Alfonso Maruccia

Rapporto Clusit, Italia nella morsa del cyber-crimine

L'impatto crescente dei cyber-attacchi registrati sui network telematici del Belpaese nei numeri dell'associazione. Il movente è quasi sempre legato al profitto economico

Roma - L'Associazione Italiana per la Sicurezza Informatica (Clusit) è in procinto di presentare il rapporto 2014 sullo stato della cyber-sicurezza nazionale, un documento che prende in considerazione oltre 2.800 incidenti avvenuti negli ultimi 36 mesi e si avvale dei dati forniti dal Security Operations Center di Fastweb. Il Rapporto Clusit 2014 verrà presentato il 18 marzo durante il Security Summit di Milano, e i dati comunicati dall'associazione in anticipo sulla data fissata identificano il cyber-crimine come la causa principale (più del 50 per cento) dei cyber-attacchi registrati durante tutto il 2013.

Si tratta di una crescita del 258 per cento rispetto al 2012, sostiene Clusit, mentre si fanno strada fenomeni relativamente nuovi come hacktivismo (+22,5 per cento) e spionaggio informatico/telematico (+131 per cento). Le tecniche preferite dai cyber-criminali includono attacchi DDoS, cracking di account e Advanced Persistent Threat (APT) mirati verso organizzazioni specifiche.

Grazie ai dati forniti da Fastweb, Clusit stima che la maggior parte delle minacce informatiche che viaggiano in Rete siano dovute a malware (81 per cento). Per quanto riguarda le vittime, invece, il settore governativo è un bersaglio sempre più popolare (+7,5 per cento nel 2013) e un vero e proprio boom di attacchi verso gli istituti bancari (+83 per cento) che passano dal 5 al 9 per cento del totale.
Come ideale corollario ai dati sulla cyber(in)sicurezza italiana, il Rapporto Clusit 2014 include i risultati di una ricerca di mercato sulle tendenze della sicurezza ICT che ha coinvolto 438 aziende. La ricerca evidenzia una crescita degli investimenti nel settore (+42 per cento) contro una parte consistente del mercato (40 per cento) che continua a rimanere stazionario.

Alfonso Maruccia
5 Commenti alla Notizia Rapporto Clusit, Italia nella morsa del cyber-crimine
Ordina
  • Ovviamente il cibercrime cresce, le aziende italiane invecchiano di mentalità e sono guidate da cervelli dell'era di Gutemberg (non tutte ma buona parte)
    Mi piacerebbe vedere un direttore/dirigente seguire una conversazione sul fingerprinting a livello applicativo o sui firewall
    Ben che vada pensa che siamo pazzi che non sono riusciti a fare gli agenti segreti o fan di Hanry Plotter
    non+autenticato
  • Il clusit non prende soldi dallo Stato ma solo da chi, volontariamente, si associa.
    La quota annuale è pari a 150€ e dà diritto, tra le altre cose, a partecipare gratuitamente a tutti i seminari....che danno anche crediti per il mantenimento delle certificazioni (per esempio CISSP).
    PS: non sono socio clusit nè appartengo al consiglio direttivo.
    non+autenticato
  • "Associazione Italiana per la Sicurezza Informatica"?!?!
    credo che l'italia, minuscolo voluto, abbia il record delle associazioni inutili o solo per raccattare soldi utili solo al sostemantameto della stessa. Al di la delle classiche come alpini, ciechi, etc, ci sono le piu' improponibili come l'associazione italiana di quelli con l'unghia del ditone del piede destro incarnita, poi l'associazione italiana di quelli con l'unghia del ditone del piede sinistro incarnita, associazione di quelli con un neo sulla chiappa destra, quella con due nei ma sulla sinistra etc.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > "Associazione Italiana per la Sicurezza
    > Informatica"?!?!
    >
    > credo che l'italia, minuscolo voluto, abbia il
    > record delle associazioni inutili o solo per
    > raccattare soldi utili solo al sostemantameto
    > della stessa. Al di la delle classiche come
    > alpini, ciechi, etc, ci sono le piu'
    > improponibili come l'associazione italiana di
    > quelli con l'unghia del ditone del piede destro
    > incarnita, poi l'associazione italiana di quelli
    > con l'unghia del ditone del piede sinistro
    > incarnita, associazione di quelli con un neo
    > sulla chiappa destra, quella con due nei ma sulla
    > sinistra
    > etc.

    Vero, per questo la nostra associazione è un'associazione e basta: l'associazione italiana. Con soli 100 Euro puoi diventare socio.
    non+autenticato
  • ... Sembrerò banale... Ma non mi interessa. Io ho trovato Molto interessante ed Effettivamente utile il materiale che il Clusit mette a disposizione.
    non+autenticato