Luca Annunziata

La criptica SIM di Vodafone

La divisione tedesca dell'operatore telefonico presenta una versione modificata della scheda che equipaggia telefoni e tablet. ConsentirÓ di proteggere le comunicazioni mobile senza altri accessori

Roma - Al CeBIT di Hannover Vodafone ha presentato al pubblico della fiera un nuovo modello di SIM card con cui equipaggiare dispositivi predisposti alle comunicazioni 3G e 4G. Che si tratti di computer portatili, tablet o smartphone, i device che monteranno questo nuovo tipo di SIM includeranno funzioni di cifratura integrate direttamente nella scheda, in modo tale da consentire la protezione dei dati in uscita e la verifica delle informazioni in ingresso: equiparando di fatto il network mobile a quello tradizionale fin qui più sperimentato.

La tecnologia è stata sviluppata da Vodafone in collaborazione con un suo consulente tedesco, Giesecke & Devrient (G&D), specializzato nella protezione dei dati in mobilità. Includendo la cifratura direttamente nella SIM diventa possibile applicare uno strato di protezione ulteriore alle email in ingresso e uscita (attualmente viene impiegato S/MIME per le email, in futuro sarà contemplato anche PGP), semplificare l'impiego di una VPN, firmare documenti o cifrare il contenuto di storage rimovibile. Il tutto senza che siano richiesti altri dispositivi come token o smart card: questo comporta maggiore semplicità d'uso, naturalmente, ma anche la garanzia ad esempio che una chiavetta USB di un manager che contiene dati importanti non possa essere consultata se non sul suo PC con il quale è stata codificata.

Una volta installata nel proprio dispositivo, la SIM consente di cifrare e decifrare le informazioni semplicemente inserendo un PIN (un po' come se si trattasse del codice da inserire all'accensione del cellulare). La dimostrazione in fiera è stata effettuata con un tablet Windows 8 dotato di modulo di connessione 3G, ma la compatibilità dovrebbe essere ottima con qualsiasi altro tipo di apparecchiatura. Naturalmente la clientela d'elezione per questo tipo di novità è quella aziendale. Restano tuttavia da chiarire alcune possibili difficoltà per l'impiego di questa tecnologia al di fuori dei confini tedeschi: diverse legislazioni potrebbero imporre limitazioni all'impiego della cifratura direttamente a livello di SIM card. (L.A.)
6 Commenti alla Notizia La criptica SIM di Vodafone
Ordina