple non ha preventivamente stabilito la possibilità di tale operazione ( cioè solo le app apple )

    se vuoi elaborare un pdf ricevuto tramite email, poi uploadarlo tramite browser, non puoi faro
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > - Scritto da: iRoby
    > > Utilizza il file type e le categorizza per
    > tipo,
    > > immagini, musica,
    > > video...
    > >
    >
    > e i permessi sono talmente rigidi che non si
    > possono scambiare file tra app per cui apple non
    > ha preventivamente stabilito la possibilità di
    > tale operazione ( cioè solo le app apple
    > )
    >
    > se vuoi elaborare un pdf ricevuto tramite email,
    > poi uploadarlo tramite browser, non puoi
    > faro

    Sempre più meraviglioso il mondo apple, e a me che android pare avere già una gestione limitativa dei file....
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: Etype
    > > L'OS più incompleto di sempreA bocca aperta
    > >
    > > Quale magnificienza hanno
    > aggiunto,navigazione
    > > file system ? Potete creare delle cartelle
    > ora
    > ?
    > >A bocca aperta
    >
    > Creare cartelle? E secondo te una persona
    > dovrebbe spendere centinaia euro per creare
    > cartelle? In cartoleria c'è n'è sono a pacchi e
    > costano un
    > centesimo.

    ditemi che qualche furbone gli ha acherato l'account Rotola dal ridere

    è diventato la parodia di se stesso Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: Etype
    > > L'OS più incompleto di sempreA bocca aperta
    > >
    > > Quale magnificienza hanno
    > aggiunto,navigazione
    > > file system ? Potete creare delle cartelle
    > ora
    > ?
    > >A bocca aperta
    >
    > Creare cartelle? E secondo te una persona
    > dovrebbe spendere centinaia euro per creare
    > cartelle? In cartoleria c'è n'è sono a pacchi e
    > costano un
    > centesimo.

    Infatti, per iOS le cartelle sono inutili, per me invece è inutile iOS... basta android!
  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > - Scritto da: ruppolo
    > > - Scritto da: Etype
    > > > L'OS più incompleto di sempreA bocca aperta
    > > >
    > > > Quale magnificienza hanno
    > > aggiunto,navigazione
    > > > file system ? Potete creare delle
    > cartelle
    > > ora
    > > ?
    > > >A bocca aperta
    > >
    > > Creare cartelle? E secondo te una persona
    > > dovrebbe spendere centinaia euro per creare
    > > cartelle? In cartoleria c'è n'è sono a
    > pacchi
    > e
    > > costano un
    > > centesimo.
    >
    > Infatti, per iOS le cartelle sono inutili,

    No, sono dannose. È diverso.

    > per me
    > invece è inutile iOS... basta
    > android!

    Basta si, per passare il tempo ad attendere l'apertura delle app, come i 18 secondi per aprire Facebook.
    ruppolo
    33147
  • Abbiamo assistito allo sfogo dei soliti noti... grazie dello spettacolino.

    Adesso basta. Per cui se non avete altre intenzioni, evitate di proseguire nella lettura di questo post.

    Invece...

    Al CarPlay ci potevano arrivare prima, già qualche anno fa. Ma come, hanno un'interfaccia potenzialmente usabile per fare tante cose e non la sfruttano? Capisco che Apple non è MS e non è abituata a fare un certo mestiere, ma questo non gli impediva di provare a cercare potenziali partner per proporre il loro software in altri contesti. E mi verrebbe da dire che l'interfaccia in questione sarebbe applicabile in parecchi contesti in modo rivoluzionario.

    Manca ancora una cosa che per me è macroscopica. Cioè, c'è spazio per un'intera classe di dispositivi mobili nella fascia da 100-200 euro chiaramente distinti dagli smartphone più propriamente detti e nello stesso tempo più adatti di quanto lo siano le soluzioni posticcie che si vedono ora. Si, perché c'è un sacco di gente a cui, a parte poche funzionalità ora considerate importanti, di tutto il resto non frega nulla tranne che il prezzo. A me pare che questo definisca un prodotto diverso. Non so a voi.

    Comunque, scrivo Apple ma per me è X, dove X è chiunque sia in grado di fare certe cose, non con soluzioni "posticce".

    p.s.: l'iWatch non mi sconfinfera... non provo alcun interesse per questa cosa. Vediamo se mi faranno ricredere. Certo, la concorrenza che ha "agilmente" anticipato Apple alla fine è caduta malamente a terraA bocca aperta Come dire: vai avanti tu così mi faccio quattro risate. Magari vedremo anche la rovinosa caduta di Apple.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 10 marzo 2014 14.21
    -----------------------------------------------------------
    FDG
    10893
  • - Scritto da: FDG
    > Al CarPlay ci potevano arrivare prima, già
    > qualche anno fa. Ma come, hanno un'interfaccia
    > potenzialmente usabile per fare tante cose e non
    > la sfruttano?

    La risposta è sempre la stessa indipendentemente da come la guardi: mercato e profitto.
    I big del settore non puntano allo stravolgimento, ma a guadagnare nel tempo sfruttando le medesime soluzioni e medesimi modelli (cambiare costa!).

    Quando però arrivano attori del calibro della Apple, che pestano i piedi a tutti mordendo intere fette di mercato, allora quei produttori iniziano a stringervi accordi per non perdere il treno.
    Chi ha potere impone lo standard, e tutti gli altri dietro (anche se sono più grossi).

    Che è esattamente il modello sfruttato per anni da MS, ma ora in mano anche ad Apple.
    Di contro, la MS sta iniziando a copiare il modello di Apple con il walled garden.

    Tutti a guadagnare... sulle nostre spalle.
    Se ho ragione lo sperimenteremo direttamente nel prossimo futuro, dove per ogni str....ta diversa dal default dovremo chiedere il consenso, a mo' di schiavi, all'una o all'altra casa.


    >Capisco che Apple non è MS e non è
    > abituata a fare un certo mestiere, ma questo non
    > gli impediva di provare a cercare potenziali
    > partner per proporre il loro software in altri
    > contesti. E mi verrebbe da dire che l'interfaccia
    > in questione sarebbe applicabile in parecchi
    > contesti in modo
    > rivoluzionario.

    Sì, ma con una "leggera" differenza: iOS come OSX poco si prestano ad essere installati in un ampio ventaglio d'hardware.
    Non è sicuramente la strada che Apple intende seguire, sia in passato che ad oggi.



    > Manca ancora una cosa che per me è macroscopica.
    > Cioè, c'è spazio per un'intera classe di
    > dispositivi mobili nella fascia da 100-200 euro
    > chiaramente distinti dagli smartphone più
    > propriamente detti e nello stesso tempo più
    > adatti di quanto lo siano le soluzioni posticcie
    > che si vedono ora. Si, perché c'è un sacco di
    > gente a cui, a parte poche funzionalità ora
    > considerate importanti, di tutto il resto non
    > frega nulla tranne che il prezzo. A me pare che
    > questo definisca un prodotto diverso. Non so a
    > voi.

    Sicuramente, ma non stiamo parlando di evoluzione propriamente detta (potenza hardware spalmata ovunque = potenzialità per tutti i settori), bensì di mercato.
    Se Apple continua sulla strada - esclusiva - del lusso ha le sue buone ragioni, che però sono indipendenti dalle possibilità tecniche (che ci starebbero tutte).
    Come al solito... mercato, marketing.


    > Comunque, scrivo Apple ma per me è X, dove X è
    > chiunque sia in grado di fare certe cose, non con
    > soluzioni
    > "posticce".

    Vale anche per me.


    > p.s.: l'iWatch non mi sconfinfera... non provo
    > alcun interesse per questa cosa. Vediamo se mi
    > faranno ricredere. Certo, la concorrenza che ha
    > "agilmente" anticipato Apple alla fine è caduta
    > malamente a terraA bocca aperta Come dire: vai avanti tu
    > così mi faccio quattro risate. Magari vedremo
    > anche la rovinosa caduta di
    > Apple.

    Basta che regga il marchio e vedrai smartwatch Apple dappertutto nonostante i precedenti antagonisti abbiano fatto flop. In quel caso saprebbero costruirselo il mercato - com'è accaduto fino ad ora.
  • - Scritto da: Albedo 0,9
    > > p.s.: l'iWatch non mi sconfinfera... non
    > provo
    > > alcun interesse per questa cosa. Vediamo se
    > mi
    > > faranno ricredere. Certo, la concorrenza che
    > ha
    > > "agilmente" anticipato Apple alla fine è
    > caduta
    > > malamente a terraA bocca aperta Come dire: vai avanti tu
    > > così mi faccio quattro risate. Magari vedremo
    > > anche la rovinosa caduta di
    > > Apple.
    >
    > Basta che regga il marchio e vedrai smartwatch
    > Apple dappertutto nonostante i precedenti
    > antagonisti abbiano fatto flop. In quel caso
    > saprebbero costruirselo il mercato - com'è
    > accaduto fino ad ora.

    Il brand conta fino ad un certo punto e se fai puttanate te lo rovini anche in poco tempo.
    Certo se Apple esce un un iWatch senza infamia e senza lode avrà il suo iniziale discreto successo grazie alla forza attuale del suo brand. Ma se troppa gente sarà poi scontenta del prodotto pagherà cara quell'avventura su tutto il resto della gamma.
  • - Scritto da: Albedo 0,9

    > Sì, ma con una "leggera" differenza: iOS come OSX
    > poco si prestano ad essere installati in un ampio
    > ventaglio d'hardware.

    Intanto, non mi riferisco a qualsiasi cosa fattibile. Però...

    Poi, potrebbero metterci pure linux, non è questo il punto (vedi Nokia cosa ha fatto con "android").

    > Non è sicuramente la strada che Apple intende
    > seguire, sia in passato che ad oggi.

    Questo è un altro discorso, che magari condivido.

    > Se Apple continua sulla strada - esclusiva - del
    > lusso ha le sue buone ragioni, che però sono
    > indipendenti dalle possibilità tecniche (che ci
    > starebbero tutte).

    Infatti, lo dico non solo perché è un'opportunità per Apple. Oggi quest'opportunità è sfruttata con scelte discutibili. Insomma, personalmente mi ritrovo nella situazione in cui qualche anno fa mi lamentavo di quello che vedevo in giro, finché non arrivò Apple ad aprire la strada.
    FDG
    10893
  • > p.s.: l'iWatch non mi sconfinfera... […] Certo, la concorrenza che ha
    > "agilmente" anticipato Apple alla fine è caduta malamente a terra

    I dispositivi indossabili sono potenziali bombe sanitarie. Google ha già istruito gli utenti dei suoi occhiali ad usarli il meno possibile, visto che evidentemente non sono l'unico ad avere emicrania causata dalla wifi. E un'antenna wifi a contatto del corpo in un punto in cui i capillari sono molto superficiali potrebbe essere un'altra brutta sorpresa.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Paolo T.
    > > p.s.: l'iWatch non mi sconfinfera... […] Certo,
    > la concorrenza che
    > ha
    > > "agilmente" anticipato Apple alla fine è caduta
    > malamente a
    > terra
    >
    > I dispositivi indossabili sono potenziali bombe
    > sanitarie. Google ha già istruito gli utenti dei
    > suoi occhiali ad usarli il meno possibile, visto
    > che evidentemente non sono l'unico ad avere
    > emicrania causata dalla wifi. E un'antenna wifi a
    > contatto del corpo in un punto in cui i capillari
    > sono molto superficiali potrebbe essere un'altra
    > brutta
    > sorpresa.

    Anche la candeggina e' un potenziale veleno.
    Tu non berla e non corri rischi.
  • - Scritto da: panda rossa

    > Anche la candeggina e' un potenziale veleno.
    > Tu non berla e non corri rischi.

    la candeggina non è fatta per essere bevuta... ma un paio di occhiali sono fatti per essere appoggiati sulla testa

    il paragone non regge, e come al solito trolli in maniera proprio scarsa
    non+autenticato
  • - Scritto da: Paolo T.
    > > p.s.: l'iWatch non mi sconfinfera... […] Certo,
    > la concorrenza che
    > ha
    > > "agilmente" anticipato Apple alla fine è caduta
    > malamente a
    > terra
    >
    > I dispositivi indossabili sono potenziali bombe
    > sanitarie. Google ha già istruito gli utenti dei
    > suoi occhiali ad usarli il meno possibile, visto
    > che evidentemente non sono l'unico ad avere
    > emicrania causata dalla wifi.

    Quelli che avevano l'emicrania "causata dal WiFi" sono miracolosamente guariti quando hanno detto loro che il WiFi era stato spento (e non era vero). Nessuno è mai riuscito ad usare l'emicrania come "rivelatore" consistente di WiFi in una prova in doppio cieco. Trai le tue conclusioni Sorride

    > E un'antenna wifi a
    > contatto del corpo in un punto in cui i capillari
    > sono molto superficiali potrebbe essere un'altra
    > brutta
    > sorpresa.
    Izio01
    4027
  • Adoro le leggende metropolitane sostituite alla letteratura scienticica.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Paolo T.
    > Adoro le leggende metropolitane sostituite alla
    > letteratura scienticica.

    LOL, detto da uno che parla disinvoltamente di "mal di testa da WiFi", come fosse roba appurata e verificata! Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: Izio01
    > - Scritto da: Paolo T.
    > > Adoro le leggende metropolitane sostituite
    > alla
    > > letteratura scienticica.
    >
    > LOL, detto da uno che parla disinvoltamente di
    > "mal di testa da WiFi", come fosse roba appurata
    > e verificata!
    > Rotola dal ridere
    ha imprecato al tel, per anni contro il "malditesta da wifi", usando l'auricolare bluetoothA bocca aperta
    non+autenticato
  • Di netto ridimensionamento come quote di mercato sia nei tablet che negli smartphone!
    Novità apple per il 2014? ZERO, come già avvenuto per il 2013, a meno che uno non consideri una novità un nuovo processore... l'A8, chissà magari sto rivoluzionario processore sarà magari anche quad core e chissà magari iPhone avrà 2 Gb di ram e innovazione senza precedenti il nuovo iPhone magari avrà uno schermo da 4.5 - 4.7 o forse 5 pollici magari pure fullHd... insomma cosa mai viste in precedenza!
    Sarà non ho dubbi il miglior iPhone di sempre, penso che il 10% del mercato per il 2014 riusciranno ancora a tenerlo, chissà se riusciranno a stare davanti a windows phone o no... e avevano in mano il mercato degli smartphone!
  • - Scritto da: Enjoy with Us

    > Novità apple per il 2014? ZERO, come già avvenuto
    > per il 2013,

    beh, certo... nel 2013 ha lanciarto "solo" il primo processore mobile a 64 bit, "solo" il touch ID che tutti stanno copiando, "solo" il nuovo MacPro, e "solo" diversi altri aggiornamenti (tra cui un iOS completamente rivisitato, una nuova versione di OSX e di tutte le App a corredo, e un iPad mini retina...)

    in compenso ho appena aggiornato l'S4 a KitKat (per grazia ricevuta di Samsung) e noto che i miglioramenti pullulano eh... son così tanti che non saprei nemmeno da dove cominciare ad elencarli...
    non+autenticato
  • >
    > in compenso ho appena aggiornato l'S4 a KitKat
    > (per grazia ricevuta di Samsung) e noto che i
    > miglioramenti pullulano eh... son così tanti che
    > non saprei nemmeno da dove cominciare ad
    > elencarli...

    Funziona tutto?

    E' già un risultato di cui andare fieri.
    maxsix
    9374
  • - Scritto da: maxsix
    > >
    > > in compenso ho appena aggiornato l'S4 a
    > KitKat
    > > (per grazia ricevuta di Samsung) e noto che i
    > > miglioramenti pullulano eh... son così tanti
    > che
    > > non saprei nemmeno da dove cominciare ad
    > > elencarli...
    >
    > Funziona tutto?
    >
    > E' già un risultato di cui andare fieri.

    In realtà, al primo riavvio, metà delle App erano sparite. Ritornate dopo un paio di riavvii, ma ho dovuto ricreare le cartelle. In compenso la batteria sembra durare ancora meno di prima... un'indecenza assoluta...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome

    > In realtà, al primo riavvio, metà delle App erano
    > sparite...

    Che razzo dici? Funziona tutto! Non lo sai che è tutto perfetto?

    :D

    p.s.: scherzi a parte, e cosa ci hai guadagnato? Ho anche io una sveglia da aggiornare (oramai lo uso solo per quello, visto che ha un suono più potente dell'altro).
    FDG
    10893
  • - Scritto da: FDG
    > - Scritto da: Nome e cognome
    >
    > > In realtà, al primo riavvio, metà delle App
    > erano
    > > sparite...
    >
    > Che razzo dici? Funziona tutto! Non lo sai che è
    > tutto
    > perfetto?
    >
    >A bocca aperta
    >
    > p.s.: scherzi a parte, e cosa ci hai guadagnato?

    a prima vista, niente...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > In realtà, al primo riavvio, metà delle App erano
    > sparite. Ritornate dopo un paio di riavvii, ma ho
    > dovuto ricreare le cartelle

    Mai successo....

    > In compenso la
    > batteria sembra durare ancora meno di prima...

    SEMBRA..mmmm....molto scientifico...

    > un'indecenza
    > assoluta...

    Se vuoi potevi prenderti l'iphone X con IOS7 super buggato,in apple ogni tanto ricompare il bug della batteriaA bocca aperta....un indecenza assoluta per chi si deve concentrare su un solo smartphoneSorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > - Scritto da: Nome e cognome
    > > In realtà, al primo riavvio, metà delle App
    > erano
    > > sparite. Ritornate dopo un paio di riavvii,
    > ma
    > ho
    > > dovuto ricreare le cartelle
    >
    > Mai successo....

    Buon per te, ma i forum sono pie i di gente che lamenta lo stssso "problema"

    > > In compenso la
    > > batteria sembra durare ancora meno di
    > prima...
    >
    > SEMBRA..mmmm....molto scientifico...

    Dopo 3 giorni di utilizzo non tiro conclusioni... ma la sensazione quella

    > > un'indecenza
    > > assoluta...
    >
    > Se vuoi potevi prenderti l'iphone X con IOS7

    ho anche quello, fortunatamente...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > Buon per te, ma i forum sono pie i di gente che
    > lamenta lo stssso
    > "problema"

    Ti ricordo che hai un device basato su Android non su IOS,non sei limitato al produttore....

    > Dopo 3 giorni di utilizzo non tiro conclusioni...
    > ma la sensazione
    > quella

    installa una Cyano che ha anche molti meno fronzoli....

    > ho anche quello, fortunatamente...

    Mai avuto nessun problema vero ?Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype

    > > Buon per te, ma i forum sono pie i di gente che
    > > lamenta lo stssso
    > > "problema"
    >
    > Ti ricordo che hai un device basato su Android
    > non su IOS,non sei limitato al produttore....

    Ti ricordo che se l'aggiornamento causa problemi, la colpa non è mia

    > > Dopo 3 giorni di utilizzo non tiro conclusioni...
    > > ma la sensazione
    > > quella
    >
    > installa una Cyano che ha anche molti meno
    > fronzoli....

    Non me ne frega niente... se ti rode che KitKat faccia peggiorare molte cose non è colpa mia

    > > ho anche quello, fortunatamente...
    >
    > Mai avuto nessun problema vero ?Sorride

    Quasi nessun problema
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome

    > Ti ricordo che se l'aggiornamento causa problemi,
    > la colpa non è
    > mia

    fai un backup di quello che ti serve,sblocca il terminale,installa CWM e fai i vari wipe...vedi se è uguale o no....

    > Non me ne frega niente...

    Allora non ti lamentare....

    > se ti rode che KitKat
    > faccia peggiorare molte cose non è colpa
    > mia

    Io ho KitKat e non è peggiorato nulla....

    > Quasi nessun problema

    Ah ecco se è Iphone "quasi" nessun problema,se son gli altri problemi giganteschi...A bocca aperta
    non+autenticato
  • Certo che da azienda nata per fare computer a ritrovarsi a produrre telefonini, ipad, ipod e gadget vari... fa un po' tristezza...

    Enry
    non+autenticato
  • - Scritto da: Enry
    > Certo che da azienda nata per fare computer a
    > ritrovarsi a produrre telefonini, ipad, ipod e
    > gadget vari... fa un po'
    > tristezza...

    Fa più tristezza una persona che non capisce come si muove il mercato dell'informatica...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > - Scritto da: Enry
    > > Certo che da azienda nata per fare computer a
    > > ritrovarsi a produrre telefonini, ipad, ipod
    > e
    > > gadget vari... fa un po'
    > > tristezza...
    >
    > Fa più tristezza una persona che non capisce come
    > si muove il mercato
    > dell'informatica...


    La tristezza è proprio in quello, rendersi conto di come il mercato si sta muovendo.
  • - Scritto da: Albedo 0,9
    > - Scritto da: Nome e cognome
    > > - Scritto da: Enry
    > > > Certo che da azienda nata per fare
    > computer
    > a
    > > > ritrovarsi a produrre telefonini, ipad,
    > ipod
    > > e
    > > > gadget vari... fa un po'
    > > > tristezza...
    > >
    > > Fa più tristezza una persona che non capisce
    > come
    > > si muove il mercato
    > > dell'informatica...
    >
    >
    > La tristezza è proprio in quello, rendersi conto
    > di come il mercato si sta
    > muovendo.

    Si sta andando da un approccio molto general purpose (il PC, appunto) a device più 'dedicati'. In un certo senso vince ancora il general purpose (perché è tale un iPhone o un iPad rispetto al telefono tradizionale o ad un lettore Kindle) ma è comunque molto più ottimizzato per il suo utilizzo primario di quanto può essere un PC tradizionale.

    Concordo che i glass alla Google non li vedo come oggetti general purpose. Sono molto scettico anche sull'orologio se non si trova un paradigma di interfaccia nuovo, come prima è stato il mouse per i PC, poi la scroll-wheel per i lettori MP3, e infine il touch per gli iPhone e tablet.

    E sinceramente non credo che la Apple di Cook sia capace di approcci innovativi come erano quelli di Jobs.
  • - Scritto da: MacGeek
    > Si sta andando da un approccio molto general
    > purpose (il PC, appunto) a device più 'dedicati'.
    > In un certo senso vince ancora il general purpose
    > (perché è tale un iPhone o un iPad rispetto al
    > telefono tradizionale o ad un lettore Kindle) ma
    > è comunque molto più ottimizzato per il suo
    > utilizzo primario di quanto può essere un PC
    > tradizionale.

    Ecco, per me non è un "andare" ma un "ritornare".
    Ti traccio un parallelismo: la composizione audio. Un tempo si utilizzavano esclusivamente centraline midi, effettistica hardware, ovvero device altamente dedicati per task particolari, fino ad arrivare a workstation dedicate modulari.

    Tutto perfetto e tutto comodo tranne per un piccolo particolare: il costo di ogni device e la frammentazione dei firmware a seconda dei produttori.

    Poi uscirono i generatori VST che, insieme ai sequencer software, permisero di ottenere quasi una sala d'incisione in casa ad un costo di PC + software.
    L'evoluzione per me è questa: dispongo di tanta potenza? la riutilizzo per più compiti, anche profondamente differenti tra loro.

    Sto notando appunto quel tipo di ritorno al device dedicato, produttori che puntano costantemente su questo approccio e l'utenza che pian piano sta tornando a quella cultura di una volta.
    Sinceramente, dal punto di vista dell'utente, non la vedo così rosea (evolutiva).
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 10 marzo 2014 17.41
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: Albedo 0,9
    > - Scritto da: MacGeek
    > > Si sta andando da un approccio molto general
    > > purpose (il PC, appunto) a device più
    > 'dedicati'.
    > > In un certo senso vince ancora il general
    > purpose
    > > (perché è tale un iPhone o un iPad rispetto
    > al
    > > telefono tradizionale o ad un lettore
    > Kindle)
    > ma
    > > è comunque molto più ottimizzato per il suo
    > > utilizzo primario di quanto può essere un PC
    > > tradizionale.
    >
    > Ecco, per me non è un "andare" ma un "ritornare".
    > Ti traccio un parallelismo: la composizione
    > audio. Un tempo si utilizzavano esclusivamente
    > centraline midi, effettistica hardware, ovvero
    > device altamente dedicati per task particolari,
    > fino ad arrivare a workstation dedicate
    > modulari.
    >
    > Tutto perfetto e tutto comodo tranne per un
    > piccolo particolare: il costo di ogni device e la
    > frammentazione dei firmware a seconda dei
    > produttori.
    >
    > Poi uscirono i generatori VST che, insieme ai
    > sequencer software, permisero di ottenere quasi
    > una sala d'incisione in casa ad un costo di PC +
    > software.
    > L'evoluzione per me è questa: dispongo di tanta
    > potenza? la riutilizzo per più compiti, anche
    > profondamente differenti tra
    > loro.
    >
    > Sto notando appunto quel tipo di ritorno al
    > device dedicato, produttori che puntano
    > costantemente su questo approccio e l'utenza che
    > pian piano sta tornando a quella cultura di una
    > volta.
    > Sinceramente, dal punto di vista dell'utente, non
    > la vedo così rosea
    > (evolutiva).

    Ottimizzati, più che dedicati. Con la flessibilità che ti da il software, ma che l'hardware non poteva darti. Questo è il vantaggio.
  • - Scritto da: Enry
    > Certo che da azienda nata per fare computer a
    > ritrovarsi a produrre telefonini, ipad, ipod e
    > gadget vari... fa un po'
    > tristezza...
    >
    > Enry
    gli iphone e gli ipad sono computer.
    c'è una MB, una scheda video, un OS, una ram, un disco fisso e periferiche di input.
  • - Scritto da: piezo8
    > - Scritto da: Enry
    > > Certo che da azienda nata per fare computer a
    > > ritrovarsi a produrre telefonini, ipad, ipod
    > e
    > > gadget vari... fa un po'
    > > tristezza...
    > >
    > > Enry
    > gli iphone e gli ipad sono computer.
    > c'è una MB, una scheda video, un OS, una ram, un
    > disco fisso e periferiche di
    > input.

    Anche il mio frigorifero allora è un computer.
    Ha una scheda, una MCU con ram a bordo, una flash con firmware, una periferica video, bottoni di input.
    Anche se fa solo da termostato...
  • - Scritto da: Albedo 0,9
    > - Scritto da: piezo8
    > > - Scritto da: Enry
    > > > Certo che da azienda nata per fare
    > computer
    > a
    > > > ritrovarsi a produrre telefonini, ipad,
    > ipod
    > > e
    > > > gadget vari... fa un po'
    > > > tristezza...
    > > >
    > > > Enry
    > > gli iphone e gli ipad sono computer.
    > > c'è una MB, una scheda video, un OS, una
    > ram,
    > un
    > > disco fisso e periferiche di
    > > input.
    >
    > Anche il mio frigorifero allora è un computer.
    > Ha una scheda, una MCU con ram a bordo, una flash
    > con firmware, una periferica video, bottoni di
    > input.
    > Anche se fa solo da termostato...
    se è in grado di elaborare programmi si.
  • - Scritto da: piezo8
    > - Scritto da: Albedo 0,9
    > > - Scritto da: piezo8
    > > > - Scritto da: Enry
    > > > > Certo che da azienda nata per fare
    > > computer
    > > a
    > > > > ritrovarsi a produrre telefonini,
    > ipad,
    > > ipod
    > > > e
    > > > > gadget vari... fa un po'
    > > > > tristezza...
    > > > >
    > > > > Enry
    > > > gli iphone e gli ipad sono computer.
    > > > c'è una MB, una scheda video, un OS, una
    > > ram,
    > > un
    > > > disco fisso e periferiche di
    > > > input.
    > >
    > > Anche il mio frigorifero allora è un
    > computer.
    > > Ha una scheda, una MCU con ram a bordo, una
    > flash
    > > con firmware, una periferica video, bottoni
    > di
    > > input.
    > > Anche se fa solo da termostato...
    > se è in grado di elaborare programmi si.

    Bravo, hai appena sintetizzato il comportamento di una qualsiasi MCU (che risiede nel 90% dei gadget tecnologici).Occhiolino
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 10 marzo 2014 15.41
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: Albedo 0,9
    > - Scritto da: piezo8
    > > - Scritto da: Enry
    > > > Certo che da azienda nata per fare
    > computer
    > a
    > > > ritrovarsi a produrre telefonini, ipad,
    > ipod
    > > e
    > > > gadget vari... fa un po'
    > > > tristezza...
    > > >
    > > > Enry
    > > gli iphone e gli ipad sono computer.
    > > c'è una MB, una scheda video, un OS, una
    > ram,
    > un
    > > disco fisso e periferiche di
    > > input.
    >
    > Anche il mio frigorifero allora è un computer.
    > Ha una scheda, una MCU con ram a bordo, una flash
    > con firmware, una periferica video, bottoni di
    > input.
    > Anche se fa solo da termostato...

    Ma non e' un personal computer.
    E' un sistema embedded.
    Ce n'e' uno in qualunque oggetto elettronico, dalla radiosveglia all'orologio a cucu' non meccanico.
    Ma non sono personal computer.
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)