Alfonso Maruccia

Windigo, la botnet che tiene schiavi i server Linux

ESET svela l'esistenza di una rete basata su server Linux infetti e usata per distribuire spam e malware in giro per il Web. Il network avrebbe agito indisturbato per più di due anni

Roma - La security enterprise slovacca ESET ha identificato e studiato una botnet basata su server Linux infetti, un vero e proprio cyber-crimine organizzato soprannominato Operazione Windigo e pensato per inviare messaggi di spam in giro per la Rete o rubare credenziali di accesso agli ignari visitatori di siti web ospitati su server infetti.

La gang criminale dietro l'operazione Windigo - nome in codice scelto in omaggio agli Stati Uniti, uno degli obiettivi primari dell'iniziativa - ha agito indisturbata per più di due anni, spiega ESET, prendendo il controllo di 25.000 server basati su sistemi operativi Linux, 10.000 dei quali risultano tutt'ora infetti.

I criminali sono riusciti a prendere il controllo dei server usando una serie di componenti come la precedentemente identificata backdoor OpenSSH Linux/Ebury, dice ancora ESET, potendo in seguito contare sulle significative risorse a disposizione dei sistemi infetti in quanto a banda, storage, capacità di calcolo e memoria RAM.
La security enterprise stima in mezzo milione il numero di utenti Web giornalieri reindirizzati verso contenuti malevoli, mentre 35 milioni sono i di messaggi spam inviati ogni giorno dall'infrastruttura di Windigo ancora attiva e capaci di colpire i sistemi operativi Linux, FreeBSD, OpenBSD, Mac OS X e Windows.

Frutto di una collaborazione tra la società slovacca e organizzazioni internazionali quali CERT-Bund, CERN e Swedish National Infrastructure for Computing, il rapporto ESET sull'operazione Windigo nasce come iniziativa "persuasiva" nei confronti di quegli amministratori di sistema non ancora contattati che risultino vittime della ignota cyber-gang.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
156 Commenti alla Notizia Windigo, la botnet che tiene schiavi i server Linux
Ordina
  • nonostante la complessita' della backdoor, anche un dodicenne (come maxsix appunto) avrebbe potuto sgamarne la presenza...
    Se ho letto bene il papiro, il daemon rispondeva con SSH-major-minor-<22hex> .. ora NON ESISTENDO in natura un openssh che risponde con 22 cifre hex in coda... anche un 12enne con nmap (o un telnet p22) poteva subito accorgersi di qualcosa di STRANO.

    Quindi in un certo senso "Darth Vader" ha ragione... Basta webdesigner piazzati a fare il lavoro di un uomo^H^H^H^Hsysadmin/netadmin ..
    non+autenticato
  • senza contare che l'ssh trojanato supporta un'opzione -G che non esiste nella versione contenuta in openssh
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > senza contare che l'ssh trojanato supporta
    > un'opzione -G che non esiste nella versione
    > contenuta in
    > openssh
    si... ma ovviamente questa roba e' assai piu difficile da sgamare [nel senso che dovresti gia avere seri sospetti]... invece lanciare un nmap, tornati a casa dalle elementari, non si nega a nessunoSorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba

    > avere seri sospetti]... invece lanciare un nmap,
    > tornati a casa dalle elementari, non si nega a
    > nessuno


    ma stiamo parlando di massiminoA bocca aperta

    nmap? c'è nell'appstore? no? allora non esiste
    non+autenticato
  • sono dei saputelli che al posto di lavorare stanno qua a scrivere su PI diverse ore al giorno, facendo tra l'altro intendere che loro si che sono bravi sistemisti
    non+autenticato
  • - Scritto da: marittimo
    > sono dei saputelli che al posto di lavorare
    > stanno qua a scrivere su PI diverse ore al
    > giorno, facendo tra l'altro intendere che loro si
    > che sono bravi
    > sistemisti

    Facciamo solo intendere non ci si limita a leggere gli articoli ma ci si basa sulle fonti, caro il mio massimino.
    E anche gente seria come "Totocellux" o "dont feed the troll", tutt'altro che fanboy linux, hanno dimostrato di saper argomentare andando oltre il gossippone da due soldi che è stato confezionato ad arte.
    Ancora non ti sei stancato di prendere legnate, vero?
    È evidente che, dopo avere oltrepassato la soglia del dolore, comincia a dare gusto.
    non+autenticato
  • >
    > Facciamo solo intendere non ci si limita a
    > leggere gli articoli ma ci si basa sulle fonti,
    > caro il mio
    > massimino.
    > E anche gente seria come "Totocellux" o "dont
    > feed the troll", tutt'altro che fanboy linux,
    > hanno dimostrato di saper argomentare andando
    > oltre il gossippone da due soldi che è stato
    > confezionato ad
    > arte.
    > Ancora non ti sei stancato di prendere legnate,
    > vero?
    > È evidente che, dopo avere oltrepassato la
    > soglia del dolore, comincia a dare
    > gusto.

    Non sono "massimino", mi dispiace, io ho solo commentato il fatto che mentre si sta a qua a scrivere per ore e ore ci sono 10.000 macchine linux infettate (non discuto con cosa o come siano entrati). Ammesso e non concesso che siano entrati solo con credenziali carpite, e che siano state sottratte da macchine windows, rimane il fatto che al mondo esistono persone che cianciano ore sui forum e si spacciano per grandi intenditori (qua su PI poi è pieno di furi e puri), ma in realtà usano windows per lavorare oppure lasciano le password chissà dove.

    Non discuto la sicurezza di linux o l'origine della botnet, discuto il fatto che sembra che queste cose capitino sempre agli altri, mi sembra una saccenza che a mio avviso qualcuno in questo istante sta pagando, così ad occhio e croce.

    Tanti saluti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: marittimo
    > >
    > > Facciamo solo intendere non ci si limita a
    > > leggere gli articoli ma ci si basa sulle
    > fonti,
    > > caro il mio
    > > massimino.
    > > E anche gente seria come "Totocellux" o "dont
    > > feed the troll", tutt'altro che fanboy linux,
    > > hanno dimostrato di saper argomentare andando
    > > oltre il gossippone da due soldi che è stato
    > > confezionato ad
    > > arte.
    > > Ancora non ti sei stancato di prendere
    > legnate,
    > > vero?
    > > È evidente che, dopo avere oltrepassato
    > la
    > > soglia del dolore, comincia a dare
    > > gusto.
    >
    > Non sono "massimino", mi dispiace, io ho solo
    > commentato il fatto che mentre si sta a qua a
    > scrivere per ore e ore ci sono 10.000 macchine
    > linux infettate (non discuto con cosa o come
    > siano entrati). Ammesso e non concesso che siano
    > entrati solo con credenziali carpite, e che siano
    > state sottratte da macchine windows, rimane il
    > fatto che al mondo esistono persone che cianciano
    > ore sui forum e si spacciano per grandi
    > intenditori (qua su PI poi è pieno di furi e
    > puri), ma in realtà usano windows per lavorare
    > oppure lasciano le password chissà dove.
    >
    >
    > Non discuto la sicurezza di linux o l'origine
    > della botnet, discuto il fatto che sembra che
    > queste cose capitino sempre agli altri, mi sembra
    > una saccenza che a mio avviso qualcuno in questo
    > istante sta pagando, così ad occhio e
    > croce.
    >
    > Tanti saluti.

    Se parliamo di prodotti e della loro sicurezza intrinseca si parla di quello.
    Se parliamo di esseri umani e dei loro errori parliamo di quello.
    L'importante è non fare, + 0 - maliziosamente, confusione tra le cose.

    Tra l'altro, tutti commettiamo errori, facciamo leggerezze.
    Ma non è che siccome capita che anche chi guida una Volvo ha fatto qualche incidente, allora le Volvo non sono machcine sicure.
    Perchè un ragionamento del genere è stupido, o in malafede.
  • >
    > Se parliamo di prodotti e della loro sicurezza
    > intrinseca si parla di
    > quello.
    > Se parliamo di esseri umani e dei loro errori
    > parliamo di
    > quello.
    > L'importante è non fare, + 0 - maliziosamente,
    > confusione tra le
    > cose.
    >
    > Tra l'altro, tutti commettiamo errori, facciamo
    > leggerezze.
    > Ma non è che siccome capita che anche chi guida
    > una Volvo ha fatto qualche incidente, allora le
    > Volvo non sono machcine
    > sicure.
    > Perchè un ragionamento del genere è stupido, o in
    > malafede.

    Hai perfettamente ragione, sono solo sorpreso nel vedere così tanti attacchi e parate e soprattutto gente sicura che a loro non capiterà mai.
    non+autenticato
  • - Scritto da: marittimo
    > >
    > > Facciamo solo intendere non ci si limita a
    > > leggere gli articoli ma ci si basa sulle
    > fonti,
    > > caro il mio
    > > massimino.
    > > E anche gente seria come "Totocellux" o "dont
    > > feed the troll", tutt'altro che fanboy linux,
    > > hanno dimostrato di saper argomentare andando
    > > oltre il gossippone da due soldi che è stato
    > > confezionato ad
    > > arte.
    > > Ancora non ti sei stancato di prendere
    > legnate,
    > > vero?
    > > È evidente che, dopo avere oltrepassato
    > la
    > > soglia del dolore, comincia a dare
    > > gusto.
    >
    > Non sono "massimino", mi dispiace, io ho solo
    > commentato il fatto che mentre si sta a qua a
    > scrivere per ore e ore ci sono 10.000 macchine
    > linux infettate (non discuto con cosa o come
    > siano entrati). Ammesso e non concesso che siano
    > entrati solo con credenziali carpite, e che siano
    > state sottratte da macchine windows, rimane il
    > fatto che al mondo esistono persone che cianciano
    > ore sui forum e si spacciano per grandi
    > intenditori (qua su PI poi è pieno di furi e
    > puri), ma in realtà usano windows per lavorare
    > oppure lasciano le password chissà dove.
    >
    >
    > Non discuto la sicurezza di linux o l'origine
    > della botnet, discuto il fatto che sembra che
    > queste cose capitino sempre agli altri, mi sembra
    > una saccenza che a mio avviso qualcuno in questo
    > istante sta pagando, così ad occhio e
    > croce.
    >
    > Tanti saluti.

    Ma che discorsi fai?
    Se non vieni qui a discutere ma solo a fare il moralizzatore, potevi risparmiarti la fatica.

    A parte le immancabili trollate (si sa, so' ragazzi), le discussioni più accese non sono nate su chi ce l'avesse più lungo, ma sul fatto che parecchi, leggendo il titolo, sono saltati alle conclusione trollosa: "Linux è una merda perché è stato sfondato".

    Senza entrare nel merito di chi sia migliore, ciò che è stato dimostrato è che questo non fosse per niente vero. Non perché gnu/linux sia invulnerabile (anche gnu/linux ha i suoi bei casini:http://punto-informatico.it/4005087/PI/News/gnutls...) ma perché, dati alla mano (che, chi sproloquiava, non ha letto né capito), le motivazioni della vulnerabilità erano tutt'altra cosa.

    Non voglio ripetere per l'ennesima volta, rileggiti un po' di 3d invece di sentenziare.
    Risparmiami la tua carità pelosa, questo è un forum e si viene per discutere. Se vuoi accendere un cero pensando alla povera gente costretta a lavorare mentre noi si discute, hai sbagliato indirizzo.
    non+autenticato
  • Mai sottovalutare le potenzialità di un idiota, quando ha l'accesso di root.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Eugenio Guastatori
    > Mai sottovalutare le potenzialità di un idiota,
    > quando ha l'accesso di
    > root.

    e ricordiamoci che c'è qualche altro idiota che gliel'ha dato quell'accessoA bocca aperta
    non+autenticato
  • Vorrei offrire uno spunto di discussione agli amici Linux-boys.

    Non so se avete notato che "Windigo" comincia con le 3 lettere Win.

    Quindi è senz'altro un prodotto di Microsoft.

    Si attendono commenti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Darth Vader
    > Vorrei offrire uno spunto di discussione agli
    > amici
    > Linux-boys.
    >
    > Non so se avete notato che "Windigo" comincia con
    > le 3 lettere
    > Win.
    >
    > Quindi è senz'altro un prodotto di Microsoft.
    >
    > Si attendono commenti.

    E' come le sabbie mobili, più ti agiti più affondi.
    Fatti un favore, smettila.
  • - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
    > - Scritto da: Darth Vader
    > > Vorrei offrire uno spunto di discussione agli
    > > amici
    > > Linux-boys.
    > >
    > > Non so se avete notato che "Windigo"
    > comincia
    > con
    > > le 3 lettere
    > > Win.
    > >
    > > Quindi è senz'altro un prodotto di Microsoft.
    > >
    > > Si attendono commenti.
    >
    > E' come le sabbie mobili, più ti agiti più
    > affondi.
    > Fatti un favore, smettila.

    Ma scherzi? Hai visto quant'è divertente? A me basta scrivere 3 righe per obbligare voi Linux-boy a dissertazioni e distinguo da decine di righe.

    Finalmente qualcosa che vi riporta con i piedi per terra.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Darth Vader
    > - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
    > > - Scritto da: Darth Vader
    > > > Vorrei offrire uno spunto di
    > discussione
    > agli
    > > > amici
    > > > Linux-boys.
    > > >
    > > > Non so se avete notato che "Windigo"
    > > comincia
    > > con
    > > > le 3 lettere
    > > > Win.
    > > >
    > > > Quindi è senz'altro un prodotto di
    > Microsoft.
    > > >
    > > > Si attendono commenti.
    > >
    > > E' come le sabbie mobili, più ti agiti più
    > > affondi.
    > > Fatti un favore, smettila.
    >
    > Ma scherzi? Hai visto quant'è divertente? A me
    > basta scrivere 3 righe per obbligare voi
    > Linux-boy a dissertazioni e distinguo da decine
    > di
    > righe.
    >
    > Finalmente qualcosa che vi riporta con i piedi
    > per
    > terra.

    Ed avresti arguito che sono un Linux boy dal solo fatto che reputo tu stia facendo figuracce a catena.?

    A dirla tutta il 99% delle mie attività si svolge sotto piattaforma Windows.
  • - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
    > - Scritto da: Darth Vader
    > > - Scritto da: dont feed the troll - Back
    > Again
    > > > - Scritto da: Darth Vader
    > > > > Vorrei offrire uno spunto di
    > > discussione
    > > agli
    > > > > amici
    > > > > Linux-boys.
    > > > >
    > > > > Non so se avete notato che
    > "Windigo"
    > > > comincia
    > > > con
    > > > > le 3 lettere
    > > > > Win.
    > > > >
    > > > > Quindi è senz'altro un prodotto di
    > > Microsoft.
    > > > >
    > > > > Si attendono commenti.
    > > >
    > > > E' come le sabbie mobili, più ti agiti
    > più
    > > > affondi.
    > > > Fatti un favore, smettila.
    > >
    > > Ma scherzi? Hai visto quant'è divertente? A
    > me
    > > basta scrivere 3 righe per obbligare voi
    > > Linux-boy a dissertazioni e distinguo da
    > decine
    > > di
    > > righe.
    > >
    > > Finalmente qualcosa che vi riporta con i
    > piedi
    > > per
    > > terra.
    >
    > Ed avresti arguito che sono un Linux boy dal solo
    > fatto che reputo tu stia facendo figuracce a
    > catena.?

    No. Più che altro dal fatto che tu le abbia intese come figuracce.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Darth Vader
    > - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
    > > - Scritto da: Darth Vader
    > > > - Scritto da: dont feed the troll - Back
    > > Again
    > > > > - Scritto da: Darth Vader
    > > > > > Vorrei offrire uno spunto di
    > > > discussione
    > > > agli
    > > > > > amici
    > > > > > Linux-boys.
    > > > > >
    > > > > > Non so se avete notato che
    > > "Windigo"
    > > > > comincia
    > > > > con
    > > > > > le 3 lettere
    > > > > > Win.
    > > > > >
    > > > > > Quindi è senz'altro un
    > prodotto
    > di
    > > > Microsoft.
    > > > > >
    > > > > > Si attendono commenti.
    > > > >
    > > > > E' come le sabbie mobili, più ti
    > agiti
    > > più
    > > > > affondi.
    > > > > Fatti un favore, smettila.
    > > >
    > > > Ma scherzi? Hai visto quant'è
    > divertente?
    > A
    > > me
    > > > basta scrivere 3 righe per obbligare voi
    > > > Linux-boy a dissertazioni e distinguo da
    > > decine
    > > > di
    > > > righe.
    > > >
    > > > Finalmente qualcosa che vi riporta con i
    > > piedi
    > > > per
    > > > terra.
    > >
    > > Ed avresti arguito che sono un Linux boy dal
    > solo
    > > fatto che reputo tu stia facendo figuracce a
    > > catena.?
    >
    > No. Più che altro dal fatto che tu le abbia
    > intese come
    > figuracce.

    E perché come andavano intese?
  • - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
    > - Scritto da: Darth Vader
    > > - Scritto da: dont feed the troll - Back
    > Again
    > > > - Scritto da: Darth Vader
    > > > > - Scritto da: dont feed the troll
    > -
    > Back
    > > > Again
    > > > > > - Scritto da: Darth Vader
    > > > > > > Vorrei offrire uno
    > spunto
    > di
    > > > > discussione
    > > > > agli
    > > > > > > amici
    > > > > > > Linux-boys.
    > > > > > >
    > > > > > > Non so se avete notato
    > che
    > > > "Windigo"
    > > > > > comincia
    > > > > > con
    > > > > > > le 3 lettere
    > > > > > > Win.
    > > > > > >
    > > > > > > Quindi è senz'altro un
    > > prodotto
    > > di
    > > > > Microsoft.
    > > > > > >
    > > > > > > Si attendono commenti.
    > > > > >
    > > > > > E' come le sabbie mobili, più
    > ti
    > > agiti
    > > > più
    > > > > > affondi.
    > > > > > Fatti un favore, smettila.
    > > > >
    > > > > Ma scherzi? Hai visto quant'è
    > > divertente?
    > > A
    > > > me
    > > > > basta scrivere 3 righe per
    > obbligare
    > voi
    > > > > Linux-boy a dissertazioni e
    > distinguo
    > da
    > > > decine
    > > > > di
    > > > > righe.
    > > > >
    > > > > Finalmente qualcosa che vi riporta
    > con
    > i
    > > > piedi
    > > > > per
    > > > > terra.
    > > >
    > > > Ed avresti arguito che sono un Linux
    > boy
    > dal
    > > solo
    > > > fatto che reputo tu stia facendo
    > figuracce
    > a
    > > > catena.?
    > >
    > > No. Più che altro dal fatto che tu le abbia
    > > intese come
    > > figuracce.
    >
    > E perché come andavano intese?

    Si chiamano "opinioni". Effettivamente avete la tendenza a non riconoscerle quando non sono omologate alle vostre.
    non+autenticato
  • Certo che questi prodotti di Microsoft fanno veramente schifo. Sistemi operativi scritti da markettari per utonti che non sanno un tubo di informatica. Questa botnet è il chiaro esempio di sistemisti da wizard next->next->next->finish. Si tratta di sistemi intrinsecamente insicuri. Se il sistema fosse stato open se ne sarebbero certamente accorti e avrebbero potuto entrare nel sistema operativo, riscriverlo e ricompilarlo, invece con questi ambienti chiusi non si può fare un tubo...

    Come dite? I server infettati sono Linux (sempre sia lodato il suo nome)? Non Windows. (ugh...)

    Beh, ma allora si tratta sicuramente di una notizia esagerata. Una bolla inventata dal marketing delle multinazionali. Magari questa cosiddetta "infezione" potrebbe persino rivelarsi benefica. E sicuramente, in quei rari casi in cui potrebbe essere nociva, è certamente colpa di ex-sistemisti Microsoft improvvisatisi appartenenti alla nobile casta dei sistemisti Linux (sempre sia lodato il suo nome) che hanno postato la password di root dei propri sistemi su tutti i forum frequentati da servizi deviati, faccendieri e banchieri pro-multinazionali.
    non+autenticato
  • Se vai alla fonte vedrai che c'è un virus+keylogger che ruba hostname, utente e password da putty per Windows.

    Quindi il problema è ancora la monnezza di Redmond...

    Oltre ovviamente a sistemisti sprovveduti...
    iRoby
    6575
  • - Scritto da: iRoby
    > Se vai alla fonte vedrai che c'è un
    > virus+keylogger che ruba hostname, utente e
    > password da putty per
    > Windows.
    >
    > Quindi il problema è ancora la monnezza di
    > Redmond...
    >
    > Oltre ovviamente a sistemisti sprovveduti...
    Ammiro la tua pazienzaSorride
    Non saprà nemmeno di cosa si stia parlando.
    Ha letto "virus" + "linux" e, per un riflesso pavloviano, ha cominciato a far la bava e a sproloquiare.
    Se avesse letto il 3d di sopra (http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4014566&m=401...), dove massimino è stato letteralmente asflatato, se ne starebbe buono, a cuccia e con la coda tra le gambe (rofl)
    non+autenticato
  • - Scritto da: passante
    > - Scritto da: iRoby
    > > Se vai alla fonte vedrai che c'è un
    > > virus+keylogger che ruba hostname, utente e
    > > password da putty per
    > > Windows.
    > >
    > > Quindi il problema è ancora la monnezza di
    > > Redmond...
    > >
    > > Oltre ovviamente a sistemisti sprovveduti...
    > Ammiro la tua pazienzaSorride
    > Non saprà nemmeno di cosa si stia parlando.
    > Ha letto "virus" + "linux" e, per un riflesso
    > pavloviano, ha cominciato a far la bava e a
    > sproloquiare.
    > Se avesse letto il 3d di sopra
    > (http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4014566&m=40

    Che io sappia o meno di cosa si sta parlando è un aspetto secondario sul quale io e te avremo sempre opinioni diverse.

    Qui si sta dicendo che voi siete come quegli automobilisti incapaci che sbattono contro un albero pretendono di fare credere al mondo che è l'albero che si è spostato e gli è venuto addosso. Questo perché ho potuto notare nella mia esperienza che il senso dell'autocritica non alberga in una categoria di cui i Linuxari fanno fieramente parte: quella degli integralisti.

    Non siete soli, bada bene. I mantra sono del tipo "hasta la victoria siempre", "allah u achbar", "no-tav". Tanto per farvi capire a che tipo di personaggi vi si può assimilare.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Darth Vader
    > - Scritto da: passante
    > > - Scritto da: iRoby
    > > > Se vai alla fonte vedrai che c'è un
    > > > virus+keylogger che ruba hostname,
    > utente
    > e
    > > > password da putty per
    > > > Windows.
    > > >
    > > > Quindi il problema è ancora la monnezza
    > di
    > > > Redmond...
    > > >
    > > > Oltre ovviamente a sistemisti
    > sprovveduti...
    > > Ammiro la tua pazienzaSorride
    > > Non saprà nemmeno di cosa si stia parlando.
    > > Ha letto "virus" + "linux" e, per un riflesso
    > > pavloviano, ha cominciato a far la bava e a
    > > sproloquiare.
    > > Se avesse letto il 3d di sopra
    > >
    > (http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4014566&m=40
    >
    > Che io sappia o meno di cosa si sta parlando è un
    > aspetto secondario

    Bastava dirlo. Sei un trollo
    non+autenticato
  • - Scritto da: Darth Vader
    > - Scritto da: passante
    > > - Scritto da: iRoby
    > > > Se vai alla fonte vedrai che c'è un
    > > > virus+keylogger che ruba hostname,
    > utente
    > e
    > > > password da putty per
    > > > Windows.
    > > >
    > > > Quindi il problema è ancora la monnezza
    > di
    > > > Redmond...
    > > >
    > > > Oltre ovviamente a sistemisti
    > sprovveduti...
    > > Ammiro la tua pazienzaSorride
    > > Non saprà nemmeno di cosa si stia parlando.
    > > Ha letto "virus" + "linux" e, per un riflesso
    > > pavloviano, ha cominciato a far la bava e a
    > > sproloquiare.
    > > Se avesse letto il 3d di sopra
    > >
    > (http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4014566&m=40
    >
    > Che io sappia o meno di cosa si sta parlando è un
    > aspetto secondario

    Bastava dirlo. Sei un trollone.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Darth Vader

    > Che io sappia o meno di cosa si sta parlando è un
    > aspetto secondario sul quale io e te avremo
    > sempre opinioni
    > diverse.

    in pratica stai criticando un sistema e accusando coloro che lo usano, ma senza avere la benchè minima idea di cosa si sta parlando?

    in pratica hai detto "non ne capisco un tubo di quanto scritto, ma attacco i linari perchè mi piace farlo"

    e questo sarebbe discutere? questo è un attacco gratuito portato da un troll
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > - Scritto da: Darth Vader
    >
    > > Che io sappia o meno di cosa si sta parlando
    > è
    > un
    > > aspetto secondario sul quale io e te avremo
    > > sempre opinioni
    > > diverse.
    >
    > in pratica stai criticando un sistema e accusando
    > coloro che lo usano, ma senza avere la benchè
    > minima idea di cosa si sta
    > parlando?
    >
    > in pratica hai detto "non ne capisco un tubo di
    > quanto scritto, ma attacco i linari perchè mi
    > piace
    > farlo"
    >
    > e questo sarebbe discutere? questo è un attacco
    > gratuito portato da un
    > troll

    No. In pratica ho detto: "guarda che ci capisco anche se non lo ammetterai mai".
    non+autenticato
  • > > quanto scritto, ma attacco i linari perchè mi
    > > piace
    > > farlo"
    > >
    > > e questo sarebbe discutere? questo è un
    > attacco
    > > gratuito portato da un
    > > troll
    >
    > No. In pratica ho detto: "guarda che ci capisco
    > anche se non lo ammetterai
    > mai".

    visto che ci capisci tanto capirai anche che ho una lamborghini e ci lascio le chiavi sopra e me la rubano non posso dare la colpa all'insicureza delle serrature lamborghini
    non+autenticato
  • > visto che ci capisci tanto capirai anche che _se_ ho
    > una lamborghini e ci lascio le chiavi sopra e me
    > la rubano non posso dare la colpa all'insicureza
    > delle serrature
    > lamborghini
    non+autenticato
  • - Scritto da: trollol
    > > > quanto scritto, ma attacco i linari
    > perchè
    > mi
    > > > piace
    > > > farlo"
    > > >
    > > > e questo sarebbe discutere? questo è un
    > > attacco
    > > > gratuito portato da un
    > > > troll
    > >
    > > No. In pratica ho detto: "guarda che ci
    > capisco
    > > anche se non lo ammetterai
    > > mai".
    >
    > visto che ci capisci tanto capirai anche che ho
    > una lamborghini e ci lascio le chiavi sopra e me
    > la rubano non posso dare la colpa all'insicureza
    > delle serrature
    > lamborghini

    Che strano discorso. Perché quando la Lamborghini la produce Microsoft automaticamente si inverte l'onere della responsabilità.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)