Claudio Tamburrino

Italia, pagamenti elettronici per sconfiggere l'economia sommersa

Boccadutri (SEL) presenta alla Camera una nuova proposta di legge per limitare l'utilizzo dei contanti. Ma senza toccare le commissioni sulle transazioni l'e-payment stenterà a decollare

Roma - Sergio Boccadutri (SEL) ha presentato alla Camera il testo completo della sua proposta di legge dal titolo "Disposizioni concernenti la limitazione dell'uso del contante e la promozione dell'impiego di strumenti di pagamento elettronici". Il deputato ha spiegato che la sua proposta di legge è " la prima in Italia a sostenere a tutto tondo i mezzi di pagamento elettronico, con le relative tecnologie, soprattutto mobile e POS, allo scopo di ridurre l'uso dei contanti": funzioni determinanti sia per perseguire gli obiettivi dell'agenda digitale, sia per combattere il sommerso eliminando i pagamenti in contanti a favore di quelli tracciabili. D'altronde, secondo le stime dell'Associazione bancaria italiana (ABI), con la scelta delle carte di pagamento al posto dei contanti si potrebbero recuperare fino a 40 miliardi di euro, pari a 2 punti di PIL.

Si tratta di 11 articoli che stabiliscono in "500 euro il limiti all'utilizzo del denaro contante", 5mila i contati prelevabili al massimo al mese da ogni persona fisica a partire dal primo gennaio 2017 (3mila a partire dal 2018), nonché l'obbligo di utilizzare strumenti telematici per tutte le operazioni di pagamento delle spese delle pubbliche amministrazioni centrali e locali (logico supporre, dunque, che il tutto sarà demandato ad un loro aggiornamento dei propri sistemi di pagamento).

Per quanto riguarda poi la struttura dei sistema dei pagamenti, la proposta di legge stabilisce termini massimi per il rimborso in caso di addebito erroneo o fraudolento, la possibilità di detrarre o dedurre fiscalmente solo le spese effettuate tramite bonifico bancario o altri strumenti di tracciabilità, prevede incentivi per l'utilizzo dei POS, vieta alle pubbliche amministrazioni ed ai loro incaricati di applicare maggiorazioni o commissioni per i pagamenti effettuati con tali strumenti (sarebbe interessante vedere poi se nei vari regolamenti Poste italiane figuri o meno tra questi) ed obbliga alcune categorie di soggetti ad accettare ed effettuare pagamenti solo per mezzo di bonifici, carte di pagamento e assegni.
Boccadutri nella sua proposta non affronta invece la questione delle commissioni che si pagano per accedere agli strumenti di pagamenti elettronici e su ogni transazione effettuata tramite di essi: si limita a cercare di spiegare che si tratta di un falso problema in quanto "è vero che, se si considerano i costi
sostenuti dall'esercente o dall'impresa, il costo della singola transazione farebbe apparire il contante come lo strumento di
pagamento più economico; ma solitamente le statistiche (e i singoli) non considerano i costi indiretti derivanti dall'utilizzo dello
stesso." Eppure in altri paesi come gli Stati Uniti la diffusione di carte di credito e di debito è stata in gran parte basata sull'abbattimenti di tali costi.

Boccadutri parla a tal proposito solo di "un'equa riduzione" di tali costi conseguenza logica "dell'aumento delle transazioni effettuate con strumenti di pagamento elettronici", questione per il resto non affrontata nella sua proposta id legge e demandata alla "proposta di direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio relativa ai servizi di pagamento nel mercato interno".

Curiosamente, poi, Boccadutri ignora qualsiasi riferimento alla regolamentazione delle transazioni in Bitcoin, che aveva invece toccato con un emendamento al decreto legge conosciuto con il nome "Destinazione Italia" e che aveva già sollevato qualche polemica.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
98 Commenti alla Notizia Italia, pagamenti elettronici per sconfiggere l'economia sommersa
Ordina
  • Dando un'occhiata a questo sito:
    http://krebsonsecurity.com/
    PASSA la voglia di usarla la carta di creditoTriste
    non+autenticato
  • Fai un po' il confronto con il denaro sottratto in borseggiamenti e furti di contante ogni giorno e ne riparliamo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Azz
    > Fai un po' il confronto con il denaro sottratto
    > in borseggiamenti e furti di contante ogni giorno
    > e ne
    > riparliamo.
    qui si parla di milioni di $!
    Preferisco tenerli sotto il materasso
    non+autenticato
  • La Pubblica Amministrazione non paga mai in contanti.

    Si cerca di farla pagare con meno ritardi ma non usa contanti da anni.
    non+autenticato
  • allora, ordine: il tema delle commissioni interbancarie è complicato ma soprattutto materia UE quindi Boccadutri, sapendolo, lo affronta solo nella sua introduzione, di piu non potrebbe fare. detto questo, siamo sicuri che abbassando le commissioni il consumatore ne tra un vantaggio? le commissioni sono quel soldo che la banca dal merchant gira alla banca del consumatore al momento della transazione. alcuni studi empirici svolti in corea, usa australia e spagna hanno dimostrato che in caso di abbassamento di sono verificati aumenti dei costi bancari, inoltre chi ne gode? la gdo. e pensate che la gdo abbassa i prezzi delle merci in caso di risparmio sulle commissioni? direi di no. quindi materia delicatissima.
    bitcoin: altra materia, altro film, altro dispositivo. non c entra nulla con l epayment.
    non+autenticato
  • Giusto per stare nel topic del tuo intervento: le commissioni esistono perché il servizio di trasferimento del denaro (gestione informatica ecc.) ha un suo costo. Si è deciso di coprirlo con delle commissioni sulle transazioni, se si tolgono andrà pagato in qualche altro modo.
    Non per niente anche nelle transazioni di bitcoin si pagano (di solito) delle commissioni, e questo sarà sempre più vero quando non ci saranno più bitcoin da minare e tutti gli introiti di chi partecipa al sistema dovranno venire dalle commissioni.
    non+autenticato
  • Potrei essere d'accordo per la pubblica amministrazione,per il privato con il cavolo...

    Riassumiamo,sono con l'acqua alla gola e pur di far cassa vogliono imporre il pagamento elettronico sopra i 500 Euro in contanti e sopra i 5000 Euro al mese....

    Moneta elettronica,un numero su un display e niente più...la smaterializzazione del denaro,lo stesso che la banca non ha se tutti quanti prelevano il proprio denaro allo stesso momento.

    Aspetta eh,in caso di un colpetto furbo tipo prelievo forzato per aggiustare qualche "situazione interna" oh guarda ti prelevano direttamente nel tuo conto con la scusa X,ma è fantastico.....

    Sono veramente incredibili,si vuole avere il totale controllo del denaro a proprio uso e consumo....alla prima occasione si fa qualche colpetto a sinistra uno a destra all'insaputa del cittadino....tanto ce lo chiede l'europa,una dittatura sempre maggiore e sempre meno velata...

    Chi controlla il controllore ? Ah nessuno...
    Le banche faranno quel che vogliono con i soldi altrui,anche salvare se stesse...
    non+autenticato
  • Il problema è la maggior parte del nero non sta in banca! Se ricevo soldi in nero, non li deposito in banca, li spendo direttamente in contanti.
    Il giro del nero (quello grosso, non quello dei caffé..) dalle banche non è mai passato, e non viene intaccato da questa proposta.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Evasore
    > Il problema è la maggior parte del nero non sta
    > in banca! Se ricevo soldi in nero, non li
    > deposito in banca, li spendo direttamente in
    > contanti.
    > Il giro del nero (quello grosso, non quello dei
    > caffé..) dalle banche non è mai passato, e non
    > viene intaccato da questa
    > proposta.

    certo che sta in banca, in lussemburgo, in svizzera o alle cayman.
    non+autenticato
  • > certo che sta in banca,
    piu' che in banca in una divisione della banca

    >in lussemburgo, in
    > svizzera o alle
    > cayman.
    verificare: 2011/16/UE + 2003/48/CE + nuova proposta di direttiva sulla tassazione redditi da risparmio (in realta' scritta da g20 e ocse...)

    per la sfizzera si puo' cercare la direttiva sulle convezioni di collaborazione in campo fiscale o una cosa simile (dovrebbe esserci anche la versione in linqua italiana)
    non+autenticato
  • - Scritto da: non lo so
    > certo che sta in banca, in lussemburgo, in
    > svizzera o alle
    > cayman.

    Chiaro... E con quelli paghi estero su estero, le banche italiane quei soldi non li vedono nemmeno.
    I grandi evasori si fanno grandi risate di una tassa sul contante! La pagheremmo solo noi...
    non+autenticato
  • E infatti questo cerca di portarli in svizzera! E comunque l'hanno preso..
    Il nero (in grandi quantità, ripeto) non transita da conti di banche italiane: se dichiari 50k€ e ti arrivano bonifici per 150k€, l'agenzia delle entrate lo può vedere e venirti a chiederti da dove vengono.
    non+autenticato
  • - Scritto da: prova123
    > Forse ti sei perso qualche puntata ...
    >
    > http://www.firenzetoday.it/cronaca/sequestro-denar

    E infatti qui si parla di contanti e di servizi di money transfer, non di banche. Anche qui una legge sul prelievo di contante non avrebbe effetto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Evasore
    > - Scritto da: prova123
    > > Forse ti sei perso qualche puntata ...
    > >
    > >
    > http://www.firenzetoday.it/cronaca/sequestro-denar
    >
    > E infatti qui si parla di contanti e di servizi
    > di money transfer, non di banche. Anche qui una
    > legge sul prelievo di contante non avrebbe
    > effetto.
    Mhh mr.money transfer, visto che i biglietti non li dematerializza, dopo averli "trasferiti", cosa ne fa?
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    > - Scritto da: Evasore
    > > - Scritto da: prova123
    > > > Forse ti sei perso qualche puntata ...
    > > >
    > > >
    > >
    > http://www.firenzetoday.it/cronaca/sequestro-denar
    > >
    > > E infatti qui si parla di contanti e di servizi
    > > di money transfer, non di banche. Anche qui una
    > > legge sul prelievo di contante non avrebbe
    > > effetto.
    > Mhh mr.money transfer, visto che i biglietti non
    > li dematerializza, dopo averli "trasferiti", cosa
    > ne
    > fa?
    spedisce materassi imbottitiOcchiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    > Mhh mr.money transfer, visto che i biglietti non
    > li dematerializza, dopo averli "trasferiti", cosa
    > ne fa?

    Li da a uno che li ha spediti nell'altro senso...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 15 discussioni)